Fonte Ufficio Relazioni Media FIR
CAMPIONATO UNDER 18: AL VIA LA FASE FINALE
IL 10 GIUGNO L’ASSEGNAZIONE PER IL TITOLO DI CAMPIONE D’ITALIA UNDER 18
Roma - Prenderà il via nel week end la fase Nazional...

IL 10 GIUGNO L’ASSEGNAZIONE PER IL TITOLO DI CAMPIONE D’ITALIA UNDER 18


 
 

Comunicato Stampa C.R. Marche

Pubblicato nell’apposita sezione il Verbale del Consiglio Direttivo CR Marche riferito alla seduta de 4 aprile. Tra gli ar...

pubblicato il Verbale Consiglio Direttivo CRM del 4/4/18
   
  **** AGGIORNATI NELLA SEZIONE "CAMPIONATI E CLASSIFICHE" I CALENDARI INCONTRI PER LE MARCHIGIANE **** NELLA SEZIONE “GIUDICE SPORTIVO REGIONALE” INVECE TUTTE LE CLASSIFICHE PER LE MARCHIGIANE GESTITE DAL CRM E NON ****VEDI TUTTE LE NUOVE FOTO CARICATE SU Flickr -    
 
   
 
   
 
   
  il Verbale CD del 4/4/18.
scarica allegato >>
 
  il comunicato GST, C2 Marche/Abruzzo - ultimo.
scarica allegato >>
 
la domanda d'iscrizione ai NUOVI CORSI ALLENATORI 2017/2018.
scarica allegato >>
 
filmato con i giocatori della Nazionale "Riconoscere e Rimuovere".
vai >>


News

IL 10 GIUGNO L’ASSEGNAZIONE PER IL TITOLO DI CAMPIONE D’ITALIA UNDER 18
19/04/2018

Fonte Ufficio Relazioni Media FIR
CAMPIONATO UNDER 18: AL VIA LA FASE FINALE
IL 10 GIUGNO L’ASSEGNAZIONE PER IL TITOLO DI CAMPIONE D’ITALIA UNDER 18
Roma - Prenderà il via nel week end la fase Nazionale del Campionato Italiano Under 18 che attribuirà il prossimo 10 giugno il Titolo di Campione d’Italia di categoria.
Esaurita la fase a carattere territoriale che ha assegnato alle prime classificate di ciascuna area i quattro Trofei in palio, il primo appuntamento è per il fine settimana con le gare di barrage (gara unica in casa della miglior classificata) tra le seconde e terze classificate dei Trofei della Serenissima, delle Alpi, degli Appennini e dei Tre Mari.
Di seguito le classifiche finali dei quattro Trofei e gli accoppiamenti dei barrage.

TROFEO DELLA SERENISSIMA
1° classificata: Valsugana Rugby Padova
2° classificata: FEMI-CZ Rovigo
3° classificata: Mogliano Rugby

TROFEO DELLE ALPI
1° classificata: Rugby Viadana 1970
2° classificata: ASD Rugby Milano
3° classificata: Patarò Calvisano

TROFEO DEGLI APPENNINI
1° classificata: I Cavalieri Prato
2° classificata: Granducato Rugby
3° classificata: Am. Parma R. Italgomma

TROFEO DEI TRE MARI
1° classificata: Roma Legio Invicta XV
2° classificata: Unione Rugby Capitolina
3° classificata: Pol. L’Aquila Rugby

BARRAGE
21 aprile – ore 19.00
FEMI-CZ Rovigo - Patarò Calvisano, arb. Bottino (Roma)
22 aprile – ore 12.30
ASD Rugby Milano - Mogliano Rugby, arb. Bolzonella (Cuneo)
Granducato Rugby - Pol. L’Aquila Rugby, arb. Liperini (Livorno)
Unione Rugby Capitolina - Am. Parma R. Italgomma, arb. Tomò (Roma)

Le vincenti dei barrage accederanno al girone di finale inserite in due poule (A e B) assieme alle prime classificate dei Girone Elite (sei giornate dal 29 aprile – 3 giugno, formula all’italiana con gare di andata e ritorno).
La prima classificata di ciascuna poule accederà alla Finale per il Titolo del 10 giugno.



pubblicato il Verbale Consiglio Direttivo CRM del 4/4/18
18/04/2018

Comunicato Stampa C.R. Marche

Pubblicato nell’apposita sezione il Verbale del Consiglio Direttivo CR Marche riferito alla seduta de 4 aprile. Tra gli argomenti all’Ordine del Giorno, l’esame dei campionati e delle attività gestite, il progetto sviluppo dell’attività femminile e delle rappresentative regionali, il progetto di convenzione con Legambiente Marche, la nuova iniziativa di proposta nomine “Rugbista Emerito”.  



Spazio Club
17/04/2018

Fonte Rugby Falconara Dinamis
Attualmente siamo secondi in classifica con due partite da giocare
Vecchie fiamme old 46 punti
Rugby Falconara asd  39 punti
Cus Ancona       37 punti
prossimo appuntamento 22 aprile a l'Aquila Vecchie fiamme-Falco
poi 29 aprile  Falco-Cus Ancona

Urbino Vs Falconara

Si arriva ad Urbino carichi e concentrati, dopo il fischio di inizio si capisce subito che la partita non sarà semplice come la classifica potrebbe far pensare.
Un Urbino combattivo ci mette in difficoltà, ma una bella azione di squadra mette in condizione Nicola Arcangeli di fare la sua prima meritatissima meta in carriera, Gentjan Kameri la trasforma portando il punteggio sul 7 a 0.
Alla fine del primo tempo il coach Davide Palpacelli cerca di spronare i nostri ragazzi conscio del fatto che non stiano dando il massimo.
Pronti via, nel secondo tempo, i nostri avversari intensificano la pressione e riescono ad andare in meta.
Bella la reazione dei nostri ragazzi che costringono l'Urbino nella loro metà campo per gran parte del secondo tempo fino alla meta segnata da Michele Forconi e trasformata da Davide Palpacelli che porta il risultato sul definitivo 14 a 7 per noi.
Veniamo alle conclusioni, nonostante l'impegno messo in campo dai nostri ragazzi, i soliti errori non ci hanno permesso di concludere una partita con un margine maggiore.
Adesso si va a L'Aquila per lo scontro diretto dove si decide il campionato, l'unico modo per vincere con una squadra coriacea come le Vecchie Fiamme è con il massimo impegno negli allenamenti e domenica alla partita cercando di imporre il nostro gioco su un campo difficile.
Abbiamo inoltre bisogno del sostegno di tutto il club e di tutti coloro che tengono ai nostri colori per coronare il sogno della vittoria del campionato.
Per questo motivo la società mette a disposizione un bus per la trasferta dove chiunque voglia può seguire e sostenere la nostra squadra.
Come sempre FORZA FALCO!!!!!!
Alessandro Contini alias Canetoro

Così in campo:
Kameri, Obaseki, Verde, Kouassi, Pergolini sub. Belbusti, Palpacelli, Testaguzza sub. Sagrati, Re sub. Forconi, Regini, Simonetti, Nwigwe, Arcangeli sub. Astolfi, Contini sub. Chaabane, Petrelli, Formica sub. Feta, Squartini non subentrato



Spazio Club
16/04/2018

Fonte Fabriano Rugby
Più di 60 giovanissimi atleti delle Under 16 di Rimini, Macerata e Jesi unita con i ragazzi della società fabrianese. Una domenica caratterizzata da un torneo amichevole dove “la meglio gioventù” della palla ovale si è messa in mostra sul campo del Fabriano Rugby.

Il futuro corre veloce

Squadre ben organizzate, partite intense e buona organizzazione di gioco: questi gli ingredienti di sfide giocate fino all’ultimo centimetro di campo disponibile. Bene Rimini, che ha portato a casa due vittorie, compresa quella decisiva contro Jesi giocata anche oltre gli ultimi secondi dai leoncelli con la voglia di recuperare. Buona prova anche di Macerata nonostante le due sconfitte (Rimini, e Jesi nella partita inaugurale del torneo amichevole).

Le squadre si sono confrontate a partire dalle ore 11, partire da 30 minuti ed un tempo incerto che non ha inceppato la determinazione dei componenti delle tre giovani squadre.
Al termine dei confronti, terzo tempo e possibilità di confronto tra "avversari" sul campo e famiglie che hanno seguito figli e nipoti nella città della carta.


Fonte Fano Rugby
Il Fano Rugby mette paura alla capolista
Non riesce lo sgambetto alla squadra di Walter Colaiacomo che perde a San Benedetto per 36-24

Fano, 16 aprile 2018 – Tiene testa alla capolista del girone per 30 minuti e nella ripresa fallisce l’occasione ad un soffio dal colpaccio. Ritorna con una sconfitta da San Benedetto il Fano Rugby ma non con le ossa rotte, anzi, il viaggio di ritorno è la consapevolezza, l’ennesima, che la strada intrapresa è quella giusta.
Finisce 36-24 per i padroni di casa la gara valida come settima giornata dei play out salvezza con il risultato bloccato sullo 0-0 per mezz’ora e le due squadre a darsi battaglia a viso aperto con Fano che sceglie la tattica dei calci di punizione senza andare in touche per aumentare lo spettacolo.
A cavallo del 30esimo San Benedetto passa per due volte a causa anche di una sbavatura difensiva fanese dettata dall’inesperienza e, purtroppo per gli ospiti, i locali ne approfittano trovando altre due segnature prima dell’intervallo contro la sola dei rossoblù siglata da Stefano Rossolini.
Il 23-5 con cui si chiude il primo tempo non scoraggia il Fano che anzi nei secondi 40 minuti dimostra tutta la propria voglia andando a schiacciare l’ovale in meta altre tre volte, una ancora con Rossolini e poi con Luca Serafini e Matteo Fulvi Ugolini (due le trasformazioni di Alessandro Gasparini).
A far pendere l’ago della bilancia in favore del San Benedetto l’episodio avvenuto sul 29-19 quando ad un centimetro dalla meta al Fano manca la zampata decisiva e proprio nell’azione di contrattacco locale subisce una meta che poi, conti alla mano, risulterà decisiva ai fini dello score finale.
“Gran bella partita – commenta il tecnico Walter Colaiacomo a fine gara -. Ci siamo presentati in casa della prima della classe con tanti giovani e privi di pedine fondamentali ma non per questo abbiamo reso vita facile ai nostri avversari, anzi, con un briciolo in più di fortuna e esperienza avremmo potuto vincere. Sono contento dei progressi dei miei ragazzi e dell’apporto che stanno dando anche gli juniores, 4 in campo in questa occasione. Domenica in casa contro Castel San Pietro proveremo anche a ritrovare la vittoria sperando di far uscire anche qualche giocatore dall’infermeria”.
 



TUTTI I RISULTATI DELLE MARCHIGIANE DI QUESTA DOMENICA
15/04/2018

Di seguito tutti i risultati degli incontri odierni e le classifiche aggiornate per le squadre marchigiane di serie B, C1, C2, Coppa Italia Femminile Senores, Under 18, Under 16 e Under 16 Femminile.
 
Risultati:
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2 G. 7 R
RUGBY PARMA F.C.1931 SOC.COOP.S.D. - GIACOBAZZI MODENA RUGBY 1965 , Ris. : 24 / 28
RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L. - FLORENTIA RUGBY A.S.D. , Ris. : 35 / 15
VASARI RUGBY AREZZO ASD - ASD CIVITAVECCHIA R.CENTUMCELLAE , Ris. : 18 / 29
RUGBY CLUB I MEDICEI SSD A RL - ASD PESARO RUGBY , Ris. : 35 / 26
ROMAGNA R.F.C. SSD A R.L. - LIVORNO RUGBY SSD S.R.L. , Ris. : 23 / 5
ASD ARIETI RUGBY RIETI 2014 - AM.PARMA RUGBY ARCA DI GUALERZI , Ris. : 3 / 29
 
Classifica:
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2
ASD PESARO RUGBY p. 74
RUGBY CLUB I MEDICEI SSD A RL p. 70
LIVORNO RUGBY SSD S.R.L. p. 64
RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L. p. 60
ROMAGNA R.F.C. SSD A R.L. p. 47
AM.PARMA RUGBY ARCA DI GUALERZI p. 47
ASD CIVITAVECCHIA R.CENTUMCELLAE (^) p. 41
RUGBY PARMA F.C.1931 SOC.COOP.S.D. (^) p. 33
ASD ARIETI RUGBY RIETI 2014 p. 32
FLORENTIA RUGBY A.S.D. p. 32
GIACOBAZZI MODENA RUGBY 1965 p. 31
VASARI RUGBY AREZZO ASD p. 7
(^)  penalizzata - 4 per Delibera GSN
 
Risultati:
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PROMOZIONE G. 2 R
ER-LUX RUGBY FORLI 1979 - RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L. , Ris. : 45 / 14
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD - FAENZA RUGBY F.C. ASD , Ris. : 35 / 38
RUGBY JESI 1970 SSD ARL - BANCA MACERATA RUGBY , Ris. : 37 / 0
 
Classifica:
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PROMOZIONE
RUGBY JESI 1970 SSD ARL p. 33
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD p. 23
RUGBY FORLI 1979 p. 23
FAENZA RUGBY p. 17
BANCA MACERATA RUGBY p. 12
RUGBY BOLOGNA 1928 p. 2
 
Risultati:
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PASSAGGIO G. 2 R
IMOLA RUGBY ASD - RUGBY CASTEL S.PIETRO TERME A.S.D. , Ris. : 29 / 15
RIPOSA - RAVENNA RUGBY F.C. SSD ARL , Ris. : /
U.R. S.BENEDETTO V REGIO PICENA - FANO RUGBY SSD A R.L. , Ris. : 36 / 24
 
Classifica:
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PASSAGGIO
U.R. S.BENEDETTO V REGIO PICENA p. 29
IMOLA RUGBY p. 21
R. CASTEL SAN PIETRO TERME p. 10
FANO RUGBY ASD p. 8
RAVENNA RUGBY F.C. p. 5
ASD GRAN SASSO RUGBY p. RITIRATA
 
Risultati:
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA G. RECUPERO 4 R
URBINO RUGBY ASD - RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD , Ris. : 7 / 14
CUS ANCONA ASD - VECCHIE FIAMME OLD RUGBY ASD , Ris. : 21 / 15
FERMO RUGBY ASD - RUGBY SULMONA 1967 A.S.D. , Ris. : 5 / 17
RIPOSO - AMATORI RUGBY TERAMO ASD , Ris. : /
RUGBY CLUB TORTORETO ASD - RIPOSO , Ris. : /
 
Classifica:
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA
VECCHIE FIAMME OLD RUGBY ASD p. 46
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD p. 39
CUS ANCONA ASD (^^) p. 37
RUGBY SULMONA 1967 A.S.D. p. 36
RUGBY CLUB TORTORETO ASD (*) p. 25
AMATORI RUGBY TERAMO ASD (^) p. 19
FERMO RUGBY ASD p. 19
URBINO RUGBY ASD p. 7
(^)  penalizzata - 4 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
(^^)  penalizzata - 8 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
(*)  penalizzata - 4 per Delibere GST s.s. 2017/2018
 
Risultati:
Under 18 - 2^ Fase, Girone A VINCENTI G. 3 R
RUGBY JESI 1970 SSD ARL - ASD PESARO RUGBY , Ris. : 9 / 15
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD - ASD GRAN SASSO RUGBY , Ris. : 20 / 0
 
Under 18 - 2^ Fase Girone B G. 3 R
FTGI RUGBY POTENTIA ASD - ASD UNIONE RUGBY SAN BENEDETTO , Ris. : 37 / 26
RUGBY ANCONA A.S.D. - FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD , Ris. : 20 / 0
 
Under 18 - 2^ Fase Girone C G. 3 R
RIPOSA - FANO RUGBY SSD A R.L. , Ris. : /
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD - RIPOSA , Ris. : /
 
Classifica:
Under 18 - 2^ Fase Girone 1 VINCENTI
ASD PESARO RUGBY p. 23
RUGBY JESI 1970 SSD ARL p. 19
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD  (*) p. 1
ASD GRAN SASSO RUGBY (*) p. -2
(*)  penalizzata - 4 per Delibere GST s.s. 2017/2018
 
Classifica:
Under 18 - 2^ Fase Girone 2
RUGBY ANCONA A.S.D. p. 20
FTGI RUGBY POTENTIA ASD p. 19
ASD UNIONE RUGBY SAN BENEDETTO p. 8
FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD (*) p. 3
(*)  penalizzata - 4 per Delibere GST s.s. 2017/2018
 
Classifica:
Under 18 - 2^ Fase Girone 3
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD p. 10
FANO RUGBY SSD A R.L. p. -4
GUARDIA MARTANA RUGBY ASD p. ESCLUSA 3^ RINUNCIA
 
Risultati:
Under 16 - 2^ Fase, Girone A VINCENTI G. 1 R
FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD - ASD PESARO RUGBY , Ris. : 26 / 31
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD - RUGBY SAMBUCETO 2008 ASD , Ris. : 12 / 26
 
Under 16 - 2^ Fase, Girone B G. 3 Unico
ASD RUGBY GUBBIO 1984 - FANO RUGBY SSD A R.L. , Ris. : 17 / 17
UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA SRL SD - ASD SPARVIERI RUGBY , Ris. : 20 / 0
RIPOSA - RUGBY JESI 1970 SSD ARL , Ris. : /
 
Under 16 - 2^ Fase, Girone C G. 3 Unico
LEGIO PICENA R. SAN BENEDETTO ASD - AMATORI RUGBY ASCOLI ASD , Ris. : 0 / 20
RUGBY CLUB TORTORETO ASD - POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD , Ris. : 26 / 17
RIPOSA - FTGI RUGBY POTENTIA ASD , Ris. : /
 
Classifica:
Under 16 - 2^ Fase, Girone A VINCENTI
RUGBY SAMBUCETO 2008 ASD p. 19
ASD PESARO RUGBY p. 15
FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD p. 8
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD p. 0
 
Classifica:
Under 16 - 2^ Fase, Girone B
ASD RUGBY GUBBIO 1984 p. 11
UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA SRL SD p. 9
FANO RUGBY SSD A R.L. p. 7
RUGBY JESI 1970 SSD ARL p. 3
ASD SPARVIERI RUGBY p. 0
 
Classifica:
Under 16 - 2^ Fase, Girone C
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD p. 10
LEGIO PICENA R. SAN BENEDETTO ASD p. 6
RUGBY CLUB TORTORETO ASD p. 5
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD p. 5
FTGI RUGBY POTENTIA ASD p. 4


TUTTI GLI INCONTRI DELLA MARCHIGIANE NELLA PROSSIMA DOMENICA
14/04/2018

"Di seguito tutti gli incontri riguardanti le Squadre Marchigiane di serie B, C1, C2,  Coppa Italia Femminile Seniores, Under 18, Under 16, Under 16 Femminile, Under 14, Under 14 Femminile, Under 12, Under 10, Under 8 ed Under 6 di questa domenica. Dettagli sulla programmazione consultabili nell'apposita sezione ""commissione organizzazione gare"". NB - i raggruppamenti del minirugby U12, U10, U8 ed U6 si svolgono di norma il sabato pomeriggio."
 
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2 G. 7 R
RUGBY PARMA F.C.1931 SOC.COOP.S.D. - GIACOBAZZI MODENA RUGBY 1965
RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L. - FLORENTIA RUGBY A.S.D.
VASARI RUGBY AREZZO ASD - ASD CIVITAVECCHIA R.CENTUMCELLAE
RUGBY CLUB I MEDICEI SSD A RL - ASD PESARO RUGBY
ROMAGNA R.F.C. SSD A R.L. - LIVORNO RUGBY SSD S.R.L.
ASD ARIETI RUGBY RIETI 2014 - AM.PARMA RUGBY ARCA DI GUALERZI
 
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PROMOZIONE G. 2 R
ER-LUX RUGBY FORLI 1979 - RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L.
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD - FAENZA RUGBY F.C. ASD
RUGBY JESI 1970 SSD ARL - BANCA MACERATA RUGBY
 
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PASSAGGIO G. 2 R
IMOLA RUGBY ASD - RUGBY CASTEL S.PIETRO TERME A.S.D.
RIPOSA - RAVENNA RUGBY F.C. SSD ARL
U.R. S.BENEDETTO V REGIO PICENA - FANO RUGBY SSD A R.L.
 
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA G. RECUPERO 4 R
URBINO RUGBY ASD - RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD
CUS ANCONA ASD - VECCHIE FIAMME OLD RUGBY ASD
FERMO RUGBY ASD - RUGBY SULMONA 1967 A.S.D.
RIPOSO - AMATORI RUGBY TERAMO ASD
RUGBY CLUB TORTORETO ASD - RIPOSO
 
Coppa Italia Femminile - Seniores Marche/Abruzzo G. riposa
 
Under 18 - 2^ Fase, Girone A VINCENTI G. 3 R
RUGBY JESI 1970 SSD ARL - ASD PESARO RUGBY
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD - ASD GRAN SASSO RUGBY
 
Under 18 - 2^ Fase Girone B G. 3 R
FTGI RUGBY POTENTIA ASD - ASD UNIONE RUGBY SAN BENEDETTO
RUGBY ANCONA A.S.D. - FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD
 
Under 18 - 2^ Fase Girone C G. 3 R
RIPOSA - FANO RUGBY SSD A R.L.
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD - RIPOSA
 
Under 16 - 2^ Fase, Girone A VINCENTI G. 1 R
FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD - ASD PESARO RUGBY
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD - RUGBY SAMBUCETO 2008 ASD
 
Under 16 - 2^ Fase, Girone B G. 3 Unico
ASD RUGBY GUBBIO 1984 - FANO RUGBY SSD A R.L.
UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA SRL SD - ASD SPARVIERI RUGBY
RIPOSA - RUGBY JESI 1970 SSD ARL
 
Under 16 - 2^ Fase, Girone C G. 3 Unico
LEGIO PICENA R. SAN BENEDETTO ASD - AMATORI RUGBY ASCOLI ASD
RUGBY CLUB TORTORETO ASD - POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD
RIPOSA - FTGI RUGBY POTENTIA ASD
 
Under 16 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche/Umbria/Abruzzo RECUPERO Giornata 9
Montegranaro - comunale
- RUGBY RIVIERA RUGBY SAMB
- SPARTAN QUEENS MONTEGRANARO
- ASD SPOLETO RUGBY
 
Under 14 Maschile - Raggruppamenti Marche
JESI : JESI, PERUGIA
URBINO : FALCHI, FANO
SAN BENEDETTO : RIVIERA, ANCONA
 
Under 14 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche RECUPERO Giornata 9
Montegranaro - comunale
- RUGBY RIVIERA RUGBY SAMB
- SPARTAN QUEENS MONTEGRANARO
- UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA
 
MINIRUGBY: Under 12, U.10, U.8, U,6 - Raggruppamenti Marche
si svolgono di norma il sabato pomeriggio
FALCONARA : FABRIANO, FANO, RECANATI, FALCONARA, SAN LORENZO, UNIONE ANCONITANA


Dario Merli,PRIMO Arbitro Marchigiano a dirigere una gara del Campionato Nazionale di seria A.
13/04/2018

Comunicato Stampa C.R. Marche
Dario Merli,PRIMO Arbitro Marchigiano a dirigere una gara del Campionato Nazionale di seria A.

Domenica 15 Aprile 2018 resterà certamente una data storica per il movimento arbitrale della nostra regione. Sarà infatti Dario Merli, giovane jesino classe 1994, il primo arbitro delle Marche designato per dirigere un’incontro di Serie A; spetterà infatti al giovane Merli, che ha provenendo dalle giovanili di Jesi ha intrapreso la carriera arbitrale solo nel 2014, a dare il fischio d’inizio a Torino all’incontro ITINERA CUS TORINO vs GRAN SASSO RUGBY (ore 12.30).

“Si tratta di un grande riconoscimento che con questa designazione premia non solo l’eccellente lavoro svolto sin qui da Dario, ma testimonia anche quanto fatto in tutti questi anni dai nostri direttori di gara, a partire dai vertici regionali del C.N.Ar. marchigiano, Giuseppe Biocca, Domenico Pistolesi, Davide Gatta e tutti coloro che con passione, domenica dopo domenica, con il loro contributo aiutano la crescita del nostro movimento”  ha detto il presidente Longhi una volta appresa la designazione di Merli da parte della COG Nazionale. “... a Dario il più grande in bocca al lupo da parte di tutti noi e … che sia per lui la prima designazione di una lunga carriera ricca di soddisfazioni”. 




13/04/2018

Fonte “EXTRA: il Rugby per rieducare”
è il nome progetto che, settimanalmente dal febbraio 2016, propone attività motoria e conoscenza della "palla ovale" ai detenuti della Casa Circondariale Pesaro - Villa Fastiggi.

[ dalla Casa Circondariale Pesaro - Villa Fastiggi ]
lettera trascritta | Ruslan K. | 17 marzo 2018
Mi sono convinto che lo Sport, e il Rugby in particolare, unito a calore umano, possano trasformare le poche ore d'aria in una evasione legale, in un respiro di libertà che sorprende per semplicità, lealtà e immediatezza.
Le tante ore di riflessione mi inducono però a ribadire che per me il Rugby non è più solo uno sport, ma piuttosto diventato scelta di vita; parrebbe opportunistico sostenerlo senza descrivere le mie giornate da recluso ed evitando le spiegazioni che affondano nel personale.
Ho creduto che condividere e aprirsi, indebolisse nella considerazione degli altri, forse perché esistevano cose che credevo solo mie ed esternarle mi pareva quasi privarmene. MA ORA NON PIÙ!
È inspiegabile la sensazione che si prova quando tutto il vasto mondo che prima avevi disponibile e tra le mani, viene rinchiuso nei pochi metri quadri di una cella.
Fuori da queste mura, la vita si rinnova ogni giorno e di continuo, mentre qui dentro è tutto triste, monotono, semplicemente GRIGIO; è influente quale COLORE si tenti di aggiungere: chiaro o scuro che sia, ne ottieni sempre altro grigio.
Il carcere e la vita che ci trascorri, fanno appassire i colori vivaci che ognuno di noi porta dentro e non fai altro che aggrapparti a tutto quello che ti è rimasto, ricordi, momenti vissuti.
Perché quando si è in procinto di affogare anche una SPUGNA che galleggia pare una ciambella di salvataggio.
Con l'andar del tempo, mi è nata la paura che anche quelle ore settimanali trascorse in campo, diventassero monotone e aggiungessero altro GRIGIO; siamo arrivati a fare allenamenti in tre atleti... sì davvero, soltanto in tre; ma poi ti accorgi che è la qualità delle emozioni a fare la differenza!
Ecco caro e (forse) annoiato lettore, il Rugby per me oggi È UNA SCELTA DI VITA, È UN COLORE, È UNA SPUGNA, È LA SPERANZA.
Ho già scritto della bravura e capacità dei tecnici, in particolare di Beppe De Rosa, nell'amalgamare un gruppo così problematico, con una semplicità che continua a sembrarmi surreale, ma ancora capace di stupire.
Perché t'insegna che, nella sua essenza, il Rugby sia come la vita...
R.K.


Fonte Fano Rugby
Largo ai giovani. Esperimenti “under” per il Fano Rugby a San Benedetto
La formazione fanese fa visita alla capolista con l’obiettivo di dare spazio e minutaggio a chi fino in questo momento ha giocato meno
Fano, 13 aprile 2018 – Sarà un Fano Rugby in versione young quello che domenica farà visita all’U.R. San Benedetto V Regio Picena, squadra capolista in questa seconda fase della stagione denominata “passaggio”, vale a dire dove sono inserite le sei squadre che dovranno lottare per non retrocedere in C2.
In realtà i giochi sono fatti in quanto a scendere di categoria sarà il Gran Sasso, ritiratosi dalla contesa, ma questo non vuol dire tirare i remi in barca, anzi, è occasione per sperimentare soluzioni tattiche diverse e dare spazio a chi in stagione ha giocato meno, come spiega il tecnico Walter Colaiacomo: “Anche domenica scenderemo in campo e daremo tutto quello che abbiamo – spiega -. Come di consueto, porteremo con noi diversi Under 18 approfittando del turno di riposo dnel campionato juniores per dare così continuità ad un lavoro che ormai da tempo portiamo avanti con la società, quello cioè di inserire gradualmente in prima squadra i ragazzi per dar così occasione loro di crescita”.
A San Benedetto però non ci saranno solo i ragazzi vogliosi di mettersi in mostra, ma anche il resto del team che è alla ricerca della seconda vittoria nel girone: “All’andata ce la siamo giocata alla pari – conclude il tecnico – e a fare la differenza erano state le ‘trasformazioni’ post meta. Domenica confido sulla voglia di riscatto della squadra e sulla voglia di mettersi in mostra da parte di quei giocatori che fin qui han trovato meno spazio. Come domenica contro Imola, anche a San Benedetto schiererò la formazione in modo anche da provare qualche elemento fuori dal ruolo abituale per continuare così nel processo di crescita e arrivare a fine stagione più forti e pronti per essere protagonisti nel prossimo campionato”.
Inizio della sfida ore 15.30. All’andata finì 19-15 per San Benedetto con Fano che ottenne il punto di bonus per aver perso con meno di 7 lunghezze di scarto e salutì il positivo debutto in prima squadra degli Under 18 Luca Branchini ed Alessio Spinaci.
Antipasto della sfida di C1 sarà il raggruppamento mini rugby per le squadre Under 10 e Under 12 in programma a Falconara sabato 14 aprile alle 16.



Spazio Club
12/04/2018

Fonte Fabriano Rugby
La passione ovale non si ferma “per limiti di età” come impone il regolamento per giocare nei campionati nazionali, perché la voglia di mettersi in gioco è sempre tanta.
Ecco perché da un paio di anni a questa parte è stato creato un gruppo “Old” (può farne parte chiunque, anche senza esperienza ma con almeno 35 anni compiuti) , dove le glorie di un passato prossimo possono ancora scendere in campo e riassaporare quelle sensazioni che sembravano essere svanite. Un bel gruppo quello creato dai fabrianesi, che già in diverse occasioni è sceso in campo per portare avanti la passione ovale, e proprio la settimana scorsa a Macerata una nuova occasione per scendere in campo al torneo Ma.O.Ry. .
In 7 da Fabriano, per un totale di 170 rugbisti provenienti da Macerata (padrona di casa), Jesi, Ascoli Piceno, Falconara, Pesaro e Fano. Una festa in piena regola con i fabrianese aggregati agli jesini per una striscia positive di vittorie ( tre) che hanno messo in mostra le buone qualità del gruppo della città della carta.
L’anno prossimo il Ma.O.Ry. a Fabriano
Già tutto deciso: il prossimo anno il testimone dell’organizzazione dell’evento passerà al Fabriano Rugby, che sul campo del borgo ospiterà ad aprile 2018 il torneo old più importante delle Marche. Non si è mai troppo “old” per iniziare a giocare a rugby.



Spazio Club
11/04/2018

Fonte Fabriano Rugby
Ancora una volta vittoria per l’Under 14 del Fabriano Rugby. I “ragazzi terribili” di Coach Lombardi regolano a domicilio i pari età del Macerata. Una prestazione determinata, convincente, per un risultato mai in discussione.
Soddisfatto il Coach, che ha osservato con soddisfazione il gioco prodotto nel corso della partita. Convinzione e capacità di “leggere” gioco e spazi a disposizione.
Domenica prossima, 15 aprile a partire dalle ore 11 sul campo del Borgo in via Romagnoli, triangolare amichevole. Protagonisti i ragazzi delle under 16.
Le squadre protagoniste
Jesi (dove sono aggregati i ragazzi dell’under 16 della società fabrianese), Rimini e Macerata: per una sfida che metterà in mostra atleti che nel corso dell’annata 2017/18 hanno proseguito il loro percorso di crescita.



Spazio Club
10/04/2018

Fonte Fabriano Rugby

Ultima trasferta con sconfitta per il Fabriano Rugby, che cede per 48 a 12 contro l’Unione Orvietana Rugby. Una partita subito in salita per i fabrianesi, che non riescono a contrastare la carica dei padroni di casa. Primi minuti di sofferenza infatti con due mete marcate nei primissimi minuti.

Primi quaranta minuti di superiorità orvietana quindi, con un Fabriano che nonostante una manciata di buon incursioni all’interno della linea dei 22 metri dei padroni di casa, non sono riusciti a concretizzare con dei punti quanto creato.

La spinta dell’Orvietana non si è limitata ai primi minuti, perché è riuscita a proseguire la costruzione di buone azioni con i trequarti e marcare altre mete fino al 29 a 0 al termine dei primi 40 minuti di gioco.

Seconda frazione di gioco con piglio più determinato da parte dei fabrianesi, che hanno reagito allo svantaggio iniziando a giocare in maniera più quadrata. Nei primissimi minuti del secondo tempo infatti ecco arrivare la prima meta di giornata. Calcio di punizione battuto rapidamente, percussione di Ragni ed immediata trasmissione della palla all’esterno dove il tallonatore Battistoni si è fatto trovare pronto per andare oltre la linea di meta e schiacciare l’ovale. Trasformazione messa a segno poi da Michelangeli.

Da lì la partita è diventata sempre più intensa e combattuta, con squadre che si sono sostanzialmente fronteggiate ad armi pari. Verso la metà dei secondi quaranta minuti la seconda meta ospite: Morichelli, sfruttando una disattenzione dei padroni di casa ha superato la linea di meta resistendo ad un paio di placcaggi.
Risultato finale della sfida 48 a 12 per i padroni di casa e campionato 2017/18 terminato.



Spazio Club
09/04/2018

Fonte FANO RUGBY

Sfortuna e disattenzioni condannano il Fano Rugby alla sconfitta casalinga

Al Falcone-Borsellino passa Imola per 7-22 nella sesta giornata dei play out salvezza

Fano, 9 aprile 2018 – Non basta l’orgoglio al Fano Rugby che non riesce a centrare la seconda vittoria consecutiva nei play out e alza bandiera bianca al cospetto di un Imola apparso più cinico e anche fortunato dei padroni di casa.
Al Falcone-Borsellino, dove si disputava la sesta giornata della poule salvezza, il Fano già salvo paga una serie di disattenzioni del quale approfittano gli ospiti abili anche a sfruttare il fattore vento nel primo tempo.
Ospiti avanti al terzo minuto ma Fano che reagisce subito e al 15esimo e dopo una costante pressione trova la meta al centro dei pali con Nicola Cadeddu e si porta sul 7-5 grazie alla trasformazione di Alessandro Gasparini.
La pressione rossoblù è costante e potrebbe portare ad altre 2/3 segnature ma ai ragazzi di Walter Colaiacomo e Franco Tonelli manca sempre quel pizzico di precisione e così nel finale di tempo, sempre in seguito ad un altro errore banale, gli ospiti trovano la meta del sorpasso (7-10).
“Proprio nel momento di maggior pressione – spiega Colaicomo – abbiamo commesso un errore madornale e i nostri avversari sono stati bravi ad approfittarne. Da li in avanti la partita ha preso una piega negativa e nonostante il tanto impegno non siamo riusciti a rimetterla in piedi”.
E la piega negativa cui fa riferimento il coach è confermata dalla meta di Imola arrivata dopo due calci di rinvio svirgolati, con il Fano che in 40 secondi si trova dalla possibile occasione di segnare a subire invece la meta ospite.
A complicare la vita poi due infortuni (Michele Primavera e Luca Serafini) ed un cartellino giallo che di fatto chiudono la contesa anzitempo e la meta del definitivo 7-22 di Imola è utile solo per fini statistici.
“I nostri avversari hanno sicuramente meritato la vittoria – conclude il tecnico – noi non siamo stati troppo fortunati e siamo stati condannati anche da qualche episodio che, se fosse andato in maniera diversa, avrebbe potuto cambiare l’esito della gara. Un plauso comunque ai ragazzi che fino alla fine hanno dato filo da torcere agli avversari senza mollare nemmeno un centimetro”.
A risollevare il morale al Fano ci pensa l’Under 14 corsara ad Urbino contro i Falchi per 48-29. Bene come sempre anche il raggruppamento regionale di mini Rugby che ha visto la società del presidente Giorgio Brunacci ospitare oltre 100 ragazzi impegnati su 4 campi da gioco all'interno dell'impianto Falcone Borsellino.



TUTTI I RISULTATI DELLE MARCHIGIANE DI DOMENICA
08/04/2018

Di seguito tutti i risultati degli incontri odierni e le classifiche aggiornate per le squadre marchigiane di serie B, C1, C2, Coppa Italia Femminile Senores, Under 18, Under 16 e Under 16 Femminile.
 
Risultati:
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2 G. 6 R
GIACOBAZZI MODENA RUGBY 1965 - RUGBY CLUB I MEDICEI SSD A RL , Ris. : 13 / 52
FLORENTIA RUGBY A.S.D. - ROMAGNA R.F.C. SSD A R.L. , Ris. : 19 / 14
ASD CIVITAVECCHIA R.CENTUMCELLAE - RUGBY PARMA F.C.1931 SOC.COOP.S.D. , Ris. : 24 / 21
ASD PESARO RUGBY - VASARI RUGBY AREZZO ASD , Ris. : 72 / 0
AM.PARMA RUGBY ARCA DI GUALERZI - RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L. , Ris. : 7 / 22
LIVORNO RUGBY SSD S.R.L. - ASD ARIETI RUGBY RIETI 2014 , Ris. : 59 / 12
 
Classifica:
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2
ASD PESARO RUGBY p. 73
RUGBY CLUB I MEDICEI SSD A RL p. 65
LIVORNO RUGBY SSD S.R.L. p. 64
RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L.  p. 55
ROMAGNA R.F.C. SSD A R.L. p. 43
AM.PARMA RUGBY ARCA DI GUALERZI p. 42
ASD CIVITAVECCHIA R.CENTUMCELLAE (^) p. 36
FLORENTIA RUGBY A.S.D. p. 32
ASD ARIETI RUGBY RIETI 2014 p. 32
RUGBY PARMA F.C.1931 SOC.COOP.S.D. (^) p. 31
GIACOBAZZI MODENA RUGBY 1965 p. 27
VASARI RUGBY AREZZO ASD p. 7
(^)  penalizzata - 4 per Delibera GSN
 
Risultati:
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PROMOZIONE G. 1 R
BANCA MACERATA RUGBY - ER-LUX RUGBY FORLI 1979 , Ris. : 12 / 25
RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L. - POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD , Ris. : 19 / 37
FAENZA RUGBY F.C. ASD - RUGBY JESI 1970 SSD ARL , Ris. : 36 / 48
 
Classifica:
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PROMOZIONE
RUGBY JESI 1970 SSD ARL p. 28
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD p. 21
RUGBY FORLI 1979 p. 18
BANCA MACERATA RUGBY p. 12
FAENZA RUGBY p. 12
RUGBY BOLOGNA 1928 p. 2
 
Risultati:
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PASSAGGIO G. 1 R
FANO RUGBY SSD A R.L. - IMOLA RUGBY ASD , Ris. : 7 / 22
RUGBY CASTEL S.PIETRO TERME A.S.D. - RIPOSA , Ris. :
RAVENNA RUGBY F.C. SSD ARL - U.R. S.BENEDETTO V REGIO PICENA , Ris. : 8/ 24
 
Classifica:
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PASSAGGIO
U.R. S.BENEDETTO V REGIO PICENA p. 24
IMOLA RUGBY p. 16
R. CASTEL SAN PIETRO TERME p. 10
FANO RUGBY ASD p. 7
RAVENNA RUGBY F.C. p. 5
ASD GRAN SASSO RUGBY p. RITIRATA
 
Risultati:
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA G. 7 R
VECCHIE FIAMME OLD RUGBY ASD - URBINO RUGBY ASD , Ris. : 56 / 7
RIPOSO - RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD , Ris. : /
AMATORI RUGBY TERAMO ASD - CUS ANCONA ASD , Ris. : 0 / 20
FERMO RUGBY ASD - RIPOSO , Ris. : /
RUGBY CLUB TORTORETO ASD - RUGBY SULMONA 1967 A.S.D. , Ris. : 30 / 36
 
Classifica:
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA
VECCHIE FIAMME OLD RUGBY ASD p. 45
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD p. 35
CUS ANCONA ASD (^^) p. 33
RUGBY SULMONA 1967 A.S.D. p. 32
RUGBY CLUB TORTORETO ASD (*) p. 22
FERMO RUGBY ASD p. 19
AMATORI RUGBY TERAMO ASD (^*) p. 18
URBINO RUGBY ASD p. 7
(^)  penalizzata - 4 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
(^^)  penalizzata - 8 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
(*)  penalizzata - 4 per Delibere GST s.s. 2017/2018
 
Risultati:
Serie C2, Girone Umbria-Marche FASE UNICA G. 7 R
ASD UNIONE ORVIETANA RUGBY - ASD RUGBY FABRIANO , Ris. : 48 / 12
TERNI RUGBY ASD - ASD RUGBY GUBBIO 1984 , Ris. : 15 / 25
FOLIGNO RUGBY ASD - RUGBY PERUGIA ASD , Ris. : NP /
CITTA DI CASTELLO RUGBY ASD - GUARDIA MARTANA RUGBY ASD , Ris. : NP /
NP risultato non pervenuto
 
Classifica:
Serie C2, Girone Umbria-Marche FASE UNICA
TERNI RUGBY ASD p. 62
ASD RUGBY GUBBIO  (^) p. 57
RUGBY PERUGIA p. 42 NP
FOLIGNO RUGBY (^) p. 36 NP
CITTA DI CASTELLO RUGBY p. 21 NP
GUARDIA MARTANA RUGBY ASD p. 18 NP
ASD UNIONE ORVIETANA (^) p. 21
ASD FABRIANO (°) p. -3
(^)  penalizzata - 4 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
(°)  penalizzata - 4 per Delibere GSN s.s. 2017/2018
NP risultato non pervenuto
 
Classifica del Raggruppamento:
Coppa Italia Seniores FEMMINILE - Abruzzo/Marche RIPOSA
Classifica GLOBALE:
Coppa Italia Seniores FEMMINILE - Abruzzo/Marche
RUGBY SAMBUCETO 2008 p. 70
BANCA MACERATA RUGBY p. 60
AMATORI RUGBY TERAMO p. 50
LEONESSE RUGBY JESI p. 34
RUGBY URBINO p. 18
RUGBY TETRAS p. 10
 
Risultati:
Under 18 - 2^ Fase, Girone A VINCENTI G. 2 R
RUGBY JESI 1970 SSD ARL - AMATORI RUGBY ASCOLI ASD , Ris. : 52 / 7
ASD PESARO RUGBY - ASD GRAN SASSO RUGBY , Ris. : 69 / 10
 
Under 18 - 2^ Fase Girone B G. 2 R
FTGI RUGBY POTENTIA ASD - RUGBY ANCONA A.S.D. , Ris. : 22 / 12
ASD UNIONE RUGBY SAN BENEDETTO - FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD , Ris. : 31 / 29
 
Under 18 - 2^ Fase Girone C G. 2 R
FANO RUGBY SSD A R.L. - POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD , Ris. : 0 / 20
GUARDIA MARTANA RUGBY ASD - RIPOSA , Ris. : /
 
Classifica:
Under 18 - 2^ Fase Girone 1 VINCENTI
ASD PESARO RUGBY p. 19
RUGBY JESI 1970 SSD ARL p. 18
ASD GRAN SASSO RUGBY p. 2
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD  (*) p. -4
(*)  penalizzata - 4 per Delibere GST s.s. 2017/2018
 
Classifica:
Under 18 - 2^ Fase Girone 2
RUGBY ANCONA A.S.D. p. 15
FTGI RUGBY POTENTIA ASD p. 15
ASD UNIONE RUGBY SAN BENEDETTO p. 10
FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD (*) p. -1
(*)  penalizzata - 4 per Delibere GST s.s. 2017/2018
 
Classifica:
Under 18 - 2^ Fase Girone 3
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD p. 20
FANO RUGBY SSD A R.L. (*) p. -4
GUARDIA MARTANA RUGBY ASD p. -4
(*)  penalizzata - 4 per Delibere GST s.s. 2017/2018
 
Risultati:
Under 16 - 2^ Fase, Girone A VINCENTI G. 3 A
RUGBY SAMBUCETO 2008 ASD - ASD PESARO RUGBY , Ris. : 27 / 15
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD - FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD , Ris. : 10 / 34
 
Under 16 - 2^ Fase, Girone B G. RIPOSA
 
Under 16 - 2^ Fase, Girone C G. RIPOSA
 
Classifica:
Under 16 - 2^ Fase, Girone A VINCENTI
RUGBY SAMBUCETO 2008 ASD p. 14
ASD PESARO RUGBY p. 10
FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD p. 6
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD p. 0
 
Classifica:
Under 16 - 2^ Fase, Girone B
ASD RUGBY GUBBIO 1984 p. 9
FANO RUGBY SSD A R.L. p. 5
UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA SRL SD p. 4
RUGBY JESI 1970 SSD ARL p. 3
ASD SPARVIERI RUGBY p. 0
 
Classifica:
Under 16 - 2^ Fase, Girone C
LEGIO PICENA R. SAN BENEDETTO ASD p. 6
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD p. 5
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD p. 5
FTGI RUGBY POTENTIA ASD p. 4
RUGBY CLUB TORTORETO ASD p. 0


TUTTI GLI INCONTRI DELLA MARCHIGIANE NELLA PROSSIMA DOMENICA
06/04/2018

"Di seguito tutti gli incontri riguardanti le Squadre Marchigiane di serie B, C1, C2,  Coppa Italia Femminile Seniores, Under 18, Under 16, Under 16 Femminile, Under 14, Under 14 Femminile, Under 12, Under 10, Under 8 ed Under 6 di questa domenica. Dettagli sulla programmazione consultabili nell'apposita sezione ""commissione organizzazione gare"". NB - i raggruppamenti del minirugby U12, U10, U8 ed U6 si svolgono di norma il sabato pomeriggio."
 
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2 G. 6 R
GIACOBAZZI MODENA RUGBY 1965 - RUGBY CLUB I MEDICEI SSD A RL
FLORENTIA RUGBY A.S.D. - ROMAGNA R.F.C. SSD A R.L.
ASD CIVITAVECCHIA R.CENTUMCELLAE - RUGBY PARMA F.C.1931 SOC.COOP.S.D.
ASD PESARO RUGBY - VASARI RUGBY AREZZO ASD
AM.PARMA RUGBY ARCA DI GUALERZI - RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L.
LIVORNO RUGBY SSD S.R.L. - ASD ARIETI RUGBY RIETI 2014
 
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PROMOZIONE G. 1 R
BANCA MACERATA RUGBY - ER-LUX RUGBY FORLI 1979
RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L. - POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD
FAENZA RUGBY F.C. ASD - RUGBY JESI 1970 SSD ARL
 
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PASSAGGIO G. 1 R
FANO RUGBY SSD A R.L. - IMOLA RUGBY ASD
RUGBY CASTEL S.PIETRO TERME A.S.D. - RIPOSA
RAVENNA RUGBY F.C. SSD ARL - U.R. S.BENEDETTO V REGIO PICENA
 
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA G. 7 R
VECCHIE FIAMME OLD RUGBY ASD - URBINO RUGBY ASD
RIPOSO - RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD
CUS ANCONA ASD - RINUNCIA AMATORI TERAMO
FERMO RUGBY ASD - RIPOSO
RUGBY CLUB TORTORETO ASD - RUGBY SULMONA 1967 A.S.D.
 
Serie C2, Girone Umbria-Marche FASE UNICA G. 7 R
ASD UNIONE ORVIETANA RUGBY - ASD RUGBY FABRIANO
TERNI RUGBY ASD - ASD RUGBY GUBBIO 1984
FOLIGNO RUGBY ASD - RUGBY PERUGIA ASD
CITTA DI CASTELLO RUGBY ASD - GUARDIA MARTANA RUGBY ASD
 
Coppa Italia Femminile - Seniores Marche/Abruzzo G. RIPOSA
 
Under 18 - 2^ Fase, Girone A VINCENTI G. 2 R
RUGBY JESI 1970 SSD ARL - AMATORI RUGBY ASCOLI ASD
ASD PESARO RUGBY - ASD GRAN SASSO RUGBY
 
Under 18 - 2^ Fase Girone B G. 2 R
FTGI RUGBY POTENTIA ASD - RUGBY ANCONA A.S.D.
ASD UNIONE RUGBY SAN BENEDETTO - FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD
 
Under 18 - 2^ Fase Girone C G. 2 R
FANO RUGBY SSD A R.L. - POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD
GUARDIA MARTANA RUGBY ASD - RIPOSA
 
Under 16 - 2^ Fase, Girone A VINCENTI G. 3 A
RUGBY SAMBUCETO 2008 ASD - ASD PESARO RUGBY
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD - FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD
 
Under 16 - 2^ Fase, Girone B G. RIPOSA
 
Under 16 - 2^ Fase, Girone C G. RIPOSA
 
Under 16 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche/Umbria/Abruzzo Giornata 11
San Salvo
- RUGBY TETRAS ASD - VASTO
- SPARTAN QUEENS MONTEGRANARO
- RUGBY RIVIERA RUGBY SAMB
- ASD SPOLETO RUGBY
 
Under 14 Maschile - Raggruppamenti Marche
SAN BENEDETTO : RIVIERA, FALCONARA, ASCOLI
FABRIANO : FABRIANO, MACERATA
ANCONA : ANCONA, FANO, FALCHI
 
Under 14 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche Giornata 11
Ancona
- RUGBY RIVIERA RUGBY SAMB
- SPARTAN QUEENS MONTEGRANARO
- UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA
 
MINIRUGBY: Under 12, U.10, U.8, U,6 - Raggruppamenti Marche
si svolgono di norma il sabato pomeriggio
1 - SAN BENEDETTO DEL TRONTO : UNIONE SAN BENEDETTO, ASCOLI, TORTORETO
2 - FANO : FANO, LEGIO PICENA, SAN LORENZO, UNIONE ANCONITANA


Spazio Club
05/04/2018

Fonte Fano Rugby
Play out, domenica inizia la seconda fase.
Il Fano Rugby a caccia del bis e di continuità
Al Falcone-Borsellino arriva l’Imola che due mesi fa tenne a battessimo i rossoblù alla prima
L’obiettivo è bissare prestazione e risultato dell’ultimo turno contro Ravenna
Non ci sono più obiettivi tangibili di classifica ma di motivi per fare bene c’è ne sono eccome. Il primo, giocare per Nicola Bargnesi e Sandro Giovannelli, colonne portante della squadra e che purtroppo sono costretti a seguire i compagni da bordo campo per infortunio. Il secondo, regalare la seconda gioia consecutiva ai tifosi (dopo quella con Ravenna)che in massa affollano sempre l’impianto Falcone-Borsellino. Il terzo, ma non ultimo per importanza, dimostrare che la salvezza, anche se arrivata per disgrazie altrui, è ampiamente meritata.
Domenica alle 15.30 arriva a Fano il Rugby Imola, squadra che lo scorso gennaio tenne a battesimo i rossoblù nei play out, un battesimo di fuoco terminato con un 51-29 per gli emiliani che grida vendetta. Ecco che allora di motivi per far bene se ne aggiunge un altro, come spiega il tecnico Walter Colaiacomo: “All’andata ci siamo fatti male da soli – ammette l’allenatore di Segni – e le recriminazioni sono tante. Abbiamo perso con un parziale pesante che secondo me non rispecchia i valori delle due squadre e domenica dobbiamo dimostrarlo”.
Compito comunque non facile per la squadra fanese, che però ha la ghiotta occasione di mettere la freccia: Imola, infatti, precede Fano di 4 punti e una vittoria con ampio margine vorrebbe dire sorpasso. “Sarebbe bello – afferma Colaiacomo – ma non è l’aspetto principale. Quello che mi interessa a questo punto della stagione è vedere che i ragazzi mettono in campo ciò che io, Franco Tonelli e tutto lo staff cerchiamo di insegnarli negli allenamenti. La gara di domenica sarà occasione per provare nuove soluzioni tattiche anche per il futuro e disporre giocatori in ruoli diversi dal solito, cosa fondamentale nel processo di crescita che stiamo portando avanti. Imola gioca bene ed è disposta bene in campo, dovremmo far una gara perfetta per portare a casa la vittoria”.
L’antipasto di Fano-Imola sarà affidato ai baby con il 19esimo raggruppamento regionale di Mini Rugby che si terrà proprio a Fano sabato 7 aprile. Alle 16 in campo tutte le formazioni (dall’Under 6 all’Under 12) di Fano, Ancona, Legio San Benedetto e San Lorenzo in Campo.
A Macerata invece spazio agli “old” con i Brodetti del Fano (squadra amatoriale) che si ritroveranno in una insolita sfida Mare contro Monti. Da un lato Fano, Pesaro e Falconara; dall’altra Jesi, Macerata, Ascoli e Fabriano.



Il 14 aprile all'Aquila un corso di aggiornamento nazionale con Di Giandomenico
04/04/2018

Fonte: Ufficio stampa Federazione Italiana Rugby Comitato regionale abruzzese

Didattica FIR ha pubblicato sul sito web federale federugby.it la programmazione di un corso di aggiornamento valido ai fini del rinnovo del tesseramento per i tecnici di tutti i livelli del vecchio ordinamento (primo, secondo, terzo, quarto) e gli allenatori adolescenti del Nuovo Corso Livello Adolescenti.

Il corso si terrà all'Aquila il 14 aprile (in occasione della partita del Guinness PRO14 tra Zebre e Dragons), presso l'aula magna del Dipartimento di Scienze Umane dell'Università degli Studi dell'Aquila (viale Nizza, 14), dalle ore 11 alle ore 13. Sarà tenuto dal commissario tecnico della nazionale italiana femminile, Andrea Di Giandomenico, e verterà sul tema "Trequarti: attacco in prima fase".

"Dobbiamo aspirare a un livello di formazione sempre più alto, che consenta ai nostri tecnici di affrontare le sfide difficili, dai bambini ai seniores, e questo corso è per un noi una grande occasione - afferma il presidente di FIR Abruzzo, Giorgio Morelli - anche perché siamo nell'aula magna dell'Università, nel luogo simbolico della formazione di eccellenza".

Sulla stessa lunghezza d'onda è il responsabile tecnico federale per l'Abruzzo, Antonio Colella: "Si tratta di un corso che facciamo spesso per i nostri tecnici - evidenzia - ma in questo caso riguarda gli educatori a tutti i livelli e di tutta Italia, e potremo contare su un relatore come Andrea Di Giandomenico, che non ha bisogno di presentazioni, in una location di prestigio nel centro città, e in occasione di un grande evento come quello del 14 aprile".

La modalità d'iscrizione consiste nel compilare la Domanda di partecipazione 2017/2018 - Competenza Comitato Regionale, scaricabile dal sito web federale federugby.it, nella sezione. Per i dettagli è possibile scaricare l'allegato, con la comunicazione ufficiale di FIR Abruzzo, presente sul sito web federugbyabruzzo.it.

Di seguito, infine, i contatti per l'acquisto dei biglietti con la tariffa agevolata delle due sfide che, il 14 aprile, vedranno protagonisti al Fattori la Serie A alle ore 14:30 (L'Aquila Rugby Club v Cus Genova) e il Guinness PRO14 alle ore 17 (Zebre v Dragons): abbonamenti@laquilarugbyclub.it / 333.4893945.

Ufficio stampa Federazione Italiana Rugby Comitato regionale abruzzese ufficiostampa@federugbyabruzzo.it mattia.fonzi@gmail.com

tel.: + 39 349 8061655 web: federugbyabruzzo.it



Spazio Club
03/04/2018

Fonte Fabriano Rugby
Under 14 protagonista a Cesena, al nono torneo delle Regioni. In campo, oltre ai ragazzi guidati da Coach Lombardi, altre 11 squadre della categoria Under 14, 8 squadre della categoria Under 16 e  6 squadre della categoria Under 18.

Giovedì e venerdì scorso i giovani talenti della palla ovale fabrianese si sono confrontati con realtà provenienti da altre 6 regioni: Emilia Romagna, Abruzzo, Campania, Lazio, Toscana e Veneto.

“Un torneo di grande livello – ha commentato il Coach – i nostri ragazzi si sono ben comportanti anche con squadre di altissimo livello. Abbiamo giocato contro le due finaliste e ci siamo divertiti. Insieme a noi hanno giocato anche ragazzi dell’Under 14 di Jesi”.



AUGURI DI BUONA PASQUA A TUTTE LE FAMIGLIE DEL RUGBY MARCHIGIANO
30/03/2018

AUGURI DI BUONA PASQUA A TUTTE LE FAMIGLIE DEL RUGBY MARCHIGIANO

 
il C.R. Marche


Spazio Club
29/03/2018

Fonte Fabriano Rugby
Una palla ovale, un campo verde e tanta voglia di giocare insieme a tanti amici provenienti da centro e nord Italia. L’Under 12 del Fabriano Rugby la scorsa settimana è stato protagonista insieme a tante altre realtà ovali del 20° Torneo Primavera “Memorial Suriani”.  Tema del torneo: il Fairplay.

Un tema per ricordare a tutti i presente che la vittoria è figlia di un percorso fatto di educazione, di divertimento, rispetto, impegno ed appartenenza. Lo stadio “Battaglini” (intitolato ad uno dei più grandi e rappresentativi giocatori italiani, Mario Battaglini, grande terza ed allenatore) splendido palcoscenico per tutti i ragazzi a contendersi la palla.

In scena Under 6,8,10 e 12. Tanti altri piccoli talenti ovali in campo: quelli della Scaligera Valeggio rugby, i giovani del rugby Gubbio, Rugby Brescia, Amatori Rugby Vicenza, Rugby San Donà, ASD Villorba Rugby e Querce Rugby Imola.

Molte le attività di contorno presenti attorno allo stadio, sono stati invitati tutti gli appassionati e non di rugby. Un modo per avvicinarsi e scoprire lo sport che ha reso Rovigo celebre anche oltre i campi da gioco.



Spazio Club
28/03/2018

Fonte Fabriano Rugby
Dopo la sconfitta Gubbio una nuova beffa, questa volta a domicilio. L’under 16 esce sconfitta 22 a 27 al termine di una tiratissima partita contro i pari età di Fano.

Una sola meta di scarto
Una partita dai due volti, con gli ospiti a giocare con più intensità parte della prima frazione di gioco. Due mete avanti ed i ragazzi del Rugby Jesi (ricordiamo che i giovani fabrianesi sono aggregati con la società leoncella) a rincorrere.

Vento di rimonta
Reazione dei padroni di casa e sorpasso: 2 mete ed una trasformata per il sorpasso jesino. Fine del primo tempo. Riprese le ostilità le squadra hanno sostanzialmente alla pari, con una partita giocata alla pari e con un punteggio di assoluto equilibrio. 22 pari.

Ultimo minuto fatale
Quando ormai sembrava tutto deciso e le due squadre a dividersi la posta, la beffa per i padroni di casa: la meta decisiva dei ragazzi di Fano. Un 22 a 27 per gli ospiti impossibile da recuperare. Una vera e propria beffa sportiva.



OLTRE 96% DI CAPIENZA MEDIA E INCASSI RECORD PER L’OLIMPICO
27/03/2018

Fonte Ufficio Relazioni Media FIR

6 NAZIONI: NUMERI DA RECORD PER L’EDIZIONE 2018
OLTRE 96% DI CAPIENZA MEDIA E INCASSI RECORD PER L’OLIMPICO

Roma – L’ultima immagine del Torneo 2018 rimane quella di capitan Sergio Parisse sul palco del Terzo Tempo Peroni Village: la partita contro la Scozia è finita da pochi minuti, la delusione per la vittoria sfumata allo scadere è ancora durissima da metabolizzare, ma l’applauso che il pubblico rivolge al numero otto della Nazionale ed ai suoi compagni non potrebbe essere più caloroso, più sentito.

E’ la fotografia di un 6 Nazioni 2018 che, per la FIR e per la città di Roma, ha fatto registrare numeri da record: 122.658 spettatori divisi, quasi equamente, tra le due partite interne del 4 febbraio contro l’Inghilterra e del 17 marzo contro la Scozia, con una percentuale di presenze allo Stadio Olimpico pari al 96,95% della capienza massima dell’impianto simbolo della Capitale.

E, di conseguenza, i migliori incassi mai registrati dalla Federazione nelle stagioni con due test interni in calendario: in totale, la biglietteria del Torneo ha incassatol 4.041.026€, con una crescita del 12,5% rispetto all’edizione del 2016.

Il 6 Nazioni, inoltre, si è confermato un eccezionale evento sotto il punto di vista dell’indotto turistico, portando oltre ventisettemila appassionati provenienti dal Regno Unito a Roma nell’arco delle due giornate, con decine di voli charter che, in occasione della partita contro l’Inghilterra, hanno garantito un incremento sensibile della copertura sulla rotta che collega la capitale britannica a quella italiana.

Successo anche per il Progetto Volontari, con più di cinquecento appassionati provenienti da tutta Italia che hanno prestato il proprio entusiasmo e le proprie competenze all’organizzazione FIR, contribuendo al successo dell’evento.

Il 6 Nazioni – ha dichiarato il Direttore Eventi di FIR, Pierluigi Bernabò – è considerato un importante gioiellodi famiglia del rugby italiano. Dall’approdo allo Stadio Olimpico ed al Parco del Foro Italico nel 2012 abbiamo cercato di consolidare e sviluppare contenuti per coinvolgere attivamente il pubblico e rendere partecipativa la presenza di giovani, famiglie, appassionati italiani e stranieri, ed anche delle aziende partner della FIR che, semrpre più numerose, si legano e condividono il modo di vedere e vivere una manifestazione sportiva”.

CLICCA QUI PER L’INTERVISTA DI REPUBBLICA.TV A PIERLUIGI BERNABO’

L’atmosfera nello Stadio e le attività nel Parco del Foro Italico prima e dopo la partita sono, al momento, il nostro punto di forza. In particolare quest’anno abbiamo sviluppato un dressing per lo stadio che potesse contribuire, con colori e messaggi chiari, a rafforzare l’aria di festa e raccontare l’essenza del nostro sport” ha aggiunto Bernabò.

Il Parco del Foro Italico – ha proseguito il Direttore Eventi della Federazione – è invece la splendida location che, come recita lo slogan della campagna 2018, rende il 6 Nazioni un’esperienza <da vivere>: musica e gastronomia nel Terzo Tempo Peroni Village, un’area dedicato al progetto <Rugby per tutti> allo Stadio dei Marmi, numerose iniziative legate al Progetto IV Tempo Rugby e Cultura e alle iniziative di responsabilità sociale del movimento, stand di partner e sponsor che interagiscono attivamente con il pubblico”.

E’ doveroso sottolineare l’impegno, la passione e le competenze del personale FIR, come l’imprescindibile contributo di CONI Servizi, che mette a disposizione professionalità e strutture di alto livello: un esempio virtuoso di partnership e di eccellente lavoro di squadra”.

Siamo consapevoli del privilegio rappresentato dalla città di Roma, dal Parco del Foro Italico e dal valore intrinseco del Torneo: un’opportunità e responsabilità che la struttura della FIR vive con l’umiltà necessaria per essere all’altezza e migliorarsi, ma anche con l’ambizione di rendere gli appuntamenti romani i migliori in assoluto. Esempi positivi, divertimento e contenuti culturali sono le linee guida per andare oltre la competizione sportiva e lasciare in eredità giornate speciali” ha concluso Bernabò



Spazio Club
26/03/2018

Fonte Fano Rugby
Sorriso play out. Il Fano torna alla vittoria e festeggia al meglio la salvezza
Nella quinta giornata della seconda fase sconfitto 25-23 il Ravenna dopo una partita dai tre volti.
La dedica è per Nicola Bargnesi, uscito anzitempo dal campo per un infortunio

Fano, 26 marzo 2018 – Dominio assoluto nel primo tempo, clamoroso calo di concentrazione nella ripresa e finale da grande squadra. E’ una partita che si potrebbe dividere in tre parti quella andata in scena ieri al Falcone-Borsellino dove il Fano, già sicuro della salvezza a causa del ritiro dal campionato del Gran Sasso, è riuscito a conquistare la prima vittoria dei play out.
Il solito pubblico che ogni volta affolla l’impianto di Via Tomassoni non è sicuramente tornato a casa deluso e gran parte dei meriti vanno ai ragazzi di Walter Colaiacomo capaci di riversare sul campo tutta la fame dimostrata negli allenamenti e portare a casa una vittoria a spese del Ravenna che in stagione mancava dal 17 dicembre.
A senso unico il primo tempo dove Fano si concede solo una sbavatura che costa ai rossoblù una meta che poi sarà anche l’unica siglata dal Ravenna nella prima frazione. Ad aprire le marcature al quinto minuto è Mathias Canapini e dopo il provvisorio pareggio ospite (5-5 al decimo) è un monologo a tinte rossoblù con Fano che va vicino al bersaglio grosso per tre volte nel giro di pochi minuti prima di trovarlo al 20esimo e al 30esimo con Matteo Fulvi Ugolini. Ad aumentare lo score anche una punizione e una trasformazione di Alessandro Gasparini che fissano il parziale a metà tempo sul 20-5.
“Nella riprese – ammette il tecnico Walter Colaiacomo – è successo proprio quello che non dovrebbe succedere, ovvero un calo di concentrazione ed un abbassamento della tensione che non possiamo assolutamente permetterci. Il Ravenna è stato bravo ad approfittarne e a sfruttare i circa 20 minuti di black out in cui gli abbiamo concesso due mete e altrettanti calci di punizione che ci hanno addirittura fatto andare in svantaggio per 20-23”.
Il campanello d’allarme di un’altra sconfitta, quanto mai immeritata per quanto fatto vedere nei primi 40 minuti, fa risvegliare il Fano dal torpore e dopo una pressione costante e schiacciante tocca al promosso capitano Gabriele Breccia siglare la meta decisiva per il 25-23 finale, una meta che vale anche il punto di bonus (Fano in classifica sale da 2 a 7).
“Quando stiamo li con la testa siamo praticamente perfetti – conclude Colaiacomo –, quando abbassiamo la guardia rischiamo di compromettere tutto quanto di buono fatto fino a quel momento. Sono contento della vittoria che tutta la squadra ha voluto dedicare a Nicola Bargnesi che probabilmente ieri ha chiuso la stagione”.
Il 25enne flanker fanese, infatti, uscito anzitempo dalla contesa a causa di un brutto infortunio, molto probabilmente sarà costretto a seguire i suoi compagni dagli spalti nelle prossime 4 partite. Una brutta tegola per il Fano alla luce soprattutto del rendimento sempre più che positivo che fin qui Bargnesi aveva prodotto. A lui va un augurio di pronta guarigione da parte di compagni e dirigenza.

Fonte Fabriano Rugby
Niente da fare. Il Rugby Foligno regola i padroni di casa del Fabriano Rugby al termine di un partita combattuta. Meglio gli umbri alla fine degli ottanta minuti, vincitori sui marchigiani per 27 a 0.
Una partita iniziata sotto il segno dell’equilibrio. I due quindici scesi in campo hanno iniziato a studiarsi, cercando di trovare le reciproche debolezze . Uno studio che è durato per buona parte della prima frazione di gioco, sbloccata solamente da un calcio di punizione ospite dai 30 metri che ha centrato l’H difesa dai fabrianesi.
Con il risultato sbloccato il gioco ospite ha subito una vistosa accelerazione, una marcia inizialmente contrastata dalla difesa dei fabbri in rosso, che però poco hanno potuto poco quando gli umbri sono riusciti a sfruttare la maggiore organizzazione e scardinare la difesa sfruttando una fase di gioco favorevole. 10 a 0 quindi, trasformazione compresa. Ultimi minuti di sostanziale equilibrio, rotti però proprio allo scoccare del quarantesimo da una mischia ospiti portata quasi sulla line di meta, pallone aperto sui trequarti e meta ospite. Solo 15 a 0 però, trasformazione non riuscita.
Secondo tempo di buona determinazione da parte dei fabrianesi, che in più di un’occasione hanno avvicinato il bersaglio grosso sfuggito solo per questione di dettagli ed in alcuni casi fretta. Foligno ha ben gestito la fase difensiva, pungendo anche in attacco, marcando altre due mete di cui solo una trasformata. 27 a 0 il risultato finale. Risultato sostanzialmente giusto ma troppo severo per i padroni di casa, che nonostante la sconfitta non hanno mai abbassato la testa.
Ricordiamo inoltre che prosegue la marcia di avvicinamento ai primi 10 anni di passione ovale fabrianese, ed il primo passo sarà quello di una mostra fotografica. Tutti coloro che hanno immortalato uno dei tanti momenti di rugby o chi vorrà dedicare uno scatto durante le prossime gare, potrà partecipare alla mostra. Come fare? Inviare al massimo 10 foto all’indirizzo mail fotorugbyfabriano@gmail.com .
La mostra verrà inaugurata a maggio, quando i festeggiamenti per i primi 10 anni di attività sportiva entreranno nel vivo.



TUTTI I RISULTATI DELLE MARCHIGIANE DI DOMENICA
25/03/2018

Di seguito tutti i risultati degli incontri odierni e le classifiche aggiornate per le squadre marchigiane di serie B, C1, C2, Coppa Italia Femminile Senores, Under 18, Under 16 e Under 16 Femminile.
 
Risultati:
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2 G. 5 R
RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L. - GIACOBAZZI MODENA RUGBY 1965 , Ris. : 33 / 40
ASD ARIETI RUGBY RIETI 2014 - FLORENTIA RUGBY A.S.D. , Ris. : 29 / 20
VASARI RUGBY AREZZO ASD - RUGBY PARMA F.C.1931 SOC.COOP.S.D. , Ris. : 7 / 45
ROMAGNA R.F.C. SSD A R.L. - ASD PESARO RUGBY , Ris. : 6 / 18
RUGBY CLUB I MEDICEI SSD A RL - ASD CIVITAVECCHIA R.CENTUMCELLAE , Ris. : 28 / 12
AM.PARMA RUGBY ARCA DI GUALERZI - LIVORNO RUGBY SSD S.R.L. , Ris. : 5 / 20
 
Classifica:
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2
ASD PESARO RUGBY (-1P) p. 64
RUGBY CLUB I MEDICEI SSD A RL p. 60
LIVORNO RUGBY SSD S.R.L. p. 59
RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L.  (-1P) p. 49
AM.PARMA RUGBY ARCA DI GUALERZI p. 42
ROMAGNA R.F.C. SSD A R.L. p. 42
ASD ARIETI RUGBY RIETI 2014 p. 32
ASD CIVITAVECCHIA R.CENTUMCELLAE (^) p. 31
RUGBY PARMA F.C.1931 SOC.COOP.S.D. (^) p. 30
FLORENTIA RUGBY A.S.D. p. 28
GIACOBAZZI MODENA RUGBY 1965 p. 27
VASARI RUGBY AREZZO ASD p. 7
(-1P) una partita da recuperare
(^)  penalizzata - 4 per Delibera GSN
 
Risultati:
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PROMOZIONE G. 5 A
ER-LUX RUGBY FORLI 1979 - POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD , Ris. : 17 / 7
BANCA MACERATA RUGBY - FAENZA RUGBY F.C. ASD , Ris. : 15 / 19
RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L. - RUGBY JESI 1970 SSD ARL , Ris. : 17 / 29
 
Classifica:
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PROMOZIONE
RUGBY JESI 1970 SSD ARL p. 23
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD p. 16
RUGBY FORLI 1979 p. 14
BANCA MACERATA RUGBY p. 12
FAENZA RUGBY p. 11
RUGBY BOLOGNA 1928 p. 2
 
Risultati:
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PASSAGGIO G. 5 A
IMOLA RUGBY ASD - RIPOSA , Ris. : /
FANO RUGBY SSD A R.L. - RAVENNA RUGBY F.C. SSD ARL , Ris. : 25 / 23
RUGBY CASTEL S.PIETRO TERME A.S.D. - U.R. S.BENEDETTO V REGIO PICENA , Ris. : 14 / 54
 
Classifica:
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PASSAGGIO
U.R. S.BENEDETTO V REGIO PICENA p. 19
IMOLA RUGBY p. 11
R. CASTEL SAN PIETRO TERME p. 10
FANO RUGBY ASD p. 7
RAVENNA RUGBY F.C. p. 5
ASD GRAN SASSO RUGBY p. RITIRATA
 
Risultati:
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA G. 6 R
URBINO RUGBY ASD - FERMO RUGBY ASD , Ris. : 25 / 17
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD - AMATORI RUGBY TERAMO ASD , Ris. : 22 / 3
CUS ANCONA ASD - RUGBY CLUB TORTORETO ASD , Ris. : 40 / 10
RIPOSO - RUGBY SULMONA 1967 A.S.D. , Ris. : /
VECCHIE FIAMME OLD RUGBY ASD - RIPOSO , Ris. : /
 
Classifica:
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA
VECCHIE FIAMME OLD RUGBY ASD p. 40
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD p. 35
CUS ANCONA ASD (^^) p. 28
RUGBY SULMONA 1967 A.S.D. p. 27
AMATORI RUGBY TERAMO ASD (^) p. 23
RUGBY CLUB TORTORETO ASD (*) p. 23
FERMO RUGBY ASD p. 20
URBINO RUGBY ASD p. 7
(^)  penalizzata - 4 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
(^^)  penalizzata - 8 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
(*)  penalizzata - 4 per Delibere GST s.s. 2017/2018
 
Risultati:
Under 18 - 2^ Fase, Girone A VINCENTI G. 1 R
ASD GRAN SASSO RUGBY - RUGBY JESI 1970 SSD ARL , Ris. : 13 / 24
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD - ASD PESARO RUGBY , Ris. : 7 / 37
 
Under 18 - 2^ Fase Girone B G. 1 R
FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD - FTGI RUGBY POTENTIA ASD , Ris. : 0 / 20
ASD UNIONE RUGBY SAN BENEDETTO - RUGBY ANCONA A.S.D. , Ris. : 0 / 47
 
Under 18 - 2^ Fase Girone C G. 1 R
RIPOSA - FANO RUGBY SSD A R.L. , Ris. : /
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD - GUARDIA MARTANA RUGBY ASD , Ris. : 20 / 0
 
Classifica:
Under 18 - 2^ Fase Girone 1 VINCENTI
ASD PESARO RUGBY p. 14
RUGBY JESI 1970 SSD ARL p. 14
ASD GRAN SASSO RUGBY p. 2
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD  (*) p. -4
(*)  penalizzata - 4 per Delibere GST s.s. 2017/2018
 
Classifica:
Under 18 - 2^ Fase Girone 2
RUGBY ANCONA A.S.D. p. 15
ASD UNIONE RUGBY SAN BENEDETTO p. 5
FTGI RUGBY POTENTIA ASD p. 10
FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD (*) p. -2
(*)  penalizzata - 4 per Delibere GST s.s. 2017/2018
 
Classifica:
Under 18 - 2^ Fase Girone 3
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD p. 15
FANO RUGBY SSD A R.L. p. 0
GUARDIA MARTANA RUGBY ASD p. -4
(*)  penalizzata - 4 per Delibere GST s.s. 2017/2018
 
Risultati:
Under 16 - 2^ Fase, Girone A VINCENTI G. 2 A
ASD PESARO RUGBY - RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD , Ris. : 61 / 12
RUGBY SAMBUCETO 2008 ASD - FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD , Ris. : 19 / 5
 
Under 16 - 2^ Fase, Girone B G. 2 Unico
ASD SPARVIERI RUGBY - ASD RUGBY GUBBIO 1984 , Ris. : 17 / 29
UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA SRL SD - RIPOSA , Ris. : /
RUGBY JESI 1970 SSD ARL - FANO RUGBY SSD A R.L. , Ris. : 22 / 27
 
Under 16 - 2^ Fase, Girone C G. 2 Unico
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD - FTGI RUGBY POTENTIA ASD , Ris. : 42 / 0
RUGBY CLUB TORTORETO ASD - RIPOSA , Ris. : /
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD - LEGIO PICENA R. SAN BENEDETTO ASD , Ris. : 19 / 15
 
Classifica:
Under 16 - 2^ Fase, Girone A VINCENTI
ASD PESARO RUGBY p. 10
RUGBY SAMBUCETO 2008 ASD p. 9
FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD p. 1
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD p. 0
 
Classifica:
Under 16 - 2^ Fase, Girone B
ASD RUGBY GUBBIO 1984 p. 9
FANO RUGBY SSD A R.L. p. 5
UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA SRL SD p. 4
RUGBY JESI 1970 SSD ARL p. 3
ASD SPARVIERI RUGBY p. 0
 
Classifica:
Under 16 - 2^ Fase, Girone C
LEGIO PICENA R. SAN BENEDETTO ASD p. 6
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD p. 5
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD p. 5
FTGI RUGBY POTENTIA ASD p. 4
RUGBY CLUB TORTORETO ASD p. 0
 
Classifica del Raggruppamento:
Under 16 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche/Umbria/Abruzzo Giornata 10
SAN SALVO
1^ - SPARTAN QUEENS MONTEGRANARO
2^ - TETRAS
3^ - RUGBY RIVIERA RUGBY SAMB
 
Classifica GLOBALE:
Under 16 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche/Umbria/Abruzzo
SPARTAN QUEENS MONTEGRANARO p. 80
PESARO RUGBY p. 68
RUGBY TETRAS ASD p. 44
ASD RIVIERA RUGBY SAMB p. 24
ASD SPOLETO p. 14


TUTTI GLI INCONTRI DELLA MARCHIGIANE NELLA PROSSIMA DOMENICA
23/03/2018

"Di seguito tutti gli incontri riguardanti le Squadre Marchigiane di serie B, C1, C2,  Coppa Italia Femminile Seniores, Under 18, Under 16, Under 16 Femminile, Under 14, Under 14 Femminile, Under 12, Under 10, Under 8 ed Under 6 di questa domenica. Dettagli sulla programmazione consultabili nell'apposita sezione ""commissione organizzazione gare"". NB - i raggruppamenti del minirugby U12, U10, U8 ed U6 si svolgono di norma il sabato pomeriggio."
 
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2 G. 5 R
RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L. - GIACOBAZZI MODENA RUGBY 1965
ASD ARIETI RUGBY RIETI 2014 - FLORENTIA RUGBY A.S.D.
VASARI RUGBY AREZZO ASD - RUGBY PARMA F.C.1931 SOC.COOP.S.D.
ROMAGNA R.F.C. SSD A R.L. - ASD PESARO RUGBY
RUGBY CLUB I MEDICEI SSD A RL - ASD CIVITAVECCHIA R.CENTUMCELLAE
AM.PARMA RUGBY ARCA DI GUALERZI - LIVORNO RUGBY SSD S.R.L.
 
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PROMOZIONE G. 5 A
ER-LUX RUGBY FORLI 1979 - POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD
BANCA MACERATA RUGBY - FAENZA RUGBY F.C. ASD
RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L. - RUGBY JESI 1970 SSD ARL
 
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PASSAGGIO G. 5 A
IMOLA RUGBY ASD - RIPOSA
FANO RUGBY SSD A R.L. - RAVENNA RUGBY F.C. SSD ARL
RUGBY CASTEL S.PIETRO TERME A.S.D. - U.R. S.BENEDETTO V REGIO PICENA
 
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA G. 6 R
URBINO RUGBY ASD - FERMO RUGBY ASD
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD - AMATORI RUGBY TERAMO ASD
CUS ANCONA ASD - RUGBY CLUB TORTORETO ASD
RIPOSO - RUGBY SULMONA 1967 A.S.D.
VECCHIE FIAMME OLD RUGBY ASD - RIPOSO
 
Serie C2, Girone Umbria-Marche FASE UNICA G. 6 R
RUGBY PERUGIA ASD - TERNI RUGBY ASD
ASD RUGBY GUBBIO 1984 - CITTA DI CASTELLO RUGBY ASD
GUARDIA MARTANA RUGBY ASD - ASD UNIONE ORVIETANA RUGBY
ASD RUGBY FABRIANO - FOLIGNO RUGBY ASD
 
Coppa Italia Femminile - Seniores Marche/Abruzzo G. RIPOSA
 
Under 18 - 2^ Fase, Girone A VINCENTI G. 1 R
ASD GRAN SASSO RUGBY - RUGBY JESI 1970 SSD ARL
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD - ASD PESARO RUGBY
 
Under 18 - 2^ Fase Girone B G. 1 R
FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD - FTGI RUGBY POTENTIA ASD
ASD UNIONE RUGBY SAN BENEDETTO - RUGBY ANCONA A.S.D.
 
Under 18 - 2^ Fase Girone C G. 1 R
RIPOSA - FANO RUGBY SSD A R.L.
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD - GUARDIA MARTANA RUGBY ASD
 
Under 16 - 2^ Fase, Girone A VINCENTI G. 2 A
ASD PESARO RUGBY - RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD
RUGBY SAMBUCETO 2008 ASD - FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD
 
Under 16 - 2^ Fase, Girone B G. 2 Unico
ASD SPARVIERI RUGBY - ASD RUGBY GUBBIO 1984
UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA SRL SD - RIPOSA
RUGBY JESI 1970 SSD ARL - FANO RUGBY SSD A R.L.
 
Under 16 - 2^ Fase, Girone C G. 2 Unico
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD - FTGI RUGBY POTENTIA ASD
RUGBY CLUB TORTORETO ASD - RIPOSA
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD - LEGIO PICENA R. SAN BENEDETTO ASD
 
Under 16 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche/Umbria/Abruzzo Giornata10
San Salvo
- RUGBY RIVIERA RUGBY SAMB
- SPARTAN QUEENS MONTEGRANARO
- RUGBY TETRAS ASD - VASTO
- ASD SPOLETO RUGBY
 
Under 14 Maschile - Raggruppamenti Marche
FALCONARA : FALCONARA, RIVIERA, JESI
FANO : FANO, FALCHI
ANCONA : ANCONA, ASCOLI
FERMO : FERMO, MACERATA
 
Under 14 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche Giornata10
San Benedetto (Mandela)
- RUGBY RIVIERA RUGBY SAMB
- SPARTAN QUEENS MONTEGRANARO
- UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA
 
MINIRUGBY: Under 12, U.10, U.8, U,6 - Raggruppamenti Marche
si svolgono di norma il sabato pomeriggio
ANCONA : UNIONE ANCONITANA, FALCONARA, JESI, FANO, SAN BENEDETTO, MACERATA, RECANATI, SAN LORENZO, 


Spazio Club
22/03/2018

Fonte Fano Rugby
Il Fano Rugby già salvo riceve il Ravenna
con in testa un obiettivo: far crescere i giovani
Dopo oltre un mese torna in campo la prima squadra che a causa del ritiro del Gran Sasso
è già certa della permanenza in C1
Fano, 23 marzo 2018 – Riassaggia il campo dopo 35 giorni il Fano Rugby e lo fa di fronte ai propri tifosi. Risale infatti al 18 febbraio l’ultimo impegno ufficiale della società rossoblù che tra riposi da calendario e forzati, non disputa una partita vera da oltre un mese.
Da quel 18 febbraio, giorno in cui la truppa allenata da Walter Colaiacomo e Franco Tonelli perse a Castel San Pietro per 25-13, di cose ne sono successe, una su tutte la salvezza arrivata a tavolino per il ritiro del Gran Sasso.
Proprio alla vigilia della gara contro gli abruzzesi infatti, valida per la quarta giornata dei play out salvezza di C1, arrivò la notizia che i padroni di casa non si sarebbero presentati (cosa già avvenuta la settimana prima a San Benedetto) e il conseguente ritiro dal campionato decretò la permanenza certa del Fano in categoria in quanto il regolamento prevede la retrocessione solo di una formazione.
Obiettivo minimo stagionale raggiunto quindi e da qui occorre ripartire per finire la stagione alzando l’asticella e perseguirne un altro, quello cioè di far crescere il più possibile i giovani. La prima occasione sarà domenica 25 marzo alle 15.30 in casa contro il Ravenna.
“Inutile dire che la voglia di tornare a giocare è tanta – ammette il tecnico Walter Colaiacomo – non giocare partite ufficiale per oltre un mese è snervante ma i ragazzi sono riusciti ugualmente a rimanere concentrati e negli allenamenti di questo periodo hanno dimostrato costanti progressi. L’amichevole dei giorni scorsi a Jesi ha confermato queste mie impressioni, con miglioramenti importanti che sono sicuro i ragazzi riverseranno in campo anche domenica”.
A salvezza certa, gli obiettivi societari inevitabilmente cambiano, o forse no: “Prima delle vittorie sul campo – riprende Colaiacomo – il Fano Rugby, da sempre, mira a far crescere umanamente e tecnicamente i propri giovani e questo sarà quello che faremo di qui in avanti, a maggior ragione ora che nella testa non abbiamo più il chiodo fisso della salvezza. Già da domenica (ore 15.30 campo Falcone-Borsellino, ndr) avranno spazio quei ragazzi della juniores che stanno dimostrando passione e attaccamento alla maglia. Se da qui a maggio saremo riusciti a far fare esperienza in un campionato così difficile ai nostri ragazzi, avremmo ottenuto un risultato ancora più importante della salvezza”.
A Colaiacomo fa eco il presidente, Giorgio Brunacci: “Nella scala delle priorità del nostro progetto – spiega – la vittoria ha un’importanza marginale. Siamo sicuramente contenti di avere la sicurezza che anche il prossimo anno giocheremo in C1, ma saremmo stati ancora più contenti se questo risultato fosse avvenuto sul campo”.
E a proposito di campo e di giovani, domenica turno impegnativo per l’Under 16 impegnata in trasferta a Jesi (inizio ore 11): “Loro sono uno squadrone – afferma l’allenatore Riccardo Sancilles – li abbiamo già affrontati due volte quest’anno e specialmente in un’occasione abbiamo subito una sonora batosta. Il gruppo che alleno però è fantastico e migliora giorno dopo giorno quindi andremo a Jesi per vincere perché possiamo farlo e, a dirla tutta, ce lo meritiamo”.



Guinness PRO14 “ZEBRE RUGBY CLUB Vs NEWPORT GWENT DRAGONS”
21/03/2018

Comunicato Stampa C.R. Marche

Si svolgerà allo stadio Tommaso Fattori de L’Aquila, il prossimo 14 aprile, con inizio alle ore 17:00 l’incontro Guinness PRO14 “ZEBRE RUGBY CLUB Vs NEWPORT GWENT DRAGONS”.

L’incontro sarà preceduto alle ore 14:30 dalla partita del Campionato Italiano di Serie “A”  L’AQUILA RUGBY CLUB vs CUS GENOVA.

I biglietti avranno i seguenti costi;

Tribuna 20 euro;

Distinti 10 euro;

Curve 5 euro.

Le Società affiliate, per i loro tesserati, potranno godere di uno sconto del 50% sui prezzi dei biglietti solo nel settore Distinti ad un prezzo di 5 euro.

Il tagliando da diritto all’ingresso per vedere entrambe le partite in programma; l’apertura dei cancelli è prevista alle ore 13,30.

Gli atleti fino all’ U16 avranno l’ingresso gratuito nei settori Distinti e Curve.

Tutte le Società potranno prenotare i tagliandi per l’ingresso inviando una mail a: abbonamenti@laquilarugbyclub.it e potranno chiedere informazioni al n: 333 4893945     

I tagliandi prenotati potranno essere ritirati all’entrata del Settore Tribuna dalle ore 10.00 del 14 aprile o il giorno precedente previo appuntamento telefonico al numero sopra indicato.

I biglietti normali si possono acquistare in prevendita su www.liveticket.it e su www.ciaoticket.it.



U14/16 Femminile le Marche prime classificate al prestigioso Torneo “Rocco Caligiuri”.
20/03/2018

Comunicato Stampa C.R. Marche

Marche prime classificate al prestigioso Torneo “Rocco Caligiuri”.

Si è svolto a Roma  il 18 marzo il consueto torneo Caligiuri, manifestazione riservata alle rappresentative regionali . Quest'anno le Marche  hanno partecipato con ben due squadre femminili, una under 14 e una under 16 per un totale di 24 atlete coinvolte .

Per il torneo under 14  le Marche hanno affrontato due partite, vincendole entrambe, una con una rappresentativa formata da Campania/Abruzzo  e l'altra contro la rappresentativa del Lazio.

Per il torneo under 16 invece hanno affrontato prima il Lazio (rappresentativa che è riuscita a pareggiare solo all’ultimo minuto di gioco, altrimenti le marchigiane avrebbero fatto bottino pieno), poi la Campania e l'Abruzzo vincendo entrambe le partite; poiché tuttavia la rappresentativa laziale ha poi perso il proprio incontro contro la Campania, le ragazze dell’U16 marchigiane si sono aggiudicate il torneo.

Alla fine grande soddisfazione alle premiazioni, dove le Marche sono risultate prime classificate con entrambe le rappresentative, sia la Under 14 femminile e sia la Under 16 femminile. 

Grande la soddisfazione di tutto lo staff regionale ed in primo luogo del tecnico per lo sviluppo dell’attività femminile Fabrizio Ciavatta che ha confermato con questo risultato l’ottimo lavoro che sta svolgendo in regione.

Il presidente Longhi, appreso dell’eccellente risultato conseguito dalle ragazze nella prestigiosa manifestazione nazionale ha detto “sono da sempre convinto che le ragazze possano contribuire in modo importante alla crescita del nostro movimento ora, dopo i numerosi successi della nazionale femminile in ambito internazionale e dopo i risultati estremamente significativi delle nostre rappresentative regionali, è con orgoglio che dobbiamo guardare al futuro del rugby al femminile non solo in regione. Questo gruppo di ragazze meritano tutti i nostri sforzi affinché il già consistente movimento rosa marchigiano, che vede attualmente club seniores in Urbino, a Jesi ed a Macerata, possa crescere ulteriormente ed arricchirsi di nuove realtà”.

Foto : Rappresentativa  Marche Femminile 



Spazio Club
19/03/2018

Fonte Paspa Pesaro Rugby
Prova di forza della Paspa Pesaro. Tredici mete per avere la meglio su Rieti
Non poteva esserci ripresa di campionato migliore per la Paspa Pesaro. Una vittoria più che rotonda quella contro l’Arieti Rieti, che cede 79-3 sotto una pesante pioggia e una grandinata di mete, ben 13, che da tempo non si vedeva in zona Muraglia. Tutti i timori per il mese forzato di stop svaniscono dopo il primo quarto d’ora. Nei primi quindici minuti i pesaresi infatti commettono molti avanti e vari falli che danno modo ai laziali di portarsi sul 3-0. Un vantaggio che dura decisamente poco,  con i giallorossi che decidono di imporre il loro gioco. Ne nasce così un match vivace, con Pesaro che vince quasi ogni impatto, trovando nella sua terza linea di giornata, Antonelli, Bettucci e Del Bianco il la per mettere sul piede giusto la partita. Una gara perfetta per riprendere confidenza con il campionato in cui Pesaro conferma quanto di buono visto sinora e ritrova giocatori importanti per il proseguo, su tutti Martinelli e Gai, con l’esordio di Triglia e dell’under 18 Rinaldi.
La partita dei giallorossi di fatto inizia al 15’, quando Rieti sbaglia il lancio di una touche nei suoi cinque, Galdelli è il più lesto a raccogliere e a far partire la sventagliata con Antonelli che rompe il placcaggio e va in meta. Dieci minuti più tardi è Cardellini a indovinare il calcio sulla chiusa, Jaouhari bravo a raccogliere al volo, con Antonelli veloce a schiacciare la seconda meta. Pesaro si trova senza dubbio più a suo agio sul fango del Patrignani rispetto agli ospiti e non vuole di certo rallentare. Quattro minuti dopo azione fotocopia, Cardellini calcia dalla base, Antonelli raggiunge l’ovale, calcia ancora avanti ed è Jaouhari a schiacciare. Pesaro è superiore in ogni reparto e quando al 36’ ha una mischia sui cinque metri avversari non fatica a vincerla e a schiacciare la quarta meta che vale il bonus con Erbolini. Partita di fatto chiusa, ma è una Paspa che vuole continuare a mettersi in mostra, complice anche il tanto spazio dato in questa partita a chi in stagione ha giocato ancora poco. E’ così che al 40’, da una touche sui 5, Pesaro avanza con la moule e poi è bravo Solari a schiacciare in meta dopo un pick and go. Prima della fine del primo tempo si rivede in campo l’estro dell’estremo Martinelli che raccoglie e ricicla una bella palla dando il la ad un’azione chiusa dalla meta di Campagnolo. Sei mete non bastano ai giallorossi che nel secondo tempo, nonostante la girandola di cambi, riescono a farne una di più rispetto al primo. Se Rieti obbliga ad una no contest a causa degli infortuni accorsi alle sue prime linee, la Paspa allora dà sfoggio del suo gioco alla mano. Al 9’ è Del Bianco a schiacciare in meta e al 16’ Antonelli trova la terza meta di giornata. Al 20’ si rivede Gai con una bella fuga sulla sinistra, bravo a saltare l’uomo e a servire Martinelli per la meta. Poi è la volta di Gai stesso che si prende la bella soddisfi zone di due mete in serie, al 25’ e 31’, delle quali la prima con una bella palla recuperata a metà campo e fuga in solitaria verso la meta. Al 34’ è Deleo che trova la prima meta di stagione, sfondando la difesa avversaria, per chiudere al 40’ con la seconda meta di giornata di Del Bianco.
Una Paspa Pesaro che ha decisamente divertito il pubblico sugli spalti e che in classifica si conferma al primo posto e allunga di un punto sui Medicei che non hanno conquistato il punto di bonus.

Marcatori: 11’ cp Turetto, 15 m Antonelli tr Joubert, 25’ m Antonelli Joubert, 29’ m Joauhari tr Joubert, 36’ m Erbolini tr Joubert, 40’ m Solari, 42’ m Campagnolo, 9’ st m Del Bianco tr Joubert, 16’ st m Antonelli tr Joubert, 20 ‘st m Martinelli, 25’ st m Gai, 31’ st m gai tr Babbi, 34’ m Deleo, 38’ m Del Bianco
Paspa Pesaro: Martinelli, Salvi, Erbolini (1’ st Gai), Villarosa, Jaouhari (10’ st Panzieri), Joubert (20’st Babbi), Cardellini, Antonello, Del Binaco, Bettucci (15’ st Triglia), Campagnolo, Venturini, Solari (20’ st Rinaldi), Galdelli (5’ st Fagnani), Deleo. All. Mazzucato All. Pozzi A.
Arieti Rieti: Menè, Bozza, Monicchi, Rosati, Pica D, Turetta, Pica S, Gudini, Meneses Arriagada, Carotti, Rossi, Angelucci, Amedei, Carotti, Liberati All. Giovannelli A disp. Baiocchi, Sebastiani, Corbucci, Angelucci, Del Zoppo, Gentile, Alunni


Fonte Elleffe-Baldi Rugby Jesi 1970
La Seniores recupera la quarta giornata del girone di promozione di serie C, ospitando domenica 18 marzo, la formazione emiliana del Forlì. La pioggia ha allentato solo in parte il terreno del campo Latini, preferito a quello sintetico per consentire ai numerosi tifosi l'uso della tribuna coperta. Si parte con Forlì che prova ad aprire con la trequarti, mostrandosi competitivi sin da subito in mischia chiusa e touche. I Leoni si difendono bene e al 10' segnano i primi punti su calcio di punizione con Vittorio Santarelli che trasforma (3-0). Jesi cerca di avanzare ma Forlì chiude bene gli spazi. Allo scadere del primo tempo Santarelli replica (6-0). Prima che i locali mettano a segno ancora un calcio di punizione,Forlì segna in malle la prima meta (12-5). Nel secondo tempo coach Fagioli effettua alcuni cambi. Qualche nota di indisciplina di troppo concede a Forlì di segnare la seconda meta accorciando pericolosamente le distanze (12-10). A questo punto coach Fagioli fa qualche cambiamento in campo, mescolando le carte. La partita si chiude con un'azione esemplare, calcio di rinvio da un'azione un po' confusa, Marco Cardinali calcia per Filipponi che segna la meta finale del match. Bravi i Leoni a tenere ben salda la difesa fino alla fine e chiudere sul punteggio di 26-10.
Nella partita di domenica c'è un piacevole ritorno: Florentin che aveva iniziato la stagione a Fabriano, rientra a casa.
Coach Fagioli commenta a caldo la vittoria, che consolida il primato in classifica (18 punti, +2 sull'Abruzzo) di Jesi. "A questo punto posso dire che siamo noi la squadra da battere. Abbiamo vinto partite difficili, affrontando anche la vincente della prima poule emiliana".
Domenica prossima , 25 marzo, Jesi affronta la difficile trasferta di Bologna: "Sulla carta potremmo stare tranquilli, invece non è così: se vogliamo essere primi della classe dobbiamo darci da fare e lavorare sodo fino alla fine".



Lutto nell'Amatori Rugby Ascoli: CIAO PEPPE
19/03/2018

è deceduto stamani, improvvisamente, il primo Presidente della Società Amatori Rugby Ascoli sin dal 2005, GIUSEPPE FLAIANI ( PEPPE, per tutti noi). 

Alla moglie Maria Antonietta ed alla Società da lui fondata va il più sentito cordoglio da parte di tutti gli organi regionali e mio personale.

il presidente Maurizio Longhi



TUTTI I RISULTATI DELLE MARCHIGIANE DI DOMENICA
18/03/2018

Di seguito tutti i risultati degli incontri odierni e le classifiche aggiornate per le squadre marchigiane di serie B, C1, C2, Coppa Italia Femminile Senores, Under 18, Under 16 e Under 16 Femminile.
 
Risultati:
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2 G. 4 R
GIACOBAZZI MODENA RUGBY 1965 - LIVORNO RUGBY SSD S.R.L. , Ris. : 5 / 31
FLORENTIA RUGBY A.S.D. - AM.PARMA RUGBY ARCA DI GUALERZI , Ris. : 26 / 10
RUGBY PARMA F.C.1931 SOC.COOP.S.D. - RUGBY CLUB I MEDICEI SSD A RL , Ris. : 0 / 9
VASARI RUGBY AREZZO ASD - ROMAGNA R.F.C. SSD A R.L. , Ris. : 3 / 14
ASD CIVITAVECCHIA R.CENTUMCELLAE - RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L. , Ris. : 24 / 45
ASD PESARO RUGBY - ASD ARIETI RUGBY RIETI 2014 , Ris. : 79 / 3
 
Classifica:
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2
ASD PESARO RUGBY (-1P) p. 60
RUGBY CLUB I MEDICEI SSD A RL p. 55
LIVORNO RUGBY SSD S.R.L. p. 55
RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L.  (-1P) p. 47
AM.PARMA RUGBY ARCA DI GUALERZI p. 42
ROMAGNA R.F.C. SSD A R.L. p. 42
ASD CIVITAVECCHIA R.CENTUMCELLAE (^) p. 31
FLORENTIA RUGBY A.S.D. p. 28
ASD ARIETI RUGBY RIETI 2014 p. 27
RUGBY PARMA F.C.1931 SOC.COOP.S.D. (^) p. 25
GIACOBAZZI MODENA RUGBY 1965 p. 22
VASARI RUGBY AREZZO ASD p. 7
(-1P) una partita da recuperare
(^)  penalizzata - 4 per Delibera GSN
 
Risultati:
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PROMOZIONE G. 4 A
RUGBY JESI 1970 SSD ARL - ER-LUX RUGBY FORLI 1979 , Ris. : 26 / 10
 
Classifica:
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PROMOZIONE
RUGBY JESI 1970 SSD ARL p. 18
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD p. 16
RUGBY FORLI 1979 p. 10
BANCA MACERATA RUGBY p. 10
FAENZA RUGBY p. 6
RUGBY BOLOGNA 1928 p. 2
 
Risultati:
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PASSAGGIO G. 4 A
U.R. S.BENEDETTO V REGIO PICENA - IMOLA RUGBY ASD , Ris. : 27 / 19
 
Classifica:
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PASSAGGIO
U.R. S.BENEDETTO V REGIO PICENA p. 19
R. CASTEL SAN PIETRO TERME p. 14
IMOLA RUGBY p. 11
RAVENNA RUGBY F.C. p. 8
FANO RUGBY ASD p. 2
ASD GRAN SASSO RUGBY (^) p. RITIRATA
(^)  penalizzata - 4 per Delibera GSN
 
Risultati:
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA G. 5 R
RUGBY CLUB TORTORETO ASD - URBINO RUGBY ASD , Ris. : 52 / 7
RUGBY SULMONA 1967 A.S.D. - RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD , Ris. : 8 / 5
CUS ANCONA ASD - RIPOSO , Ris. : /
RIPOSO - FERMO RUGBY ASD , Ris. : /
AMATORI RUGBY TERAMO ASD - VECCHIE FIAMME OLD RUGBY ASD , Ris. : 10 / 26
 
Classifica:
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA
VECCHIE FIAMME OLD RUGBY ASD p. 40
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD p. 30
RUGBY SULMONA 1967 A.S.D. p. 27
AMATORI RUGBY TERAMO ASD (^) p. 23
CUS ANCONA ASD (^^) p. 23
RUGBY CLUB TORTORETO ASD (*) p. 23
FERMO RUGBY ASD p. 19
URBINO RUGBY ASD p. 2
(^)  penalizzata - 4 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
(^^)  penalizzata - 8 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
(*)  penalizzata - 4 per Delibere GST s.s. 2017/2018
 
Risultati:
Serie C2, Girone Umbria-Marche FASE UNICA G. 5 R
TERNI RUGBY ASD - ASD RUGBY FABRIANO , Ris. : 20 / 0
FOLIGNO RUGBY ASD - ASD UNIONE ORVIETANA RUGBY , Ris. : 15 / 13
GUARDIA MARTANA RUGBY ASD - ASD RUGBY GUBBIO 1984 , Ris. : 0 / 29
CITTA DI CASTELLO RUGBY ASD - RUGBY PERUGIA ASD , Ris. : 7 / 11
 
Classifica:
Serie C2, Girone Umbria-Marche FASE UNICA
TERNI RUGBY ASD p. 57
ASD RUGBY GUBBIO  (^) p. 48
RUGBY PERUGIA p. 42
FOLIGNO RUGBY (^) p. 31
CITTA DI CASTELLO RUGBY p. 21
GUARDIA MARTANA RUGBY ASD p. 18
ASD UNIONE ORVIETANA (^) p. 11
ASD FABRIANO (°) p. -3
(^)  penalizzata - 4 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
(°)  penalizzata - 4 per Delibere GSN s.s. 2017/2018
NP risultato non pervenuto
 
Classifica del Raggruppamento:
Coppa Italia Seniores FEMMINILE - Abruzzo/Marche G. 7
1^ - RUGBY SAMBUCETO 2008
2^ - BANCA MACERATA RUGBY
3^ - AMATORI RUGBY TERAMO
4^ - LEONESSE RUGBY JESI
5^ - RUGBY URBINO
 
Classifica GLOBALE:
Coppa Italia Seniores FEMMINILE - Abruzzo/Marche
RUGBY SAMBUCETO 2008 p. 70
BANCA MACERATA RUGBY p. 60
AMATORI RUGBY TERAMO p. 50
LEONESSE RUGBY JESI p. 34
RUGBY URBINO p. 18
RUGBY TETRAS p. 10
 
Risultati:
Under 18 - 2^ Fase, Girone 1 VINCENTI G. RIPOSA
 
Under 18 - 2^ Fase Girone 2 G. RIPOSA
 
Under 18 - 2^ Fase Girone 3 G. RIPOSA
 
Classifica:
Under 18 - 2^ Fase Girone 1 VINCENTI
ASD PESARO RUGBY (ND°) p. 9
RUGBY JESI 1970 SSD ARL p. 9
ASD GRAN SASSO RUGBY p. 2
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD  (*) p. -4
(*)  penalizzata - 4 per Delibere GST s.s. 2017/2018
 
Classifica:
Under 18 - 2^ Fase Girone 2
RUGBY ANCONA A.S.D. p. 10
ASD UNIONE RUGBY SAN BENEDETTO p. 5
FTGI RUGBY POTENTIA ASD p. 5
FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD p. 2
 
Classifica:
Under 18 - 2^ Fase Girone 3
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD p. 10
FANO RUGBY SSD A R.L. p. 0
GUARDIA MARTANA RUGBY ASD p. 0
 
Risultati:
Under 16 - 2^ Fase, Girone A VINCENTI G. RECUPERO 1 A
ASD PESARO RUGBY - FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD , Ris. : 46 / 22
RUGBY SAMBUCETO 2008 ASD - RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD , Ris. : 47 / 14
 
Under 16 - 2^ Fase, Girone B G. RECUPERO 1 Unico
ASD RUGBY GUBBIO 1984 - RUGBY JESI 1970 SSD ARL , Ris. : 12 / 10
FANO RUGBY SSD A R.L. - UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA SRL SD , Ris. : 5 / 10
RIPOSA - ASD SPARVIERI RUGBY , Ris. : /
 
Under 16 - 2^ Fase, Girone C G. RECUPERO 1 Unico
RIPOSA - AMATORI RUGBY ASCOLI ASD , Ris. : /
LEGIO PICENA R. SAN BENEDETTO ASD - RUGBY CLUB TORTORETO ASD , Ris. : 23 / 14
FTGI RUGBY POTENTIA ASD - POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD , Ris. : 7 / 5
 
Classifica:
Under 16 - 2^ Fase, Girone A VINCENTI
ASD PESARO RUGBY p. 5
RUGBY SAMBUCETO 2008 ASD p. 5
FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD p. 1
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD p. 0
 
Classifica:
Under 16 - 2^ Fase, Girone B
ASD RUGBY GUBBIO 1984 p. 4
UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA SRL SD p. 4
FANO RUGBY SSD A R.L. p. 1
RUGBY JESI 1970 SSD ARL p. 1
ASD SPARVIERI RUGBY p. 0
 
Classifica:
Under 16 - 2^ Fase, Girone C
LEGIO PICENA R. SAN BENEDETTO ASD p. 5
FTGI RUGBY POTENTIA ASD p. 4
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD p. 1
RUGBY CLUB TORTORETO ASD p. 0
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD p. 0
 
Classifica del Raggruppamento:
Under 16 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche/Umbria/Abruzzo Giornata RIPOSA
 
Classifica GLOBALE:
Under 16 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche/Umbria/Abruzzo
SPARTAN QUEENS MONTEGRANARO p. 68
PESARO RUGBY p. 68
RUGBY TETRAS ASD p. 34
ASD RIVIERA RUGBY SAMB p. 16
ASD SPOLETO p. 14


PARISSE "... UNA SCONFITTA DA CUI RIPARTIRE"
17/03/2018

Fonte Ufficio Relazioni Media FIR

PARISSE "DELUSO PER IL RISULTATO FINALE, MA QUESTA DEVE ESSERE UNA SCONFITTA DA CUI RIPARTIRE"

Roma-Il commissario tecnico dell’Italrugby Conor O’Shea ed il capitano azzurro Sergio Parisse si sono ritrovati in conferenza stampa al termine della sfida dell’Olimpico contro la Scozia per rispondere alle domande dei giornalisti presenti.

“Sono distrutto per questa sconfitta maturata all’ultimo, mi dispiace molto per Sergio e per i ragazzi per quello che hanno dato in campo” ha dichiarato Conor O’Shea “Sicuramente la strada che abbiamo intrapreso anche con questa partita è quella giusta. Oggi ho visto in campo una squadra con tanti giovani che hanno giocato con esperienza contro la Scozia, con la nostra squadra che ha messo in campo ottime cose che ci fanno ben sperare per il futuro. Dobbiamo pensare ad oggi ma anche a quello che è il nostro piano per il nostro futuro; sappiamo di avere alle spalle buoni giovani, una bella under 20 e delle franchigie in grande crescita. Abbiamo messo in campo una grande voglia di giocare, ci sono tanti aspetti positivi che possiamo valutare in questa partita. Sono molto orgoglioso dei nostri giocatori, ma non siamo qui per perdere”.

“Credo che la reazione avuta oggi dopo l’ultima sconfitta in Galles sia stata eccezionale” parole del capitano Sergio Parisse “Potevamo rassegnarci ma non lo abbiamo fatto. Tuttavia non riesco a capire come abbiamo fatto a perdere, è incredibile. Sono deluso per il risultato ma allo stesso tempo sono convinto che questa sia una sconfitta dalla quale possiamo ripartire. Abbiamo giocato contro la Scozia, una squadra rispettata da tutti al sesto posto nel ranking ed abbiamo dimostrato di essere al loro livello e di essere una grande squadra. Probabilmente l’unica fase in cui loro sono stati superiori a noi è stata il drive. Ho visto i nostri ragazzi molto determinati, stiamo maturando molto. Sono sempre più convinto che questo gruppo si toglierà delle soddisfazioni a breve”.



PARISSE: "PIU' DEL NOSTRO 100% PER BATTERE LA SCOZIA"
16/03/2018

Fonte Ufficio Relazioni Media FIR
PARISSE: "PIU' DEL NOSTRO 100% PER BATTERE LA SCOZIA"
Roma – Ultimo Captain’s Run all’Olimpico di Roma nel NatWest 6 Nazioni 2018 per Sergio Parisse e gli Azzurri alla vigilia della sfida di domani contro la Scozia (ore 13.30, diretta dalle ore 12.45 su DMAX canale 52), appuntamento conclusivo del Torneo.
Per il capitano della Nazionale, domani al cap numero centotrentaquattro, è stata l’occasione per incontrare i media alla vigilia della sfida aglin highlanders, una delle grandi classiche del Torneo.
“La Scozia è una squadra che sui punti d’incontro è molto rognosa. Lo ha dimostrato alla grande contro l’Inghilterra. Tutti i giocatori cercano di mettere le mani sul pallone per conquistarla. Abbiamo lavorato molto in settimana nonostante avessimo un giorno in meno di allenamento in settimana. Il nostro focus è stato proprio su questo aspetto: punti di incontro per essere più perfomanti domani” ha detto il capitano azzurro, Sergio Parisse.
“La disciplina a questo livello è fondamentale. Insieme a Goosen abbiamo notato che siamo la squadra nel 6 Nazioni che ha difeso di più nei propri 22 metri. In questo senso siamo consapevoli che in certe zone del campo non possiamo concedere calci di punizione a sfavore. Quando parliamo di disciplina si intende non soltanto concedere al giocatore avversario la possibilità di andare verso i pali, ma anche di essere “puliti” in fase offensiva, nel rispetto del piano di gioco e di disciplina con l’arbitro” ha aggiunto il capitano azzurro.
“Puoi avere la miglior difesa del mondo, ma se non placchi nell’uno contro uno… serve a poco. Quando ti trovi a difendere, se hai una comunicazione ben consolidata tra i giocatori in campo è chiaro che puoi avere maggiori possibilità di essere perfomante. La Scozia cerca di “allargare” le squadre e di sfruttare la velocità di giocatori come Hogg. Se riusciamo a fermarli possiamo essere più dominanti in alcune fasi del gioco” ha detto Parisse.
“Vogliamo dare più del 100% contro la Scozia. Se vogliamo vincere questa partita sappiamo che alcuni errori non possono essere commessi. Noi vogliamo migliorarci sempre. Non scende in campo un solo giocatore, ma una squadra intera insieme che cerca di mettere in campo il lavoro fatto in sinergia con lo staff. La Scozia è sicuramente una squadra molto forte, ma noi dobbiamo seguire la nostra strada ed essere performanti” ha concluso il capitano dell’Italia.
Queste le formazioni in campo domani:
Roma, Stadio Olimpico – sabato 17 marzo, ore 13.30
NatWest 6 Nazioni 2018, V giornata – diretta DMAX dalle 12.45
Italia v Scozia
Italia: Minozzi; Benvenuti, Bisegni, Castello, Bellini; Allan, Violi; Parisse (c), Polledri*, Negri; Budd, Zanni; Ferrari, Ghiraldini, Lovotti.
a disposizione: Fabiani, Quaglio, Pasquali, Steyn, Licata, Palazzani, Canna, Hayward
all. O’Shea
Scozia: Hogg; Seymour, Jones, Grigg, Maitland; Russell, Laidlaw; Wilson (c), Watson, Barclay; Gray J., Swinson; Nel, Brown, Reid
a disposizione: McInally, Bhatti, Fagerson, Gray R., Denton, Price, Horne, Kinghorn
all. Townsend
arb. Gauzere (Francia)


Fonte Ufficio Relazioni Media FIR
ITALDONNE: PRESENTATA A PADOVA ITALIA-SCOZIA
CONFERMATO IL XV VITTORIOSO IN GALLES
Padova –  Si è svolta oggi a Padova, presso gli impianti sportivi del Valsugna Rugby Padova, società cui è affidata l’organizzazione del match, la conferenza stampa di presentazione dell’ultimo incontro della Nazionale Femminile nell’ambito del Torneo delle 6 nazioni 2018, in programma allo Stadio Plebiscito domenica 18 marzo contro la Scozia (calcio d’inizio ore 15.00, diretta Eurosport 2 a partire dalle ore 14.55).
Ad accogliere i media e le Autorità presenti il Primo Cittadino, il Sindaco Sergio Giordani, orgoglioso di ospitare un test match di altissimo livello: “Per i padovani il rugby è più di uno sport, è quasi una religione. Questa città ha dato i natali ad atleti ai quali attribuire meriti a livello internazionale sia in campo femminile che maschile; non ultima Beatrice Rigoni, prodotto del Valsugana Rugby Padova che domenica scorsa, siglando una delle mete azzurre, ha contributo in maniera determinante alla vittoria sul Galles”.
“Ringrazio la F.I.R. per aver portato nella nostra città un nuovo entusiasmante incontro di rugby internazionale dopo il test match della nazionale maschile contro il Sud Africa dello scorso novembre”.
Gli fa eco l’Assessore allo Sport, Diego Bonavina: “Sono felice che questo importantissimo incontro del 6 Nazioni femminile si giochi a Padova. Avere qui la Nazionale è anche un riconoscimento al movimento rugbystico femminile della nostra città che ruota attorno al Valsugana Rugby e alle sue “ValsuGirls” capaci di vincere tre campionati nazionali consecutivi. L’entusiasmo che si respira attorno a queste ragazze è contagioso e sono certo che, anche grazie a eventi come il match contro la Scozia, altre giovani saranno attratte da questo magnifico sport. Come Amministrazione diamo molta importanza all’attività sportiva sia essa agonistica ai massimi livelli che di base. E’ per noi, quindi, un piacere poter contribuire al successo di questo appuntamento sportivo, per il quale voglio ringraziare oltre alla F.I.R, anche il Presidente del Valsugana Rugby Padova, Franco Beraldin”.
Contento di tornare a Padova a distanza di tre anni dalla vittoria sul Galles (22 a 5 nel 2015, ndr), Andrea Di Giandomenico ha sottolineato che il successo di domenica scorsa ha dato nuova forza non solo alla squadra ma all’interno movimento femminile.
“Sarà una partita giocata soprattutto con gli avanti, questo per la pesantezza del campo e per le caratteristiche della squadra scozzese. In ogni caso entrambe le formazioni dovranno adattarsi alle condizioni climatiche che potrebbero sfavorire il nostro gioco più aperto, costruito su passaggi e velocità.”
“Percepiamo chiaramente l’entusiasmo che si respira attorno all’evento e ringrazio gli organizzatori e tutti i volontari all’opera da mesi per costruire una grande giornata di sport”.
Andrea Di Giandomenico ha, quindi, annunciato la formazione in campo al Plebiscito confermando quella che ha affrontato e superato domenica scorsa il Galles al Principality Stadium di Cardiff. 
Italia – Scozia femminile sarà trasmessa in diretta su Eurosport 2 a partire dalle ore 14.55 con il consueto commento di Andrea Gardina, questa volta affiancato dal duo Raimondi-Munari.

ITALIA
15 Manuela FURLAN (Iniziative Villorba Rugby), 65 caps
14 Sofia STEFAN (Stade Rennais Rugby, FRA), 42 caps
13 Michela SILLARI (Rugby Colorno), 43 caps
12 Beatrice RIGONI (Valsugana Rugby Padova), 31 caps
11 Maria MAGATTI (Rugby Monza 1949), 25 caps
10 Veronica MADIA (Rugby Colorno), 10 caps
9 Sara BARATTIN (Iniziative Villorba Rugby), 81 caps, capitano
8 Elisa GIORDANO (Valsugana Rugby Padova), 29 caps
7 Isabella LOCATELLI (Rugby Monza 1949), 20 caps
6 Giada FRANCO (Rugby Colorno), 3 caps
5 Giordana DUCA (Frascati Rugby Club 2015), 4 caps
4 Valentina RUZZA (Valsugana Rugby Padova), 22 caps
3 Lucia GAI (Stade Rennais Rugby, FRA), 60 caps
2 Melissa BETTONI (Stade Rennais Rugby, FRA), 45 caps
1 Gaia GIACOMOLI (Rugby Colorno), 10 caps
A disposizione
16 Silvia TURANI (Rugby Colorno), 3 caps
17 Eleonora RICCI (CRAT A Coruna, SPA), 3 caps
18 Michela MERLO (Rugby Mantova, tutorata Rugby Colorno), 2 caps
19 Elisa PILLOTTI (Chicken CUS Pavia), 11 caps
20 Ilaria ARRIGHETTI (Stade Rennais Rugby, FRA), 34 caps
21 Beatrice VERONESE (Valsugana R. Padova), 4 caps
22 Jessica BUSATO (Inziative Villorba Rugby), 4 caps
23 Aura MUZZO (Iniziative Rugby Villorba), 5 caps



TUTTI GLI INCONTRI DELLA MARCHIGIANE NELLA PROSSIMA DOMENICA
16/03/2018

"Di seguito tutti gli incontri riguardanti le Squadre Marchigiane di serie B, C1, C2,  Coppa Italia Femminile Seniores, Under 18, Under 16, Under 16 Femminile, Under 14, Under 14 Femminile, Under 12, Under 10, Under 8 ed Under 6 di questa domenica. Dettagli sulla programmazione consultabili nell'apposita sezione ""commissione organizzazione gare"". NB - i raggruppamenti del minirugby U12, U10, U8 ed U6 si svolgono di norma il sabato pomeriggio."
 
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2 G. 4 R
GIACOBAZZI MODENA RUGBY 1965 - LIVORNO RUGBY SSD S.R.L.
FLORENTIA RUGBY A.S.D. - AM.PARMA RUGBY ARCA DI GUALERZI
RUGBY PARMA F.C.1931 SOC.COOP.S.D. - RUGBY CLUB I MEDICEI SSD A RL
VASARI RUGBY AREZZO ASD - ROMAGNA R.F.C. SSD A R.L.
ASD CIVITAVECCHIA R.CENTUMCELLAE - RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L.
ASD PESARO RUGBY - ASD ARIETI RUGBY RIETI 2014
 
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PROMOZIONE G. RECUPERO 4 A
RUGBY JESI 1970 SSD ARL - ER-LUX RUGBY FORLI 1979
 
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PASSAGGIO G. RECUPERO 4 A
U.R. S.BENEDETTO V REGIO PICENA - IMOLA RUGBY ASD
 
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA G. 5 R
RUGBY CLUB TORTORETO ASD - URBINO RUGBY ASD
RUGBY SULMONA 1967 A.S.D. - RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD
CUS ANCONA ASD - RIPOSO
RIPOSO - FERMO RUGBY ASD
AMATORI RUGBY TERAMO ASD - VECCHIE FIAMME OLD RUGBY ASD
 
Serie C2, Girone Umbria-Marche FASE UNICA G. 5 R
TERNI RUGBY ASD - ASD RUGBY FABRIANO
FOLIGNO RUGBY ASD - ASD UNIONE ORVIETANA RUGBY
GUARDIA MARTANA RUGBY ASD - ASD RUGBY GUBBIO 1984
CITTA DI CASTELLO RUGBY ASD - RUGBY PERUGIA ASD
 
Coppa Italia Femminile - Seniores Marche/Abruzzo G. 7
JESI
- BANCA MACERATA RUGBY
- RUGBY JESI 1970 ASD
- AMATORI RUGBY TERAMO
- RUGBY SAMBUCETO 2008 ASD
- RUGBY URBINO
- RUGBY TETRAS
 
Under 18 - 2^ Fase, Girone 1 VINCENTI G. RIPOSA
 
Under 18 - 2^ Fase Girone 2 G. RIPOSA
 
Under 18 - 2^ Fase Girone 1 G. RIPOSA
 
Under 16 - 2^ Fase, Girone A VINCENTI G. RECUPERO 1 A
ASD PESARO RUGBY - FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD
RUGBY SAMBUCETO 2008 ASD - RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD
 
Under 16 - 2^ Fase, Girone B G. RECUPERO 1 Unico
ASD RUGBY GUBBIO 1984 - RUGBY JESI 1970 SSD ARL
FANO RUGBY SSD A R.L. - UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA SRL SD
RIPOSA - ASD SPARVIERI RUGBY
 
Under 16 - 2^ Fase, Girone C G. RECUPERO 1 Unico
RIPOSA - AMATORI RUGBY ASCOLI ASD
LEGIO PICENA R. SAN BENEDETTO ASD - RUGBY CLUB TORTORETO ASD
FTGI RUGBY POTENTIA ASD - POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD
 
Under 16 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche/Umbria/Abruzzo Giornata RIPOSA
 
Under 14 Maschile - Raggruppamenti Marche RIPOSA
 
Under 14 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche Giornata RIPOSA
 
MINIRUGBY: Under 12, U.10, U.8, U,6 - Raggruppamenti Marche RIPOSA


O’SHEA: “QUI PER VINCERE E CRESCERE”
15/03/2018

Fonte Ufficio Relazioni Media FIR

 O’SHEA: “QUI PER VINCERE E CRESCERE”

IL CT E LE TANTE CONFERME: “NUOVA CHANCE PER FARE ESPERIENZA”
Roma –
L’ultima conferenza stampa prepartita del NatWest 6 Nazioni, per il CT dell’Italia Conor O’Shea ed il Manager azzurro Luigi Troiani, si svolge all’NH Collection Vittorio di Corso Italia, a pochi passi da Villa Borghese.

L’allenamento di sintesi della settimana di preparazione alla sfida di sabato 17 marzo contro la Scozia si è concluso da poco e la squadra ha fatto rientro in ritiro: domani alle undici è in programma il Captain’s Run allo Stadio Olimpico, poi non resterà che attendere il calcio d’inizio della sfida agli highlanders scozzesi.

Siamo qui per vincere, per essere competitivi in ogni gara. Non siamo ancora al livello dei nostri avversari, ma nemmeno lontani. I progressi che ho visto fare a questo gruppo di atleti nel corso dell’ultimo anno sono importanti, sappiamo che il nostro progetto guarda al futuro, anche oltre i Mondiali del 2019, ma siamo anche consci che il nostro futuro sia sabato contro la Scozia” spiega il CT O’Shea dopo che il Manager azzurro Troiani ha annunciato una formazione con Jake Polledri, esordiente, unica novità rispetto a Cardiff.

Abbiamo una nuova opportunità per far acquisire esperienza al gruppo che ha disputato questo Torneo, e di questo abbiamo tenuto conto in sede di selezione. Jake ha avuto un inizio di stagione brillante a Gloucester, arriva su questo palcoscenico un poco in anticipo rispetto ai nostri piani dopo gli infortuni di Giammarioli e Mbandà: la profondità e la competizione interna in terza linea, nel breve e nel lungo termine, sono un aspetto emozionante. Non vedo l’ora di vedere Jake in campo, per lui è una grande chance e la sua energia sarà utile alla squadra” dice O’Shea ai giornalisti presenti nel ritiro azzurro.

Se riguardo al nostro 6 Nazioni sino ad oggi, l’unico momento totalmente negativo è stato il primo tempo contro l’Irlanda, quando non siamo riusciti in alcun modo a mettere in campo quanto avevamo preparato. Riuscire a controllare il nostro gioco ed a sfruttare maggiormente i nostri momenti forti nel corso delle partite deve rappresentare il nostro prossimo passo in avanti: sabato, come ho detto alla squadra, ci saranno due, tre momenti in cui avremo l’opportunità di far pendere l’inerzia del match dalla nostra parte – aggiunge O’Shea – e non dovremo lasciarceli sfuggire, perché da quelli dipenderà l’esito del match”.

A chi gli chiede delle tante mete subite nel Torneo, e della possibilità di considerare un approccio più conservativo, O’Shea risponde: “Ogni partita per noi è una chance per migliorare, per acquisire maggiore fiducia e padronanza nel nostro gioco: vogliamo concentrarci sul tipo di rugby che vogliamo sviluppare, che è un qualcosa che possiamo controllare, che è direttamente dipendente dal nostro approccio sul campo”. 

“Non sono uno stupido e come tutti, tra i giocatori e lo staff, sono una persona competitiva. Tutti noi siamo qui per il bene del rugby italiano e sono convinto al 100% che il progetto che stiamo sviluppando e le migliorie al sistema che stiamo apportando siano quelle necessarie per il movimento. La cosa che conta è che il nostro lavoro di oggi sia utile per il rugby italiano di domani, ma come ho detto il nostro domani è la partita di sabato” ha concluso il CT. 

 Fonte Ufficio Relazioni Media FIR

Roma – Conor O’Shea, Commissario Tecnico della Nazionale Italiana Rugby, ha ufficializzato oggi la formazione che affronterà la Scozia sabato 17 marzo allo Stadio Olimpico di Roma nella quinta ed ultima giornata del NatWest 6 Nazioni 2018.

Il calcio d’inizio dell’incontro è fissato alle 13.30, con diretta su DMAX canale 52 a partire dalle 12.45: collegamento con lo studio pre-partita “Rugby Social Club” diretto da Daniele Piervincenzi prima di passare la parola ad Antonio Raimondi e Vittorio Munari per la telecronaca.

Per la gara che chiude il Torneo il CT degli Azzurri apporta una sola novità al XV titolare visto a Cardiff contro il Galles, confermando ancora una volta l’ossatura della squadra vista per tutta la durata della manifestazione: l’unico cambio è rappresentato da Jake Polledri, ventiduenne flanker angloitaliano del Gloucester Rugby, alla prima stagione da professionista nell’Aviva Premiership ed ex Azzurrino con l’Italia U20.

Il terza linea originario di Bristol prende il posto di Maxime Mbandà, infortunatosi al ginocchio destro al Principality Stadium dopo che un altor infortunio con le Zebre aveva bloccato Renato Giammarioli, titolare della maglia numero sette nella prima giornata del Torneo.

Polledri è il ventunesimo Azzurro ad esordire durante la gestione di Conor O’Shea. Un cambio anche in panchina, con Steyn in sostituzione di Ruzza.

Tra i quindici titolari, cinquantesima apparizione assoluta per Tommaso Benvenuti, il cui debutto è datato 2010 contro l’Argentina a Verona, mentre Alessandro Zanni conquista il suo cap numero centoquattro e raggiunge le cinquanta presenze con l’Italia nel 6 Nazioni, quinto Azzurro più presente di sempre e secondo, dietro capitan Parisse con 134, tra quelli in attività.

Il test-match di sabato segna il ventinovesimo confronto tra l’Italia e la Scozia, con gli highlanders in vantaggio 20-8 sugli Azzurri negli scontri diretti: l’ultimo successo italiano sul XV in maglia blu scusa è del 2015 ad Edinburgo, mentre l’ultima vittoria italiana sulla Scozia davanti al pubblico di casa risale al 2012, 13-6 allo Stadio Olimpico di Roma.

Questa la formazione dell’Italia per sabato:

15 Matteo MINOZZI (Zebre Rugby Club, 7 caps)*
14 Tommaso BENVENUTI (Benetton Rugby, 49 caps)*
13 Giulio BISEGNI (Zebre Rugby Club, 8 caps)
12 Tommaso CASTELLO (Zebre Rugby Club, 9 caps)
11 Mattia BELLINI (Zebre Rugby Club, 12 caps)*
10 Tommaso ALLAN (Benetton Rugby, 37 caps)
9 Marcello VIOLI (Zebre Rugby Club, 12 caps)* 
8 Sergio PARISSE (Stade Francais, 133 caps) – capitano
7 Jake POLLEDRI (Gloucester Rugby, esordiente)
6 Sebastian NEGRI DA OLEGGIO (Benetton Rugby, 6 caps)
5 Dean BUDD (Benetton Rugby, 10 caps)
4 Alessandro ZANNI (Benetton Rugby, 103 caps) 
3 Simone FERRARI (Benetton Rugby, 12 caps)
2 Leonardo GHIRALDINI (Stade Toulousain, 93 caps)
1 Andrea LOVOTTI (Zebre Rugby Club, 24 caps)*

a disposizione
16 Oliviero FABIANI (Zebre Rugby Club, 5 caps)
17 Nicola QUAGLIO (Benetton Rugby, 6 caps)*
18 Tiziano PASQUALI (Benetton Rugby, 6 caps)
19 Abraham STEYN (Benetton Rugby, 18 caps)
20 Giovanni LICATA (Fiamme Oro Roma, 4 caps)*
21 Guglielmo PALAZZANI (Zebre Rugby Club, 23 caps)
22 Carlo CANNA (Zebre Rugby Club, 28 caps)
23 Jayden HAYWARD (Benetton Rugby, 7 caps)

*è/è stato membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato" 

 

Fonte Ufficio Relazioni Media FIR

6 NAZIONI U20, PRONTA L'ITALIA CHE SFIDA LA SCOZIA DOMANI A BARI

Roma- Grande attesa a Bari per l’ultima giornata del 6 Nazioni U20 2018, dove allo “Stadio della Vittoria” gli Azzurrini sfideranno la Nazionale giovanile scozzese nel quinto turno del Torneo.

Nessun cambio di formazione per l’Italia rispetto alla squadra che ha battuto per la prima volta a livello Under 20 la scorsa settimana il Galles a Colwyn Bay, in una partita in cui gli Azzurrini hanno dimostrato la grande crescita fin qui avuta nell’arco dell’intero Torneo.

Capitan Lamaro e compagni sono momentaneamente fissi a quota sei nella classifica generale, dopo l’ultima vittoria conquistata in trasferta e per i due punti di bonus conquistati nel successo sfiorato del secondo turno contro l’Irlanda a Donnybrook.

Il fischio d’inizio della sfida è programmato a Bari per le ore 15:00 di domani, agli ordini del direttore di gara gallese Dan Jones.

“La squadra si sta allenando bene e stiamo facendo il possibile insieme allo staff per preparare al meglio questa partita” ha dichiarato il responsabile tecnico Fabio Roselli “C’è la confidenza ma anche la consapevolezza che sarà una partita impegnativa per noi. La Scozia arriverà sicuramente in Italia per metterci in difficoltà e noi dovremo farci trovare pronti”.

Di seguito la formazione dell’Italia Under 20:

15 Michelangelo BIONDELLI (Rugby Viadana 1970)*

14 Alessandro FORCUCCI (Fiamme Oro Rugby)*

13 Andrea DE MASI (Rugby Mogliano)*

12 Damiano MAZZA (Rugby Parma)*

11 Albert Einstein BATISTA (Rugby Etruschi Livorno 1995)

10 Antonio RIZZI (Petrarca Padova)* 

9 Nicolò CASILIO (Patarò Calvisano)*

8 Antoine Kouassi KOFFI (Amatori Parma Rugby)*

7 Michele LAMARO (Petrarca Padova)* - capitano

6 Davide RUGGERI (Rugby Como)*

5 Edoardo IACHIZZI (Usap Perpignan, FRA) 

4 Niccolò CANNONE (Petrarca Padova)*

3 Michele MANCINI PARRI (Accademia Nazionale Ivan Francescato)*

2 Matteo LUCCARDI (Patarò Calvisano)*

1 Danilo FISCHETTI (Patarò Calvisano)*

 A disposizione:

16 Samuele NGENG (Federazione Italiana Rugby)

17 Guido ROMANO (Rugby Colorno)*

18 Matteo NOCERA (Modena Rugby 1965)*

19 Matteo CANALI (Rugby Colorno)*

20 Enrico GHIGO (Accademia Nazionale Ivan Francescato)*

21 Luca CROSATO (Lafert San Donà)*

22 Filippo DI MARCO (Accademia Nazionale Ivan Francescato)*

23 Alessandro FUSCO (Rugby Napoli Afragola)*

*è/è stato membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato”

Indisponibili per squalifica: Manni, Bianchi.

Indisponibili per infortunio: Coppo, D’Onofrio, Modena, Gemma, Marinello, Wrubl, Vaccari.

 

Fonte Ufficio Relazioni Media FIR

 IV TEMPO RUGBY&CULTURA: LA FIR SCENDE IN CAMPO PER L'INTEGRAZIONE
TRE ROSE, DIAVOLI ROSSI E LIBERI NANTES PORTANO TOUCH E TAG RUGBY AL 6 NAZIONI

Roma -La Federazione Italiana Rugby conferma il proprio sostegno  a favore di ogni tipo di inclusione, con l’evento Rugby per Tutti di sabato allo Stadio dei Marmi, uno dei tanti “hot spot” del 6 Nazioni romano.

In occasione del match di chiusura del Torneo NatWest Sei Nazioni 2018, che vedrà la Nazionale Italiana Rugby affrontare la Scozia alle ore 13:30 allo Stadio Olimpico di Roma il 17 marzo, FIR ha coinvolto tre importanti realtà sportive che da diversi anni sono impegnate in prima linea nell’integrazione nel tessuto sociale italiano di giovani extracomunitari attraverso i valori sani dello sport: Le Tre Rose Nere di Casale Monferrato, i Diavoli Rossi di Varese – due squadre formate da richiedenti asilo che partecipano a pieno titolo ai Campionati FIR, in virtù della modifica regolamentare destinata alle squadre che operano nei Progetti sociali federali- e la squadra di calcio Liberi Nantes di Roma che milita nella Terza Categoria FIGC.

L’appuntamento si svolge con il sostegno e la collaborazione dell’associazione ExTraZone, partner dell’evento, che ha aderito ritrovando nelle attività di Rugby Sociale piena coerenza con la propria vocazione, racchiusa nel Progetto “ExTra Win Oltre la vittoria”. Un progetto dedicato al mondo dello sport che integra consulenza, formazione e coaching con aspetti sociali e valori etici propri del movimento sportivo.

CLICCA QUI PER IL PROGETTO “RUGBY PER TUTTI”
CLICCA QUI PER TUTTE LE INIZIATIVE LEGATE A “IV TEMPO, RUGBY&CULTURA”

All’interno dell’evento GRATUITO “RUGBY PER TUTTI” dedicato alla promozione del rugby e dei suoi valori, Tecnici Federali FIR e della Lega Touch coinvolgeranno i ragazzi delle tre associazioni e gli appassionati giunti allo Stadio Olimpico per assistere alla partita della Nazionale italiana, facendoli giocare a Rugby attraverso forme semplificate e senza placcaggio quali ilTouch Rugby e ilTag Rugby.

“Rugby per tutti – ha dichiarato il Presidente della FIR, Alfredo Gavazzi –è non solo uno strumento di promozione del nostro sport, ma anche un mezzo di inclusione attraverso la pratica della nostra disciplina, a ogni livello. Dare concretezza ai valori istituzionali della nostra Federazione attraverso iniziative come questa è coerente con la missione sociale di FIR, che abbiamo voluto attuare effettivamente tramite le deroghe del Consiglio, per consentire alle formazioni di giovani rifugiati di potersi confrontare nei nostri campionati. Siamo emozionati all’idea di ricevere questi giovani e far vivere loro una giornata che ci auguriamo indimenticabile allo Stadio Olimpico e al 6 Nazioni che per noi, grazie al Progetto IV Tempo Rugby e Cultura, costituisce sempre più un’opportunità di veicolazione del nostro sport e dei valori che lo contraddistinguono”.



Spazio Club
14/03/2018

Fonte Fabriano Rugby

Ancora una volta un fine settimana dedicato alle attività “Verdi” della palla ovale fabrianese. Teatro delle partite delle tante under Jesi ed Ancona.

Raggruppamento a Jesi per i giovanissimi delle under 8, 10 e 12. Tante le società marchigiane scese in campo. Oltre a quella fabrianese anche quella padrone di casa e poi San Benedetto, Ascoli, Macerata, Recanati ed Ancona.

3 partite per ogni under per una giornata di grande rugby, per un futuro che il movimento marchigiano sta costruendo giorno dopo giorno.

Domenica Ancona. Una selezione dei ragazzi dell’Under 14 del Fabriano Rugby è scesa in campo per un torneo a tre squadre rappresentando le “Marche Centro”. Una vittoria ed una sconfitta. Ottima prova e vittorio contro le Marche Sud e sconfitta con le Marche Nord nonostante una buonissima prestazione di tutta la squadra. Così come quelle delle selezioni “Nord” e “Sud”.



Spazio Club
13/03/2018

Fonte Fabriano Rugby
Il Fabriano rugby festeggia i primi 10 anni di attività.
La società del Presidente Pascal Antoine svela parte delle attività che avranno luogo nella parte centrale del prossimo maggio. Una serie di eventi in città  ed un festa sul campo.
Il primo passo che la società intende fare  è quello di raccontare i primi 10 anni di passione ovale  attraverso le immagini: una mostra fotografica.  Un percorso di foto e video che racconteranno la storia di questa importante realtà sportiva locale a partire dal settore giovanile, passando attraverso l'esperienza della squadra seniores per arrivare ai "veterani terribili" della old.
Il Fabriano Rugby chiede alla comunità locale di partecipare alla mostra fotografica.  Tutti coloro che  hanno immortalato uno dei tanti momenti di questi 10 anni di attività, o chi vorrà dedicare uno scatto ai nostri ragazzi nelle prossime gare, potrà  partecipare alla mostra, inviando al massimo 10 foto tramite il seguente contatto email  fotorugbyfabriano@gmail.com .
Sarà poi cura dell'organizzazione scegliere le  piu rappresentative da proporre all'interno della mostra che si svolgerà in centro. Un modo per legare ancora di più gli appassionati e gli sportivi che a vario titolo hanno partecipato a parte del cammino dei rugbisti fabrianesi.
La mostra verrà  inaugurata a maggio, quando i festeggiamenti per i primi 10 anni di attività sportiva entreranno nel vivo.



Spazio Club
12/03/2018

Fonte Fano Rugby
I piccoli del Fano Rugby si mettono in mostra a Jesi
In attesa di conoscere il destino della prima squadra, la società fanese si gode i suoi baby campioni
Fano, 12 marzo 2018 – In attesa di conoscere il destino della prima squadra che, salvo clamorosi colpi di scena, sarà salvezza a tavolino per via del ritiro del Gran Sasso, il week end del Fano Rugby è stato all’insegna degli under con i giovanissimi del Mini Rugy impegnati a Jesi per il 17esimo raggruppamento regionale. In campo tutte le categorie della società rossoblù (Under 6, 8 10, 12) insieme ai padroni di casa di Jesi e ai pari età di  Fabriano, San Benedetto, Ascoli, Ancona, Sena e San Lorenzo in Campo.
“E’ stato un bellissimo raggruppamento – commenta il responsabile di settore e consigliere regionale della Fir, Roberto Ciavaglia -. I ragazzi U12 hanno dimostrato tutti indistintamente una forte coesione di gruppo con sostegno e collaborazione in campo sempre più efficace. I ragazzi stanno acquisendo grande consapevolezza dei loro mezzi ed in campo si vedono ogni giorno i progressi, merito questo del gran lavoro svolto dai coach. Anche l’Under 10 continua a dare soddisfazioni con forte partecipazione e impegno così come i piccoli dell'Under 8 che promettono già ora gran divertimento e soddisfazioni nella loro crescita”.
Tra i vari accompagnatori e supporter al seguito, c’erano ovviamente gli educatori e gli allenatori dei ragazzi che seguono i piccolo rugbisti giorno dopo giorno nella loro formazione umana e sportiva.
“E’ stato un sabato perfetto – commenta Jacopo Barattini dell’Under 12 -. Sono molto soddisfatto di questa prima parte di stagione. Abbiamo un bel gruppo, esprimiamo bel gioco e l’ambiente che si respira attorno al Fano Rugby fa la differenza. Stiamo diventando bravi sotto tutti gli aspetti, ovviamente ci sono tante cose da migliorare ma a mio parere siamo sulla strada giusta e penso che questo gruppo che si è creato sarà uno dei gruppi su cui ogni allenatore delle categorie superiori potrà contare ovviamente divertendosi e facendo divertire i ragazzi che anche a Jesi hanno dimostrato una voglia strepitosa di giocare. Questo non è un traguardo – conclude Barattini -, e nemmeno un punto di partenza perché già da tempo siamo partiti e stiamo continuando a viaggiare ad alti ritmi”.
Sulla stessa lunghezza d’onda di Barattini è Giulia Delbene, educatrice delle categorie Under 6,8,10. “Al termine di giornate come queste – spiega – non posso che ringraziare tutti i bambini e genitori che hanno partecipato. Il percorso di crescita va avanti e giocare ai raggruppamenti è molto importante, perché permette ai nostri piccoli guerrieri di sfidare i loro coetanei, ma soprattutto le proprie paure. Le situazioni diverse che si creano in partita sono di spunto per noi educatori, per capire quali sono gli ostacoli da superare insieme e su cui lavorare in allenamento. Il progetto educativo va nella giusta direzione”.


Fonte Fabriano Rugby
FABRIANO, 12 marzo 2018 – Niente da fare per il Fabriano Rugby. Il Città di Castello supera i fabbri in rosso per 41 a 0. Una partita decisa negli ultimi minuti del primo tempo, quando ancora il risultato era in bilico e la partita ancora non aveva preso la strada per l’Umbria.
Primi minuti di grande sfida tra le prime linee, compatte e decise nel chiudere ogni possibile varco per i trequarti avversari. Il campo pesante ha fatto poi il resto, impedendo un gioco veloce e spettacolare. Battaglia quindi, errori nel controllo dell’ovale ma grande determinazione da parte dei 30 uomini scesi in campo.
L’equilibrio di rompe poco dopo il 20° di gioco, con una punizione calciata in mezzo ai pali. Primi 3 punti e vantaggio per gli ospiti. Il Fabriano Rugby non ci sta, e cerca di replicare velocemente allo svantaggio. 5 minuti dopo ecco arrivare una seconda punizione, questa volta per i padroni di casa. Circa 30 metri di distanza, zona di calcio leggermente spostata verso la parte destra del campo. Michelangeli prova a centrare i pali, ma la palla sfila alla sinistra dell’h difesa degli umbri. Dopo una seconda punizione per gli ospiti (non trasformata anche in questo caso, però passata sotto la trasversale dell’h) gli “uomini in rosso” cercando di recuperare lo svantaggio, provano a giocare con rabbia a determinazione, ma l’errore è dietro l’angolo ed apre la strada per la prima meta di giornata per il Città di Castello. Al 35° gli ospiti scavano un solco profondo 10 punti. Vantaggio ribadito con la seconda meta di giornata, marcata al 40° di gioco. Questa però non trasformata. 15 a 0 ospite ed intervallo
Tenta la via della rimonta il Fabriano Rugby, ma l’impatto con la seconda frazione di gioco è durissimo: terza meta per gli umbri ed obbiettivo da raggiungere sempre più distante. La squadra di casa prova a scuotersi, cerca di recuperare il bandolo della matassa, ma il gioco sui trequarti non ingrana e gli errori commessi (sia in fase di attacco che in quella di difesa) vengono puniti con altri punti da parte degli umbri che continuano  a marcare mete e punti. La partita termina all’ottantesimo di gioco esatto, con l’ultima trasformazione che porta a 41 il bottino di punti ottenuto meritatamente dal Città di Castello.
Recuperare le energie, ricaricare le batterie e cercare di ritrovare compattezza e determinazione: questi gli obbiettivi prima di affrontare la sfida di domenica contri i Dragoni del Rugby Terni. In trasferta.
Così in campo
Fabriano Rugby
Ramadoro, Centraco, Mobbili, Lombardi, Maccari, Michelangeli, Testa, Santini, Cernicchi, Battistoni, Tartarelli, Nigro, Ronchetti, Morichelli e Tola.
A disposizione: Ciaboco, Pieramartini Ragni – Allenatore Morichelli.
Città di Castello Rugby
Rossi, Bacinelli, Agostinelli, Notarianni, Ortalli, Notarianni, Lazzari, Bacinelli, Pasqui, Dimed, Manfroni, Ciotti, Selvi, Romanelli e Castiglia Kolya.
A disposizione: Alessandrini – Allenatore Watson.



tutti i risultati di domenica
11/03/2018

Di seguito tutti i risultati degli incontri odierni e le classifiche aggiornate per le squadre marchigiane di serie B, C1, C2, Coppa Italia Femminile Senores, Under 18, Under 16 e Under 16 Femminile.
 
Risultati:
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2 G. 3 R
AM.PARMA RUGBY ARCA DI GUALERZI - GIACOBAZZI MODENA RUGBY 1965 , Ris. : 22 / 18
LIVORNO RUGBY SSD S.R.L. - FLORENTIA RUGBY A.S.D. , Ris. : 20 / 6
ROMAGNA R.F.C. SSD A R.L. - RUGBY PARMA F.C.1931 SOC.COOP.S.D. , Ris. : 25 / 16
RUGBY CLUB I MEDICEI SSD A RL - VASARI RUGBY AREZZO ASD , Ris. : 58 / 10
RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L. - ASD PESARO RUGBY , Ris. : /
ASD ARIETI RUGBY RIETI 2014 - ASD CIVITAVECCHIA R.CENTUMCELLAE , Ris. : 6 / 28
 
Classifica:
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2
ASD PESARO RUGBY p. 55
RUGBY CLUB I MEDICEI SSD A RL p. 51
LIVORNO RUGBY SSD S.R.L. p. 50
RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L. p. 42
AM.PARMA RUGBY ARCA DI GUALERZI p. 42
ROMAGNA R.F.C. SSD A R.L. p. 38
ASD CIVITAVECCHIA R.CENTUMCELLAE (^) p. 30
ASD ARIETI RUGBY RIETI 2014 p. 27
RUGBY PARMA F.C.1931 SOC.COOP.S.D. (^) p. 25
FLORENTIA RUGBY A.S.D. p. 23
GIACOBAZZI MODENA RUGBY 1965 p. 22
VASARI RUGBY AREZZO ASD p. 7
(^)  penalizzata - 4 per Delibera GSN
 
Risultati:
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PROMOZIONE G. 4 A
RUGBY JESI 1970 SSD ARL - ER-LUX RUGBY FORLI 1979 , Ris. : PROGRAMMATA al 18/03/18 /
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD - BANCA MACERATA RUGBY , Ris. : 33 / 27
FAENZA RUGBY F.C. ASD - RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L. , Ris. : 19 / 8
 
Classifica:
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PROMOZIONE
RUGBY JESI 1970 SSD ARL p. 14
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD p. 16
RUGBY FORLI 1979 p. 10
BANCA MACERATA RUGBY p. 10
FAENZA RUGBY p. 6
RUGBY BOLOGNA 1928 p. 2
 
Risultati:
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PASSAGGIO G. 4 A
U.R. S.BENEDETTO V REGIO PICENA - IMOLA RUGBY ASD , Ris. : PROGRAMMATA al 18/03/18 /
ASD GRAN SASSO RUGBY - FANO RUGBY SSD A R.L. , Ris. : ANNULLATA /
RAVENNA RUGBY F.C. SSD ARL - RUGBY CASTEL S.PIETRO TERME A.S.D. , Ris. : 14 / 8
 
Classifica:
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PASSAGGIO
U.R. S.BENEDETTO V REGIO PICENA p. 14
R. CASTEL SAN PIETRO TERME p. 14
IMOLA RUGBY p. 11
RAVENNA RUGBY F.C. p. 8
FANO RUGBY ASD p. 2
ASD GRAN SASSO RUGBY (^) p. -2
(^)  penalizzata - 4 per Delibera GSN


TUTTI GLI INCONTRI DELLA MARCHIGIANE NELLA PROSSIMA DOMENICA
10/03/2018

"Di seguito tutti gli incontri riguardanti le Squadre Marchigiane di serie B, C1, C2,  Coppa Italia Femminile Seniores, Under 18, Under 16, Under 16 Femminile, Under 14, Under 14 Femminile, Under 12, Under 10, Under 8 ed Under 6 di questa domenica. Dettagli sulla programmazione consultabili nell'apposita sezione ""commissione organizzazione gare"". NB - i raggruppamenti del minirugby U12, U10, U8 ed U6 si svolgono di norma il sabato pomeriggio."
 
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2 G. 3 R
AM.PARMA RUGBY ARCA DI GUALERZI - GIACOBAZZI MODENA RUGBY 1965
LIVORNO RUGBY SSD S.R.L. - FLORENTIA RUGBY A.S.D.
ROMAGNA R.F.C. SSD A R.L. - RUGBY PARMA F.C.1931 SOC.COOP.S.D.
RUGBY CLUB I MEDICEI SSD A RL - VASARI RUGBY AREZZO ASD
RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L. - ASD PESARO RUGBY
ASD ARIETI RUGBY RIETI 2014 - ASD CIVITAVECCHIA R.CENTUMCELLAE
 
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PROMOZIONE G. 4 A
RUGBY JESI 1970 SSD ARL - ER-LUX RUGBY FORLI 1979 PROGRAMMATA al 18/03/18
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD - BANCA MACERATA RUGBY
FAENZA RUGBY F.C. ASD - RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L.
 
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PASSAGGIO G. 4 A
U.R. S.BENEDETTO V REGIO PICENA - IMOLA RUGBY ASD PROGRAMMATA al 18/03/18
ASD GRAN SASSO RUGBY - FANO RUGBY SSD A R.L. ANNULLATA
RAVENNA RUGBY F.C. SSD ARL - RUGBY CASTEL S.PIETRO TERME A.S.D.
 
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA G. RIPOSA
 
Serie C2, Girone Umbria-Marche FASE UNICA G. recupero 4 R
ASD RUGBY FABRIANO - CITTA DI CASTELLO RUGBY ASD
 
Coppa Italia Femminile - Seniores Marche/Abruzzo G. RIPOSA
 
Under 18 - 2^ Fase, Girone 1 VINCENTI G. RIPOSA
 
Under 18 - 2^ Fase Girone 2 G. RIPOSA
 
Under 18 - 2^ Fase Girone 3 G. RIPOSA
 
Under 16 - 1^ Fase, Girone 1 G. RIPOSA
 
Under 16 - 1^ Fase, Girone 2 G. RIPOSA
 
Under 16 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche/Umbria/Abruzzo RIPOSA
 
Under 14 Maschile - Raggruppamenti Marche RIPOSA
 
Under 14 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche RIPOSA
 
MINIRUGBY: Under 12, U.10, U.8, U,6 - Raggruppamenti Marche
si svolgono di norma il sabato pomeriggio
JESI : JESI, FABRIANO, FANO, SAN BENEDETTO, MACERATA, ASCOLI, FANO, RECANATI, SAN LORENZO, UNIONE ANCONITANA


la salvezza per il Fano Rugby potrebbe arrivare a tavolino
09/03/2018

Fonte Fano Rugby
Epilogo di stagione inaspettato: la salvezza per il Fano Rugby potrebbe arrivare a tavolino
Alla vigilia della sfida decisiva contro il Gran Sasso ecco la notizia del ritiro dal campionato della quadra abruzzese. Ora si attendono le decisioni della Federazione
Fano, 9 marzo 2018 – Sarebbe dovuto ripartire da San Giovanni Teatino, in provincia di Chieti, il cammino del Fano Rugby verso la permanenza in C1. Usiamo il condizionale perché proprio poche ore fa è arrivata la notizia che il Gran Sasso, squadra che i rossoblù avrebbero dovuto affrontare domenica, si è ritirata dal campionato annullando di fatto la trasferta in Abruzzo e cambiando radicalmente i piani societari dei fanesi.
Sembra scontato infatti che, abbandonando anzitempo la contesa, il Gran Sasso diventi l’unica formazione di questa poule salvezza a scendere in C2 (come da regolamento), consegnando contestualmente al Fano la permanenza in C1, una permanenza che sicuramente Walter Colaiacomo e i suoi ragazzi avrebbero preferito conquistare sul campo anziché a tavolino.
Se la notizia sarà confermata dalla Federazione (il comunicato dovrebbe arrivare mercoledì), è ovvio che andrebbero a cambiare di parecchio tutti i piani e l’organizzazione degli allenamenti che a quel punto sarebbero mirati non più alla vittoria delle partite per mantenere la categoria, ma a far crescere ancora di più il settore giovanile e il livello tecnico del team in vista della prossima stagione.
Ad oggi la classifica vede il Fano penultimo a 2 punti davanti appunto al Gran Sasso che dopo la penalizzazione subita (-4 per non essersi presentato a San Benedetto) chiude la classifica a -2.  Evidentemente però, quello di San Benedetto non è stato un caso sporadico  ma solo il primo campanello d’allarme verso un ritiro che, sebbene potrebbe significare salvezza matematica per il Fano, lascia sicuramente tanto amaro in bocca perché le partite è bello giocarle e non vincerle a tavolino.
In attesa quindi di capire se questa notizia sarà confermata, nel week end ci si concentrerà sui giovanissimi, fiore all’occhiello della società del presidente Giorgio Brunacci che saranno di scena a Jesi per il 17esimo raggruppamento regionale di Mini Rugby. In campo tutte le categorie della società rossoblù (Under 6, 8 10, 12) insieme ai padroni di casa di Jesi e ai pari età di  Fabriano, San Benedetto, Ascoli, Ancona, Sena e San Lorenzo in Campo.



ITALIA, VENTISETTE AZZURRI PER LA TRASFERTA GALLESE
08/03/2018

Fonte Ufficio Relazioni Media FIR
ITALIA, VENTISETTE AZZURRI PER LA TRASFERTA GALLESE
Roma – A conclusione dell’allenamento di mercoledì 7 presso il Centro di Preparazione Olimpica “Giulio Onesti” di Roma il CT della Squadra Nazionale, Conor O’Shea, ha definito la lista dei ventisette atleti convocati per la trasferta in Galles di domenica 11 marzo, quarta giornata del NatWest 6 Nazioni 2018.
Sono stati rilasciati e faranno rientro ai rispettivi Club di appartenenza l’infortunato George Biagi, Tommaso Boni (Zebre Rugby), Luca Morisi, Abraham Steyn e Federico Zani (Benetton Rugby).

Questi i ventisette atleti che domani pomeriggio lasceranno Roma per volare a Cardiff, dove finalizzeranno la preparazione al test-match di domenica al Principality Stadium (ore 16.00 italiane, diretta DMax canale 52 dalle 15.20):

Piloni
Dario CHISTOLINI (Zebre Rugby Club, 20 caps)
Simone FERRARI (Benetton Rugby, 11 caps)
Andrea LOVOTTI (Zebre Rugby Club, 23 caps)*
Tiziano PASQUALI (Benetton Rugby, 5 caps)
Nicola QUAGLIO (Benetton Rugby, 5 caps)*

Tallonatori
Luca BIGI (Benetton Rugby, 9 caps)
Leonardo GHIRALDINI (Stade Toulousain, 92 caps)
Oliviero FABIANI (Zebre Rugby Club, 4 caps)

Seconde linee
Dean BUDD (Benetton Rugby, 9 caps)
Federico RUZZA (Benetton Rugby, 5 caps)*
Alessandro ZANNI (Benetton Rugby, 102 caps)

Flanker/n.8
Giovanni LICATA (Fiamme Oro Rugby, 3 caps)*
Maxime Mata MBANDA’ (Zebre Rugby Club, 14 caps)*
Sebastian NEGRI DA OLEGGIO (Benetton Rugby, 5 caps)
Sergio PARISSE (Stade Francais, 132 caps) – capitano
Jake POLLEDRI (Gloucester Rugby, esordiente)

Mediani di mischia
Guglielmo PALAZZANI (Zebre Rugby Club, 22 caps)
Marcello VIOLI (Zebre Rugby Club, 11 caps)*

Mediani d’apertura
Tommaso ALLAN (Benetton Rugby, 36 caps)
Carlo CANNA (Zebre Rugby Club, 27 caps)
Ian MCKINLEY (Benetton Rugby, 3 caps)

Centri-Ali-Estremi
Mattia BELLINI (Zebre Rugby Club, 11 caps)*
Tommaso BENVENUTI (Benetton Rugby, 48 caps)*
Giulio BISEGNI (Zebre Rugby Club, 7 caps)*
Tommaso CASTELLO (Zebre Rugby Club, 8 caps)
Jayden HAYWARD (Benetton Rugby, 6 caps)
Matteo MINOZZI (Zebre Rugby Club, 6 caps)*

*è/è stato membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato”

 

GALLES, LA FORMAZIONE CHE AFFRONTA L'ITALIA DOMENICA A CARDIFF
Cardiff – Warren Gatland, CT del Galles, ha annunciato oggi la formazione che affronterà l’Italia domenica 11 marzo al Principality Stadium di Cardiff (ore 16, diretta DMAX canale 52 dalle 15.20) nella quarta giornata del NatWest 6 Nazioni 2018:
15 Liam Williams (Saracens) (46 Caps)
14 George North (Northampton Saints) (71 Caps)
13 Owen Watkin (Ospreys) (3 Caps)
12 Hadleigh Parkes (Scarlets) (4 Caps)
11 Steff Evans (Scarlets) (8 Caps)
10 Gareth Anscombe (Cardiff Blues) (14 Caps)
9 Gareth Davies (Scarlets) (30 Caps)
8 Taulupe Faletau (Bath) (70 Caps) - capitano
7 James Davies (Scarlets) (*Uncapped)
6 Justin Tipuric (Ospreys) (55 Caps)
5 Bradley Davies (Ospreys) (60 Caps)
4 Cory Hill (Dragons) (13 Caps)
3 Tomas Francis (Exeter Chiefs) (29 Caps)
2 Elliot Dee (Dragons) (5 Caps)
1 Nicky Smith (Ospreys) (16 Caps)

a disposizione
16 Ken Owens (Scarlets) (55 Caps)
17 Rob Evans (Scarlets) (23 Caps)
18 Samson Lee (Scarlets) (37 Caps)
19 Seb Davies (Cardiff Blues) (3 Caps)
20 Ellis Jenkins (Cardiff Blues) (5 Caps)
21 Aled Davies (Scarlets) (7 Caps)
22 Rhys Patchell (Scarlets) (7 Caps)
23 Leigh Halfpenny (Scarlets) (76 Caps)



Domani Jean Pierre Villepreux in Ancona - incontro aperto ai Tecnici
07/03/2018

 Fonte Unione Rugbistica Anconitana

 Al signor Presidente del Comitato  MARCHE ,  ABRUZZO, EMILIA ROMAGNA

Oggetto: Jean Pierre Villepreux

               Siamo lieti di comunicarLe che ad Ancona dal 7 marzo (arrivo tardo pomeriggio) al 9 maro (ripartenza) abbiamo ospite per effettuare un corso teorico/pratico ai tecnici del nostro club nonché a tutti coloro che lo vorranno il prof. Jean Pierre Villepreux

Il programma della visita per i tecnici è il seguente

GIORNO 8 MARZO

  • Ore 16 incontro con i tecnici  presso la sala riunione del palaindoor in via della Montagnola
  • Ore 17 in campo avremmo i ragazzi del minirugby e la under 14 maschile e femminile pertanto Jean seguirà la parte tecnica di allenamento dei nostri educatori e tecnici
  • Ore 18 in campo avremmo i ragazzi della under 16  e la under 18 maschile e  pertanto Jean seguirà la parte tecnica di allenamento dei nostri  tecnici
  • Ore 19,30 termine allenamento ed incontro con i tecnici  presso la sala riunione del palaindoeor in via della Montagnola per analizzare il lavoro svolto
  • Ore 21 cena per chi vorrà (al prezzo di  25 euro a persona prenotarsi entro il 4 marzo inviando email all’indirizzo maan.unionerugbisticaanconitana@federugby.it)

Per quanto suesposto chiediamo la divulgazione dell’evento e di estendere a tutti i tecnici dei due comitati  

Distinti Saluti

Per Il presidente

Prof. Stefano Lucarini

 



Corso per Allievi Arbitri
05/03/2018

Fonte C.N.Ar. Gruppo Arbitri Marche

Corso per Allievi Arbitri

Sei maggiorenne o comunque hai più di 16 anni?

Sei una persona determinata?

Vuoi provare a metterti in gioco?

Il Gruppo Arbitri Marche in collaborazione con il Comitato Regionale

Raccoglie iscrizione per il prossimo corso da

Allievo Arbitro

L’INVITO E’ APERTO A TUTTI

 

Le data prevista è: 7-14 Aprile.

Dal sito è scaricabile il modello per l’iscrizione

Per info ed iscrizioni, contattare Biocca Giuseppe  arb.bioccagiuseppe@federugby.it                   cell. 329.3735875



rinviate tutte le attività in programma nel fine settimana del 4 marzo
02/03/2018

Comunicato Stampa C.R. Marche

A causa delle persistenti condizioni meteo avverse, sono rinviate tutte le attività in programma nel fine settimana del 4 marzo 2018 ed organizzate dal CR Marche.

Seguiranno nei prossimi giorni le rispettive riprogrammazioni.



Jean Pierre Villepreux in Ancona
01/03/2018

 Fonte Unione Rugbistica Anconitana

 Al signor Presidente del Comitato  MARCHE ,  ABRUZZO, EMILIA ROMAGNA

Oggetto: Jean Pierre Villepreux

               Siamo lieti di comunicarLe che ad Ancona dal 7 marzo (arrivo tardo pomeriggio) al 9 maro (ripartenza) abbiamo ospite per effettuare un corso teorico/pratico ai tecnici del nostro club nonché a tutti coloro che lo vorranno il prof. Jean Pierre Villepreux

Il programma della visita per i tecnici è il seguente

GIORNO 8 MARZO

  • Ore 16 incontro con i tecnici  presso la sala riunione del palaindoor in via della Montagnola
  • Ore 17 in campo avremmo i ragazzi del minirugby e la under 14 maschile e femminile pertanto Jean seguirà la parte tecnica di allenamento dei nostri educatori e tecnici
  • Ore 18 in campo avremmo i ragazzi della under 16  e la under 18 maschile e  pertanto Jean seguirà la parte tecnica di allenamento dei nostri  tecnici
  • Ore 19,30 termine allenamento ed incontro con i tecnici  presso la sala riunione del palaindoeor in via della Montagnola per analizzare il lavoro svolto
  • Ore 21 cena per chi vorrà (al prezzo di  25 euro a persona prenotarsi entro il 4 marzo inviando email all’indirizzo maan.unionerugbisticaanconitana@federugby.it)

Per quanto suesposto chiediamo la divulgazione dell’evento e di estendere a tutti i tecnici dei due comitati  

Distinti Saluti

Per Il presidente

Prof. Stefano Lucarini

 



TOUR 2018, LA SELEZIONE ITALIANA SFIDA GLI YAMAHA JUBILO A NAGANO IL 2 GIUGNO
28/02/2018

Fonte Ufficio Relazioni Media FIR

TOUR 2018, LA SELEZIONE ITALIANA SFIDA GLI YAMAHA JUBILO A NAGANO IL 2 GIUGNO

Tokyo – La Federazione giapponese di rugby (Japan Rugbyh Football Union) ha ufficializzato oggi che i due test-match tra Giappone e Italia del 9 e 16 giugno 2018 saranno preceduti da un incontro di preparazione che il 2 giugno, a Nagano, vedrà la Selezione Italiana affrontare gli Yamaha Jubilo, una delle formazioni di vertice della Top League nipponica, terzi classificati nel 2017/18.
L’incontro si disputerà all’U-Stadium di Nagano. 

I due test-match tra Giappone e Italia si disputeranno, come già comunicato, il 9 giugno a Oita e il 16 giugno a Kobe. 

Questo il calendario completo del tour estivo 2018 della Nazionale: 

21 maggio - sede da definire
Raduno Squadra Nazionale

25 maggio – Milano Malpensa
Partenza per il Giappone 

2 giugno – Nagano (no-cap match)
Yamaha Jubilo v Selezione Italiana

9 giugno – Oita (test-match)
Giappone v Italia 

16 giugno – Kobe (test-match)
Giappone v Italia



PARISSE: “SONO FIERO DEI MIEI COMPAGNI, QUESTO GRUPPO HA CUORE”
27/02/2018

Fonte Ufficio Relazioni Media FIR

O’SHEA: “AMO QUESTO LAVORO, CONTINUIAMO LA NOSTRA SFIDA”

PARISSE: “SONO FIERO DEI MIEI COMPAGNI, QUESTO GRUPPO HA CUORE”

Marsiglia – “Abbiamo preparato la partita contro la Francia per vincerla, come sempre. Ma sapevamo che sarebbe stata molto dura, contro una grande squadra, che era sotto pressione. Dopo cinquanta minuti, sul 14-10, loro hanno avuto alcune opportunità e anche noi. Pensavo potessimo mettere pressione su di loro nell’ultimo quarto di gara, ma la partita ha preso una via differente nel finale”.

Così il CT azzurro, Conor O’Shea, nella conferenza stampa post-partita di ieri notte a Marsiglia, a conclusione della terza giornata del NatWest 6 Nazioni 2018.

“Sono orgoglioso della squadra perché quella contro i francesi era una sfida molto dura per noi. Per noi è difficile commentare le sconfitte, perché vogliamo vincere oggi e in futuro, ma dobbiamo imparare a stare a questo livello. Abbiamo tanti giocatori con poca esperienza che in questi mesi stanno imparando molto. Ho visto lo spirito giusto sul campo, ma la nostra disciplina sotto pressione e la nostra conquista non sono state all’altezza della Francia” ha aggiunto il tecnico irlandese dell’Italia.

“L’unico modo per imparare a stare a questo livello è giocarci, essere sotto pressione, venire messi in difficoltà. La cosa più importante da imparare in ogni partita è che il livello del gioco è cambiato da cinque, dieci anni fa. Sono sicuro che questo gruppo sia il futuro dell’Italia, ma dobbiamo ancora imparare molto.

La Francia è stata migliore di noi, ma ci sono state occasioni in cui abbiamo messo loro pressione e creato loro dei dubbi, e altre in cui non siamo riusciti a farlo. Non siamo qui per noi stessi, per il nostro ego: siamo qui per fare i cambiamenti necessari per il rugby in Italia e continueremo a lavorare in questa direzione” ha detto O’Shea.  

“Stiamo creando una nuova squadra, questo è il miglior gruppo possibile. Abbiamo un gruppo che sta imparando un nuovo livello di gioco, alcuni atleti già sono pronti, altri stanno apprendendo come potersi confrontare nel rugby internazionale. Ci sono ragazzi come Minozzi e Negri che hanno già ora l’abilità per giocare nel Torneo, e la competizione interna non potrà che aumentare quando rientreranno dagli infortuni i vari Morisi, Campagnaro, Sarto, Esposito, Gega, Licata. Ma non voglio pensare a chi non c’era contro la Francia, perché sono fiero di quello che hanno fatto i ragazzi sul campo” ha dichiarato il CT.

“Odio perdere e odio dover spiegare i motivi di una sconfitta, siamo tutte persone competitive in Squadra ma siamo anche uomini realistici e conosciamo la portata della sfida. Il nostro è un lavoro difficile, una sfida durissima. Ma proprio per questo amo il mio lavoro” ha concluso O’Shea.

Il capitano azzurro, Sergio Parisse, ha dichiarato: “Non abbiamo un problema fisico, è possibile a questo livello che dopo cinquanta, sessanta minuti una gara possa prendere una direzione sulla base di singoli episodi. Sul 14-10 Negri ha fatto un bel break che avrebbe potuto cambiare la partita, ma sul turn-over successivo l’energia del match è cambiata, è stato un momento chiave della partita”.

“Quando vedo i miei compagni non mollare mai, dare tutto, io sono orgoglioso di loro e continuerò a lavorare per aiutarli. Sono sicuro che queste gare aiuteranno la squadra ad acquisire l’esperienza necessaria per questo livello. Anche io ho perso molto da giovane e mi è servito a migliorare come giocatore e oggi il mio compito è essere un esempio per loro. Il cuore non lo puoi allenare, o lo hai o non lo hai. Questo gruppo lo ha: questo gruppo crede pienamente nel lavoro che stiamo facendo e questo, la nostra unione, può aiutarci a superare le difficoltà”.



L'ITALIA UNDER 18 BATTE 18-5 LA FRANCIA A BADIA POLESINE
26/02/2018

Fonte Ufficio Relazioni Media FIR

L'ITALIA UNDER 18 BATTE 18-5 LA FRANCIA A BADIA POLESINE

Badia Polesine (RO) – Convincente dal primo all’ultimo minuto, l’Italia Under 18 di coach Dolcetto porta a casa con pieno merito un match fisico e tatticamente complicato contro una Francia poco disciplinata e messa sotto dalla maggiore attitudine alla lotta dei padroni di casa. Avanti nel punteggio grazie alla meta di intercetto di capitan Moscardi in una fase particolarmente delicata nella prima frazione, gli Azzurrini hanno saputo gestire il ritorno transalpino senza troppa sofferenza, lavorando molto bene sulle difese a terra e gestendo conquista e possesso con maggiore lucidità rispetto agli avversari, fermati a pochi centimetri dalla meta in almeno tre occasioni grazie ad una notevole performance difensiva.

LA CRONACA DEL MATCH: Squadre a testarsi fisicamente nei primi minuti, con difese sollecitate nella fascia mediana ed Azzurri solidi nell’uno-contro-uno sulle percussioni francesi. All’11 il boato delle tribune polesane accompagna la corsa di capitan Moscardi fin sotto i pali, con il centro rodigino bravo ad anticipare la lettura difensiva per l’intercetto di 45 metri che vale la meta poi convertita da Peruzzo nel parziale di 7 a 0 per l’Italia. Attorno al 20’ doppia occasione transalpina con gli avanti, ma la risposta italiana sull’opposizione al drive è lucida e lo score non cambia. Al 25’ gli sforzi ospiti vengono premiati dall’allungo micidiale di Epee, che prende palla sul corridoio di destra bruciando in accelerazione la difesa per la meta del 7 a 5. Sul finale Italia in pressione e fallo francese all’altezza dei 30 metri: Peruzzo opta per i pali ma l’ovale esce largo mandando le squadre a riposo con gli Azzurrini avanti di due lunghezze.

Subito aggressivi i ragazzi di Dolcetto al rientro, con gli avanti protagonisti sui punti di collisione nei primi 10’ e francesi in sofferenza a difesa dei propri 5 metri. Al 12’ il drive azzurro è vincente e spinge Zambolin oltre la linea per l’allungo italiano sul 12 a 5. La reazione francese è molto fisica, con lo staff tecnico guidato da Califano a mischiare le carte sui cambi senza però riuscire ad impensierire un’Italia costantemente focalizzata ed impermeabile a cali di concentrazione. Ben orchestrata da una mediana particolarmente ispirata, la squadra azzurra tiene così costantemente il pallino del gioco, alternando opzioni alla mano e gioco al piede senza dare punti di riferimento certi ai galletti e trovando il penalty che al 16’ Peruzzo non spreca fissando il 15 a 5.

Nel finale l’assalto ospite è confuso ed affidato ad iniziative personali sulle quali i placcatori italiani vanno a nozze: passato il momento peggiore, in rimessa laterale gli Azzurrini si fanno sentire e a 4’ dalla fine conquistano una punizione che l’apertura italiana non sbaglia allungando sul +15 che non cambia più fino al triplice fischio dell’arbitro.

E’ festa grande dentro e fuori dal campo, con le due squadre a rendersi l’onore del campo prima di sciogliere il team azzurro in una festa destinata a durare per l’intera serata.

Il tabellino del match:

Badia Polesine (RO), Nuovi Impianti Sportivi – Sabato 24 febbraio 2018 

Test Match U18

Italia v Francia 18-05

Marcatori: P.T.  11’ m. Moscardi, t. Peruzzo (7-0); 25’ m. Epee, nt (7-5).  S.T. 12’ m. Zambolin, nt (12-5); 16’ cp Peruzzo (15-5); 31’ st cp Peruzzo (18-5)

Italia: Fumagalli (8’ st Romano); Mastandrea (21’ st Mezzaroba), Moscardi (C), Garbisi, Mba; Peruzzo, Jelic (34’ st Prampi); Faccenna (26’ st Ragaini),  Goldin, Zuliani; Zambonin, Steolo (20’ st Lawrence); Florio (24’ st Granieri), Lucchesi (26’ st Rosario), Drudi (13’ st Michelini). All. Dolcetto

Francia: Guillemin (22’ st Clement); Epee, Fabre, Recor, Fusier; Sabbia (18’ st Boulhagrifa), Idjellidaine (18’ st Buenzod); Laget, Rossi (19’ st Paul), Tardits; Meka (19’ st Ployet), Witz; Ndiaye (3’ st Ikahehegi), Renaud (31’ Duclieu), Dorval (6’ st Decaux). All. Califano-Gelez.

Arb. Gnecchi (FIR)

GdL Boaretto e Rebuschi (FIR)

Quarto Uomo Lazzarini (FIR)

Calciatori:  Peruzzo (Italia) 3/5; Idjellidaine (Francia) 0/1

Man of the Match: Ratko Jelic (ITA)

 

NAZIONALE U18, ANNUNCIATA LA FORMAZIONE CHE SFIDA LA FRANCIA A BADIA POLESINE

Roma- Il responsabile tecnico della Nazionale Under 18 Mattia Dolcetto ha annunciato la formazione che scenderà in campo domani contro la Francia U18 a Badia Polesine.

Un test utile per trarre le prime importanti indicazioni in un match internazionale per la giovane formazione azzurra: “Vogliamo dare la possibilità ai nostri ragazzi Under 18 di potersi confrontare a livello internazionale” ha dichiarato Mattia Dolcetto “Il test di domani ci servirà a capire dove potremo migliorare in vista dei prossimi mesi, anche per valutare il lavoro tecnico fin qui svolto insieme ai ragazzi provenienti dai centri di formazione Federali ed ai Club. La nostra valutazione non dovrà essere basata sul risultato finale, ma sulla prestazione e sulla qualità del gioco che andremo ad esprimere”.

Quello di Badia sarà il primo test in vista dell’International Series 2018 in Galles a cui parteciperà la nazionale azzurra di categoria nei primi giorni del mese di aprile.

Calcio d’inizio fissato alle 15 presso i Nuovi Impianti Sportivi di Via Martiri di Villamarzana a Badia Polesine.

Il direttore di gara designato per la sfida sarà il bresciano Gianluca Gnecchi, che sarà coadiuvato dai guardalinee Simone Boaretto e Stefano Rebuschi e dal quarto uomo Roberto Lazzarini.

Di seguito la formazione della Nazionale U18 per affrontare la Francia:

ITALIA U18

15 Alessandro FUMAGALLI (ASR Milano) *

14 Edoardo MASTANDREA (Valsugana Rugby Padova)**

13 Matteo MOSCARDI (Femi-CZ Rugby Rovigo Delta) – capitano **

12 Paolo GARBISI (Mogliano Rugby) **

11 Michael MBA (Rugby Casale) **

10 Michele PERUZZO (Valsugana Rugby Padova) **

9 Ratko JELIC (Lions Amaranto) ***

8 Andrea FACCENNA (UR Capitolina) ****

7 Davide GOLDIN (Petrarca Padova) **

6 Manuel ZULIANI (Benetton Rugby) **

5 Andrea ZAMBONIN (Rugby Vicenza) **

4 Paolo STEOLO (Lafert San Donà) **

3 Giacomo FLORIO (Fiamme Oro Roma)****

2 Gianmarco LUCCHESI (Lions Amaranto) ***

1 Matteo DRUDI (UR Capitolina) ****

A disposizione:

16 Tomas Conrado ROSARIO (Montebelluna Rugby 1977)**

17 Lorenzo MICHELINI (Biella Rugby Club)*

18 Giorgio GRANIERI (Gattico Rugby)*

19 Leon Scott LAWRENCE (Cavalieri UR Prato Sesto) ***

20 Francesco RAGAINI (UR Capitolina)

21 Alessandro PRAMPI (Cavalieri UR Prato Sesto) ***

22 Nicolò MEZZAROBA (Benetton Treviso) **

23 Lorenzo ROMANO (Pro Recco) ***

* Centro di Formazione Permanente Milano

** Centro di Formazione Permanente Treviso

*** Centro di Formazione Permanente Prato

**** Centro di Formazione Permanente Roma

Questa invece la formazione francese annunciata:

Francia U18: Guillemin; Epee, Fabre, Recor; Fuser, Sabbia, Idjellidaine; Laget; Rossi, Tardits; Meka, Witz ; Ndiaye, Renaud, Dorval

A disposizione : Duclieu, Decaux, Ployet, Paul, Buenzod, Boulhagrifa, Clément, Ikahehegi



TUTTI I RISULTATI DELLE MARCHIGIANE DI QUESTA DOMENICA
25/02/2018

Di seguito tutti i risultati degli incontri odierni e le classifiche aggiornate per le squadre marchigiane di serie B, C1, C2, Coppa Italia Femminile Senores, Under 18, Under 16 e Under 16 Femminile.      
      
Risultati:      
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2 G. RIPOSA
  
Risultati:      
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PROMOZIONE G. RIPOSA   
Risultati:      
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PASSAGGIO G. RIPOSA
  
Risultati:      
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA G. RIPOSA    
Risultati:      
Serie C2, Girone Umbria-Marche FASE UNICA G. RIPOSA    
    
Classifica del Raggruppamento:      
Coppa Italia Seniores FEMMINILE - Abruzzo/Marche G. 5    
1^ - RUGBY SAMBUCETO 2008    
2^ - BANCA MACERATA RUGBY    
3^ - AMATORI RUGBY TERAMO    
4^ - LEONESSE RUGBY JESI    
5^ - RUGBY TETRAS
  
Classifica GLOBALE:      
Coppa Italia Seniores FEMMINILE - Abruzzo/Marche      
RUGBY SAMBUCETO 2008 p. 58    
BANCA MACERATA RUGBY p. 50    
AMATORI RUGBY TERAMO p. 42    
LEONESSE RUGBY JESI p. 28    
RUGBY URBINO p. 14    
RUGBY TETRAS p. 10    
      
Risultati:      
Under 18 - 2^ Fase, Girone 1 VINCENTI G. RIPOSA   
Under 18 - 2^ Fase Girone 2 G. RIPOSA   
Under 18 - 2^ Fase Girone 3 G. RIPOSA
     
Risultati:      
Under 16 - 1^ Fase, Girone 1 G. RIPOSA     
      
Under 16 - 1^ Fase, Girone 2 G. RECUPERO

LEGIO PICENA - AMATORI RUGBY ASCOLI    7 - 15
    
Classifica:      
Under 16 - 1^ Fase, Girone 1      
ASD PESARO RUGBY p. 60 verificato   
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD p. 48    
GUBBIO p. 34    
UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA p. 30    
L.F. BALDI RUGBY JESI 70 (*) p. 24    
SPARVIERI p. 9    
FANO RUGBY p. 8    
(*)  penalizzata - 4 per Delibere GST s.s. 2017/2018      
      
Classifica:      
Under 16 - 1^ Fase, Girone 2      
SAMBUCETO p. 59    
FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD p. 49    
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD p. 41    
TORTORETO p. 27    
FTG POTENZIA RUGBY p. 15    
LEGIO PICENA p. 14    
POLISPORTIVA ABRUZZO (*) p. 10    
(*)  penalizzata - 4 per Delibere GST s.s. 2017/2018      
            
Classifica del Raggruppamento:      
Under 16 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche/Umbria/Abruzzo Giornata RIPOSA



Sospese le attività Under 14 del fine settimana organizzate dal CRM.
23/02/2018

Comunicato Stampa C.R. Marche

A causa delle previsioni meteo avverse, sono rinviate tutte le attività Under 14 in programma nel fine settimana ed organizzate dal CR Marche.

Seguiranno nei prossimi giorni le rispettive riprogrammazioni.



FRANCIA v ITALIA, TRE CAMBI TRA GLI AZZURRI PER VENERDI’ SERA
22/02/2018

Fonte Ufficio Relazioni Media FIR

GHIRALDINI, LOVOTTI E MBANDA' DAL PRIMO MINUTO NEL DERBY DI MARSIGLIA

LA TERZA GIORNATA DEL TORNEO 2018 ASSEGNA IL TROFEO “GARIBALDI”
Marsiglia (Francia) –
Conor O’Shea, Commissario Tecnico della Nazionale Italiana Rugby, ha ufficializzato la formazione che venerdì 23 febbraio affronterà la Francia allo Stade du Velodrome di Marsiglia nella terza giornata del NatWest 6 Nazioni 2018.

Il calcio d’inizio del match è fissato alle ore 21, con diretta in chiaro su DMax canale 52: telecronaca di Antonio Raimondi e Vittorio Munari e collegamento con lo studio prepartita Rugby Social Club condotto da Daniele Piervincenzi a partire dalle 20.15.

Tre i cambi al XV titolare scelto dal CT azzurro per il derby latino che assegna il Trofeo Garibaldi rispetto alla squadra scesa in campo a Dublino due settimane orsono: confermate in blocco la linea dei trequarti e la mediana, nel pacchetto di mischia O’Shea ripropone dal primo minuto il veterano Leonardo Ghiraldini come tallonatore e Andrea Lovotti come pilone sinistro, con Bigi e Quaglio pronti a fare il proprio ingresso nella ripresa. Maxime Mbandà, con la maglia numero sette, è per la prima volta titolare nel Torneo 2018. In panchina ritrova spazio il seconda linea George Biagi, con Ruzza spostato a terza linea.

Costretti a rinunciare alla trasferta in Francia per infortunio i flanker Giammarioli e Licata, il pilone Riccioni e l’estremo Padovani, che si aggiungono ad una lista di indisponibili che include anche Campagnaro, Esposito, Gega e Leonardo Sarto.

Italia e Francia si sfidano per la quarantunesima volta nella propria storia: una rivalità che affonda le proprie radici negli Anni ’30 e che, nel solo 6 Nazioni, vede i Bleus in vantaggio per 16-2, con l’ultima vittoria degli Azzurri datata 3 febbraio 2013 all’Olimpico di Roma nella prima giornata del Torneo.

L’Italia, nell’occasione, era guidata da Jacques Brunel, nominato nel dicembre 2017 capo allenatore dei galletti, con cui ha collezionato due sconfitte di misura contro Irlanda e Scozia nelle prime due giornate del NatWest 6 Nazioni di quest’anno.  

Direzione di gara affidata ad uno degli arbitri più esperti sulla scena internazionale, l’inglese Wayne Barnes, che dirige l’Italia per l’ottava volta in carriera, la seconda a Marsiglia dove nel settembre 2007 arbitrò il match inaugurale della Rugby World Cup italiana contro gli All Blacks neozelandesi.  

Questa la formazione dell’Italia per la partita di venerdì sera:

15 Matteo MINOZZI (Zebre Rugby Club, 5 caps)*
14 Tommaso BENVENUTI (Benetton Rugby, 47 caps)*
13 Tommaso BONI (Zebre Rugby Club, 10 caps)*
12 Tommaso CASTELLO (Zebre Rugby Club, 7 caps)
11 Mattia BELLINI (Zebre Rugby Club, 10 caps)*
10 Tommaso ALLAN (Benetton Rugby, 35 caps)
9 Marcello VIOLI (Zebre Rugby Club, 10 caps)* 
8 Sergio PARISSE (Stade Francais, 131 caps) – capitano
7 Maxime Mata MBANDA' (Zebre Rugby Club, 13 caps)*
6 Sebastian NEGRI DA OLEGGIO (Benetton Rugby, 4 caps)
5 Dean BUDD (Benetton Rugby, 8 caps)
4 Alessandro ZANNI (Benetton Rugby, 101 caps) 
3 Simone FERRARI (Benetton Rugby, 10 caps)
2 Leonardo GHIRALDINI (Stade Toulousain, 91 caps)
1 Andrea LOVOTTI (Zebre Rugby Club, 22 caps)*

a disposizione
16 Luca BIGI (Benetton Rugby, 8 caps)
17 Nicola QUAGLIO (Benetton Rugby, 4 caps)*
18 Tiziano PASQUALI (Benetton Rugby, 4 caps)
19 George Fabio BIAGI (Zebre Rugby Club, 20 caps)      
20 Federico RUZZA (Benetton Rugby, 4 caps)*
21 Edoardo GORI (Benetton Rugby, 67 caps)*
22 Carlo CANNA (Zebre Rugby Club, 26 caps)
23 Jayden HAYWARD (Benetton Rugby, 5 caps)

*è/è stato membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato”

convocati non a lista gara:Dario CHISTOLINI, Olivero FABIANI, Abraham STEYN, Ian MCKINLEY

non considerati per infortunio:Michele CAMPAGNARO, Angelo ESPOSITO, Ornel GEGA, Renato GIAMMARIOLI, Giovanni LICATA, Edoardo PADOVANI, Marco RICCIONI, Leonardo SARTO

Francia v Italia, dove vederla
in diretta in chiaro su DMAX canale 52 (136 del bouquet Sky Italia)
diretta streaming su DPlay (www.dplay.com) e Federugby.it
diretta sull’app ufficiale iOS e Android di FIR (app.federugby.it)



IRLANDA - ITALIA del 10 febbraio, i commenti
21/02/2018

Fonte Ufficio Relazioni Media FIR

O’SHEA: “DECISIVI GLI ERRORI DEL PRIMO TEMPO, POI BUONA REAZIONE”

PARISSE: “INIZIO DISASTROSO CONTRO UN AVVERSARIO DI ALTO LIVELLO”

Dublino – “Sapevamo che questi sei giorni, con le sfide alla seconda e alla terza squadra al mondo, sarebbero stati i più difficili per noi.

L’Irlanda è una grande squadra, non lo si è scoperto oggi, e ci aspettavamo che la partita di questa sera potesse essere la più dura. L’aspetto positivo è che, nel secondo tempo, la squadra ha reagito come avevamo chiesto e ha confermato di saper essere pericolosa, palla in mano, anche contro un avversario come quello di oggi”.

Nel post-partita di Dublino il CT dell’Italia Conor O’Shea analizza la seconda sconfitta consecutiva degli Azzurri nel Torneo 2018: “Il primo tempo non abbiamo avuto possesso ed era impossibile mettere loro pressione senza palla in mano, negli spogliatoi abbiamo chiesto una reazione alla squadra: è arrivata e da lì dobbiamo ripartite perché le tre partite che ci aspettano con Francia, Galles e Scozia saranno altrettante opportunità”.

“Non mi ha stupito che l’Irlanda abbia calciato meno del solito, mantenendo molto il possesso: pensavano, a ragione, di metterci in difficoltà sul piano fisico, del fitness. Non siamo ancora al livello a cui vogliamo arrivare, ma stiamo lavorando nella direzione giusta e, se non avessimo fatto passi in avanti sotto questo punto di vista, oggi non avremmo potuto reagire come abbiamo fatto nel secondo tempo” ha detto O’Shea.

“La mentalità di questa squadra è giusta, poteva mollare e non lo ha fatto e questo è positivo. Ma ci sono molte cose tra quelle che possiamo controllare, nei primi venti minuti di gioco in particolare, che abbiamo sbagliato. Il grande rammarico è non aver giocato come volevamo nel primo tempo” ha concluso il CT. 

Sulla stessa lunghezza d’onda il capitano, Sergio Parisse: “I primo venti minuti sono stati disastrosi, non abbiamo messo loro pressione permettend loro di gioacre un ottimo rugby. Abbiamo sbagliato molto all’inizio e questo ha condizionato tutta la gara”. 



MARIUS GOOSEN ALLENATORE DELLA DIFESA AZZURRA SINO AL 2020
20/02/2018

Fonte Ufficio Relazioni Media FIR

MARIUS GOOSEN ALLENATORE DELLA DIFESA AZZURRA SINO AL 2020
Roma – Marius Goosen ricoprirà il ruolo di allenatore responsabile della difesa della Squadra Nazionale sino al 30 giugno 2020, dando continuità al rapporto avviato nell’estate del 2016.

Il Consiglio Federale, riunito a Roma alla vigilia di Italia v Inghilterra, ha ratificato la nomina del tecnico sudafricano della Benetton Rugby, entrato a far parte dello staff azzurro sin dall’approdo di Conor O’Shea sulla panchina della Nazionale come assistente allenatore.

Goosen proseguirà contestualmente ad occupare il ruolo di assistant coach di Kieran Crowley alla Benetton Rugby, consolidando ulteriormente il legame tra lo staff tecnico dell’Italia e quello delle due franchigie di Guinness PRO14.

Sono felice di poter continuare a lavorare con la Federazione e con l’Italia, il Paese che mi ha accolto ormai quindici anni fa, e di proseguire il percorso di crescita avviato dal movimento nell’ultimo anno e mezzo, con l’arrivo di Conor in Italia. Abbiamo ancora molta strada da fare per essere sempre più competitivi, ma la collaborazione tra la Nazionale e le due franchigie non è mai stata così proficua. Ringrazio la Federazione e Conor per avermi concesso di proseguire questa mia esperienza con la Nazionale sino a dopo la Rugby World Cup del 2019, che è il primo obiettivo a medio-lungo termine di questo gruppo, e la Benetton Rugby per avermi messo nelle migliori condizioni per cogliere questa opportunità” ha commentato Marius Goosen.



Spazio Club
19/02/2018

Fonte Fano Rugby
Terzo stop consecutivo per il Fano Rugby nella corsa salvezza
La sconfitta di Castel San Pietro lascia ultimi i ragazzi del presidente Giorgio Brunacci che domenica a Chieti si giocano tutto nello scontro diretto contro il Gran Sasso
Fano, 19 febbraio 2018 – Sembra quasi una maledizione per il Fano Rugby la poule salvezza, il raggruppamento che vede la squadra del presidente Giorgio Brunacci giocarsi insieme ad altre 5 formazioni la permanenza nel campionato di C1.
Dopo le sconfitte contro Imola e San Benedetto, che avevano comunque fruttato ai fanesi il punto bonus, ieri a Castel San Pietro è arrivato il terzo stop consecutivo e questa volta i rossoblù tornano a casa a mani vuote e con non poche recriminazioni.
Il 25-13 con cui si sono imposti i padroni di casa, infatti, è frutto di un primo tempo dove a fare la differenza sono state le tante ingenuità dei fanesi che già dopo dieci minuti hanno visto i padroni di casa andare a segno due volte, complici altrettante disattenzioni colossali del Fano.
Dopo il “cazzotto” però, la squadra di Walter Colaiacomo e Franco Tonelli, salita in terra bolognese con non poche difficoltà d’organico, ha messo all’angolo i padroni di casa senza però riuscire a concretizzare, fatta eccezione per una punizione di Gasparini che al 20esimo accorcia le distanze (10-3).
Finale di tempo da dimenticare però e Castel San Pietro che ipoteca la vittoria andando in meta altre due volte (30’ e 40’) di cui una trasformata e realizzando il piazzato del 25-3 proprio allo scadere.
Con un passivo così pesante e una pioggia torrenziale, che di sicuro non agevola il tentativo di rimonta, il Fano riesce a riordinare le idee e a rientrare dagli spogliatoi con il piglio giusto, un piglio che al decimo porta alla meta di Raffaele Mattioli e al 15esimo, dopo una stupenda azione corale, a quella di Enrico Bilancioni, due mete che riaprono la gara e rendono vibrante il finale.
A frapporsi tra il Fano e la rimonta ci si mettono però i padroni di casa, abili (e agevolati dal forse troppo permissivismo dell’arbitro) a spezzettare il gioco con tanti falli e a rendere così vano il forcing fanese.
“Non posso rimproverare nulla a chi è sceso in campo – commenta il tecnico Walter Colaiacomo – tutti hanno dato tutto e se non ci fosse stata annullata quella meta al ventesimo forse ora staremmo qui a commentare un risultato diverso. Peccato, ora non ci resta che rimboccare le maniche, recuperare gli infortunati e provare ad andare a vincere domenica in Abruzzo, una gara fondamentale per noi”.
Classifica alla mano, infatti, Gran Sasso-Fano di domenica prossima diventa un crocevia determinante per la salvezza. Gli abruzzesi, infatti, condividono l’ultimo posto in classifica con i rossoblù e vincere lo scontro diretto significherebbe ipotecare in maniera sostanziale la salvezza (una sola squadra retrocede in C2 al termine di questa fase).

Fonte Fabriano Rugby
Dura solo 30 minuti la resistenza del Fabriano Rugby sul campo del Rugby Gubbio. Nonostante una partenza incoraggiante il quindici in rosso esce sconfitto per 60 a 7.
Una partita subito ad ostacoli per i fabrianesi, con l’infermeria piena e con una panchina troppo corta per poter contrastare i cambi schierati dagli eugubini nei momenti decisivi del match. Una partita in salita, ma nonostante tutto il quindici marchigiano ha provato a fare gioco e sfruttare un campo reso pesantissimo dalle pioggia e dalle partite delle varie under giocate fino a pochi minuti prima.
Pronti via e subito i fabrianesi in vantaggio. Scambio stretto tra Michelangeli e Pirliteanu con quest’ultimo a sfruttare un buco sui due centri avversari, per poi lanciare in meta l’estremo Ramadoro. 5 a 0. Trasformazione comoda poi per Pirliteanu: 7 a 0 al 5° minuto.
Da lì comincia l’assalto dei padroni di casa al fortino fabrianese, ben arroccato e pronto a pungere all’occorrenza. Una resistenza determinata, che per una buona mezz’ora ha saputo contrastare le avanzate dei padroni di casa. Ma l’insistenza, tecnica e la maggiora capacità di adattamento ad un campo via via sempre più pesante premiano i padroni di casa che sfondano la linea difensiva dei fabbri in rosso e marcano i primi punti della partita poco dopo il trentesimo del primo tempo.
Dopo la prima meta, l’impegno e l’impatto di avanti e tre quarti eugubini diventa sempre più forte e nel giro di pochi giri di lancette il solco scavato dai padroni di casa diventa importante: al 40° 24 a 7.
Poi durante i quaranta minuti della ripresa le forze vengono definitivamente meno, il Fabriano rimane in 14 ed il Gubbio continua a segnare concludendo la partita sul 60 a 7. Vittoria netta.
Prossimo appuntamento contro il Città di Castello in casa il 4 marzo.



TUTTI I RISULTATI DELLE MARCHIGIANE DI DOMENICA
18/02/2018

Di seguito tutti i risultati degli incontri odierni e le classifiche aggiornate per le squadre marchigiane di serie B, C1, C2, Coppa Italia Femminile Senores, Under 18, Under 16 e Under 16 Femminile.
 
Risultati:
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2 G. 2 R
GIACOBAZZI MODENA RUGBY 1965 - ASD ARIETI RUGBY RIETI 2014 , Ris. : 27 / 5
RUGBY PARMA F.C.1931 SOC.COOP.S.D. - FLORENTIA RUGBY A.S.D. , Ris. : 18 / 19
VASARI RUGBY AREZZO ASD - RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L. , Ris. : 0 / 24
ASD PESARO RUGBY - LIVORNO RUGBY SSD S.R.L. , Ris. : 15 / 7
ASD CIVITAVECCHIA R.CENTUMCELLAE - AM.PARMA RUGBY ARCA DI GUALERZI , Ris. : 16 / 14
RUGBY CLUB I MEDICEI SSD A RL - ROMAGNA R.F.C. SSD A R.L. , Ris. : 17 / 12
 
Classifica:
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2
ASD PESARO RUGBY p. 55
RUGBY CLUB I MEDICEI SSD A RL p. 46
LIVORNO RUGBY SSD S.R.L. p. 45
RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L. p. 42
AM.PARMA RUGBY ARCA DI GUALERZI p. 38
ROMAGNA R.F.C. SSD A R.L. p. 33
ASD ARIETI RUGBY RIETI 2014 p. 27
RUGBY PARMA F.C.1931 SOC.COOP.S.D. (^) p. 25
ASD CIVITAVECCHIA R.CENTUMCELLAE (^) p. 25
FLORENTIA RUGBY A.S.D. p. 23
GIACOBAZZI MODENA RUGBY 1965 p. 21
VASARI RUGBY AREZZO ASD p. 7
(^)  penalizzata - 4 per Delibera GSN
 
Risultati:
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PROMOZIONE G. 3 A
RUGBY FORLI 1979 - FAENZA RUGBY , Ris. : 26 / 14
RUGBY JESI 1970 SSD ARL - POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD , Ris. : 35 / 24
RUGBY BOLOGNA 1928 - BANCA MACERATA RUGBY , Ris. : 5 / 13
 
Classifica:
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PROMOZIONE
RUGBY JESI 1970 SSD ARL p. 14
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD p. 11
RUGBY FORLI 1979 p. 10
BANCA MACERATA RUGBY p. 9
FAENZA RUGBY p. 2
RUGBY BOLOGNA 1928 p. 2
 
Risultati:
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PASSAGGIO G. 3 A
IMOLA RUGBY - RAVENNA RUGBY F.C. , Ris. : 24 / 7
U.R. S.BENEDETTO V REGIO PICENA - ASD GRAN SASSO RUGBY , Ris. : 20 / 0
R. CASTEL SAN PIETRO TERME - FANO RUGBY ASD , Ris. : 25 / 13
 
Classifica:
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PASSAGGIO
U.R. S.BENEDETTO V REGIO PICENA p. 14
R. CASTEL SAN PIETRO TERME p. 13
IMOLA RUGBY p. 11
RAVENNA RUGBY F.C. p. 4
FANO RUGBY ASD p. 2
ASD GRAN SASSO RUGBY (^) p. -2
(^)  penalizzata - 4 per Delibera GSN
 
Risultati:
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA G. 3 R
URBINO RUGBY ASD - CUS ANCONA ASD , Ris. : 0 / 43
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD - FERMO RUGBY ASD , Ris. : 34 / 3
RIPOSO - RIPOSO , Ris. : /
AMATORI RUGBY TERAMO ASD - RUGBY CLUB TORTORETO ASD , Ris. : 10 / 19
RUGBY SULMONA 1967 A.S.D. - VECCHIE FIAMME OLD RUGBY ASD , Ris. : 8 / 21
 
Classifica:
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA
VECCHIE FIAMME OLD RUGBY ASD p. 36
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD p. 29
AMATORI RUGBY TERAMO ASD (^) p. 23
RUGBY SULMONA 1967 A.S.D. p. 23
CUS ANCONA ASD (^^) p. 23
FERMO RUGBY ASD p. 19
RUGBY CLUB TORTORETO ASD (*) p. 18
URBINO RUGBY ASD p. 2
(^)  penalizzata - 4 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
(^^)  penalizzata - 8 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
(*)  penalizzata - 4 per Delibere GST s.s. 2017/2018
 
Risultati:
Serie C2, Girone Umbria-Marche FASE UNICA G. 3 R
ASD RUGBY GUBBIO 1984 - ASD RUGBY FABRIANO , Ris. : / NON PERVENUTO
CITTA DI CASTELLO RUGBY ASD - ASD UNIONE ORVIETANA RUGBY , Ris. : 28 / 11
TERNI RUGBY ASD - FOLIGNO RUGBY ASD , Ris. : 31 / 0
GUARDIA MARTANA RUGBY ASD - RUGBY PERUGIA ASD , Ris. : / NON PERVENUTO
 
Classifica:
Serie C2, Girone Umbria-Marche FASE UNICA
TERNI RUGBY ASD p. 47
RUGBY PERUGIA p. 37 NON PERVENUTO
ASD RUGBY GUBBIO  (^) p. 33 NON PERVENUTO
FOLIGNO RUGBY (^) p. 23
GUARDIA MARTANA RUGBY ASD p. 14 NON PERVENUTO
ASD UNIONE ORVIETANA (^) p. 10
CITTA DI CASTELLO RUGBY p. 15
ASD FABRIANO p. 1 NON PERVENUTO
(^)  penalizzata - 4 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
NP risultato non pervenuto
 
Classifica del Raggruppamento:
Coppa Italia Seniores FEMMINILE - Abruzzo/Marche G. RIPOSA
Classifica GLOBALE:
Coppa Italia Seniores FEMMINILE - Abruzzo/Marche
RUGBY SAMBUCETO 2008 p. 46
BANCA MACERATA RUGBY p. 40
AMATORI RUGBY TERAMO p. 34
LEONESSE RUGBY JESI p. 22
RUGBY URBINO p. 14
RUGBY TETRAS p. 6
 
Risultati:
Under 18 - 2^ Fase, Girone 1 VINCENTI G. 2 A
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD - RUGBY JESI 1970 SSD ARL , Ris. : 0 / 63
ASD GRAN SASSO RUGBY - ASD PESARO RUGBY , Ris. : 14 / 15
 
Under 18 - 2^ Fase Girone 2 G. 2 A
RUGBY ANCONA A.S.D. - FTGI RUGBY POTENTIA ASD , Ris. : 29 / 0
FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD - ASD UNIONE RUGBY SAN BENEDETTO , Ris. : 20 / 22
 
Under 18 - 2^ Fase Girone 3 G. 2 A
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD - FANO RUGBY SSD A R.L. , Ris. : 10 / 34
RIPOSA - GUARDIA MARTANA RUGBY ASD , Ris. : /
 
Classifica:
Under 18 - 2^ Fase Girone 1 VINCENTI
ASD PESARO RUGBY (ND°) p. 9
RUGBY JESI 1970 SSD ARL p. 9
ASD GRAN SASSO RUGBY p. 2
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD  (*) p. -4
(*)  penalizzata - 4 per Delibere GST s.s. 2017/2018
 
Classifica:
Under 18 - 2^ Fase Girone 2
RUGBY ANCONA A.S.D. p. 10
ASD UNIONE RUGBY SAN BENEDETTO p. 5
FTGI RUGBY POTENTIA ASD p. 5
FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD p. 2
 
Classifica:
Under 18 - 2^ Fase Girone 3
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD p. 5
FANO RUGBY SSD A R.L. p. 5
GUARDIA MARTANA RUGBY ASD p. 0
 
Risultati:
Under 16 - 1^ Fase, Girone 1 G. 7 R
UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA SRL SD - ASD PESARO RUGBY , Ris. : 5 / 25
ASD RUGBY GUBBIO 1984 - RUGBY JESI 1970 SSD ARL , Ris. : 5 / 10
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD - ASD SPARVIERI RUGBY , Ris. : 23 / 5
 
Under 16 - 1^ Fase, Girone 2 G. 7 R
RUGBY CLUB TORTORETO ASD - AMATORI RUGBY ASCOLI ASD , Ris. : 0 / 43
FTGI RUGBY POTENTIA ASD - FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD , Ris. : 3 / 88
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD - RUGBY SAMBUCETO 2008 ASD , Ris. : 10 / 34
 
Classifica:
Under 16 - 1^ Fase, Girone 1
ASD PESARO RUGBY p. 60
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD p. 48
GUBBIO p. 34
UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA p. 30
L.F. BALDI RUGBY JESI 70 (*) p. 24
SPARVIERI p. 9
FANO RUGBY p. 8
(*)  penalizzata - 4 per Delibere GST s.s. 2017/2018
 
Classifica:
Under 16 - 1^ Fase, Girone 2
SAMBUCETO p. 59
FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD p. 49
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD p. 37
TORTORETO p. 27
FTG POTENZIA RUGBY p. 15
LEGIO PICENA p. 14
POLISPORTIVA ABRUZZO (*) p. 10
(*)  penalizzata - 4 per Delibere GST s.s. 2017/2018
 
Classifica del Raggruppamento:
Under 16 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche/Umbria/Abruzzo Giornata 7
Pesaro
1^ - TETRAS
2^ - SPARTAN QUEENS MONTEGRANARO
3^ - PESARO
4^ - ASD SPOLETO
5^ - RUGBY RIVIERA RUGBY SAMB
 
Classifica GLOBALE:
Under 16 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche/Umbria/Abruzzo
SPARTAN QUEENS MONTEGRANARO p. 68
PESARO RUGBY p. 64
RUGBY TETRAS ASD p. 38
ASD RIVIERA RUGBY SAMB p. 16
ASD SPOLETO p. 14


TUTTI GLI INCONTRI DELLA MARCHIGIANE NELLA PROSSIMA DOMENICA
17/02/2018

"Di seguito tutti gli incontri riguardanti le Squadre Marchigiane di serie B, C1, C2,  Coppa Italia Femminile Seniores, Under 18, Under 16, Under 16 Femminile, Under 14, Under 14 Femminile, Under 12, Under 10, Under 8 ed Under 6 di questa domenica. Dettagli sulla programmazione consultabili nell'apposita sezione ""commissione organizzazione gare"". NB - i raggruppamenti del minirugby U12, U10, U8 ed U6 si svolgono di norma il sabato pomeriggio."
 
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2 G. 2 R
GIACOBAZZI MODENA RUGBY 1965 - ASD ARIETI RUGBY RIETI 2014
RUGBY PARMA F.C.1931 SOC.COOP.S.D. - FLORENTIA RUGBY A.S.D.
VASARI RUGBY AREZZO ASD - RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L.
ASD PESARO RUGBY - LIVORNO RUGBY SSD S.R.L.
ASD CIVITAVECCHIA R.CENTUMCELLAE - AM.PARMA RUGBY ARCA DI GUALERZI
RUGBY CLUB I MEDICEI SSD A RL - ROMAGNA R.F.C. SSD A R.L.
 
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PROMOZIONE G. 3 A
RUGBY FORLI 1979 - FAENZA RUGBY
RUGBY JESI 1970 SSD ARL - POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD
RUGBY BOLOGNA 1928 - BANCA MACERATA RUGBY
 
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PASSAGGIO G. 3 A
IMOLA RUGBY - RAVENNA RUGBY F.C.
U.R. S.BENEDETTO V REGIO PICENA - ASD GRAN SASSO RUGBY
R. CASTEL SAN PIETRO TERME - FANO RUGBY ASD
 
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA G. 3 R
URBINO RUGBY ASD - CUS ANCONA ASD
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD - FERMO RUGBY ASD
RIPOSO - RIPOSO
AMATORI RUGBY TERAMO ASD - RUGBY CLUB TORTORETO ASD
RUGBY SULMONA 1967 A.S.D. - VECCHIE FIAMME OLD RUGBY ASD
 
Serie C2, Girone Umbria-Marche FASE UNICA G. 3 R
ASD RUGBY GUBBIO 1984 - ASD RUGBY FABRIANO
CITTA DI CASTELLO RUGBY ASD - ASD UNIONE ORVIETANA RUGBY
TERNI RUGBY ASD - FOLIGNO RUGBY ASD
GUARDIA MARTANA RUGBY ASD - RUGBY PERUGIA ASD
 
Coppa Italia Femminile - Seniores Marche/Abruzzo G. RIPOSA
U
Under 18 - 2^ Fase, Girone 1 VINCENTI G. 2 A
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD - RUGBY JESI 1970 SSD ARL
ASD GRAN SASSO RUGBY - ASD PESARO RUGBY
 
Under 18 - 2^ Fase Girone 2 G. 2 A
RUGBY ANCONA A.S.D. - FTGI RUGBY POTENTIA ASD
FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD - ASD UNIONE RUGBY SAN BENEDETTO
 
Under 18 - 2^ Fase Girone 3 G. 2 A
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD - FANO RUGBY SSD A R.L.
RIPOSA - GUARDIA MARTANA RUGBY ASD
 
Under 16 - 1^ Fase, Girone 1 G. 7 R
UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA SRL SD - ASD PESARO RUGBY
ASD RUGBY GUBBIO 1984 - RUGBY JESI 1970 SSD ARL
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD - ASD SPARVIERI RUGBY
 
Under 16 - 1^ Fase, Girone 2 G. 7 R
RUGBY CLUB TORTORETO ASD - AMATORI RUGBY ASCOLI ASD
FTGI RUGBY POTENTIA ASD - FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD - RUGBY SAMBUCETO 2008 ASD
 
Under 16 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche/Umbria/Abruzzo Giornata 8
 
San Benedetto (Mandela) - RUGBY RIVIERA RUGBY SAMB
- SPARTAN QUEENS MONTEGRANARO
- PESARO RUGBY
- RUGBY TETRAS ASD - VASTO
- ASD SPOLETO RUGBY
 
Under 14 Maschile - Raggruppamenti Marche
ASCOLI : ASCOLI, ANCONA, RIVIERA
PESARO : PESARO, FERMO
JESI : JESI, FALCONARA, MACERATA
URBINO : FALCHI, FANO
 
Under 14 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche Giornata 8
San Benedetto (Mandela)
- RUGBY RIVIERA RUGBY SAMB
- SPARTAN QUEENS MONTEGRANARO
- UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA
 
MINIRUGBY: Under 12, U.10, U.8, U,6 - Raggruppamenti Marche
si svolgono di norma il sabato pomeriggio
MACERATA : MACERATA, JESI, GFALCONARA, FERMO, SAN BENEDETTO


Spazio Club
16/02/2018

Fonte Fano Rugby
Il Fano Rugby riparte da Castel San Pietro per provare a dare una svolta alla stagione
La terza partita della poule salvezza arriva dopo tre settimane di pausa. I rossoblù di scena a Bologna per cercare di abbandonare l’ultimo posto in classifica
Fano, 16 febbraio 2018 – Tre settimane di sosta, tre settimane per ricaricare le batterie e per rialzarsi dopo i due mezzi passi falsi nell’appendice di stagione che per il Fano Rugby fa rima con play out, o meglio “passaggio”, come la Federazione definisce la griglia di squadre che si stanno giocando la permanenza nel campionato di C1.
Dopo la sosta, riparte da Castel San Pietro il cammino della squadra del presidente Giorgio Brunacci che domenica salirà nei pressi di Bologna per capire che piega far prendere a questa stagione. Dopo le sconfitte di Imola e quella interna con San Benedetto, che hanno relegato il Fano all’ultimo posto in classifica (2 punti di bonus) insieme al Gran Sasso, l’obiettivo è ripartire per non vanificare quanto di buono fatto vedere, soprattutto nella seconda parte della prima fase.
Ad attendere i rossoblù ci sarà una formazione che ha chiuso all’ultimo posto il proprio girone con 5 punti all’attivo (sarebbero in realtà 13 se si considerano gli 8 di penalizzazione) e che in casa ha ottenuto una sola vittoria nella regular season, mentre in questa seconda parte di stagione è partita alla grande andando a vincere in casa del Gran Sasso e tra le mura amiche contro Imola.
Ma più che guardare in casa d’altri, il Fano Rugby deve fare i conti con una situazione interna che tra infortuni e indisponibili non è sicuramente ottimale, come conferma il tecnico Water Colaiacomo: “Queste settimane di pausa – afferma il tecnico – ci hanno permesso di recuperare degli elementi ma al tempo stesso ne abbiamo persi altri per cui affronteremo la trasferta bolognese con qualche defezione. La partita di domenica sarà occasione per provare anche nuove soluzioni e darà modo a quei ragazzi che fin qui hanno giocato meno di dimostrare il loro valore. Inutile dire che non ci piace occupare l’ultimo posto della classifica per cui anche domenica scenderemo in campo per dare il massimo”.
A mettere i bastoni tra le ruote a Colaiacomo e i suoi ragazzi ci si mette pure il calendario che in queste prime 4 giornate di “passaggio” per il Fano ha previsto 4 trasferte (dopo Imola e Castel San Pietro, domenica prossima si andrà a Chieti) e questo non agevola sicuramente le cose visto che il tanto pubblico che ogni domenica affolla il “Falcone-Borsellino” è sicuramente un valore aggiunto.
Settore giovanile: Dopo un lungo stop torna in campo l’Under 18, in trasferta a Chieti contro la Polisportiva Abruzzo per la prima gara del nuovo girone a tre che comprende anche il Guarda Martana.
Under 14 di scena invece ad Urbino mentre l’Under 12 sarà di scena a Macerata per un torneo che vede protagoniste anche le compagini di Ascoli, Macerata, Recanati, Fabriano, Falconara e Jesi.



RENAULT SI CONFERMA SPONSOR UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY
15/02/2018

Fonte Ufficio Relazioni Media FIR

RENAULT SI CONFERMA SPONSOR UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY
A riprova del suo DNA sportivo, Renault rinnova per il secondo anno consecutivo la partnership che la vede al fianco della Federazione Italiana Rugby, in qualità di sponsor ufficiale della Nazionale Italiana di Rugby.

La Federazione Italiana Rugby e Renault Italia hanno siglato l’accordo di rinnovo che conferisce a quest’ultima la qualifica di sponsor ufficiale della Nazionale Italiana di Rugby. La partnership si fonda sulla condivisione dello stesso universo valoriale appartenente allo sport del rugby e alla Marca della Losanga.

Il contratto di sponsorizzazione per l’anno 2018 è stato firmato il 3 febbraio, a Roma, dal Presidente della Federazione Italiana Rugby, Alfredo Gavazzi, e dal Direttore Generale di Renault Italia Bernard Chrétien.

 Per celebrare il rinnovo di questo sodalizio, Renault lancia Kadjar Sport Edition, una versione che accresce il carattere sportivo e robusto del Crossover di segmento C, grazie a nuovi elementi di design. In occasione del match del 4 febbraio, l’auto è stata in esposizione statica presso lo stand Renault, all’interno del villaggio terzo tempo.

«Siamo felici di rinnovare oggi questa partnership avviata lo scorso anno, ulteriore testimonianza del DNA sportivo di Renault, da sempre impegnata nel motorsport, sia esso Formula 1, Formula E, pista o rally. Le due operazioni realizzate nel 2017 con George Biagi, The Cradle e Suite Mégane Grand Coupé, hanno riscontrato un grande successo, una bella soddisfazione per entrambi i partner!  Ingredienti fondamentali del Rugby sono la passione, l’impegno, il forte spirito di squadra, la condivisione e la tenacia nel raggiungimento di mete ambiziose, gli stessi che guidano Renault nella sua attività quotidiana.»ha dichiarato Francesco Fontana Giusti, Direttore Comunicazione & Immagine Renault Italia.

Anche quest’anno, pertanto, Renault sarà al fianco della Nazionale Italiana di Rugby nelle sfide che compongono il prestigioso NatWest 6 Nazioni, il più importante torneo internazionale di rugby a 15 dell’Emisfero Nord, che dal 2000 vede la partecipazione anche dell’Italia.

«Con i suoi valori, di cui gli atleti della Nazionale sono i primi ambasciatori, il nostro sport ha la capacità di migliorare la vita di chi lo pratica e di chi lo vive, e proprio da questa condivisione di una mission comune ha origine la partnership con Renault» ha affermato il Presidente della FIR, Alfredo Gavazzi. “Nel primo anno di partnership – ha aggiunto il massimo dirigente del rugby italiano – Renault si è dimostrata particolarmente attenta ad attivare la partnership, sviluppando iniziative che hanno contribuito e contribuiscono a far conoscere il rugby presso un pubblico sempre più ampio. Siamo felici di proseguire nel rapporto con un partner tanto vicino al nostro modo di essere e di vivere un rapporto di collaborazione”.

A margine della conferenza stampa di annuncio del rinnovo della partnership e al termine del Captain's Run di rifinitura svolto dagli Azzurri sul prato dell'Olimpico, sono state consegnate al Commissario Tecnico Conor O'Shea e al Presidente della FIR Alfredo Gavazzi un Nuovo Renault Koleos e una Renault Talisman, i primi 2 dei 32 veicoli che costituiscono la flotta Renault che sarà utilizzata dallo staff tecnico della Squadra Nazionale e da altro Personale della FIR.

Attraverso il rinnovo della sponsorship della Nazionale Italiana di Rugby, Renault conferma la sua anima sportiva che la vede impegnata nel Campionato di Formula 1, nei rally ed in pista, oltre che nel Campionato di Formula E.

Contatti stampa
RENAULT ITALIA
Paola REPACI
– Corporate Communication Manager
paola.repaci@renault.it
Cell: +39 335 1254592; Tel.+39 06 4156965
Siti web: www.media.renault.it; www.renault.it  
Seguici su Twitter: @renaultitalia 



DOPPIO TEST COL GIAPPONE
14/02/2018

Fonte Ufficio Relazioni Media FIR

TOUR ESTIVO, LA NAZIONALE IN CAMPO A OITA E KOBE: DOPPIO TEST COL GIAPPONE
Roma – La Japan Rugby Football Union, la federazione giapponese, ha ufficializzato oggi le sedi dei due test-match che nel mese di giugno opporranno il XV del Sol Levante alla Nazionale Italiana Rugby.

Gli Azzurri, dopo un incontro non ufficiale in programma il 2 giugno in sede e contro avversario da definire, sfideranno i cherry blossoms sabato 9 giugno a Oita e sabato 16 giugno a Kobe.

Sei, ad oggi, gli scontri diretti tra Italia e Giappone, con un bilancio di cinque successi italiani e uno nipponico, centrato nell’ultima sfida disputata, il 21 giugno 2014 a Tokyo.



RUGBY IN CARCERE PER REINSERIMENTO SOCIALE E CRESCITA PERSONALE
13/02/2018

Fonte Ufficio Relazioni Media FIR

“OVALE OLTRE LE SBARRE”, FIRMATO IL PROTOCOLLO FIR/DAP
RUGBY IN CARCERE PER REINSERIMENTO SOCIALE E CRESCITA PERSONALE
SQUADRE DEGLI ISTITUTI PENITENZIARI PARTECIPANO AL CAMPIONATO DI SERIE C
Roma –
La Federazione Italiana Rugby, attiva da anni attraverso i propri Club e con un impegno diretto all’interno di numerosi istituti di pena di tutta Italia, ha sottoscritto oggi un protocollo d’intesa con il Dipartimento di Amministrazione Penitenziaria (DAP), denominato “Ovale Oltre le Sbarre”, che porterà ad ampliare ulteriormente la presenza del gioco nelle strutture di detenzione del Paese.

Lo sport è un importante strumento di trattamento rieducativo e di crescita personale per le persone detenute, per re-integrarsi nella società civile, acquisire o ritrovare l’abitudine al rispetto delle regole e dell’avversario.

Oggi, il progetto di FIR legato alle case circondariali vede due Club direttamente collegati agli istituti penitenziari per partecipare al Campionato Italiano di Serie C, grazie a una apposita normativa garantita dal Consiglio Federale, mentre numerose altre Società sono impegnate a diffondere il gioco ed il modo di essere tipico della palla ovale in numerosi istituti per adulti e minorili di tutta Italia. 

L’impegno nelle carceri ha un ruolo centrale nel programma di responsabilità sociale della Federazione Italiana Rugby, un impegno a cui oggi si affianca in via formale anche quello del DAP: a sottoscrivere il protocollo presso il Centro di Preparazione Olimpica del CONI di Roma, alla presenza del Presidente del CONI Giovanni Malagò, il Capo Dipartimento del DAP, Santi Consolo e il Presidente della Federazione Italiana Rugby Alfredo Gavazzi. 

Presenti all’appuntamento anche il Consigliere Federale Stefano Cantoni, coordinatore di “Ovale oltre le sbarre” per la FIR, gli Azzurri Carlo Canna e Giovanni Licata in rappresentanza della Nazionale, l’ex internazionale Walter Rista e Stefano Cavallini in rappresentanza de La Drola di Torino e La Dozza di Bologna, due delle squadre di Serie C direttamente collegate ad istituti carcerari.

Il rugby è uno sport straordinario, capace come nessun altro di appianare ogni differenza sociale, di far percepire a chi lo pratica il senso di rispetto per il regolamento. Non è un caso che il nostro sport, nonostante le sue nobili origini, rappresenti oggi un formidabile strumento per agevolare il percorso di recupero dei detenuti. Siamo fieri del nostro progetto ‘Ovale oltre le sbarre” – ha dichiarato il Presidente della FIR, Alfredo Gavazzi – e felici che il Dipartimento di Amministrazione Penitenziaria vi abbia aderito con entusiasmo, conferendogli una legittimità ancora maggiore. Il Consiglio Federale è l’organo eletto dalle Società di tutta Italia non solo per amministrare il nostro sport, ma per promuovere i valori istituzionali su cui il rugby italiano si fonda, e siamo orgogliosi del percorso avviato e delle determinazioni assunte per far sentire a pieno titolo le squadre degli istituti di pena parte integrante del nostro movimento”.

Il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria sostiene e promuove i progetti sportivi nelle carceri italiane ed è impegnato in un attento recupero degli impianti affinché in tutti gli istituti penitenziari in modo che lo sport possa diventare una pratica diffusa e occasione di una sempre maggiore partecipazione della società alla vita detentiva” ha dichiarato Santi Consolo, Capo Dipartimento Amministrazione Penitenziaria. “Lo sport in carcere offre alle persone detenute la possibilità di curare il benessere psico-fisico e di apprendere il rispetto per le regole e per l’avversario. Grazie al contributo di società e associazioni sportive, del Coni e delle Federazioni, nelle carceri italiane nel tempo si sono costituite vere e proprie squadre sportive, dal calcio, al volley al rugby, che partecipano a campionati ufficiali e che gareggiano con squadre esterne nelle strutture sportive degli istituti penitenziari. La sottoscrizione del protocollo con la FIR conferma e rafforza l’impegno per rendere il tempo della detenzione un’opportunità di cambiamento”

Per info
Daniela De Angelis
Coordinatrice Responsabilità Sociale FIR
+39.06.45.21.31.25
presidenza@federugby.it

Assunta Borzacchiello
Direttore Ufficio Stampa DAP
+39.06.66.59.13.38
assunta.borzacchiello@giustizia.it

Andrea Cimbrico
Responsabile Comunicazione & Relazioni Media FIR
+39.32078.77.687
andrea.cimbrico@federugby.it



Spazio Club
12/02/2018

Fonte Fabriano Rugby
Domenica quella appena passata dedicata alle Under. Con la seconda settimana di 6 nazioni, ancora un weekend di stop per le attività della prima squadra, che riprenderà il proprio campionato domenica prossima sul campo del Gubbio.
In campo per il Fabriano Rugby i ragazzi dell’Under 14 dell’Under 16 ed i ragazzi dell’Under 18
Buona la prestazione dell’Under 14, vincitrice delle due partite del raggruppamento a 3 giocato sul campo del Falconara. Due vittorie diverse, ma in ogni caso convincenti. La prima piuttosto netta contro i padroni di casa per 36 a 0, mentre la seconda tesa e combattuta fino all’ultimo.
Contro Fano infatti i ragazzi di Coach Lombardi sono riusciti a vincere per una incollatura: 26 a 24 per i piccoli fabbri in rosso.
Under 16 (aggregata al Rugby Jesi) sconfitta in trasferta.  L’Unione Rugbistica Anconitana ha regolato gli ospiti per 25 a 15, al termine di una partita intensa e combattuta.
Bella prestazione per l’Under 18 aggregata al Rugby Jesi. Vittoria in rimonta contro il Gran Sasso Rugby. 14 a 7 e vittoria nella seconda fase del campionato. Vittoria sì, ma purtroppo infortunio per Riccardo Mancini, uscito con un ginocchio malconcio dopo pochissimi giri di lancette. 
In bocca al lupo ed auguri di pronta guarigione al giovane atleta fabrianese.

Fonte Fano Rugby
La gioia dei ragazzi è più forte del maltempo: un successo la Coppa Carnevale organizzata dal Fano Rugby
Nonostante la pioggia ed un campo ai limiti della praticabilità, 150 atleti di età compresa tra i 6 e i 12 anni hanno preso parte all’evento. Alle premiazioni anche il sindaco, Massimo Seri
Fano, 12 febbraio 2018 – Quando ci sono la voglia di stare insieme, giocare e divertirsi non c’è maltempo che tenga. Perfettamente riuscita l’edizione 2018 della Coppa Carnevale, manifestazione organizzata dal Fano Rugby ed inserita nel programma ufficiale della kermesse più importante della Regione.

Sabato scorso nell’impianto Falcone-Borsellino di Via Tomassoni e nel vicino campo Afac, si sono ritrovati circa 150 baby atleti provenienti da Fano, Jesi, Pesaro, Falconara e San Lorenzo in Campo per dare vita ad una manifestazione che rientrava nei raggruppamenti regionali del Minirugby, vale a dire la categoria riservata ad atleti di età compresa tra i 6 e 12 anni.
Il meteo inclemente, come dicevamo, che ha imperversato su Fano fino a pochi minuti prima dell’inizio, non ha impedito il regolare svolgimento dell’evento con i piccoli giocatori che hanno dato vita a bellissime partite che a volte, per la loro gioia, si sono trasformate in vere e proprie “battaglie di fango” su campi ai limiti della praticabilità.
Al termine delle partite e dopo la merita e obbligata doccia, terzo tempo con l’immancabile getto di caramelle e dolciumi ai ragazzi intervenuti ai quali è stato regalato anche un prendigetto (uno a squadra) offerto dall’Ente Carnevalesca. Alle premiazioni ha partecipato anche il sindaco di Fano, Massimo Seri.



TUTTI I RISULTATI DELLE MARCHIGIANE DI QUESTA DOMENICA
11/02/2018

Di seguito tutti i risultati degli incontri odierni e le classifiche aggiornate per le squadre marchigiane di serie B, C1, C2, Coppa Italia Femminile Senores, Under 18, Under 16 e Under 16 Femminile.
 
Risultati:
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2 G. RIPOSA
Classifica:
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2
ASD PESARO RUGBY p. 51 non fare rosso classifica confermata
LIVORNO RUGBY SSD S.R.L. p. 45
RUGBY CLUB I MEDICEI SSD A RL p. 42
AM.PARMA RUGBY ARCA DI GUALERZI p. 37
RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L. p. 37
ROMAGNA R.F.C. SSD A R.L. p. 32
ASD ARIETI RUGBY RIETI 2014 p. 27
RUGBY PARMA F.C.1931 SOC.COOP.S.D. (^) p. 24
ASD CIVITAVECCHIA R.CENTUMCELLAE (^) p. 21
FLORENTIA RUGBY A.S.D. p. 19
GIACOBAZZI MODENA RUGBY 1965 p. 16
VASARI RUGBY AREZZO ASD p. 7
(^)  penalizzata - 4 per Delibera GSN
 
Risultati:
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PROMOZIONE G. RIPOSA
Classifica:
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PROMOZIONE
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD p. 10 non fare rosso classifica confermata
RUGBY JESI 1970 SSD ARL p. 9
BANCA MACERATA RUGBY p. 5
RUGBY FORLI 1979 p. 5
FAENZA RUGBY p. 3
RUGBY BOLOGNA 1928 p. 2
 
Risultati:
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PASSAGGIO G. RIPOSA
Classifica:
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PASSAGGIO
U.R. S.BENEDETTO V REGIO PICENA p. 9 non fare rosso classifica confermata
R. CASTEL SAN PIETRO TERME p. 8
IMOLA RUGBY p. 6
RAVENNA RUGBY F.C. p. 4
FANO RUGBY ASD p. 2
ASD GRAN SASSO RUGBY p. 2
 
Risultati:
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA G. RIPOSA
Classifica:
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA
VECCHIE FIAMME OLD RUGBY ASD p. 32 non fare rosso classifica confermata
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD p. 24
AMATORI RUGBY TERAMO ASD (^) p. 23
RUGBY SULMONA 1967 A.S.D. p. 23
FERMO RUGBY ASD p. 19
CUS ANCONA ASD (^^) p. 18
RUGBY CLUB TORTORETO ASD (*) p. 14
URBINO RUGBY ASD p. 2
(^)  penalizzata - 4 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
(^^)  penalizzata - 8 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
(*)  penalizzata - 4 per Delibere GST s.s. 2017/2018
 
Risultati:
Serie C2, Girone Umbria-Marche FASE UNICA G. RIPOSA
Classifica:
Serie C2, Girone Umbria-Marche FASE UNICA
TERNI RUGBY ASD p. 42 non fare rosso classifica confermata
RUGBY PERUGIA p. 37
ASD RUGBY GUBBIO  (^) p. 33
FOLIGNO RUGBY (^) p. 23
GUARDIA MARTANA RUGBY ASD p. 14
ASD UNIONE ORVIETANA (^) p. 10
CITTA DI CASTELLO RUGBY p. 10
ASD FABRIANO p. 1
(^)  penalizzata - 4 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
NP risultato non pervenuto
 
Classifica del Raggruppamento:
Coppa Italia Seniores FEMMINILE - Abruzzo/Marche G. RIPOSA
Classifica GLOBALE:
Coppa Italia Seniores FEMMINILE - Abruzzo/Marche
RUGBY SAMBUCETO 2008 p. 46
BANCA MACERATA RUGBY p. 40
AMATORI RUGBY TERAMO p. 34
LEONESSE RUGBY JESI p. 22
RUGBY URBINO p. 14
RUGBY TETRAS p. 6
 
Risultati:
Under 18 - 2^ Fase, Girone 1 VINCENTI G. 1 A
RUGBY JESI 1970 SSD ARL - ASD GRAN SASSO RUGBY , Ris. : 14 / 7
ASD PESARO RUGBY - AMATORI RUGBY ASCOLI ASD , Ris. : / non disputata (attesa referto arbitrale)
 
Under 18 - 2^ Fase Girone 2 G. 1 A
FTGI RUGBY POTENTIA ASD - FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD , Ris. : 49 / 7
RUGBY ANCONA A.S.D. - ASD UNIONE RUGBY SAN BENEDETTO , Ris. : 49 / 7
 
Under 18 - 2^ Fase Girone 3 G. 1 A
FANO RUGBY SSD A R.L. - RIPOSA , Ris. : /
GUARDIA MARTANA RUGBY ASD - POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD , Ris. : 0 / 27
 
Classifica:
Under 18 - 2^ Fase Girone 1 VINCENTI
RUGBY JESI 1970 SSD ARL p. 4
ASD GRAN SASSO RUGBY p. 1
ASD PESARO RUGBY (ND°) p. 0
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD  (ND°) p. 0
(ND°) - non disputata - attesa omologazione GST
 
Classifica:
Under 18 - 2^ Fase Girone 2
FTGI RUGBY POTENTIA ASD p. 5
RUGBY ANCONA A.S.D. p. 5
FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD p. 0
ASD UNIONE RUGBY SAN BENEDETTO p. 0
 
Classifica:
Under 18 - 2^ Fase Girone 3
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD p. 5
FANO RUGBY SSD A R.L. p. 0
GUARDIA MARTANA RUGBY ASD p. 0
 
Risultati:
Under 16 - 1^ Fase, Girone 1 G. 6 R
UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA SRL SD - RUGBY JESI 1970 SSD ARL , Ris. : 25 / 15
ASD PESARO RUGBY - RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD , Ris. : 36 / 24
FANO RUGBY ASD - ASD RUGBY GUBBIO 1984 , Ris. : 12 / 24
 
Under 16 - 1^ Fase, Girone 2 G. 6 R
FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD - RUGBY CLUB TORTORETO ASD , Ris. : 54 / 5
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD - POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD , Ris. : 20 / 0
LEGIO PICENA R. SAN BENEDETTO ASD - FTGI RUGBY POTENTIA ASD , Ris. : 26 / 28
 
Classifica:
Under 16 - 1^ Fase, Girone 1
ASD PESARO RUGBY p. 55
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD p. 43
GUBBIO p. 33
UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA p. 30
L.F. BALDI RUGBY JESI 70 (*) p. 20
SPARVIERI p. 9
FANO RUGBY p. 8
(*)  penalizzata - 4 per Delibere GST s.s. 2017/2018
 
Classifica:
Under 16 - 1^ Fase, Girone 2
SAMBUCETO p. 54
FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD p. 44
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD p. 32
TORTORETO p. 27
FTG POTENZIA RUGBY p. 15
LEGIO PICENA p. 14
POLISPORTIVA ABRUZZO (*) p. 10
(*)  penalizzata - 4 per Delibere GST s.s. 2017/2018
 
Classifica del Raggruppamento:
Under 16 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche/Umbria/Abruzzo RIPOSA
Pesaro
Classifica GLOBALE:
Under 16 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche/Umbria/Abruzzo
SPARTAN QUEENS MONTEGRANARO p. 58 non fare rosso classifica confermata
PESARO RUGBY p. 56
RUGBY TETRAS ASD p. 26
ASD RIVIERA RUGBY SAMB p. 12
ASD SPOLETO p. 8


TUTTI GLI INCONTRI DELLA MARCHIGIANE NELLA PROSSIMA DOMENICA
09/02/2018

"Di seguito tutti gli incontri riguardanti le Squadre Marchigiane di serie B, C1, C2,  Coppa Italia Femminile Seniores, Under 18, Under 16, Under 16 Femminile, Under 14, Under 14 Femminile, Under 12, Under 10, Under 8 ed Under 6 di questa domenica. Dettagli sulla programmazione consultabili nell'apposita sezione ""commissione organizzazione gare"". NB - i raggruppamenti del minirugby U12, U10, U8 ed U6 si svolgono di norma il sabato pomeriggio."
 
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2 G. RIPOSA
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PROMOZIONE G. RIPOSA
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PASSAGGIO G. RIPOSA
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA G. RIPOSA
Serie C2, Girone Umbria-Marche FASE UNICA G. RIPOSA
Coppa Italia Femminile - Seniores Marche/Abruzzo G. RIPOSA
 
Under 18 - 2^ Fase, Girone 1 VINCENTI G. 1 A
RUGBY JESI 1970 SSD ARL - ASD GRAN SASSO RUGBY
ASD PESARO RUGBY - AMATORI RUGBY ASCOLI ASD
 
Under 18 - 2^ Fase Girone 2 G. 1 A
FTGI RUGBY POTENTIA ASD - FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD
RUGBY ANCONA A.S.D. - ASD UNIONE RUGBY SAN BENEDETTO
 
Under 18 - 2^ Fase Girone 3 G. 1 A
FANO RUGBY SSD A R.L. - RIPOSA
GUARDIA MARTANA RUGBY ASD - POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD
 
Under 16 - 1^ Fase, Girone 1 G. 6 R
UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA SRL SD - RUGBY JESI 1970 SSD ARL
ASD PESARO RUGBY - RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD
FANO RUGBY ASD - ASD RUGBY GUBBIO 1984
 
Under 16 - 1^ Fase, Girone 2 G. 6 R
FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD - RUGBY CLUB TORTORETO ASD
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD - POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD
LEGIO PICENA R. SAN BENEDETTO ASD - FTGI RUGBY POTENTIA ASD
 
Under 16 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche/Umbria/Abruzzo Giornata RIPOSA
 
Under 14 Maschile - Raggruppamenti Marche
ANCONA : ANCONA, FALCHI
PESARO : PESARO, RIVIERA
FALCONARA : FALCONARA, FANO, FABRIANO
 
Under 14 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche Giornata RIPOSA
 
MINIRUGBY: Under 12, U.10, U.8, U,6 - Raggruppamenti Marche
si svolgono di norma il sabato pomeriggio
FANO : FANO, PESARO, FALCONARA, JESI


Spazio Club
08/02/2018

Fonte Fano Rugby
A Fano la Coppa Carnevale di Rugby
In arrivo circa 200 baby atleti

Sabato 10 febbraio l’evento inserito nel programma ufficiale dell’Ente Carnevalesca.
Previste partite, festa e lancio di dolciumi

Fano, 8 febbraio 2018 – Il Carnevale di Fano chiama, il Fano Rugby risponde. La società fanese del presidente Giorgio Brunacci anche quest’anno rientra a pieno titolo tra quelle realtà che contribuiscono a rendere ancora più colorata e divertente la manifestazione più importante della città.
Puntuale come la sfilata dei carri, infatti, torna anche quest’anno la Coppa Carnevale, evento inserito nel programma ufficiale dell’Ente Carnevalesca che si terrà sabato 10 febbraio al campo Falcone-Borsellino di Via Tomassoni e nella struttura limitrofa Afac di Via Frusaglia.
La manifestazione, che rientra nei raggruppamenti regionali di Mini Rugby, vedrà la presenza nell’impianto fanese di circa 180 giocatori di età compresa tra i 6 e i 12 anni provenienti da Fano, Jesi, Pesaro, Falconara e San Lorenzo in Campo.
L’inizio degli incontri è fissato per le 15.30 (Under 12 in Via Frusaglia, tutti gli altri in Via Tomassoni) ma il clou  è previsto per le 17.30 quando andrà in scena il terzo tempo con l’immancabile getto di caramelle e dolciumi ai ragazzi intervenuti ai quali sarà regalato anche un prendigetto (uno a squadra) offerto dall’Ente Carnevalesca. A seguire poi le premiazioni, anche queste in puro stile carnascialesco, e per finire grande cena di carnevale dove parteciperanno staff e giocatori anche delle altre categorie.



GOOSEN: “FIDUCIA E CONSAPEVOLEZZA, L’ITALIA PUO’ CRESCERE MOLTO”
07/02/2018

Fonte Ufficio Relazioni Media FIR

GOOSEN: “FIDUCIA E CONSAPEVOLEZZA, L’ITALIA PUO’ CRESCERE MOLTO”

PARTENZA PER DUBLINO
Roma –
Giornata di recupero, massaggi e terapie per la Nazionale Italiana Rugby all’indomani del debutto nel NatWest 6 Nazioni 2018 contro l’Inghilterra.

Nessun problema fisico rilevante per Parisse e compagni, che mercoledì voleranno a Dublino in vista della seconda giornata del Torneo che li opporrà all’Irlanda, terza forza del ranking World Rugby e sabato vittoriosa a tempo scaduto a Parigi sulla Francia dell’ex CT azzurro Brunel.

Senza particolari problematiche  da valutare in tema di infortuni, è spettato all’allenatore della difesa azzurra Marius Goosen incontrare i media nella conferenza del lunedì, tradizionalmente riservata al Team Manager e agli assistenti del CT O’Shea.

“Il risultato finale è duro – ha detto il tecnico sudafricano – ma siamo soddisfatti di quanto la squadra ha fatto con la palla in mano. Dopo novembre, con Conor e gli altri allenatori, avevamo parlato di avere un approccio maggiormente offensivo e ieri abbiamo dimostrato di voler andare in questa direzione. Abbiamo messo in più di un’occasione gli inglesi in difficoltà, e parliamo di una delle migliori difese al mondo”.

“E’ difficile – ha aggiunto Goosen – far comprendere quanto di positivo vi sia in una prestazione come quella di ieri a fronte di un passivo di trenta punti. E’ ovvio che ci sono molte cose da migliorare, ma il nostro lavoro è far capire ai giocatori che siamo sulla strada giusta, e come possiamo continuare a lavorare per progredire. Abbiamo un gruppo che può crescere ancora molto”.

“Ogni reparto – ha dichiarato il tecnico della difesa azzurra – ha fatto bene il proprio lavoro. Dagli avanti, con un’ottima touche e molti palloni portati avanti, sono state create ottime piattaforme di attacco, mentre dietro i trequarti hanno cercato di variare molto tra il gioco al largo e quello negli spazi ristretti. C’è fiducia nel gruppo e questa deriva dal lavoro che si sta portando avanti con le due franchigie di PRO14, dall’accresciuta consapevolezza di poter competere a questo livello”.



TANTE OPPORTUNITA' CREATE, DOBBIAMO IMPARARE A CONTROLLARE LA NOSTRA DIFESA
06/02/2018

Fonte Ufficio Relazioni Media FIR

GLI AZZURRINI SI PREPARANO AD AFFRONTARE L'IRLANDA NEL SECONDO TURNO DEL TORNEO
Roma- Dopo la convincente prestazione nel match d’esordio a Gorizia contro l’Inghilterra gli Azzurrini guidati da Fabio Roselli ed Andrea Moretti si sono radunati a Montichiari (BS) in preparazione della sfida contro l’Irlanda, valida per il secondo turno del 6 Nazioni under 20.

Nell’esordio di venerdì scorso dopo un ottimo primo tempo giocato a Gorizia dagli Azzurrini contro i campioni in carica dell’Inghilterra, nella ripresa gli inglesi hanno allungato lo score con due mete al rientro dagli spogliatoi, che non hanno permesso all’Italia di riaprire un match chiuso 27-17 in favore degli ospiti.
“Dopo la sfida contro l’Inghilterra siamo sempre più consapevoli dei nostri punti di forza” ha dichiarato Fabio Roselli “Abbiamo analizzato le cose che sono andate meno bene all’interno della partita d’esordio contro gli inglesi, fissando il focus sul controllo del nostro piano di gioco. Dopo questo primo turno stiamo anche studiando l’Irlanda per arrivare pronti alla partita di venerdì. Siamo consapevoli di avere un’altra opportunità per fare bene e vogliamo coglierla nel migliore dei modi”.
Nella prima mattinata di mercoledì gli Azzurrini atterreranno a Dublino in vista della sfida contro la nazionale di categoria irlandese fissata per venerdì 9 febbraio a Donnybrook, con fischio d’inizio fissato alle 20:15 italiane.

Questi i 24 Azzurrini convocati per le prime due gare del 6 Nazioni:

Piloni
Danilo FISCHETTI (Patarò Calvisano)*
Michele MANCINI PARRI (Accademia Nazionale Ivan Francescato)*
Leonardo MARIOTTINI (Accademia Nazionale Ivan Francescato)*
Guido ROMANO (Rugby Colorno)*

Tallonatori
Matteo LUCCARDI (Patarò Calvisano)*
Niccolò TADDIA (Accademia Nazionale Ivan Francescato)*

Seconde linee
Matteo CANALI (Rugby Colorno)*
Niccolò CANNONE (Petrarca Padova)*
Edoardo IACHIZZI (Usap Perpignan, FRA) 

Flanker/n.8
Jacopo BIANCHI (Fiamme Oro Rugby)*
Enrico GHIGO (Accademia Nazionale Ivan Francescato)*
Michele LAMARO (Petrarca Padova)* - capitano
Lodovico MANNI (Mogliano Rugby) 

Mediani di mischia
Nicolò CASILIO (Patarò Calvisano)*
Leonardo BACCHI (Rugby Viadana 1970) 

Mediani d’apertura
Michelangelo BIONDELLI (Rugby Viadana 1970)*
Filippo DI MARCO (Accademia Nazionale Ivan Francescato)*
Antonio RIZZI (Petrarca Padova)* 

Centri/Ali/Estremi
Albert Einstein BATISTA (Rugby Etruschi Livorno 1995)
Simone CORNELLI (Toscana Aeroporti I Medicei)*
Tommaso COPPO (Petrarca Padova)
Alessandro FORCUCCI (Accademia Nazionale Ivan Francescato)*
Francesco MODENA (Femi CZ Rugby Rovigo Delta)
Alberto ROSSI (Valsugana Padova)

*è/è stato membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato”

 

O'SHEA "TANTE OPPORTUNITA' CREATE, DOBBIAMO IMPARARE A CONTROLLARE LA NOSTRA DIFESA"

Roma- Il commissario tecnico dell’Italia Conor O’Shea ha risposto alle domande dei giornalisti presenti allo stadio Olimpico nella conferenza stampa post partita di Italia Inghilterra.

“È difficile parlare adesso dopo la partita, sono molto arrabbiato ma nello stesso tempo orgoglioso perché abbiamo giocato bene creando tante opportunità durante la partita” ha dichiarato Conor O’Shea  “E’ difficile perché comunque abbiamo perso, ma spero che oggi le persone abbiano visto il potenziale di questa squadra per il  futuro. Ci sono molte cose da analizzare, ma adesso il nostro futuro è la sfida tra sei giorni contro l’Irlanda. Domani valuteremo i nostri infortunati in vista del prossimo match del 6 Nazioni. Dobbiamo imparare a migliorare il controllo della nostra difesa, ma in questa partita abbiamo creato molte opportunità in fase offensiva. E’ molto dura ora analizzare quella che è stata la partita, ma sono sicuro che il nostro progetto è sulla strada giusta.  Non sono qui per me stesso, sono qui per il futuro del rugby italiano, ed adesso dobbiamo avere resilienza giusta per affrontare le prossime sfide. Rispetto all’anno scorso abbiamo un gruppo differente, che ha voglia di giocare molto di più. Sono convinto che siamo sul percorso giusto e per scendere in campo in modo differente dobbiamo continuare a giocare a questo livello ogni settimana”. 



rappresentative Marche under 16 ed under 18
05/02/2018

Comunicato Stampa C.R. Marche

E' stata una bella giornata di rugby quella vissuta dalle rappresentative Marche under 16 ed under 18 sabato 03 febbraio:

La rappresentativa Marche Under 16 era impegnata a Tirrenia, con i pari età di Toscana e Lazio, una vittoria ed una sconfitta di misura i risultati, che passano comunque in secondo piano rispetto alla motivazione ed all'impegno messo in campo dai ragazzi ch sono riusciti, nonostante l’impegnativa trasferta, a praticare un bel rugby, fatto di attitudine ed organizzazione. Molto soddisfatti i TFA, Annunzio Subissati e Pierpaolo Spinozzi.

La rappresentativa under 18, invece, ha affrontato a Jesi la rappresentativa dell’Umbria. Dopo aver tenuto testa per tutto il primo tempo, dove sono stati bravi gli avversari a sfruttare i nostri errori individuali, hanno un po' ceduto nella ripresa, concludendo sul punteggio di 5-36.

"I ragazzi hanno pagato la poca abitudine a confrontarsi ad un livello più alto, dove l'organizzazione, sia offensiva che difensiva, deve protrarsi per più fasi rispetto al nostro campionato Regionale. Siamo comunque consapevoli di poter lavorare con un gruppo di ragazzi motivati dal progetto federale e cercheremo già dal prossimo appuntamento del 10 marzo di mettere in campo dei miglioramenti" le parole del tecnico Regionale Ascierto Alessandro e del TFA Ballarini Ernesto.

Nella foto Rappresentativa Under 16



TUTTI I RISULTATI DELLE MARCHIGIANE DI DOMENICA
04/02/2018

Di seguito tutti i risultati degli incontri odierni e le classifiche aggiornate per le squadre marchigiane di serie B, C1, C2, Coppa Italia Femminile Senores, Under 18, Under 16 e Under 16 Femminile.
 
Risultati:
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2 G. RIPOSA
Risultati:
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PROMOZIONE G. RIPOSA
Risultati:
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PASSAGGIO G. RIPOSA
Risultati:
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA G. RIPOSA
Risultati:
Serie C2, Girone Umbria-Marche FASE UNICA G. RIPOSA
 
Classifica del Raggruppamento:
Coppa Italia Seniores FEMMINILE - Abruzzo/Marche G. 4
1^ - RUGBY SAMBUCETO 2008
2^ - BANCA MACERATA RUGBY
3^ - AMATORI RUGBY TERAMO
4^ - LEONESSE RUGBY JESI
5^ - RUGBY URBINO
6^ - RUGBY TETRAS
 
Classifica GLOBALE:
Coppa Italia Seniores FEMMINILE - Abruzzo/Marche
RUGBY SAMBUCETO 2008 p. 46
BANCA MACERATA RUGBY p. 40
AMATORI RUGBY TERAMO p. 34
LEONESSE RUGBY JESI p. 22
RUGBY URBINO p. 14
RUGBY TETRAS p. 6
 
Risultati:
Under 18 - 2^ Fase Girone 1 VINCENTI G. RIPOSA
Under 18 - 2^ Fase Girone 2 G. RIPOSA
Under 18 - 2^ Fase Girone 3 G. RIPOSA
Risultati:
Under 16 - 1^ Fase, Girone 1 G. RIPOSA
Under 16 - 1^ Fase, Girone 2 G. RIPOSA


O’SHEA: “ZANNI UN ESEMPIO, HA LA MENTALITA’ CHE VOGLIO IN QUESTA ITALIA”
03/02/2018

Fonte Ufficio Relazioni Media FIR

O’SHEA: “ZANNI UN ESEMPIO, HA LA MENTALITA’ CHE VOGLIO IN QUESTA ITALIA”, AUMENTATA NOSTRA PROFONDITA’, LA SQUADRA SI CONCENTRI SU PRESTAZIONE”

Roma – Il CT Conor O’Shea spiega le proprie scelte nella conferenza stampa che segue l’annuncio del XV titolare per la partita di domenica contro l’Inghilterra, prima giornata del NatWest 6 Nazioni 2018: “Pensiamo che iniziare con Allan all’apertura – esordisce il tecnico dopo le prime domande – sia la scelta più giusta per il gioco che vogliamo fare. Ma soprattutto penso alla profondità che, solamente rispetto ad un anno fa, abbiamo in questo ruolo ma più in generale per tutta la squadra. In terza linea, ad esempio, dopo un piccolo infortunio a Giovanni Licata abbiamo scelto di schierare Negri, che ha doti simili, ma possiamo contare anche su Steyn, su Maxime che partità dalla panchina. Aumentare la profondità e la competizione al nostro interno è la cosa più importante e stiamo andando nella giusta direzione” ha detto il CT azzurro.

Licata – ha proseguito O’Shea – ha un piccolo problema alla schiena, mentre Padovani ha accusato un fastidio ad una caviglia. Giocheremo contro l’Irlanda tra sei giorni e ho già anticipato alla squadra che faremo de cambiamenti, ma come ho detto è fondamentale avere più alternative nei vari ruoli. Non vedo l’ora di vedere Giammarioli dall’inizio in terza linea, è un ragazzo molto esplosivo e gli inglesi non lo conoscono, così come Minozzi”.

Il tecnico irlandese ritrova domani, nell’inedito ruolo di seconda linea, il Leone della Benetton Rugby Alessandro Zanni che domenica a Roma conquisterà il cap numero cento due anni dopo la sua ultima apparizione in azzurro, a conclusione di un calvario di infortuni protattatosi nelle ultime stagioni: “Zanni ha una mentalità straordinaria, quel tipo di resilienza che a noi serve e che deve essere d’esempio per tutti. Avrebbe potuto mollare, accontentarsi di quello che aveva avuto, invece ha lottato per tornare in Nazionale e vuole rimanerci negli anni a venire. Sono felice per lui”.

La sfida che ci aspetta contro l’Inghilterra è molto, molto difficile, lo sappiamo bene. Come sempre voglio che la squadra si concentri sulla performance, su quanto siamo in grado di controllare direttamente. Abbiamo fatto grossi passi avanti dal punto di vista del fitness, anche se non siamo ancora dove vogliamo posizionarci sotto questo punto di vista. Ma l’intensità nell’allenamento collettivo di questa mattina è aumentata molto rispetto al passato, gli errori sono diminuiti e io non vedo l’ora di iniziare questo 6 Nazioni”.

Tutti, in Federazione, stiamo lavorando per apportare i cambiamenti giusti e oggi – ha concluso O’Shea – cominciamo a vedere un cambio di mentalità nei giocatori. Forse domenica dopo la partita sarà una serata difficile, ma noi prepariamo le partite per vincerle e la cosa magnifica dello sport è che può succedere ogni cosa. Un anno fa a dodici minuti dal termine l’Inghilterra vinceva 17-15, vedremo come andrà questa volta. Ma ai ragazzi ho chiesto di concentrarsi sulla prestazione. Il risultato è una mia responsabilità

ITALIA v INGHILTERRA, COME SEGUIRLA: DA DMAX ALL’APP FIR, COPERTURA TOTALE

Roma – Italia v Inghilterra, prima giornata del NatWest 6 Nazioni 2018 per gli Azzurri di Conor O’Shea, potrà contare, come tutte le partite del Torneo, sulla telecronaca della coppia Raimondi-Munari e sul caratteristico studio pre-partita “Rugby Social Club” condotto da Daniele Piervincenzi che, dalle 15.15 di domenica, lancerà la sfida di Parisse e compagni ai Campioni in carica del Torneo.

La diretta dello studio pre-partita e l’incontro saranno disponibili in diretta in chiaro non solo su DMAX, canale numero 52 del digitale terrestre, ma anche su molte altre piattaforme: DMAX è infatti visibile anche tramite decoder satellitare al numero 136, ma Italia v Inghilterra sarà disponibile anche sulla piattaforma DPlay (it.dplay.com) sia da desktop che da mobile e – grazie alla continua collaborazione tra la FIR e Discovery Italia – anche sulla home page del sito internet ufficiale di FIR www.federugby.it.

Scaricando l’applicazione ufficiale della FIR, sviluppata da IQUII e disponibile per iOS e Android sui rispettivi store, accessibili su app.federugby.it, sarà inoltre possibile seguire la partita direttamente sul proprio telefonino, avendo accesso in contemporanea alle statistiche ed ai profili ufficiali dei giocatori, rimanendo al tempo stesso in contatto con la community online del rugby italiano tramite gli account Twitter e Instagram ufficiali della Nazionale e degli Azzurri.

CLICCA QUI PER SCARICARE L’APP UFFICIALE DI #ITALRUGBY

Una copertura senza precedenti, con la possibilità di aumentare la propria interazione social durante la partita senza perdere neanche un momento di quanto avviene sul campo da gioco.



TUTTI GLI INCONTRI DELLA MARCHIGIANE NELLA PROSSIMA DOMENICA
03/02/2018

"Di seguito tutti gli incontri riguardanti le Squadre Marchigiane di serie B, C1, C2,  Coppa Italia Femminile Seniores, Under 18, Under 16, Under 16 Femminile, Under 14, Under 14 Femminile, Under 12, Under 10, Under 8 ed Under 6 di questa domenica. Dettagli sulla programmazione consultabili nell'apposita sezione ""commissione organizzazione gare"". NB - i raggruppamenti del minirugby U12, U10, U8 ed U6 si svolgono di norma il sabato pomeriggio."
 
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2 G. RIPOSA
 
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PROMOZIONE G. RIPOSA
 
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PASSAGGIO G. RIPOSA
 
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA G. RIPOSA
 
Serie C2, Girone Umbria-Marche FASE UNICA G. RIPOSA
 
Coppa Italia Femminile - Seniores Marche/Abruzzo G. 4
URBINO
- BANCA MACERATA RUGBY
- RUGBY JESI 1970 ASD
- AMATORI RUGBY TERAMO
- RUGBY SAMBUCETO 2008 ASD
- RUGBY URBINO
- RUGBY TETRAS
 
Under 18 - 2^ Fase Girone 1 G. RIPOSA
Under 18 - 2^ Fase Girone 2 G. RIPOSA
Under 18 - 2^ Fase Girone 3 G. RIPOSA
 
Under 16 - 1^ Fase, Girone 1 G. RIPOSA
Under 16 - 1^ Fase, Girone 2 G. RIPOSA
 
Under 16 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche/Umbria/Abruzzo RIPOSA
 
Under 14 Maschile - Raggruppamenti Marche RIPOSA
 
Under 14 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche RIPOSA
 
MINIRUGBY: Under 12, U.10, U.8, U,6 - Raggruppamenti Marche
si svolgono di norma il sabato pomeriggio RIPOSA


Spazio Club
02/02/2018

Fonte Fano Rugby
C’è un po’ di Fano Rugby al museo nazionale della palla ovale di RomaUna delegazione fanese ospite nel week end nella hall of fame del Rugby nazionale dove da qualche giorno è esposta anche la maglia di Giacomo Ronconi, atleta del Fano vincitore del premio fair play del ConiFano, 2 febbraio 2018 – E’ tappa obbligata per tutti gli amanti del rugby. Lì sono esposte più di 1600 maglie di giocatori che hanno fatto la storia italiana di questo sport e al quale molti giovani si ispirano.

Il Museo nazionale del Rugby di Roma (“Fango e Sudore” con sede a Palazzo Traietti ad Artena), con le sue 14 stanze e gli oltre 15mila cimeli da oggi parla un po’ fanese.

La formazione Under 16 del Fano Rugby, infatti, accompagnata dagli allenatori e dirigenti Riccardo Sancilles, Alessandro Bussaglia e Cristian Piersanti, sarà oggi nella capitale invitata direttamente dalla Federazione per rendere ufficiale quanto avvenuto qualche mese fa quando Giacomo Ronconi, atleta fanese non ancora 16enne, ha consegnato ai responsabili del museo la sua maglietta che è stata messa in bella mostra al fianco di quelle di mostri sacri della nazionale come Mirco Bergamasco, Andrea Lo Cicero, Sergio Parisse e Carlo Checchinato.

Il motivo di tale riconoscimento è il premio fair play vinto a novembre scorso da Ronconi che dalle mani del presidente del Coni Giovanni Malagò è stato insignito di questo attestato di stima per il gesto compiuto nella scorsa stagione quando durante la sfida contro la Valmetauro Titans Urbino, superati tutti gli avversari, ormai indisturbato verso la meta, preferì attendere e regalare la gioia al compagno più piccolo, che fino a quel giorno non era mai riuscito a segnare.
Ecco spiegato dunque il motivo della trasferta romana del Fano Rugby Under 16 che sabato sera, dopo aver visitato il museo, si fermerà a cena all’interno dello stesso dove è prevista una serata alla quale presenzieranno diverse stelle del rugby made in Italy.
Domenica poi altra giornata indimenticabile per i giovani rugbisti del Fano che si fermeranno allo stadio Olimpico per assistere alla prima gara del Sei Nazioni che vedrà contrapposta alla formazione di casa l’Inghilterra.



Spazio Club
01/02/2018

Fonte Fabriano Rugby
Fine settimana dedicato anche alle under quello del Fabriano Rugby, per una due giorni a tutta palla ovale.
Sabato pomeriggio fabrianese, con concentramento del minirugby: una festa per 120 piccoli atleti. Un pomeriggio di gioco per bambini dai 6 ai 12 anni, all’insegna dello sport e della passione. In scena la linea verde di parte del movimento ovale marchigiano ed umbro.
Gioco e disciplina: due parole chiave che saranno al centro della crescita umana e sportiva di tanti giovanissimi che praticano questo sport. Un gioco all’inizio, ma che attraverso il confronto con i tanti coetanei diventa passione e sfida. Non meno importante il rispetto delle regole: determinanti a tutte le età. Sul campo dei “fabbri”, oltre ai giocatori di casa, anche quelli da Perugia, Falconara e Jesi.
Una festa conclusa con il terzo tempo di rito e l’appuntamento alla prossima occasione.
Domenica impegno anche per l’Under 14 e l’Under 16. Bene, anzi benissimo i ragazzi di Coach Lombardi, che hanno battuto i pari età del Macerata Rugby per 105 a 7. Una vittoria netta, accolta dal Coach con soddisfazione e con una visione di prospettiva. “Abbiamo giocato bene – ha spiegato – i ragazzi si sono divertiti ed abbiamo provato a giocare in maniera più articolata. Una partita a senso unico, che ha dimostrato ulteriormente che il buon lavoro paga sempre”.
Under 16 invece “stoppata” dalla mancanza di numeri: i ragazzi aggregati al Rugby Jesi hanno perso a tavolino per mancanza di giocatori. Un imprevisto dell’ultimo minuto che non ha permesso il regolare svolgimento della partita. Sconfitta a tavolino 20 a 0 e vittoria per il Falconara. Fortunatamente nessun viaggio a vuoto, perché ecco una amichevole improvvisata per far divertire i ragazzi in campo.
Per l’Under 18 invece una settimana di risposo. 



ITALIA U18, IL TEST CONTRO LA FRANCIA IL PROSSIMO 24 FEBBRAIO A BADIA
31/01/2018

Fonte Ufficio Relazioni Media FIR

ITALIA U18, IL TEST CONTRO LA FRANCIA IL PROSSIMO 24 FEBBRAIO A BADIA

Roma –La Federazione Italiana Rugby ha assegnato al Rugby Badia Group l’organizzazione del test-match giovanile che il prossimo 24 febbraio vedrà l’Italia U18 scendere in campo contro i pari età della Francia nel debutto stagionale degli Azzurrini di Mattia Dolcetto.

L’incontro, in programma alle ore 15, si svolgerà allo Stadio Comunale di Badia Polesine (Rovigo).



NATWEST 6 NAZIONI, A ROMA UN TORNEO A IMPATTO ZERO
30/01/2018

Fonte Ufficio Relazioni Media FIR

NATWEST 6 NAZIONI, A ROMA UN TORNEO A IMPATTO ZERO
ALLO STADIO IN BICICLETTA GRAZIE A "ROMA SERVIZI PER LA MOBILITA'"
Per il quarto anno consecutivo, in occasione del Torneo delle VI Nazioni 2018, si rinnova la collaborazione tra Roma Capitale, Federugby e Coni per l’iniziativa di Roma Servizi per la Mobilità “Roma gioca Sostenibile”

CLICCA QUI PER TUTTI I DETTAGLI

 Primo esempio di guida (in lingua italiana e inglese) a impatto zero per raggiungere lo stadio Olimpico, utile ai cittadini e a chi visita Roma in occasione di eventi sportivi e culturali, per rendere il soggiorno più semplice ed ecologico attraverso l’uso del trasporto pubblico e della bicicletta.

Anche per questa edizione i tifosi che raggiungeranno lo Stadio Olimpico in bicicletta, potranno lasciare in sicurezza il proprio mezzo nel parcheggio situato in via Franchetti, attrezzato con rastrelliere per circa 50 posti e raggiungibile anche attraverso un percorso ciclabile segnalato nella mappa.

Per questo motivo è stata attribuita a Roma Servizi per la Mobilità, da parte di FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta), l’ambita Cycling Mobility Quality Label aggiudicandosi anche una menzione speciale nell'ambito della rassegna Cosmobike Show lo scorso settembre.

Confidiamo che i tanti tifosi Inglesi e Scozzesi previsti prendano spunto dalla nostra guida per apprezzare al meglio la bellezza della nostra città in modo sostenibile.

Per il 6 Nazioni 2018 l’unica macchina utile è quella della mischia!

Forza Azzurri #RomagiocaSostenibile

per info
Francesco Iacorossi - Roma Servizi per la Mobilità
+39 333 6004021

francesco.iacorossi@agenziamobilita.roma.it



Spazio Club
29/01/2018

Fonte Fabriano Rugby
Non bastano 40 minuti. Non basta un buon primo tempo per reggere l’urto del Perugia, che nella seconda frazione affonda il coltello nella difesa dei padroni di casa.
40 minuti, 10 a zero per gli ospiti, ed un Fabriano Rugby deciso e determinato. Primi 15 minuti di marca fabrianese (per l’occasione oggi con divise blu scuro), buona intensità ma poca precisione negli ultimi 22 metri umbri. Dopo il primo quarto d’ora iniziale, ecco arrivare la risposta perugina con una incursione tra i centri fabrianesi coronata da una meta schiacciata con decisione quasi in mezzo ai pali, ma non trasformata.
20 minuti di ulteriore equilibrio e poco prima della fine del primo tempo ecco arrivare la seconda meta perugina: calcetto a scavalcare la difesa dei padroni di casa, rimbalzo favorevole, fabrianesi tagliati fuori e meta in mezzo ai pali. Anche in questo caso però nessuna trasformazione. 10 a 0 per il Rugby Perugia e fine dei primi 40 minuti di gioco.
Poca la distanza tra le due squadre, rimonta possibile e secondo tempo da giocare con il coltello tra i denti. Questo però non succede, i padroni di casa non riescono a reggere l’urto ospite e nel giro dei primi 10 minuti del secondo tempo altre due mete da parte del Perugia. Una punizione solo parzialmente addolcita da una punizione di Michelangeli che riduce le distanze. 3 a 24 per gli ospiti. Umbri che non si spaventano e continuano a macinare gioco, marcando altre mete. Intorno al trentesimo del secondo tempo l’unica meta fabrianese. Ancora Michelangeli, a segno anche con la trasformazione.
Ultimi minuti di sofferenza con la frustata del Rugby Perugia, che ha concluso con altre 2 mete negli ultimissimi minuti per un 57 a 10 come risultato finale.
Ora pausa (domenica infatti ci sarà la prima partita del 6 Nazioni 2018) e ripresa del campionato il prossimo 18 febbraio in trasferta per affrontare il Rugby Gubbio.
Così in campo:
Fabriano Rugby – Michelangeli, Papi, Mobbili, Coscia, Ramadoro, Testa, Lombardi, Cernicchi, Battistoni, Nigro, Tartarelli, Ronchetti, Morichelli e Tola.
A disposizione: Ciabobo, Ragni, Piermartini e Centraco.
Allenetore Morichelli.
Rugby Perugia – Nunzi, Carosati, Volpa, Tardioli, Mariani, Battizzocco, Bellezza, Piermatti, Degli Esposti, Capitani, Bolli, Falcioni, De Nisco, Baldassarri, Perna.
A disposizione: Cetra, Cassetti, Rosetti, Giorgetti, Pilunni, Puica, Gentili.
Allenatore Ignozza.

Fonte Fano Rugby
La reazione è arrivata, la vittoria no.
Seconda sconfitta per il Fano Rugby nei play out
Buona la prova dei fanesi contro il San Benedetto, a fare la differenza la precisione nelle trasformazioni dopo le mete. Ora tre settimane di stop prima di riprendere il cammino verso la salvezza
Fano, 29 gennaio 2018 – Servivano una reazione e una vittoria dopo la sconfitta di Imola al debutto. La prima è arrivata, la seconda purtroppo no e il Fano Rugby è costretto così ad accontentarsi di un altro punto bonus, questa volta arrivato per aver perso con meno di sette lunghezze di scarto.
L’U.R. San Benedetto V Regio Picena si conferma bestia nera dei fanesi che nonostante nelle tre gare fin qui disputate (due nella prima fase, una quella di ieri nei play out) abbiano segnato lo stesso numero di mete, non sono mai riusciti a vincere. A fare la differenza nella sfida disputata ieri al Falcone-Borsellino, è stata la precisione nelle “trasformazioni” degli ospiti, abili a calciare tra i pali due dei tre piazzati dopo la relativa meta. Al contrario il Fano, anch’esso andato a segno tre volte, non è riuscito in nessuno dei casi a rimpinguare il bottino, ecco dunque spiegato il 15-19 finale.
Parte forte il Fano che al quinto è già avanti con Matthias Canapini che capitalizza una bella azione corale. Al nono però gli ospiti si fanno subito sotto e approfittano di una cattiva gestione della palla dei locali che perdono l’ovale nei loro 22 metri e permettono al San Benedetto di mettere la freccia (5-7).
E’ Stefano Rossolini a suonare la carica per i suoi ma la meta del provvisorio 10-7 dura solo fino al 30esimo, minuto in cui un clamoroso errore difensivo spiana la strada ad un giocatore del San Benedetto che si ritrova all’improvviso la palla tra le mani e va a schiacciare tra i pali una meta tanto importante quanto fortuita. Il Fano subisce il colpo e gli ospiti ne approfittano per andare ancora una volta in meta allo scadere e chiudere la prima frazione avanti per 10-19.
Nei secondi 40 minuti di gioco il San Benedetto prova a chiudere il Fano e la partita, ma i ragazzi del presidente Giorgio Brunacci sono bravi a tenere duro e potrebbero anche accorciare subito le distanze ma una perfetta azione al largo viene vanificato sul più bello da un passaggio sbagliato.
La meta della speranza arriva al 28esimo con Mattia Amadori (anche questa non trasformata) ma nel finale il forcing non porta a nessuna nuova segnatura lasciando al Fano solo il punto bonus che, unito a quello di Imola, lo fa “salire” a quota due in compagnia del Gran Sasso.
“E’ un periodo che va così – commenta laconico Walter Colaiacomo – ogni piccola disattenzione la paghiamo a caro prezzo mentre non riusciamo ad essere cinici quando a commettere gli errori sono i nostri avversari. Ora sfrutteremo queste tre settimane di pausa (il campionato ritorna il 18 febbraio, Fano in trasferta a Castel San Pietro, ndr) per fare delle amichevoli e per recuperare gli infortunati”.
Oltre al punto di bonus, la nota positiva di giornata è rappresentata dal positivo debutto in prima squadra degli Under 18 Luca Branchini ed Alessio Spinaci.
E a proposito di debutto, prima assoluta ieri in Under 16 per Andrea Perugini ed Andrea Drelli che hanno indossato la casacca del Fano nella sfida persa contro l’Ancona per 24-19. Più che sufficiente il loro esordio così come la prestazione della squadra che ha tenuto testa fino alla fine ad una big del campionato.
 



TUTTI I RISULTATI DELLE MARCHIGIANE DI QUESTA DOMENICA
28/01/2018

Di seguito tutti i risultati degli incontri odierni e le classifiche aggiornate per le squadre marchigiane di serie B, C1, C2, Coppa Italia Femminile Senores, Under 18, Under 16 e Under 16 Femminile.
 
Risultati:
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2 G. 1 R
FLORENTIA RUGBY A.S.D. - GIACOBAZZI MODENA RUGBY 1965 , Ris. : 24 / 18
RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L. - RUGBY PARMA F.C.1931 SOC.COOP.S.D. , Ris. : 24 / 9
ASD ARIETI RUGBY RIETI 2014 - VASARI RUGBY AREZZO ASD , Ris. : 32 / 18
AM.PARMA RUGBY ARCA DI GUALERZI - ASD PESARO RUGBY , Ris. : 19 / 25
ROMAGNA R.F.C. SSD A R.L. - ASD CIVITAVECCHIA R.CENTUMCELLAE , Ris. : 29 / 8
LIVORNO RUGBY SSD S.R.L. - RUGBY CLUB I MEDICEI SSD A RL , Ris. : 17 / 22
 
Classifica:
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2
ASD PESARO RUGBY p. 51
LIVORNO RUGBY SSD S.R.L. p. 45
RUGBY CLUB I MEDICEI SSD A RL p. 42
AM.PARMA RUGBY ARCA DI GUALERZI p. 37
RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L. p. 37
ROMAGNA R.F.C. SSD A R.L. p. 32
ASD ARIETI RUGBY RIETI 2014 p. 27
RUGBY PARMA F.C.1931 SOC.COOP.S.D. (^) p. 24
ASD CIVITAVECCHIA R.CENTUMCELLAE (^) p. 21
FLORENTIA RUGBY A.S.D. p. 19
GIACOBAZZI MODENA RUGBY 1965 p. 16
VASARI RUGBY AREZZO ASD p. 7
(^)  penalizzata - 4 per Delibera GSN
 
Risultati:
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PROMOZIONE G. 2 A
RUGBY BOLOGNA 1928 - RUGBY FORLI 1979 , Ris. : 22 / 29
FAENZA RUGBY - POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD , Ris. : 26 / 30
BANCA MACERATA RUGBY - RUGBY JESI 1970 SSD ARL , Ris. : 18 / 23
 
Classifica:
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PROMOZIONE
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD p. 10
RUGBY JESI 1970 SSD ARL p. 9
BANCA MACERATA RUGBY p. 5
RUGBY FORLI 1979 p. 5
RUGBY BOLOGNA 1928 p. 2
FAENZA RUGBY p. 2
 
Risultati:
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PASSAGGIO G. 2 A
R. CASTEL SAN PIETRO TERME - IMOLA RUGBY , Ris. : 23 / 21
RAVENNA RUGBY F.C. - ASD GRAN SASSO RUGBY , Ris. : 19 / 13
FANO RUGBY ASD - U.R. S.BENEDETTO V REGIO PICENA , Ris. : 15 / 19
 
Classifica:
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PASSAGGIO
U.R. S.BENEDETTO V REGIO PICENA p. 9
R. CASTEL SAN PIETRO TERME p. 8
IMOLA RUGBY p. 6
RAVENNA RUGBY F.C. p. 4
FANO RUGBY ASD p. 2
ASD GRAN SASSO RUGBY p. 2
 
Risultati:
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA G. 2 R
URBINO RUGBY ASD - RIPOSO , Ris. : /
RUGBY CLUB TORTORETO ASD - RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD , Ris. : 52 / 28
CUS ANCONA ASD - RUGBY SULMONA 1967 A.S.D. , Ris. : 16 / 15
FERMO RUGBY ASD - VECCHIE FIAMME OLD RUGBY ASD , Ris. : 10 / 36
AMATORI RUGBY TERAMO ASD - RIPOSO , Ris. : /
 
Classifica:
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA
VECCHIE FIAMME OLD RUGBY ASD p. 32
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD p. 24
AMATORI RUGBY TERAMO ASD (^) p. 23
RUGBY SULMONA 1967 A.S.D. p. 23
FERMO RUGBY ASD p. 19
CUS ANCONA ASD (^^) p. 18
RUGBY CLUB TORTORETO ASD (*) p. 14
URBINO RUGBY ASD p. 2
(^)  penalizzata - 4 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
(^^)  penalizzata - 8 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
(*)  penalizzata - 4 per Delibere GST s.s. 2017/2018
 
Risultati:
Serie C2, Girone Umbria-Marche FASE UNICA G. 2 R
FOLIGNO RUGBY ASD - CITTA DI CASTELLO RUGBY ASD , Ris. : 38 / 27
ASD UNIONE ORVIETANA RUGBY - ASD RUGBY GUBBIO 1984 , Ris. : 13 / 50
ASD RUGBY FABRIANO - RUGBY PERUGIA ASD , Ris. : 10 / 57
TERNI RUGBY ASD - GUARDIA MARTANA RUGBY ASD , Ris. : 78 / 0
 
Classifica:
Serie C2, Girone Umbria-Marche FASE UNICA
TERNI RUGBY ASD p. 42
RUGBY PERUGIA p. 37
ASD RUGBY GUBBIO  (^) p. 32
FOLIGNO RUGBY (^) p. 23
GUARDIA MARTANA RUGBY ASD p. 14
ASD UNIONE ORVIETANA (^) p. 10
CITTA DI CASTELLO RUGBY p. 10
ASD FABRIANO p. 1
(^)  penalizzata - 4 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
NP risultato non pervenuto
 
Classifica del Raggruppamento:
Coppa Italia Seniores FEMMINILE - Abruzzo/Marche G. RIPOSA
Classifica GLOBALE:
Coppa Italia Seniores FEMMINILE - Abruzzo/Marche
RUGBY SAMBUCETO 2008 p. 34
BANCA MACERATA RUGBY p. 32
AMATORI RUGBY TERAMO p. 22
LEONESSE RUGBY JESI p. 14
RUGBY TETRAS p. 10
RUGBY URBINO p. 8
 
Risultati:
Under 18 - 2^ Fase, RIPOSA G. 5 R
 
Risultati:
Under 16 - 1^ Fase, Girone 1 G. 5 R
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD - RUGBY JESI 1970 SSD ARL , Ris. : 20 / 0
UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA SRL SD - FANO RUGBY ASD , Ris. : 24 / 19
ASD SPARVIERI RUGBY - ASD PESARO RUGBY , Ris. : 17 / 32
 
Under 16 - 1^ Fase, Girone 2 G. 5 R
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD - FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD , Ris. : 0 / 61
RUGBY CLUB TORTORETO ASD - LEGIO PICENA R. SAN BENEDETTO ASD , Ris. : 33 / 15
RUGBY SAMBUCETO 2008 ASD - AMATORI RUGBY ASCOLI ASD , Ris. : 33 / 0
 
Classifica:
Under 16 - 1^ Fase, Girone 1
ASD PESARO RUGBY p. 50
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD p. 42
GUBBIO p. 28
UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA p. 25
L.F. BALDI RUGBY JESI 70 (*) p. 20
SPARVIERI p. 9
FANO RUGBY p. 8
(*)  penalizzata - 4 per Delibere GST s.s. 2017/2018
 
Classifica:
Under 16 - 1^ Fase, Girone 2
SAMBUCETO p. 54
FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD p. 39
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD p. 27
TORTORETO p. 27
POLISPORTIVA ABRUZZO p. 14
LEGIO PICENA p. 12
FTG POTENZIA RUGBY p. 10
 
Classifica del Raggruppamento:
Under 16 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche/Umbria/Abruzzo Giornata 7
Pesaro
1^ - SPARTAN QUEENS MONTEGRANARO
1^ - PESARO
3^ - ASD SPOLETO
3^ - RUGBY RIVIERA RUGBY SAMB
 
Classifica GLOBALE:
Under 16 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche/Umbria/Abruzzo
SPARTAN QUEENS MONTEGRANARO p. 56
PESARO RUGBY p. 54
RUGBY TETRAS ASD p. 26
ASD RIVIERA RUGBY SAMB p. 18
ASD SPOLETO p. 14


TUTTI GLI INCONTRI DELLA MARCHIGIANE NELLA PROSSIMA DOMENICA
27/01/2018

"Di seguito tutti gli incontri riguardanti le Squadre Marchigiane di serie B, C1, C2,  Coppa Italia Femminile Seniores, Under 18, Under 16, Under 16 Femminile, Under 14, Under 14 Femminile, Under 12, Under 10, Under 8 ed Under 6 di questa domenica. Dettagli sulla programmazione consultabili nell'apposita sezione ""commissione organizzazione gare"". NB - i raggruppamenti del minirugby U12, U10, U8 ed U6 si svolgono di norma il sabato pomeriggio."
 
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2 G. 1 R
FLORENTIA RUGBY A.S.D. - GIACOBAZZI MODENA RUGBY 1965
RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L. - RUGBY PARMA F.C.1931 SOC.COOP.S.D.
ASD ARIETI RUGBY RIETI 2014 - VASARI RUGBY AREZZO ASD
AM.PARMA RUGBY ARCA DI GUALERZI - ASD PESARO RUGBY
ROMAGNA R.F.C. SSD A R.L. - ASD CIVITAVECCHIA R.CENTUMCELLAE
LIVORNO RUGBY SSD S.R.L. - RUGBY CLUB I MEDICEI SSD A RL
 
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PROMOZIONE G. 2 A
RUGBY BOLOGNA 1928 - RUGBY FORLI 1979
FAENZA RUGBY - POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD
BANCA MACERATA RUGBY - RUGBY JESI 1970 SSD ARL
 
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PASSAGGIO G. 2 A
R. CASTEL SAN PIETRO TERME - IMOLA RUGBY
RAVENNA RUGBY F.C. - ASD GRAN SASSO RUGBY
FANO RUGBY ASD - U.R. S.BENEDETTO V REGIO PICENA
 
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA G. 2 R
URBINO RUGBY ASD - RIPOSO
RUGBY CLUB TORTORETO ASD - RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD
CUS ANCONA ASD - RUGBY SULMONA 1967 A.S.D.
FERMO RUGBY ASD - VECCHIE FIAMME OLD RUGBY ASD
AMATORI RUGBY TERAMO ASD - RIPOSO
 
Serie C2, Girone Umbria-Marche FASE UNICA G. 2 R
FOLIGNO RUGBY ASD - CITTA DI CASTELLO RUGBY ASD
ASD UNIONE ORVIETANA RUGBY - ASD RUGBY GUBBIO 1984
ASD RUGBY FABRIANO - RUGBY PERUGIA ASD
TERNI RUGBY ASD - GUARDIA MARTANA RUGBY ASD
 
Coppa Italia Femminile - Seniores Marche/Abruzzo G. RIPOSA
 
Under 18 - 2^ Fase, Girone 1 G. RIPOSA
 
Under 18 - 2^ Fase, Girone 2 G. RIPOSA
 
Under 18 - 2^ Fase, Girone 3 G. RIPOSA
 
Under 16 - 1^ Fase, Girone 1 G. 5 R
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD - RUGBY JESI 1970 SSD ARL
UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA SRL SD - FANO RUGBY ASD
ASD SPARVIERI RUGBY - ASD PESARO RUGBY
 
Under 16 - 1^ Fase, Girone 2 G. 5 R
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD - FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD
RUGBY CLUB TORTORETO ASD - LEGIO PICENA R. SAN BENEDETTO ASD
RUGBY SAMBUCETO 2008 ASD - AMATORI RUGBY ASCOLI ASD
 
Under 16 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche/Umbria/Abruzzo Giornata 7
Pesaro
- RUGBY RIVIERA RUGBY SAMB
- SPARTAN QUEENS MONTEGRANARO
- PESARO RUGBY
- ASD SPOLETO RUGBY
 
Under 14 Maschile - Raggruppamenti Marche
ANCONA : ANCONA, FALCONARA
MACERATA : MACERATA, FABRIANO
SAN BENEDETTO : ASCOLI, JESI 2
SAN BENEDETTO : RIVIERA, JESI 1
FANO : FANO, FALCHI, FERMO
 
Under 14 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche Giornata 7
Pesaro
- RUGBY RIVIERA RUGBY SAMB
- SPARTAN QUEENS MONTEGRANARO
- UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA
 
MINIRUGBY: Under 12, U.10, U.8, U,6 - Raggruppamenti Marche
si svolgono di norma il sabato pomeriggio
FABRIANO : FABRIANO, JESI, PERUGIA, SAN LORENZO
SAN BENEDETTO : RIVIERA, ASCOLI, LEGIO, FERMO


Spazio Club
26/01/2018

Fonte Fano Rugby
Riscattare la sconfitta dell’esordio e rimettersi subito in carreggiata. Per il Fano Rugby domenica
c’è il San Benedetto
Seconda giornata della poule salvezza. Rossoblù in casa per  lasciarsi alle spalle la brutta prestazione del debutto a Imola
Fano, 26 gennaio 2018 – Dimenticare alla svelta la prestazione di Imola e rimettersi subito in carreggiata, con l’obiettivo puntato verso la salvezza. E’ un Fano Rugby affamato quello che si prepara ad affrontare il San Benedetto nella sfida valida per la seconda giornata della poule retrocessione, una partita da vincere per non complicarsi la vita in vista anche delle due trasferte consecutive che vedranno i fanesi impegnati a Castel San Pietro (18 febbraio) e Chieti (4 marzo).
Al termine della sfida contro la squadra emiliana, il tecnico Walter Colaiacomo aveva espresso tutto il rammarico per l’approccio mentale sbagliato che avevano avuto i suoi ragazzi tanto da tenerli a rapporto già nel pullman durante il ritorno a casa. Il resto del discorso poi è proseguito in settimana: “I ragazzi sanno che possono e devono dare di più – afferma il tecnico di Segni -. Ho la fortuna di allenare un gruppo di persone oltre che tecnicamente valide anche intelligenti per cui non è stato difficile far capire loro quello che io e la società vogliamo. In settimana ci siamo detti tutto e sono convinto che domenica sapranno riversare sul terreno di gioco tutta la voglia di rivincita che hanno per riprendere quel discorso lasciato a metà il mese scorso”.
Nonostante il mancato accesso alla poule promozione dalla C1 alla B, infatti, la squadra rossoblù, con un gioco di pregevole fattura, era riuscita ad inanellare una filotto di tre vittorie consecutive che sono però risultate vane per accedere ai play off (sconfitta all’ultimo turno proprio col San Benedetto) ai quali sono approdati Jesi, Macerata e Polisportiva Abruzzo.
Walter Colaiacomo e Franco Tonelli si augurano che quel gioco torni a vedersi già da domenica e per farlo forse si avvarranno anche di alcuni elementi dell’Under 18. “Il settore giovanile è il nostro punto forte – ammette Colaiacomo – per cui con lo staff tecnico stiamo valutando l’inserimento in prima squadra di quei ragazzi che stanno dimostrando serietà e attaccamento alla maglia, caratteristiche che saranno fondamentali già a partire da domenica”:
Attualmente il San Benedetto guida la classifica della poule salvezza con 5 punti grazie al 47-3 con cui ha schiacciato domenica scorsa il Ravenna. Fano di punti invece ne ha 1 conquistato grazie al bonus per aver segnato, seppur perdendo, 4 mete. Ricordiamo che l’ultima squadra classificata al termine di questa fase retrocederà in C2.



V TEMPO RUGBY E CULTURA: IL 6 NAZIONI TRA PROMOZIONE E IMPEGNO SOCIALE
25/01/2018

Fonte Ufficio Relazioni Media FIR

IV TEMPO RUGBY E CULTURA: IL 6 NAZIONI TRA PROMOZIONE E IMPEGNO SOCIALE

Ottanta minuti di sfida tra gli atleti sul campo e le emozioni del pubblico sugli spalti, il piacere di condividere il divertimento e l’amore per il rugby nel tradizionale terzo tempo, nella cornice impareggiabile dello Stadio Olimpico e del Parco del Foro Italico.
Ma non solo.

Il NatWest 6 Nazioni a Roma si distingue e si arricchisce, rafforzando la propria identità con il progetto “IV Tempo Rugby e cultura”, un contenitore ideale delle molteplici iniziative culturali e sociali che FIR, insieme ai propri sponsor e partner, sviluppa e promuove per rendere sempre più unico il 6 Nazioni nella Capitale.

Creare un lascito per Roma e per il pubblico, rendere ancora più tangibili e concreti i valori istituzionali su cui il rugby italiano poggia, attraverso una serie di iniziative concrete per gli appassionati, in grado di acuire il valore di un evento sportivo già di per sé straordinario e unico al mondo, rendendolo sempre più motivo di attrazione per un pubblico di giovani e famiglie e contribuendo alla mission di FIR nella società civile.

Cultura
- Convenzione FIR/MIBACT: garantisce l’ingresso ai più importanti Musei di Roma nei week-end di gara per tutti i possessori di un biglietto per le partite interne dell’Italia nel NatWest 6 Nazioni.

- Partnership FIR/Feltrinelli: presentazioni di libri dedicati al rugby e incontro con gli atleti della Squadra Nazionale nelle librerie Feltrinelli di Roma, per sensibilizzare alla lettura come momento di formazione personale.

- Valorizzazione delle eccellenze regionali: offerta enogastronomica con cucine tipiche nelle aree hospitality e nel Villaggio Terzo Tempo.

- Convenzione FIR/FAI: organizzazione di visite guidate, in collaborazione con il Fondo Ambiente Italiano, all’interno del Parco del Foro Italico, per farne scoprire i segreti e i luoghi normalmente accessibili al pubblico.

- Laboratorio Università “La Sapienza”: coinvolgimento degli studenti del Dipartimento di Comunicazione de “La Sapienza” e supporto formativo.   

Sociale
- Mobilità sostenibile: sviluppo di campagne istituzionali con l’agenzia dei trasporti di Roma ATAC e con l’agenzia PASTA per sensibilizzazione all’utilizzo dei mezzi pubblici e di forme di trasporto alternativo nei giorni di disputa delle gare di 6 Nazioni.  

- Recupero delle eccedenze alimentari: in collaborazione con Equoplus, vengono raccolte le eccedenze alimentari provenienti dall’area hospitality dello Stadio Olimpico, dal Villaggio Peroni e dalla cena di gala. Cibo di ottima qualità consegnato a Sant'Egidio, alla Mensa Appio Tuscolana, alla Mensa Santa ed alla Mensa Regina Mundi, enti caritatevoli che si occupano della tempestiva distribuzione dei pasti alle comunità di riferimento.

- Rispetta il Parco del Foro Italico: ripristino delle condizioni del Parco del Foro Italico nell’immediato post-evento attraverso l’impiego di personale volontario in supporto al personale AMA presente.

- Supporto e veicolazione presso il grande pubblico dei progetti di responsabilità sociale direttamente promossi da FIR a livello istituzionale e dalle Società affiliate: Progetto Carceri, Progetto Accoglienza, Rugby integrato, sensibilizzazione al tema della violenza sulle donne, rugby come strumento di aggregazione per comunità a rischio.  



6 NAZIONI, ITALRUGBY IN RADUNO A ROMA
24/01/2018

Fonte Ufficio Relazioni Media FIR

6 NAZIONI, ITALRUGBY IN RADUNO A ROMA: DUE SETTIMANE AL TORNEO
AL SALONE D’ONORE DEL CONI IL LANCIO UFFICIALE
TRENTAQUATTRO AZZURRI IN RADUNO PER PREPARARE IL DEBUTTO CON L'INGHILTERRA
Roma –
Scatta questa sera la tre giorni di lavoro della Nazionale Italiana Rugby in preparazione al NatWest 6 Nazioni 2018.

A due settimane esatte dal debutto contro i Campioni in carica dell’Inghilterra, domenica 4 febbraio alle ore 16 davanti al pubblico di casa dello Stadio Olimpico di Roma, gli Azzurri di Conor O’Shea si ritrovano in serata nella Capitale, al Centro di Preparazione Olimpica “Giulio Onesti”.

CLICCA QUI PER I BIGLIETTI DELLE GARE INTERNE DELL’ITALIA NEL TORNEO
SCARICA L’APP UFFICIALE DI FIR E CONSULTA I PROFILI DI TUTTI GLI AZZURRI

Trentaquattro gli Azzurri convocati dal Commissario Tecnico, con il flanker Jake Polledri alla prima convocazione assoluta in Nazionale e i due giovani piloni Marco Riccioni e Cherif Traorè invitati per iniziare a respirare l’atmosfera azzurra, mentre rientrano dopo aver saltato per infortunio la finestra autunnale di novembre Biagi, Mbandà e Allan.

Domattina, dopo la riunione collettiva con il CT e lo staff, capitan Parisse e compagni sosterranno una doppia sessione sul campo numero uno, lavorando prima collettivamente e dividendosi in seguito per reparti.

Nel pomeriggio (ore 15.30), la Nazionale al completo sarà al Salone d’Onore del CONI, insieme al numero uno dello sport italiano Giovanni Malagò e al Presidente federale Alfredo Gavazzi, per la presentazione ufficiale del Torneo.

Giovedì, all’indomani della conclusione del ritiro, il CT annuncerà la riduzione della lista a 31 convocati per le prime due giornate contro l’Inghilterra e l’Irlanda (Dublino, 10 febbraio).

Questi gli atleti convocati con la Squadra Nazionale in preparazione al NatWest 6 Nazioni 2018:

Piloni
Simone FERRARI (Benetton Rugby, 8 caps)
Andrea LOVOTTI (Zebre Rugby Club,  20 caps)*
Tiziano PASQUALI (Benetton Rugby, 2 caps)
Nicola QUAGLIO (Benetton Rugby, 2 caps)*

Tallonatori
Luca BIGI (Benetton Rugby, 6 caps)
Leonardo GHIRALDINI (Stade Toulousain, 89 caps)
Oliviero FABIANI (Zebre Rugby Club, 4 caps)

Seconde linee
George BIAGI (Zebre Rugby Club, 19 caps)
Dean BUDD (Benetton Rugby, 6 caps)
Marco FUSER (Benetton Rugby, 27 caps)*
Federico RUZZA (Benetton Rugby, 3 caps)*
Alessandro ZANNI (Benetton Rugby, 99 caps)

Flanker/n.8
Renato GIAMMARIOLI (Zebre Rugby Club, 1 cap)*
Giovanni LICATA (Fiamme Oro Rugby, 3 caps)*
Maxime Mata MBANDA’ (Zebre Rugby Club, 11 caps)*
Sebastian NEGRI DA OLEGGIO (Benetton Rugby, 2 caps)
Sergio PARISSE (Stade Francais, 129 caps) – capitano
Jake POLLEDRI (Gloucester Rugby, esordiente)
Abraham STEYN (Benetton Rugby, 17 caps)

Mediani di mischia
Edoardo GORI (Benetton Rugby, 65 caps)*
Tito TEBALDI (Benetton Rugby, 23 caps)
Marcello VIOLI (Zebre Rugby Club, 8 caps)*

Mediani d’apertura
Tommaso ALLAN (Benetton Rugby, 33 caps)
Carlo CANNA (Zebre Rugby Club, 25 caps)
Ian MCKINLEY (Benetton Rugby, 3 caps)

Centri-Ali-Estremi
Mattia BELLINI (Zebre Rugby Club, 8 caps)*
Tommaso BENVENUTI (Benetton Rugby, 45 caps)*
Giulio BISEGNI (Zebre Rugby Club, 7 caps)
Tommaso BONI (Zebre Rugby Club, 8 caps)*
Tommaso CASTELLO (Zebre Rugby Club, 5 caps)
Jayden HAYWARD (Benetton Rugby, 3 caps)
Matteo MINOZZI (Zebre Rugby Club, 3 caps)*
Edoardo PADOVANI (Zebre Rugby Club, 14 caps)*
Leonardo SARTO (Glasgow Warriors, 34 caps)*

Giocatori invitati
Marco RICCIONI (Benetton Rugby, esordiente)* - pilone
Cherif TRAORE (Benetton Rugby, esordiente)* - pilone

Non considerati per infortunio:Michele CAMPAGNARO (Exeter Chiefs)*, Angelo ESPOSITO (Benetton Rugby)*, Ornel GEGA (Benetton Rugby), Federico ZANI (Benetton Rugby)

*è/è stato membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato”

Calendario NatWest 6 Nazioni 2018
Italia v Inghilterra, Roma 4 febbraio
Irlanda v Italia, Dublino 10 febbraio
Francia v Italia, Marsiglia 23 febbraio
Galles v Italia, Cardiff 11 marzo
Italia v Scozia, Roma 17 marzo 




23/01/2018

AL 6 NAZIONI DIECI ANNI DI TERZO TEMPO PERONI VILLAGE
Roma, 22 Gennaio 2018 - Il Terzo Tempo Peroni Village compie 10 anni. L’appuntamento del pre e post partita per il mondo della palla ovale è il vero evento nell’evento della città di Roma. Premiato nel 2017 nell’ambito della cerimonia del Best Event Awards, il Terzo Tempo Peroni Village sarà anche quest’anno lo spettacolo in cui migliaia di persone, a prescindere dal risultato, si ritroveranno insieme per condividere la stessa passione, commentare la partita, ascoltare della buona musica e bere una birra Peroni insieme.

Protagonista, insieme alla buona musica, sarà anche l’ultima nata, Peroni 3.5, la birra con 3.5 gradi alcolici e il gusto autentico della Peroni di sempre.

Prodotta esclusivamente con malto 100% italiano - con un’attenta selezione dei luppoli e seguendo un processo produttivo che garantisce un preciso bilanciamento degli zuccheri del mosto - Peroni 3.5 è una birra di altissima qualità nata dalla grande tradizione Peroni, capace di rispondere alle esigenze dei consumatori e sposarne le passioni, a cominciare da quella per la propria squadra del cuore.

L’appuntamento per tutti sarà al Terzo Tempo Peroni Village, per vivere insieme “l’evento nell’evento” che tutto il mondo ci ammira.



Spazio Club
22/01/2018

Fonte Fabriano Rugby
Panchina corta, cortissima, anzi praticamente inesistente. Una partita quella con il Guardia Martana Rugby resa complicata ancor prima del fischio d’inizio dalle tante assenze. Trasferte di lavoro ed infortuni hanno eroso la panchina dei “fabbri in rosso”, ma di certo non la determinazione e voglia di mettere in campo tutta la determinazione possibile.
Pronti via e subito il Fabriano Rugby inizia a condurre le danze: partenza decisa ed ovale gestito con decisione nella metà campo avversaria fino alla “rottura” della difesa padrona di casa con la meta di Pirliteanu. Dopo poco meno di 5 minuti un ottimo modo di rompere gli equilibri. Ma gli umbri non ci stanno e subito pareggiano e ribaltano il risultato. 12 a 5.
Fabriano reagisce ancora, reagisce con veemenza e centra l’obbiettivo del pareggio con una meta di furbizia segnata da Ragni al termine di una serie di fasi a pochi metri dalla linea di meta del Guardia Martana. 20 del primo tempo e situazione di parità.
Ma ecco che la parità sul campo viene minata dall’infortunio di Ragni, avvenuto pochi secondi prima della meta. Infortunio che ha limitato pesantemente l’azione del numero 7 fabrianese (ma che non dovrebbe essere tale da pregiudicare la prossima partita, domenica 28 gennaio contro Perugia) ed accorciato ancora di più la coperta della compagine marchigiana.
Ma le difficoltà numeriche non hanno impedito ai fabrianesi di giocare con cuore e coraggio, ribattendo colpo su colpo al Guardia Martana. Un primo tempo emozionante, veloce, con altre due mete segnate dagli umbri e la terza di giornata per i fabrianesi messa a segno dal giovane Mobbili. Dopo i primi 40 minuti 24 a 19 per i padroni di casa.
Secondo tempo e ancora equilibrio tra le due compagini, con altre due mete messe a segno dai padroni di casa ed una dai fabrianesi (seconda di giornata per il mediano di apertura Pirliteanu), con l’aggiunta di un calcio di punizione messo a segno ancora dal numero 10 Pirliteanu.
Risultato finale 38 a 29 per il Guardia Martana Rugby, ma una prova determinata e decisa da parte del Fabriano Rugby per lunghi tratti della partita in inferiorità numerica.
Domenica prossima scontro casalingo contro Perugia. Campo del borgo a partire dalle ore 14.30.

Fonte Fano Rugby
Il Fano Rugby stecca alla prima. Inizia con una sconfitta a Imola il cammino verso la salvezza
Il 51-29 subito a Imola è frutto di una prestazione da dimenticare in fase difensiva. Domenica prossima l’occasione di riscatto in casa contro il San Benedetto
Fano, 22 gennaio 2018 – Stecca alla prima il Fano Rugby che al debutto nella seconda fase del campionato perde a Imola per 51-29 disputando forse una delle più brutte partite della stagione.
I fanesi, inseriti nella poule retrocessione, pagano una gestione della palla in fase difensiva da dimenticare e lasciano campo aperto ai padroni di casa che negli 80 minuti di gioco vanno in meta per ben 8 volte, cinque delle quali sfruttando colossali errori della retroguardia rossoblù.
“Sono arrabbiato – tuona il tecnico Walter Colaiacomo – c’erano tutti i presupposti per far bene invece abbiamo perso e perso male. Già sul pullman tornando a Fano ho chiesto ai ragazzi una pronta reazione e già da oggi in allenamento dovranno dare tutto per tornare sugli standard a cui eravamo abituati. Sappiamo e possiamo fare meglio e se da un lato dalla metà campo in su siamo stati bravi e aggressivi al punto giusto, dall’altro, nei nostri 22 metri, abbiamo sbagliato cose banali, sia tatticamente che mentalmente e questo non deve più accadere”.
Resta in partita solo un tempo il Fano che chiude sotto la prima frazione per 22-12 (mete di Marco Sanguinetti e Mathias Canapini, una delle due trasformate da Stefano Rossolini) prima di ammainare definitivamente bandiera banca ad inizio ripresa quando concede il fianco all’Imola che segna due mete abbastanza agevolmente nei primi minuti.
La reazione porta a schiacciare la palla oltre la linea di meta a Matteo Fulvi Ugolini, Ayoub Abulkhyr e Gabriele Breccia (+ 2 trasformazioni ancora di Rossolini) ma non basta se non per ottenere il punto di bonus (per le 5 mete totali), unica nota positiva di giornata.
Domenica esordio casalingo con quel San Benedetto che domenica scorsa battendo il Fano a domicilio ne estromise di fatto l’accesso ai play off e che ieri ha strapazzato in casa il Ravenna per 47-3.



TUTTI I RISULTATI DELLE MARCHIGIANE DI DOMENICA
21/01/2018

Di seguito tutti i risultati degli incontri odierni e le classifiche aggiornate per le squadre marchigiane di serie B, C1, C2, Coppa Italia Femminile Senores, Under 18, Under 16 e Under 16 Femminile.
 
Risultati:
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2 G. 11 A
GIACOBAZZI MODENA RUGBY 1965 - ASD PESARO RUGBY , Ris. : 17 / 27
FLORENTIA RUGBY A.S.D. - VASARI RUGBY AREZZO ASD , Ris. : 48 / 3
ASD ARIETI RUGBY RIETI 2014 - RUGBY PARMA F.C.1931 SOC.COOP.S.D. , Ris. : 10 / 19
RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L. - ROMAGNA R.F.C. SSD A R.L. , Ris. : 7 / 25
LIVORNO RUGBY SSD S.R.L. - ASD CIVITAVECCHIA R.CENTUMCELLAE , Ris. : 21 / 20
AM.PARMA RUGBY ARCA DI GUALERZI - RUGBY CLUB I MEDICEI SSD A RL , Ris. : 5 / 28
 
Classifica:
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2
ASD PESARO RUGBY p. 47
LIVORNO RUGBY SSD S.R.L. p. 44
RUGBY CLUB I MEDICEI SSD A RL p. 38
AM.PARMA RUGBY ARCA DI GUALERZI p. 36
RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L. p. 32
RUGBY PARMA F.C.1931 SOC.COOP.S.D. p. 24
ROMAGNA R.F.C. SSD A R.L. (^) p. 23
ASD ARIETI RUGBY RIETI 2014 p. 22
ASD CIVITAVECCHIA R.CENTUMCELLAE (^) p. 21
GIACOBAZZI MODENA RUGBY 1965 p. 15
FLORENTIA RUGBY A.S.D. p. 15
VASARI RUGBY AREZZO ASD p. 7
(^)  penalizzata - 4 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
 
Risultati:
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PROMOZIONE G. 1 A
RUGBY FORLI 1979 - BANCA MACERATA RUGBY , Ris. : 15 / 23
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD - RUGBY BOLOGNA 1928 , Ris. : 37 / 25
RUGBY JESI 1970 SSD ARL - FAENZA RUGBY , Ris. : 26 / 22
 
Classifica:
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PROMOZIONE
RUGBY JESI 1970 SSD ARL p. 5
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD p. 5
BANCA MACERATA RUGBY p. 4
RUGBY BOLOGNA 1928 p. 1
FAENZA RUGBY p. 1
RUGBY FORLI 1979 p. 0
 
Risultati:
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PASSAGGIO G. 1 A
IMOLA RUGBY - FANO RUGBY ASD , Ris. : 51 / 29
ASD GRAN SASSO RUGBY - R. CASTEL SAN PIETRO TERME , Ris. : 17 / 20
U.R. S.BENEDETTO V REGIO PICENA - RAVENNA RUGBY F.C. , Ris. : 47 / 3
 
Classifica:
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PASSAGGIO
U.R. S.BENEDETTO V REGIO PICENA p. 5
IMOLA RUGBY p. 5
R. CASTEL SAN PIETRO TERME p. 4
FANO RUGBY ASD p. 1
ASD GRAN SASSO RUGBY p. 1
RAVENNA RUGBY F.C. p. 0
 
Risultati:
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA G. 1 R
RIPOSO - URBINO RUGBY ASD , Ris. : /
RIPOSO - RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD , Ris. : /
FERMO RUGBY ASD - CUS ANCONA ASD , Ris. : 5 / 25
VECCHIE FIAMME OLD RUGBY ASD - RUGBY CLUB TORTORETO ASD , Ris. : 19 / 9
RUGBY SULMONA 1967 A.S.D. - AMATORI RUGBY TERAMO ASD , Ris. : 25 / 0
 
Classifica:
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA
VECCHIE FIAMME OLD RUGBY ASD p. 27
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD p. 23
AMATORI RUGBY TERAMO ASD (^) p. 23
RUGBY SULMONA 1967 A.S.D. p. 23
FERMO RUGBY ASD p. 19
CUS ANCONA ASD (^^) p. 14
RUGBY CLUB TORTORETO ASD (*) p. 9
URBINO RUGBY ASD p. 2
(^)  penalizzata - 4 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
(^^)  penalizzata - 8 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
(*)  penalizzata - 4 per Delibere GST s.s. 2017/2018
 
Risultati:
Serie C2, Girone Umbria-Marche FASE UNICA G. 1 R
CITTA DI CASTELLO RUGBY ASD - TERNI RUGBY ASD , Ris. : NP /
GUARDIA MARTANA RUGBY ASD - ASD RUGBY FABRIANO , Ris. : 38 / 29
RUGBY PERUGIA ASD - ASD UNIONE ORVIETANA RUGBY , Ris. : 17 / 6
ASD RUGBY GUBBIO 1984 - FOLIGNO RUGBY ASD , Ris. : NP /
 
Classifica:
Serie C2, Girone Umbria-Marche FASE UNICA
TERNI RUGBY ASD p. 32 NP
RUGBY PERUGIA p. 32
ASD RUGBY GUBBIO  (^) p. 23 NP
FOLIGNO RUGBY (^) p. 18 NP
ASD UNIONE ORVIETANA (^) p. 10
CITTA DI CASTELLO RUGBY p. 9 NP
GUARDIA MARTANA RUGBY ASD p. 14
ASD FABRIANO p. 1
(^)  penalizzata - 4 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
NP risultatp non pervenuto
 
Classifica del Raggruppamento:
Coppa Italia Seniores FEMMINILE - Abruzzo/Marche G. RIPOSA
Classifica GLOBALE:
Coppa Italia Seniores FEMMINILE - Abruzzo/Marche
RUGBY SAMBUCETO 2008 p. 34
BANCA MACERATA RUGBY p. 32
AMATORI RUGBY TERAMO p. 22
LEONESSE RUGBY JESI p. 14
RUGBY TETRAS p. 10
RUGBY URBINO p. 8
 
Risultati:
Under 18 - 1^ Fase, Girone 1 G. 5 R
RUGBY ANCONA A.S.D. - ASD PESARO RUGBY , Ris. : 0 / 41
FANO RUGBY ASD - FTGI RUGBY POTENTIA ASD , Ris. : 5 / 56
GUARDIA MARTANA RUGBY ASD - RUGBY JESI 1970 SSD ARL , Ris. : 7 / 86
 
Under 18 - 1^ Fase, Girone 2 G. 5 R
ASD UNIONE RUGBY SAN BENEDETTO - ASD GRAN SASSO RUGBY , Ris. : 20 / 0
FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD - POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD , Ris. : 29 / 19
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD - RIPOSA , Ris. : /
 
Classifica:
Under 18 - 1^ Fase, Girone 1
L.F. BALDI RUGBY JESI 70 p. 44
ASD PESARO RUGBY p. 43
FTG POTENZIA RUGBY p. 26
RUGBY ANCONA p. 24
FANO (*) p. 6
GUARDIA MARTANA (***) p. -12
(*)  penalizzata - 4 per Delibere GST s.s. 2017/2018
(***)  penalizzata - 12 per Delibere GST s.s. 2017/2018
 
Classifica:
Under 18 - 1^ Fase, Girone 2
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD p. 33
ASD GRAN SASSO RUGBY (*) p. 29
ASD UNIONE RUGBY SAN BENEDETTO p. 18
FTG ADRIATICA p. 13
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD p. 6
(*)  penalizzata - 4 per Delibere GST s.s. 2017/2018
 
Risultati:
Under 16 - 1^ Fase, Girone 1 G. 4 R
FANO RUGBY ASD - RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD , Ris. : 5 / 47
RUGBY JESI 1970 SSD ARL - ASD SPARVIERI RUGBY , Ris. : 47 / 17
UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA SRL SD - ASD RUGBY GUBBIO 1984 , Ris. : 17 / 12
 
Under 16 - 1^ Fase, Girone 2 G. 4 R
LEGIO PICENA R. SAN BENEDETTO ASD - POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD , Ris. : 29 / 22
RUGBY SAMBUCETO 2008 ASD - FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD , Ris. : 46 / 0
FTGI RUGBY POTENTIA ASD - RUGBY CLUB TORTORETO ASD , Ris. : 7 / 51
 
Classifica:
Under 16 - 1^ Fase, Girone 1
ASD PESARO RUGBY p. 45
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD p. 37
GUBBIO p. 28
L.F. BALDI RUGBY JESI 70 p. 24
UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA p. 20
SPARVIERI p. 9
FANO RUGBY p. 7
 
Classifica:
Under 16 - 1^ Fase, Girone 2
SAMBUCETO p. 49
FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD p. 34
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD p. 27
TORTORETO p. 22
POLISPORTIVA ABRUZZO p. 13
LEGIO PICENA p. 12
FTG POTENZIA RUGBY p. 10
 
Classifica del Raggruppamento:
Under 16 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche/Umbria/Abruzzo RIPOSA
Classifica GLOBALE:
Under 16 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche/Umbria/Abruzzo
SPARTAN QUEENS MONTEGRANARO p. 46
PESARO RUGBY p. 44
RUGBY TETRAS ASD p. 26
ASD RIVIERA RUGBY SAMB p. 12
ASD SPOLETO p. 8


TUTTI GLI INCONTRI DELLA MARCHIGIANE NELLA PROSSIMA DOMENICA
20/01/2018

"Di seguito tutti gli incontri riguardanti le Squadre Marchigiane di serie B, C1, C2,  Coppa Italia Femminile Seniores, Under 18, Under 16, Under 16 Femminile, Under 14, Under 14 Femminile, Under 12, Under 10, Under 8 ed Under 6 di questa domenica. Dettagli sulla programmazione consultabili nell'apposita sezione ""commissione organizzazione gare"". NB - i raggruppamenti del minirugby U12, U10, U8 ed U6 si svolgono di norma il sabato pomeriggio."
 
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2 G. 11 A
GIACOBAZZI MODENA RUGBY 1965 - ASD PESARO RUGBY
FLORENTIA RUGBY A.S.D. - VASARI RUGBY AREZZO ASD
ASD ARIETI RUGBY RIETI 2014 - RUGBY PARMA F.C.1931 SOC.COOP.S.D.
RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L. - ROMAGNA R.F.C. SSD A R.L.
LIVORNO RUGBY SSD S.R.L. - ASD CIVITAVECCHIA R.CENTUMCELLAE
AM.PARMA RUGBY ARCA DI GUALERZI - RUGBY CLUB I MEDICEI SSD A RL
 
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PROMOZIONE G. 1 A
RUGBY FORLI 1979 - BANCA MACERATA RUGBY
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD - RUGBY BOLOGNA 1928
RUGBY JESI 1970 SSD ARL - FAENZA RUGBY
 
Serie C1, Girone 5 - 2^ Fase PASSAGGIO G. 1 A
IMOLA RUGBY - FANO RUGBY ASD
ASD GRAN SASSO RUGBY - R. CASTEL SAN PIETRO TERME
U.R. S.BENEDETTO V REGIO PICENA - RAVENNA RUGBY F.C.
 
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA G. 1 R
RIPOSO - URBINO RUGBY ASD
RIPOSO - RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD
FERMO RUGBY ASD - CUS ANCONA ASD
VECCHIE FIAMME OLD RUGBY ASD - RUGBY CLUB TORTORETO ASD
RUGBY SULMONA 1967 A.S.D. - AMATORI RUGBY TERAMO ASD
 
Serie C2, Girone Umbria-Marche FASE UNICA G. 1 R
CITTA DI CASTELLO RUGBY ASD - TERNI RUGBY ASD
GUARDIA MARTANA RUGBY ASD - ASD RUGBY FABRIANO
RUGBY PERUGIA ASD - ASD UNIONE ORVIETANA RUGBY
ASD RUGBY GUBBIO 1984 - FOLIGNO RUGBY ASD
 
Coppa Italia Femminile - Seniores Marche/Abruzzo RIPOSO
 
Under 18 - 1^ Fase, Girone 1 G. 5 R
RUGBY ANCONA A.S.D. - ASD PESARO RUGBY
FANO RUGBY ASD - FTGI RUGBY POTENTIA ASD
GUARDIA MARTANA RUGBY ASD - RUGBY JESI 1970 SSD ARL
 
Under 18 - 1^ Fase, Girone 2 G. 5 R
ASD UNIONE RUGBY SAN BENEDETTO - ASD GRAN SASSO RUGBY
FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD - POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD - RIPOSA
 
Under 16 - 1^ Fase, Girone 1 G. 4 R
FANO RUGBY ASD - RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD
RUGBY JESI 1970 SSD ARL - ASD SPARVIERI RUGBY
UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA SRL SD - ASD RUGBY GUBBIO 1984
 
Under 16 - 1^ Fase, Girone 2 G. 4 R
LEGIO PICENA R. SAN BENEDETTO ASD - POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD
RUGBY SAMBUCETO 2008 ASD - FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD
FTGI RUGBY POTENTIA ASD - RUGBY CLUB TORTORETO ASD
 
Under 16 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche/Umbria/Abruzzo RIPOSO
 
Under 14 Maschile - Raggruppamenti Marche
ASCOLI : ASCOLI, PESARO
SAN BENEDETTO : RIVIERA, MACERATA
ANCONA : ANCONA, FABRIANO
FALCONARA : FALCONARA, JESI 1
FALCONARA : JESI 2, FANO
 
Under 14 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche RIPOSO
 
MINIRUGBY: Under 12, U.10, U.8, U,6 - Raggruppamenti Marche RIPOSO


Spazio Club
19/01/2018

Fonte Fano Rugby

Iniziano i play out. Per il Fano Rugby c’è l’incognita Imola
Domenica 21 gennaio inizia la seconda fase della stagione. Subito trasferta insidiosa per i ragazzi di Walter Colaiacomo e Franco Tonelli
Fano, 19 gennaio 2018 – Un dicembre praticamente perfetto non è bastato al Fano Rugby per approdare per la seconda stagione consecutiva ai play off per la serie B. Da domenica 21 gennaio per capitan Sandro Giovannelli (per lui stagione finita dopo l’operazione all’anca di lunedì) e compagni ci sarà da lottare per mantenere la categoria nella poule retrocessione.
Debutto in casa del Rugby Imola, squadra che ha chiuso la prima fase al quarto posto nella poule A del girone E con 18 punti (uno in più del Fano) e che in casa ha raccolto due vittorie, un pareggio e tre sconfitte.
“Ovviamente dispiace non essere ai play off – spiega il tecnico Walter Colaiacomo alla vigilia – ma c’è consapevolezza dei nostri mezzi. Per noi si apre un nuovo campionato nel quale cercheremo di confermare i progressi fatti vedere nella seconda parte della prima fase. Affronteremo un avversario ostico ma lo faremo a viso aperto cercando di tirare fuori il massimo da ogni giocatore che scenderà in campo”.
Non sarà di sicuro del match Sebastian Canapini, squalificato, e diversi i dubbi di formazione che il tecnico scioglierà solo nelle ultime ore.
Oltre a Fano e Imola, nei play out salvezza sono stati inseriti San Benedetto, Gran Sasso, Ravenna e Castel San Pietro. L’ultima classificata retrocederà in C2.
In campo domenica anche Under 18 impegnata nell'ultima partita del primo girone in casa contro Macerata. “All'andata – racconta il tecnico Alessandro Ascierto - tenemmo il primo tempo per poi crollare nella ripresa. Penso sia giunto il momento per i ragazzi di mettersi in competizione con se stessi”.
Al Falcone-Borsellino invece l’Under 16 contro Falconara: “Una partita non semplice – spiega l’allenatore Riccardo Sancilles -  ma noi stiamo cambiando e i ragazzi ci credono fino in fondo. Daremo il nostro massimo e in casa nostra venderemo cara la pelle, terremo fede al nostro obiettivo cercando di fare meglio del girone di andata”.




18/01/2018

Fonte Ufficio Relazioni Media FIR

INGHILTERRA, JONES ANNUNCIA I CONVOCATI PER LA TRASFERTA DI ROMA
Twickenham –Il CT dell’Inghilterra, Eddie Jones, ha ufficializzato oggi la lista dei convocati per preparare il debutto nel NatWest 6 Nazioni 2018 dei Campioni in carica, fissato per domenica 4 febbraio allo Stadio Olimpico di Roma contro l’Italia di Conor O’Shea.

CLICCA QUI PER I BIGLIETTI DI ITALIA v INGHILTERRA

35 i giocatori convocati con il XV della Rosa per il raduno di preparazione in programma la settimana a venire in Portogallo in vista della trasferta romana.

“Ho selezionato la miglior squadra possibile per affrontare il match inaugurale contro l’Italia” ha detto Jones. “E’ importante iniziare il Torneo nel migliore dei modi e nelle prossime due settimane lavoreremo al meglio per affinare il nostro piano di gioco in vista della gara contro gli Azzurri”.

“Mi aspetto un raduno molto positivo in Portogallo e, anche a causa di alcuni infortuni e squalifiche, ci sono diversi giocatori che hanno la possibilità di lottare per conquistarsi un posto in campo contro l’Italia”.

Questi i convocati dell’Inghilterra per la prima giornata del NatWest 6 Nazioni 2018:

Estremi
Mike Brown (Harlequins)
Nathan Earle (Saracens) *
Harry Mallinder (Northampton Saints) *
Jonny May (Leicester Tigers)
Denny Solomona (Sale Sharks)
Anthony Watson (Bath Rugby)

Centri/Ali
Danny Care (Harlequins)
Owen Farrell (Saracens)
George Ford (Leicester Tigers)
Jonathan Joseph (Bath Rugby)
Alex Lozowski (Saracens)
Jack Nowell (Exeter Chiefs)
Henry Slade (Exeter Chiefs)
Ben Te’o (Worcester Warriors)
Marcus Smith (Harlequins) * **
Ben Youngs (Leicester Tigers)

Seconde e terze linee
Gary Graham (Newcastle Falcons) *
Nick Isiekwe (Saracens)
Maro Itoje (Saracens)
George Kruis (Saracens)
Courtney Lawes (Northampton Saints)
Joe Launchbury (Wasps)
Zach Mercer (Bath Rugby) *
Chris Robshaw (Harlequins)
Sam Simmonds (Exeter Chiefs)
Sam Underhill (Bath Rugby)

Prime linee
Lewis Boyce (Harlequins) *
Dan Cole (Leicester Tigers)
Tom Dunn (Bath Rugby) *
Jamie George (Saracens)
Dylan Hartley (Northampton Saints)
Alec Hepburn (Exeter Chiefs) *
Kyle Sinckler (Harlequins)
Mako Vunipola (Saracens)
Harry Williams (Exeter Chiefs)

Non disponibili
Tom Curry (Sale Sharks)
Elliot Daly (Wasps)
Charlie Ewels (Bath Rugby)
Piers Francis (Northampton Saints)
Ellis Genge (Leicester Tigers)
James Haskell (Wasps)
Nathan Hughes (Wasps)
Joe Marler (Harlequins)
Matt Mullan (Wasps)
Beno Obano (Bath Rugby)
Semesa Rokoduguni (Bath Rugby)
Will Spencer (Worcester Warriors)
Billy Vunipola (Saracens)

esordiente*
apprendista**



SERIE C, GIRONE 1 2017/18: IL CALENDARIO DELLA POULE PROMOZIONE E DELLA POULE PASSAGGIO
17/01/2018

Comunicato Stampa C.R. Marche

SERIE C, GIRONE 1 2017/18: IL CALENDARIO DELLA POULE PROMOZIONE E DELLA POULE PASSAGGIO

Roma - La Commissione Organizzatrice Gare della FIR, a conclusione della prima fase, ha ufficializzato i calendari delle Poule Promozione e delle Poule Passaggio del Campionato Italiano di Serie C Girone 1.

Al termine del della seconda fase, le prime classificate di ciascuna Poule Promozione saranno promosse nella Serie B 2018/19, mentre le sei ultime classificate delle Poule Passaggio saranno inserite per la stagione successiva nel Girone 2 della Serie C.

La seconda fase della stagione della Serie C prenderà il via il 21 gennaio, per concludersi il 6 maggio, con gare di andata e ritorno.

CLICCA QUI PER IL CALENDARIO DELLA POULE PROMOZIONE

CLICCA QUI PER IL CALENDARIO DELLA POULE PASSAGGIO

Di seguito la formula della seconda fase del campionato:

Poule Promozione a sei squadre, le 1e - 2e - 3e classificate di ogni Poule della 1a Fase (art. 30 Regolamento Attività Sportiva), con gare di andata e ritorno

Poule Passaggio a sei squadre, le 4e - 5e - 6e classificate di ogni Poule della 1a Fase (art. 30 Regolamento Attività Sportiva), con gare di andata e ritorno

Promozioni in Serie B 6 squadre: La squadra Vincente di ogni Poule Promozione sarà promossa in Serie B nella stagione sportiva 2018/2019 (art. 30 Regolamento Attività Sportiva)

Passaggi in Serie C Girone2 6 squadre: La 6a Classificata di ogni Poule Passaggio giocherà nella stagione sportiva 2018/2019 nella Serie C – Girone 2 (art. 30 Regolamento Attività Sportiva)




16/01/2018

Fonte Ufficio Relazioni Media FIR
GALLES, 39 DRAGONI PER GATLAND IN PREPARAZIONE AL NATWEST 6 NAZIONI
Cardiff (Galles) – Warren Gatland, CT del Galles, ha convocato 39 giocatori in preparazione al NatWest 6 Nazioni 2018.
Il Galles debutterà nel Torneo sabato 3 febbraio, sul campo di casa del Principality Stadum, ricevendo i cugini scozzesi in una delle sfide più sentite del 6 Nazioni.
Gradi di capitano per il seconda linea Alun Wyn Jones, mentre sono due gli esordienti: il flanker James Davies degli Scarlets e l’ala dei Worcester Warriors inglesi Josh Adams.
I Dragoni affronteranno l’Italia domenica 11 marzo, sempre a Cardiff, nella quarta giornata del Torneo.
Questi i convocati:
Avanti
Rob Evans (Scarlets) (20 Caps)
Wyn Jones (Scarlets (5 Caps)
Nicky Smith (Ospreys) (16 Caps)
Scott Baldwin (Ospreys) (34 Caps)
Elliot Dee (Dragons) (2 Caps)
Ken Owens (Scarlets) (52 Caps)
Tomas Francis (Exeter Chiefs) (26 Caps)
Samson Lee (Scarlets) (34 Caps)
Dillon Lewis (Cardiff Blues) (2 Caps)
Adam Beard (Ospreys) (2 Caps)
Bradley Davies (Ospreys) (57 Caps)
Seb Davies (Cardiff Blues) (3 Caps)
Cory Hill (Dragons) (10 Caps)
Alun Wyn Jones (Ospreys) (113 Caps) - capitano
James Davies (Scarlets) (*esordiente)
Taulupe Faletau (Bath) (70 Caps)
Ellis Jenkins (Cardiff Blues) (5 Caps)
Ross Moriarty (Gloucester) (17 Caps)
Josh Navidi (Cardiff Blues) (7 Caps)
Aaron Shingler (Scarlets) (13 Caps)
Justin Tipuric (Ospreys) (52 Caps)
Trequarti
Aled Davies (Scarlets) (5 Caps)
Gareth Davies (Scarlets) (27 Caps)
Rhys Webb (Ospreys) (31 Caps)
Gareth Anscombe (Cardiff Blues) (11 Caps)
Dan Biggar (Ospreys) (60 Caps)
Rhys Patchell (Scarlets) (5 Caps)
Rhys Priestland (Bath) (50 Caps)
Hadleigh Parkes (Scarlets) (1 Cap)
Owen Watkin (Ospreys) (2 Caps)
Owen Williams (Gloucester) (3 Caps)
Scott Williams (Scarlets) (51 Caps)
Josh Adams (Worcester Warriors) (*esordiente)
Hallam Amos (Dragons) (15 Caps)
Alex Cuthbert (Cardiff Blues) (47 Caps)
Steff Evans (Scarlets) (5 Caps)
Leigh Halfpenny (Scarlets) (74 Caps)
George North (Northampton Saints) (69 Caps)
Liam Williams (Saracens) (45 Caps)



Spazio Club
15/01/2018

Fonte Fano Rugby
Il cuore non basta. Dal fango del  Falcone-Borsellino emerge il San Benedetto e per il Fano Rugby saranno play out
I ragazzi di Walter Colaiacomo e Franco Tonelli perdono in casa l’ultima partita della prima fase e vedono sfumare il sogno play off. Da domenica prossima ci si giocherà la permanenza in C1
Fano, 15 gennaio 2018 – Al Fano Rugby serviva una vittoria in casa contro il San Benedetto e contemporaneamente una sconfitta interna del Macerata contro la Polisportiva Abruzzo. Non sono arrivate né l’una né l’altra e così da domenica prossima ci si dovrà giocare la permanenza in C1 nella poule salvezza.
E’ questo l’esito dell’ultima partita della prima fase disputatasi ieri al Falcone-Borsellino dal cui fango è emerso il San Benedetto che però esulta a metà in quanto il 34-31 con cui Macerata ha superato l’Abruzzo relega anche loro a giocarsi i play out.
Non sono bastati ai ragazzi di Franco Tonelli e Walter Colaiacomo una prestazione tutta cuore e grinta per avere la meglio su un avversario coriaceo anche lui salito a Fano per giocarsi il tutto per tutto e ora, al giro di boa della stagione, il rammarico per le prime sei sconfitte consecutive e tanto così com’è forte la consapevolezza dei progressi fatti dal gruppo che anche ieri fino all’ultimo secondo ha giocato su tutte le palle.
“Non posso assolutamente rimproverare nulla ai miei ragazzi – ammette il tecnico Colaiacomo -. Hanno dato una gran prova d’orgoglio e ce l’hanno messa tutta nonostante un campo ai limiti della praticabilità che non ci ha comunque impedito di mantener fede al nostro credo tattico fatto di scambi rapidi e gioco veloce. Purtroppo ci è mancato forse un pizzico di cinismo ma ribadisco quanto detto nelle ultime uscite: la squadra c’è e cresce giorno dopo giorno quindi nessun dramma per non aver centrato i play off e subito testa bassa perché da domenica prossima ci aspettano altre 10 battaglie e una C1 da tenere stretta”.
La cronaca della gara di ieri ha visto partire subito forte i padroni di casa avanti già al quinto grazie ad una meta di Sebastian Canapini. Tre minuti più tardi gli ospiti ribaltano il risultato sfruttando al meglio due errori di gestione palla dei fanesi portandosi sul 5-7.
I rossoblù spingono però forte sull’acceleratore e vanno vicinissimo a due segnature nel giro di pochi minuti ma ad essere più precisi sono i sambenedettesi che al 25esimo approfittano di un errore in placcaggio dei locali e si portano sul 5-14.
Tre cartellini gialli (di cui due per gli ospiti) caratterizzano il finale di tempo con Fano che al 30esimo in mischia mette dentro la meta del 10-14 con Nicola Bargnesi.
L’entusiasmo con cui si chiude il primo tempo si affievolisce subito ad inizio ripresa quando l’arbitro sventola il cartellino rosso a Sebastian Canapini reo di un placcaggio alto scomposto, una decisione che fa giocare l’intero tempo in inferiorità numerica ai fanesi che al 19esimo vanno di nuovo sotto: 10-19. Nonostante il passivo e l’uomo in meno però, i ragazzi del presidente Giorgio Brunacci non perdono la testa e il loro forcing viene premiato con la meta di Nicola Bargnesi (trasformata da Marco Coculla) che fissa il punteggio sul 17-19.
In attesa che la Federazione ora dirami il calendario della seconda fase quello che è certo è che il Fano dovrà giocarsi la permanenza in C1, oltre che con San Benedetto e Gran Sasso anche con le ultime tre classificate della poule A che sono Imola, Ravenna e Castel San Pietro. La prima partita è in programma già domenica prossima.



TUTTI I RISULTATI DELLE MARCHIGIANE DI QUESTA DOMENICA
14/01/2018

Di seguito tutti i risultati degli incontri odierni e le classifiche aggiornate per le squadre marchigiane di serie B, C1, C2, Coppa Italia Femminile Senores, Under 18, Under 16 e Under 16 Femminile.
 
Risultati:
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2 G. 10 A
ASD CIVITAVECCHIA R.CENTUMCELLAE - GIACOBAZZI MODENA RUGBY 1965 , Ris. : 29 / 21
ASD PESARO RUGBY - FLORENTIA RUGBY A.S.D. , Ris. : 24 / 14
RUGBY PARMA F.C.1931 SOC.COOP.S.D. - AM.PARMA RUGBY ARCA DI GUALERZI , Ris. : 23 / 12
VASARI RUGBY AREZZO ASD - LIVORNO RUGBY SSD S.R.L. , Ris. : 16 / 28
RUGBY CLUB I MEDICEI SSD A RL - RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L. , Ris. : 19 / 14
ROMAGNA R.F.C. SSD A R.L. - ASD ARIETI RUGBY RIETI 2014 , Ris. : 18 / 25
 
Classifica:
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2
ASD PESARO RUGBY p. 43
LIVORNO RUGBY SSD S.R.L. p. 40
RUGBY CLUB I MEDICEI SSD A RL p. 33
RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L. p. 32
AM.PARMA RUGBY ARCA DI GUALERZI p. 31
RUGBY PARMA F.C.1931 SOC.COOP.S.D. p. 28
ASD ARIETI RUGBY RIETI 2014 p. 22
ASD CIVITAVECCHIA R.CENTUMCELLAE (^) p. 20
ROMAGNA R.F.C. SSD A R.L. (^) p. 18
GIACOBAZZI MODENA RUGBY 1965 p. 15
FLORENTIA RUGBY A.S.D. p. 10
VASARI RUGBY AREZZO ASD p. 7
(^)  penalizzata - 4 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
 
Risultati:
Serie C1, Girone E - poule2. 1^ FASE G. 5 R
FANO RUGBY ASD - U.R. S.BENEDETTO V REGIO PICENA , Ris. : 17 / 19
BANCA MACERATA RUGBY - POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD , Ris. : 34 / 31
ASD GRAN SASSO RUGBY - RUGBY JESI 1970 SSD ARL , Ris. : 14 / 31
 
Classifica:
Serie C1, Girone E - poule2. 1^ FASE
RUGBY JESI 1970 SSD ARL p. 34
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD p. 29
BANCA MACERATA RUGBY (^) p. 27
U.R. S.BENEDETTO V REGIO PICENA p. 27
FANO RUGBY ASD p. 19
ASD GRAN SASSO RUGBY (^^) p. 4
(^)  penalizzata - 4 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
(^^)  penalizzata - 8 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
 
Risultati:
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA RIPOSA
Classifica:
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA
VECCHIE FIAMME OLD RUGBY ASD p. 23
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD p. 23
AMATORI RUGBY TERAMO ASD (^) p. 23
FERMO RUGBY ASD p. 19
RUGBY SULMONA 1967 A.S.D. p. 18
CUS ANCONA ASD (^^) p. 10
RUGBY CLUB TORTORETO ASD (*) p. 9
URBINO RUGBY ASD p. 2
(^)  penalizzata - 4 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
(^^)  penalizzata - 8 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
(*)  penalizzata - 4 per Delibere GST s.s. 2017/2018
 
Risultati:
Serie C2, Girone Umbria-Marche FASE UNICA RIPOSA
Classifica:
Serie C2, Girone Umbria-Marche FASE UNICA
TERNI RUGBY ASD p. 32
RUGBY PERUGIA p. 28
ASD RUGBY GUBBIO  (^) p. 23
FOLIGNO RUGBY (^) p. 18
ASD UNIONE ORVIETANA (^) p. 10
CITTA DI CASTELLO RUGBY p. 9
GUARDIA MARTANA RUGBY ASD p. 9
ASD FABRIANO p. 0
(^)  penalizzata - 4 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
 
Classifica del Raggruppamento: Teramo
Coppa Italia Seniores FEMMINILE - Abruzzo/Marche
1^ - RUGBY SAMBUCETO 2008
2^ - BANCA MACERATA RUGBY
3^ - RUGBY TETRAS
4^ - AMATORI RUGBY TERAMO
5^ - LEONESSE RUGBY JESI
6^ - RUGBY URBINO
 
Classifica GLOBALE:
Coppa Italia Seniores FEMMINILE - Abruzzo/Marche
RUGBY SAMBUCETO 2008 p. 34
BANCA MACERATA RUGBY p. 32
AMATORI RUGBY TERAMO p. 22
LEONESSE RUGBY JESI p. 14
RUGBY TETRAS p. 10
RUGBY URBINO p. 8
 
Risultati:
Under 18 - 1^ Fase, Girone 1 G. 4 R
ASD PESARO RUGBY - FANO RUGBY ASD , Ris. : 20 / 0
RUGBY ANCONA A.S.D. - RUGBY JESI 1970 SSD ARL , Ris. : 6 / 45
FTGI RUGBY POTENTIA ASD - GUARDIA MARTANA RUGBY ASD , Ris. : 93 / 5
 
Under 18 - 1^ Fase, Girone 2 G. 4 R
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD - POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD , Ris. : 77 / 3
ASD UNIONE RUGBY SAN BENEDETTO - FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD , Ris. : 31 / 31
ASD GRAN SASSO RUGBY - RIPOSA , Ris. : /
 
Classifica:
Under 18 - 1^ Fase, Girone 1
L.F. BALDI RUGBY JESI 70 p. 39
ASD PESARO RUGBY p. 38
RUGBY ANCONA p. 24
FTG POTENZIA RUGBY p. 21
FANO (*) p. 6
GUARDIA MARTANA (***) p. -12
(*)  penalizzata - 4 per Delibere GST s.s. 2017/2018
(***)  penalizzata - 12 per Delibere GST s.s. 2017/2018
 
Classifica:
Under 18 - 1^ Fase, Girone 2
ASD GRAN SASSO RUGBY p. 33
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD p. 33
ASD UNIONE RUGBY SAN BENEDETTO p. 13
FTG ADRIATICA p. 8
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD p. 6
 
Risultati:
Under 16 - 1^ Fase, Girone 1 G. 3 R
ASD SPARVIERI RUGBY - FANO RUGBY ASD , Ris. : 20 / 14
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD - ASD RUGBY GUBBIO 1984 , Ris. : 40 / 10
RUGBY JESI 1970 SSD ARL - ASD PESARO RUGBY , Ris. : 0 / 51
 
Under 16 - 1^ Fase, Girone 2 G. 3 R
LEGIO PICENA R. SAN BENEDETTO ASD - RUGBY SAMBUCETO 2008 ASD , Ris. : 7 / 95
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD - FTGI RUGBY POTENTIA ASD , Ris. : 30 / 19
FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD - AMATORI RUGBY ASCOLI ASD , Ris. : 32 / 17
 
Classifica:
Under 16 - 1^ Fase, Girone 1
ASD PESARO RUGBY p. 45
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD p. 32
GUBBIO p. 27
L.F. BALDI RUGBY JESI 70 p. 19
UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA p. 16
SPARVIERI p. 9
FANO RUGBY p. 7
 
Classifica:
Under 16 - 1^ Fase, Girone 2
SAMBUCETO p. 44
FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD p. 34
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD p. 27
TORTORETO p. 17
POLISPORTIVA ABRUZZO p. 12
FTG POTENZIA RUGBY p. 10
LEGIO PICENA p. 7
 
Classifica del Raggruppamento:
Under 16 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche/Umbria/Abruzzo Giornata 4
San Benedetto
1^ - SPARTAN QUEENS MONTEGRANARO
2^ - RUGBY TETRAS ASD
3^ - RUGBY RIVIERA RUGBY SAMB
 
Classifica GLOBALE:
Under 16 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche/Umbria/Abruzzo
PESARO RUGBY p. 34
SPARTAN QUEENS MONTEGRANARO p. 32
RUGBY TETRAS ASD p. 20
ASD SPOLETO p. 8
ASD RIVIERA RUGBY SAMB p. 8


TUTTI GLI INCONTRI DELLA MARCHIGIANE NELLA PROSSIMA DOMENICA
12/01/2018

"Di seguito tutti gli incontri riguardanti le Squadre Marchigiane di serie B, C1, C2,  Coppa Italia Femminile Seniores, Under 18, Under 16, Under 16 Femminile, Under 14, Under 14 Femminile, Under 12, Under 10, Under 8 ed Under 6 di questa domenica. Dettagli sulla programmazione consultabili nell'apposita sezione ""commissione organizzazione gare"". NB - i raggruppamenti del minirugby U12, U10, U8 ed U6 si svolgono di norma il sabato pomeriggio."
 
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2 G. 10 A
ASD CIVITAVECCHIA R.CENTUMCELLAE - GIACOBAZZI MODENA RUGBY 1965
ASD PESARO RUGBY - FLORENTIA RUGBY A.S.D.
RUGBY PARMA F.C.1931 SOC.COOP.S.D. - AM.PARMA RUGBY ARCA DI GUALERZI
VASARI RUGBY AREZZO ASD - LIVORNO RUGBY SSD S.R.L.
RUGBY CLUB I MEDICEI SSD A RL - RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L.
ROMAGNA R.F.C. SSD A R.L. - ASD ARIETI RUGBY RIETI 2014
 
Serie C1, Girone E - poule2. 1^ FASE G. 5 R
FANO RUGBY ASD - U.R. S.BENEDETTO V REGIO PICENA
BANCA MACERATA RUGBY - POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD
ASD GRAN SASSO RUGBY - RUGBY JESI 1970 SSD ARL
 
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA RIPOSA
 
Serie C2, Girone Umbria-Marche FASE UNICA RIPOSA
 
Coppa Italia Femminile - Seniores Marche/Abruzzo G. 3
TERAMO
- BANCA MACERATA RUGBY
- RUGBY JESI 1970 ASD
- AMATORI RUGBY TERAMO
- RUGBY SAMBUCETO 2008 ASD
- RUGBY URBINO
- RUGBY TETRAS
 
Under 18 - 1^ Fase, Girone 1 G. 4 R
ASD PESARO RUGBY - FANO RUGBY ASD
RUGBY ANCONA A.S.D. - RUGBY JESI 1970 SSD ARL
FTGI RUGBY POTENTIA ASD - GUARDIA MARTANA RUGBY ASD
 
Under 18 - 1^ Fase, Girone 2 G. 4 R
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD - POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD
ASD UNIONE RUGBY SAN BENEDETTO - FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD
ASD GRAN SASSO RUGBY - RIPOSA
 
Under 16 - 1^ Fase, Girone 1 G. 3 R
ASD SPARVIERI RUGBY - FANO RUGBY ASD
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD - ASD RUGBY GUBBIO 1984
RUGBY JESI 1970 SSD ARL - ASD PESARO RUGBY
 
Under 16 - 1^ Fase, Girone 2 G. 3 R
LEGIO PICENA R. SAN BENEDETTO ASD - RUGBY SAMBUCETO 2008 ASD
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD - FTGI RUGBY POTENTIA ASD
FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD - AMATORI RUGBY ASCOLI ASD
 
Under 16 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche/Umbria/Abruzzo Giornata 6
SAN BENEDETTO
- RUGBY RIVIERA RUGBY SAMB
- SPARTAN QUEENS MONTEGRANARO
- UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA
- RUGBY TETRAS ASD - VASTO
- ASD SPOLETO RUGBY
 
Under 14 Maschile - Raggruppamenti Marche RIPOSA
 
Under 14 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche Giornata 6
San Benedetto (Mandela)
- RUGBY RIVIERA RUGBY SAMB
- SPARTAN QUEENS MONTEGRANARO
- UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA
- PESARO RUGBY


corsi Tecnici in programma
12/01/2018

Comunicato Stampa C.R. Marche – settore Tecnico

Questi i prossimi corsi in programma.

Corso formazione livello 1 (educatore minirugby)

·        Sabato 13 gennaio 10-19 a Pesaro

·        Sabato 20 gennaio 10-19 a San Benedetto

·        Sabato 27 gennaio 9-18 a falconara

Corso aggiornamento  I-II livello

1.       15 gennaio 19-21 Ascoli

2.       29 gennaio 19-21 Fano



Spazio Club
11/01/2018

Fonte Fano Rugby
Vincere e sperare. Il Fano Rugby all’ultima chiamata per il play off
Domenica arriva il San Benedetto per l’ultima giornata della prima fase. Una vittoria e risultati favorevoli dagli altri campi potrebbe significare poule promozione per l’accesso alla serie B
Fano, 12 gennaio 2018 – Una partita ancora da giocare, 80 minuti in cui si deciderà il destino di quattro delle sei squadre del girone ma, soprattutto, la voglia di iniziare il 2018 così com’era finito il 2017, ovvero dando dimostrazione di forza e possibilmente vincendo.
In casa Fano Rugby si ritorna a respirare aria di partita vera e quella che domenica alle 14.30 andrà in scena al Falcone-Borsellino sarà la classica partita spartiacque per determinare se la seconda fase del campionato si giocherà nella poule promozione per salire in B o nella poule retrocessione per non scendere in C2.
La classifica, alla vigilia della decima giornata, recita così: Jesi 29, Polisportiva Abruzzo 27, Macerata e San Benedetto 23, Fano 18, Gran Sasso 4. Gli unici verdetti ufficiali pertanto sono Jesi ai play off e Gran Sasso ai play out, per le altre quattro squadre sarà determinante l’ultimo match che prevede due scontri diretti da brividi: Macerata-Pol. Abruzzo e Fano-San Benedetto.
La fiammella della speranza play off è ancora accesa per i ragazzi del presidente Giorgio Brunacci che per raggiungere la terza piazza, l’ultima utile, dovranno battere il San Benedetto con più di 7 punti di scarto per ottenere così 5 punti in classifica e sperare che Macerata cada in casa con la Polisportiva Abruzzo, sempre con più di 7 punti di scarto. A quel punto Fano, Macerata e San Benedetto avrebbero tutte 23 punti e si passerebbe al conteggio della differenza punti che dovrebbe sorridere proprio ai fanesi.
Prima di prendere la calcolatrice però a parlare sarà il campo. Il tecnico Walter Colaiacomo presenta così il match: “Finalmente si torna in campo – ammette -. Vogliamo giocarci fino alla fine questa possibilità di accedere ai play off ma soprattutto c’è la volontà di dare continuità alle ultime prestazioni dove abbiamo davvero dimostrato tanto. A prescindere da quello che sarà l’esito della classifica vogliamo continuare con questo trend di crescita perché, poule promozione o retrocessione che sia, ci saranno comunque ancora 10 partite da affrontare”.
Prima dell’anno anche per l’Under 18 e l’Under 16. I ragazzi del tandem Brunacci-Ascierto, dopo la sconfitta di Ancona definita dal tecnico “la più brutta della stagione”, fanno visita al Pesaro “con l’obiettivo – spiega Alessandro Ascierto - quanto meno ritrovare la voglia di combattere”.
Per i ragazzi di Sancilles, Bussaglia e Bargnesi è previsto invece l’impegno esterno contro gli Sparvieri Foligno, una partita non semplice dove i ragazzi fanesi giocheranno per il loro compagno Mattia che in questi giorni si opera allo sterno in seguito ad un infortunio subito proprio nella gara



34 CONVOCATI PER IL RADUNO CHE PORTA AL NATWEST 6 NAZIONI
09/01/2018

Fonte Ufficio Relazioni Media FIR

NAZIONALE, 34 CONVOCATI PER IL RADUNO CHE PORTA AL NATWEST 6 NAZIONI
AZZURRI IN RADUNO A ROMA DAL 21 AL 24 GENNAIO: INVITATI RICCIONI E TRAORE
Roma – Conor O’Shea, Commissario Tecnico della Nazionale Italiana Rugby, ha convocato trentaquattro giocatori per il raduno di preparazione al NatWest 6 Nazioni 2018 e che si svolgerà presso il Centro di Preparazione Olimpica “Giulio Onesti” di Roma da domenica 21 a mercoledì 24 gennaio.  

Gli Azzurri si ritrovano per il primo ritiro dell’anno a meno di due mesi dalla sfida di Padova contro il Sudafrica, atto conclusivo del trittico di novembre 2017, per iniziare l’avvicinamento alle prime due giornate del Torneo che li opporranno domenica 4 febbraio all’Olimpico di Roma ai campioni in carica dell’Inghilterra – numero due del ranking mondiale dietro agli All Blacks -  e sabato 10 febbraio all’Aviva Stadium di Dublino all’Irlanda, terza forza della graduatoria World Rugby.

O’Shea conferma il blocco di giocatori visti in novembre e ritrova il flanker delle Zebre RC Maxime Mbandà, il seconda linea bianconero George Biagi e l’apertura dei Leoni della Benetton Tommaso Allan, fermi ai box per infortunio nei test d’autunno. 

Prima convocazione assoluta per Jake Polledri, 22enne flanker del Gloucester Rugby già azzurro con l’Italia U20 e l’Italia Emergenti, mentre sono stati invitati a partecipare alla tre-giorni di allenamento i due giovani piloni della Benetton Rugby Marco Riccioni e Cherif Traorè, entrambi al primo assaggio di Nazionale Maggiore. 

CLICCA QUI PER I BIGLIETTI DEL NATWEST 6 NAZIONI 2018
CLICCA QUI PER SCARICARE L’APP UFFICIALE E CONSULTARE I PROFILI DEGLI AZZURRI

L’aspetto eccitante in questo gruppo – ha dichiarato il CT dell’Italia, Conor O’Shea – è il numero di opzioni che stiamo sviluppando e le scelte che ora abbiamo a disposizione. Dobbiamo continuare a costruire la profondità e siamo consapevoli di dover migliorare, ma abbiamo compiuto progressi importanti rispetto a un anno fa”.

Sono consapevole che saremo giudicati sulla base dei risultati – ha detto il tecnico irlandese, al suo secondo Torneo sulla panchina della Nazionale – ma sappiamo bene tutti del livello di gioco con cui andremo a confrontarci e delle sfide che ci attendono in ogni partita, a cominciare dall’affrontare la seconda e la terza squadra del ranking mondiale nell’arco di sei giorni nelle prime due giornate. Se come Federazione continueremo a crescere e sviluppare i nostri giocatori, il sistema ed i processi come stiamo facendo continueremo a ridurre il gap con le altre Nazioni”.

Per quanto riguarda la squadra, ci sono alcuni giovani di particolare talento e ci prepareremo a prendere qualche rischio, nei mesi a venire, per trasformare il possesso in punti. Abbiamo messo le fondamenta per progredire e anche se le sfide del 6 Nazioni saranno difficili lo sport è fondato sulla sfida e sulla solidità mentale. Solo un gruppo di giocatori e uno staff con la mentalità giusta può affrontare gli appuntamenti che ci aspettano: abbiamo un gruppo pronto a farlo”.

Sono sicuro – ha concluso O’Shea – che ci sono un paio di veterani della Nazionale dispiaciuti per non essere stati selezionati, ma potranno rientrare nel corso del 6 Nazioni. Abbiamo anche invitato due giocatori, Cherif (Traore) e Marco (Riccioni), per poterli vedere e lavorare più a stretto contatto con loro e capire a che punto sono del proprio processo di maturazione. E’ un principio che andremo ad applicare nuovamente in futuro ma che non indica in alcun modo quale sia oggi la loro posizione all'interno delle gerarchie di selezione”.

Questi i giocatori convocati per il raduno del 21/24 gennaio a Roma, al termine del quale verrà ufficializzata la lista dei 31 atleti selezionati per i test-match contro Inghilterra e Irlanda:

Piloni
Simone FERRARI (Benetton Rugby, 8 caps)
Andrea LOVOTTI (Zebre Rugby Club,  20 caps)*
Tiziano PASQUALI (Benetton Rugby, 2 caps)
Nicola QUAGLIO (Benetton Rugby, 2 caps)*

Tallonatori
Luca BIGI (Benetton Rugby, 6 caps)
Leonardo GHIRALDINI (Stade Toulousain, 89 caps)
Oliviero FABIANI (Zebre Rugby Club, 4 caps)

Seconde linee
George BIAGI (Zebre Rugby Club, 19 caps)
Dean BUDD (Benetton Rugby, 6 caps)
Marco FUSER (Benetton Rugby, 27 caps)*
Federico RUZZA (Benetton Rugby, 3 caps)*
Alessandro ZANNI (Benetton Rugby, 99 caps)

Flanker/n.8
Renato GIAMMARIOLI (Zebre Rugby Club, 1 cap)*
Giovanni LICATA (Fiamme Oro Rugby, 3 caps)*
Maxime Mata MBANDA’ (Zebre Rugby Club, 11 caps)*
Sebastian NEGRI DA OLEGGIO (Benetton Rugby, 2 caps)
Sergio PARISSE (Stade Francais, 129 caps) – capitano
Jake POLLEDRI (Gloucester Rugby, esordiente)
Abraham STEYN (Benetton Rugby, 17 caps)

Mediani di mischia
Edoardo GORI (Benetton Rugby, 65 caps)*
Tito TEBALDI (Benetton Rugby, 23 caps)
Marcello VIOLI (Zebre Rugby Club, 8 caps)*

Mediani d’apertura
Tommaso ALLAN (Benetton Rugby, 33 caps)
Carlo CANNA (Zebre Rugby Club, 25 caps)
Ian MCKINLEY (Benetton Rugby, 3 caps)

Centri-Ali-Estremi
Mattia BELLINI (Zebre Rugby Club, 8 caps)*
Tommaso BENVENUTI (Benetton Rugby, 45 caps)*
Giulio BISEGNI (Zebre Rugby Club, 7 caps)
Tommaso BONI (Zebre Rugby Club, 8 caps)*
Tommaso CASTELLO (Zebre Rugby Club, 5 caps)
Jayden HAYWARD (Benetton Rugby, 3 caps)
Matteo MINOZZI (Zebre Rugby Club, 3 caps)*
Edoardo PADOVANI (Zebre Rugby Club, 14 caps)*
Leonardo SARTO (Glasgow Warriors, 34 caps)*

Giocatori invitati
Marco RICCIONI (Benetton Rugby, esordiente)* - pilone
Cherif TRAORE (Benetton Rugby, esordiente)* - pilone

Non considerati per infortunio: Michele CAMPAGNARO (Exeter Chiefs)*, Angelo ESPOSITO (Benetton Rugby)*, Ornel GEGA (Benetton Rugby), Federico ZANI (Benetton Rugby)

*è/è stato membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato” 



Spazio Club
08/01/2018

Fonte Unione Rugbistica Anconitana
Domani 9 gennaio e dopodomani 10 gennaio saranno presso il campo Nelson Mandela dalle  ore 18,00  per visione alcuni giocatori delle squadre under 16 e 18 dell’Unione Rugbistica Anconitana
Gianni Zanon ex rugbista a 15 e allenatore di rugby a 15 italiano, attualmente nello staff tecnico del Benetton Treviso, come coordinatore allenatori under 16 e 18.
Giovanni Grespan  ex rugbista a 15 e dirigente sportivo italiano, già giocatore della Benetton Treviso, nel cui staff dirigenziale attualmente lavora come responsabile del settore giovanile
Il Presidente Stefano Lucarini “è da anni che abbiamo questa collaborazione, sia per la scoperta di nuovi talenti che per la formazione dei nostri tecnici purtroppo negli anni passati la mancanza del campo ci ha molto condizionati, Nella nostra under 18 abbiamo 5 giocatori di interesse nazionale, più volte convocati presso il Centro Formazione Permanente under 18 di  Prato, inoltre 9 giocatori sono convocati stabilmente nella rappresentativa Regionale under 18. Per la under 16 abbiamo 7 giocatori che stabilmente fanno parte della selezione regionale di categoria e n. 5 giocatori nella selezione under 14 speriamo che altri giocatori seguano le orme del nostro under 18 Matettti che quest’anno gioca con la under 18 di Rovigo”



TUTTI I RISULTATI DELLE MARCHIGIANE DI DOMENICA
07/01/2018

Di seguito tutti i risultati degli incontri odierni e le classifiche aggiornate per le squadre marchigiane di serie B, C1, C2, Coppa Italia Femminile Senores, Under 18, Under 16 e Under 16 Femminile.
 
Risultati:
Under 16 - 1^ Fase, Girone 2 - RECUPERO
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD - AMATORI RUGBY ASCOLI ASD , Ris. : 10 / 56
 
Classifica:
Under 16 - 1^ Fase, Girone 1
ASD PESARO RUGBY p. 40
GUBBIO p. 27
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD p. 27
L.F. BALDI RUGBY JESI 70 p. 19
UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA p. 16
FANO RUGBY p. 6
SPARVIERI p. 4
 
Classifica:
Under 16 - 1^ Fase, Girone 2
SAMBUCETO p. 39
FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD p. 29
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD p. 27
TORTORETO p. 16
FTG POTENZIA RUGBY p. 10
LEGIO PICENA p. 7
POLISPORTIVA ABRUZZO p. 7


TUTTI GLI INCONTRI DELLA MARCHIGIANE NELLA PROSSIMA DOMENICA
05/01/2018

"Di seguito tutti gli incontri riguardanti le Squadre Marchigiane di serie B, C1, C2,  Coppa Italia Femminile Seniores, Under 18, Under 16, Under 16 Femminile, Under 14, Under 14 Femminile, Under 12, Under 10, Under 8 ed Under 6 di questa domenica. Dettagli sulla programmazione consultabili nell'apposita sezione ""commissione organizzazione gare"". NB - i raggruppamenti del minirugby U12, U10, U8 ed U6 si svolgono di norma il sabato pomeriggio."
 
Under 16 - 1^ Fase, Girone 2 RECUPERO G. 6 A
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD - AMATORI RUGBY ASCOLI ASD


Auguri di Buone Feste
23/12/2017

Il Consiglio Direttivo del CR Marche AUGURA ALLE RUGBISTE, AI RUGBISTI ED A TUTTE LE LORO FAMIGLIE, BUONE FESTE. 

ARRIVEDERCI SUI NOSTRI CAMPI PER UN GRANDE 2018. 



Attività FEMMINILE - raduno a Montegranaro
22/12/2017

Fonte Ufficio Stampa CR Marche

In relazione al Progetto Sviluppo Regionale 2017/18 si è svolto in data 21 dicembre presso  lo Stadio Comunale di Montegranaro  l'allenamento regionale femminile riservato alle categorie under 14( 2004-2005)  ed under 16 ( (2001-2002-2003) .

Hanno  partecipato all'allenamento 33 ragazze provenienti da tutta la regione, tre tecnici societari, un preparatore atletico societario ed il referente dell’attività Femminile per il Comitato Regionale Marche il Tecnico Fabrizio Ciavatta.

Il Presidente Longhi ha dichiarato “un ulteriore momento di crescita del movimento femminile, che in regione sta conquistando sempre più consensi, e che dimostra come il settore stesso sia in forte crescita”.



prossimi corsi "livello 1" riservato agli educatori delle categorie U6-U12
20/12/2017

Comunicato Stampa C.R. Marche – settore Tecnico

Essendo pervenute oltre 30 adesioni per il prossimi corsi "livello 1" riservato agli educatori delle categorie U6-U12, sono ora in corso le verifiche presso i club per individuare le varie sedi di svolgimento.

Al momento, PER QUANTO NON ANCORA UFFICIALE, i corsi in programma sono ipotizzati come segue:

·        13/01/2018 c/o club house Pesaro Rugby dalle 10 alle 19;

·        20/01/2018 c/o San Benedetto del tronto dalle 10 alle 19;

·        27/01/2018 c/o Falconara dalle 9 alle 18.

Al momento è ancora possibile iscriversi inviando una mail all’indirizzo a.ascierto@federugby.it . Seguirà, dopo conferma delle sedi, comunicazione ufficiale sullo svolgimento dei vari corsi attualmente in progetto.



Si terrà giovedì 21 dicembre alle ore 19:00
19/12/2017

Fonte C. R. Marche

Si terrà giovedì 21 dicembre alle ore 19:00 presso il CONI Regionale la consueta riunione delle Società Marche con lo scambio degli Auguri per le prossime festività. L’incontro sarà anche l’occasione per fare il punto sulle attività in corso di svolgimento e sui campionati al loro giro di boa.

La pausa per le festività natalizie prevede, infatti,  che la ripresa dei campionati sia domenica 14 gennaio 2018 per la serie B, la C1, la Coppa Italia femminile, l’Under 18, l’Under 16  sia maschile e sia femminile e l’Under 14 femminile, mentre riprenderanno invece solamente il 21 gennaio la serie C2 Marche/Abruzzo, la serie C2 Umbria/Marche e l’Under 14.

In questi giorni intanto i Club stanno organizzando le loro cene sociali, alcuni in un’unica data raggruppando le varie categorie ed altri invece suddividendo le riunioni conviviali per ciascuna categoria. 

A tutti i migliori Auguri da parte degli Organi regionali.



spazio Club
18/12/2017

Fonte Fabriano Rugby
Ultima partita del 2017 amara per il Fabriano Rugby, sconfitto dall’Unione Orvietana Rugby per 18 a 32. Un buon primo tempo non basta ai Fabbri in rosso per regalare ai propri tifosi la prima vittoria della stagione.
Partenza con il freno a mano tirato per i ragazzi di Coach Morichelli, con gli umbri a bucare la linea difensiva fabrianese. 5 a 0 e trasformazione della meta non a buon fine. Partenza complicata, complice anche il terreno pesante che ha reso precario l’equilibrio delle due squadre. Nonostante tutto la reazione dei padroni di casa è stata immediata, con il tre quarti centro Coscia che dopo aver letto alla perfezione l’azione ospite, è riuscito ad intercettare l’ovale e schiacciare la palla oltre la linea di meta dopo una corsa solitaria dalla linea dei 22. Solo pareggio però, la trasformazione di Pirliteanu non centra l’obbiettivo. 5 a 5
Dopo il pareggio prosegue la pressione fabrianese, concretizzata con il sorpasso di Pirliteanu ottenuto con un calcio di punizione da circa 30 metri. 8 a 5. Altri 5 minuti di pressione e seconda meta di giornata per il Fabriano Rugby con una meta all’ala di Ramadoro. 13 a 5. Dopo un punizione di poco fuori da parte fabrianese ( Michelangeli di sinistro ha di poco mancato i pali) ecco improvvisa la meta ospite. 13 a 10 per Fabriano al termine del primo tempo.
Rientro choc per i fabrianesi: meno di 120 secondi dalla ripresa delle ostilità e subito vantaggio ospite. Meta per Orvieto e sorpasso. 13 a 15. Ma la determinazione dei padroni di casa riesce a ribaltare ancora una volta il risultato, ed ancora una volta Ramadoro, dopo alcune fasi di gioco dentro i 22 metri avversari, riesce ad andare in meta e superare nuovamente gli ospiti. 18 a 15.  Ma dopo il controsorpasso fabrianese, qualcosa si inceppa nella difesa padrona di casa. Subito una nuova meta ospite (18 a 22, questa trasformata) e poi un mix di errori, stanchezza e maggiore concretezza ospite per altre 2 mete che hanno fissato sul 18 a 32 il risultato finale. Fischio finale al 2017 senior del Fabriano Rugby.
Ora paura natalizia, recupero delle energie perse ed appuntamento a fine gennaio 2018. 
Fabriano Rugby  - Michelangeli, Coniguardi, Maccari, Coscia, Ramadoro, Pirliteanu, Testa, Capalti, Cernicchi, Battistoni, Nigro, Tartarelli, Ronchetti, Morichelli e Tola. A disposizione – Ciaboco, Ragni, Papi, Merloni e Santini. Coach – Morichelli.

Unione Orvietana Rugby – Crociani, Simonetti, Forbicioni, Puppola, Nicolai, Nuccioni, Zaccariello, Tonelli, Basili, Gobbi, Pontremoli, Casasole, Karkaba, Macchioni e Stella. A disposizione – Fazi, Mammoli, Castorri e Spiga. Coach – Fazi.


Fonte Fano Rugby
Il Fano Rugby non si ferma più. Battuta anche la capolista Polisportiva Abruzzo
Terza vittoria consecutiva per i ragazzi di Walter Colaiacomo e Franco Tonelli che si giocheranno tutto nell’ultima sfida del 14 gennaio

Fano, 18 dicembre 2017 – Una personalità da far invidia a squadre di categoria superiore e un livello di gioco che lascia ben sperare per il futuro. Per il presente invece bisognerà che si incastrino diversi risultati nell’ultima giornata in programma per il 14 gennaio.
Ieri intanto, quello che doveva fare lo ha fatto il Fano Rugby andando ad espugnare il campo della capolista Polisportiva Abruzzo per 23-27 e conquistando i 5 punti che rendono ancora accesa, seppur flebile, la fiammella dei play off.
Con quelli conquistati a Chieti, infatti, il Fano è salita a quota 18 in classifica, a meno 5 dall’accoppiata Macerata e San Benedetto e quando di giornate al termine della prima fase ne manca solo una, c’è ancora la speranza di conquistare quel terzo posto che significherebbe play off, anche se, oltre a battere lo stesso San Benedetto in casa, Macerata dovrebbe perdere in casa contro l’ex capolista Polisportiva Abruzzo.
Queste comunque sono congetture, ciò che è certo, invece, è che i ragazzi Walter Colaiacomo e Franco Tonelli sono andati a Chieti vogliosi di fare risultato e ci sono riusciti grazie ad una prestazione encomiabile senza commettere in pratica sbavature. Avanti nel primo tempo per 13-15 grazie alle mete di Matteo Fulvi Ugolini, Marco Martinelli e Nicola Bargnesi, i rossoblù hanno legittimato la vittoria nella ripresa andando a segno ancora una volta con Riccardo Rossi e con lo stesso Bargnesi, meta questa trasformata da Marco Martinelli per lo score 27 finale. Due sole le mete dei padroni di casa, arrivati a 23 grazie alla realizzazione di 3 calci di punizione.
“Rischio di essere ripetitivo – spiega Colaiacomo – ma il campo mi sta dando ragione. Avevo detto che la squadra stava crescendo giorno dopo giorno e così è stato. All’inizio, vuoi per sfortuna e vuoi per ingenuità, non siamo riusciti a cogliere ciò che seminavamo, ora invece i risultati sono dalla nostra e in questo mese di pausa lavoreremo per arrivare preparati alla sfida del 14 gennaio consapevoli che forse non basterà una vittoria per disputare i play off, ma altrettanto convinti che il percorso intrapreso sia quello giusto e che così facendo potremmo toglierci delle belle soddisfazioni. Se non saranno play off pazienza, lavoreremo per salvarci nei play out il prima possibile e per far crescere ancora di più questo gruppo di cui sono orgoglioso”.



TUTTI I RISULTATI DELLE MARCHIGIANE DI DOMENICA
17/12/2017

Di seguito tutti i risultati degli incontri odierni e le classifiche aggiornate per le squadre marchigiane di serie B, C1, C2, Coppa Italia Femminile Senores, Under 18, Under 16 e Under 16 Femminile.
 
Risultati:
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2 G. 9 A
GIACOBAZZI MODENA RUGBY 1965 - VASARI RUGBY AREZZO ASD , Ris. : 56 / 26
FLORENTIA RUGBY A.S.D. - RUGBY CLUB I MEDICEI SSD A RL , Ris. : 19 / 29
LIVORNO RUGBY SSD S.R.L. - RUGBY PARMA F.C.1931 SOC.COOP.S.D. , Ris. : 33 / 7
ASD ARIETI RUGBY RIETI 2014 - RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L. , Ris. : 10 / 13
ASD PESARO RUGBY - ASD CIVITAVECCHIA R.CENTUMCELLAE , Ris. : 38 / 20
AM.PARMA RUGBY ARCA DI GUALERZI - ROMAGNA R.F.C. SSD A R.L. , Ris. : 36 / 28
 
Classifica:
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2
ASD PESARO RUGBY p. 39
LIVORNO RUGBY SSD S.R.L. p. 35
RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L. p. 31
AM.PARMA RUGBY ARCA DI GUALERZI p. 31
RUGBY CLUB I MEDICEI SSD A RL p. 29
RUGBY PARMA F.C.1931 SOC.COOP.S.D. p. 24
ASD ARIETI RUGBY RIETI 2014 p. 18
ROMAGNA R.F.C. SSD A R.L. (^) p. 17
GIACOBAZZI MODENA RUGBY 1965 p. 15
ASD CIVITAVECCHIA R.CENTUMCELLAE (^) p. 11
FLORENTIA RUGBY A.S.D. p. 10
VASARI RUGBY AREZZO ASD p. 7
(^)  penalizzata - 4 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
 
Risultati:
Serie C1, Girone E - poule2. 1^ FASE G. 4 R
U.R. S.BENEDETTO V REGIO PICENA - ASD GRAN SASSO RUGBY , Ris. : 57 / 8
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD - FANO RUGBY ASD , Ris. : 23 / 27
RUGBY JESI 1970 SSD ARL - BANCA MACERATA RUGBY , Ris. : 8 / 3
 
Classifica:
Serie C1, Girone E - poule2. 1^ FASE
RUGBY JESI 1970 SSD ARL p. 29
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD p. 27
BANCA MACERATA RUGBY (^) p. 23
U.R. S.BENEDETTO V REGIO PICENA p. 23
FANO RUGBY ASD p. 18
ASD GRAN SASSO RUGBY (^^) p. 4
(^)  penalizzata - 4 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
(^^)  penalizzata - 8 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
 
Risultati:
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA G. 9 A
AMATORI RUGBY TERAMO ASD - URBINO RUGBY ASD , Ris. : 31 / 8
CUS ANCONA ASD - RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD , Ris. : 19 / 5
RUGBY CLUB TORTORETO ASD - FERMO RUGBY ASD , Ris. : 8 / 3
VECCHIE FIAMME OLD RUGBY ASD - RIPOSO , Ris. : /
RUGBY SULMONA 1967 A.S.D. - RIPOSO , Ris. : /
 
Classifica:
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA
VECCHIE FIAMME OLD RUGBY ASD p. 23
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD p. 23
AMATORI RUGBY TERAMO ASD (^) p. 23
RUGBY SULMONA 1967 A.S.D. p. 18
FERMO RUGBY ASD p. 18
CUS ANCONA ASD (^^) p. 10
RUGBY CLUB TORTORETO ASD (*) p. 9
URBINO RUGBY ASD p. 2
(^)  penalizzata - 4 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
(^^)  penalizzata - 8 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
(*)  penalizzata - 4 per Delibere GST s.s. 2017/2018
 
Risultati:
Serie C2, Girone Umbria-Marche FASE UNICA G. 7 A
ASD RUGBY FABRIANO - ASD UNIONE ORVIETANA RUGBY , Ris. : 18 / 32
ASD RUGBY GUBBIO 1984 - TERNI RUGBY ASD , Ris. : NP /
RUGBY PERUGIA ASD - FOLIGNO RUGBY ASD , Ris. : NP /
GUARDIA MARTANA RUGBY ASD - CITTA DI CASTELLO RUGBY ASD , Ris. : NP /
 
Classifica:
Serie C2, Girone Umbria-Marche FASE UNICA NON AGGIORNATA
TERNI RUGBY ASD p. 30
RUGBY PERUGIA p. 24
ASD RUGBY GUBBIO  (^) p. 21
FOLIGNO RUGBY (^) p. 17
CITTA DI CASTELLO RUGBY p. 7
ASD UNIONE ORVIETANA (^) p. 10
GUARDIA MARTANA RUGBY ASD p. 4
ASD FABRIANO p. 0
(^)  penalizzata - 4 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
 
Risultati:
Under 18 - 1^ Fase, Girone 1 G. 3 R
GUARDIA MARTANA RUGBY ASD - ASD PESARO RUGBY , Ris. : 7 / 79
RUGBY ANCONA A.S.D. - FANO RUGBY ASD , Ris. : 77 / 0
RUGBY JESI 1970 SSD ARL - FTGI RUGBY POTENTIA ASD , Ris. : 71 / 10
 
Under 18 - 1^ Fase, Girone 2 G. 3 R
ASD GRAN SASSO RUGBY - AMATORI RUGBY ASCOLI ASD , Ris. : 22 / 5
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD - ASD UNIONE RUGBY SAN BENEDETTO , Ris. : 15 / 44
FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD - RIPOSA , Ris. : /
 
Classifica:
Under 18 - 1^ Fase, Girone 1
L.F. BALDI RUGBY JESI 70 p. 34
ASD PESARO RUGBY p. 33
RUGBY ANCONA p. 24
FTG POTENZIA RUGBY p. 16
FANO p. 10
GUARDIA MARTANA (***) p. -12
(**)  penalizzata - 12 per Delibere GST s.s. 2017/2018
 
Classifica:
Under 18 - 1^ Fase, Girone 2
ASD GRAN SASSO RUGBY p. 33
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD p. 28
ASD UNIONE RUGBY SAN BENEDETTO p. 10
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD p. 6
FTG ADRIATICA p. 5
 
Risultati:
Under 16 - 1^ Fase, Girone 1 G. 2 R
ASD RUGBY GUBBIO 1984 - ASD SPARVIERI RUGBY , Ris. : 38 / 14
FANO RUGBY ASD - ASD PESARO RUGBY , Ris. : 5 / 57
UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA SRL SD - RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD , Ris. : 17 / 43
 
Under 16 - 1^ Fase, Girone 2 G. 2 R
FTGI RUGBY POTENTIA ASD - RUGBY SAMBUCETO 2008 ASD , Ris. : 7 / 54
LEGIO PICENA R. SAN BENEDETTO ASD - AMATORI RUGBY ASCOLI ASD , Ris. : RINVIATA /
RUGBY CLUB TORTORETO ASD - POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD , Ris. : 31 / 41
 
Classifica:
Under 16 - 1^ Fase, Girone 1
ASD PESARO RUGBY p. 40
GUBBIO p. 27
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD p. 27
L.F. BALDI RUGBY JESI 70 p. 19
UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA p. 16
FANO RUGBY p. 6
SPARVIERI p. 4
 
Classifica:
Under 16 - 1^ Fase, Girone 2
SAMBUCETO p. 39
FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD p. 29
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD p. 22
TORTORETO p. 16
FTG POTENZIA RUGBY p. 10
LEGIO PICENA p. 7
POLISPORTIVA ABRUZZO p. 7


TUTTI GLI INCONTRI DELLE MARCHIGIANE NEL FINESETIMANA
16/12/2017

"Di seguito tutti gli incontri riguardanti le Squadre Marchigiane di serie B, C1, C2,  Coppa Italia Femminile Seniores, Under 18, Under 16, Under 16 Femminile, Under 14, Under 14 Femminile, Under 12, Under 10, Under 8 ed Under 6 di questa domenica. Dettagli sulla programmazione consultabili nell'apposita sezione ""commissione organizzazione gare"". NB - i raggruppamenti del minirugby U12, U10, U8 ed U6 si svolgono di norma il sabato pomeriggio."
 
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2 G. 9 A
GIACOBAZZI MODENA RUGBY 1965 - VASARI RUGBY AREZZO ASD
FLORENTIA RUGBY A.S.D. - RUGBY CLUB I MEDICEI SSD A RL
LIVORNO RUGBY SSD S.R.L. - RUGBY PARMA F.C.1931 SOC.COOP.S.D.
ASD ARIETI RUGBY RIETI 2014 - RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L.
ASD PESARO RUGBY - ASD CIVITAVECCHIA R.CENTUMCELLAE
AM.PARMA RUGBY ARCA DI GUALERZI - ROMAGNA R.F.C. SSD A R.L.
 
Serie C1, Girone E - poule2. 1^ FASE G. 4 R
U.R. S.BENEDETTO V REGIO PICENA - ASD GRAN SASSO RUGBY
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD - FANO RUGBY ASD
RUGBY JESI 1970 SSD ARL - BANCA MACERATA RUGBY
 
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA G. 9 A
AMATORI RUGBY TERAMO ASD - URBINO RUGBY ASD
CUS ANCONA ASD - RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD
RUGBY CLUB TORTORETO ASD - FERMO RUGBY ASD
VECCHIE FIAMME OLD RUGBY ASD - RIPOSO
RUGBY SULMONA 1967 A.S.D. - RIPOSO
 
Serie C2, Girone Umbria-Marche FASE UNICA G. 7 A
ASD RUGBY FABRIANO - ASD UNIONE ORVIETANA RUGBY
ASD RUGBY GUBBIO 1984 - TERNI RUGBY ASD
RUGBY PERUGIA ASD - FOLIGNO RUGBY ASD
GUARDIA MARTANA RUGBY ASD - CITTA DI CASTELLO RUGBY ASD
 
Coppa Italia Femminile - Seniores Marche/Abruzzo G. RIPOSA
 
Under 18 - 1^ Fase, Girone 1 G. 3 R
GUARDIA MARTANA RUGBY ASD - ASD PESARO RUGBY
RUGBY ANCONA A.S.D. - FANO RUGBY ASD
RUGBY JESI 1970 SSD ARL - FTGI RUGBY POTENTIA ASD
 
Under 18 - 1^ Fase, Girone 2 G. 3 R
ASD GRAN SASSO RUGBY - AMATORI RUGBY ASCOLI ASD
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD - ASD UNIONE RUGBY SAN BENEDETTO
FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD - RIPOSA
 
Under 16 - 1^ Fase, Girone 1 G. 2 R
ASD RUGBY GUBBIO 1984 - ASD SPARVIERI RUGBY
FANO RUGBY ASD - ASD PESARO RUGBY
UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA SRL SD - RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD
 
Under 16 - 1^ Fase, Girone 2 G. 2 R
FTGI RUGBY POTENTIA ASD - RUGBY SAMBUCETO 2008 ASD
LEGIO PICENA R. SAN BENEDETTO ASD - AMATORI RUGBY ASCOLI ASD
RUGBY CLUB TORTORETO ASD - POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD
 
Under 16 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche/Umbria/Abruzzo RIPOSA


spazio Club
15/12/2017

Fonte Fano Rugby
Il Fano Rugby fa visita alla capolista con la fiammella dei play off ancora accesa
Penultima giornata della prima fase. I rossoblù cercano la vittoria per sperare in quel terzo posto che significherebbe poule promozione e salvezza diretta
Fano, 15 dicembre 2017 – Il primo obiettivo stagionale, ovvero quello di creare un gruppo coeso in grado di lottare con tutti e su ogni campo è stato raggiunto, il secondo, cioè la salvezza diretta senza passare dai play out e il conseguente accesso alla poule promozione, passa attraverso la sfida di domenica sul campo della Polisportiva Abruzzo.
Sarà di scena a Chieti il Fano Rugby, in campo per la nona giornata (la penultima) contro la capolista del girone in una gara che dopo le due vittorie consecutive dei rossoblù assume dei valori fondamentali per la classifica.
Attualmente tra le due squadre ci sono 13 punti di differenza, ma ciò a cui punta il Fano è arrivare al terzo posto, quello che significherebbe play off e di conseguenza salvezza diretta, che attualmente è appannaggio del Macerata che di punti ne ha 23.
E’ evidente dunque che il destino degli uomini di Walter Colaiacomo e Franco Tonelli dipende anche dal risultato di altri campi, ma questo non deve distogliere la concentrazione che domenica dev’essere massima, come conferma il tecnico: “Giochiamo contro una squadra in forma reduce dal successo con l’ex capolista Jesi – afferma Colaiacomo -, quindi sarà sicuramente una bella partita visto che anche noi veniamo da un ottimo periodo. Affronteremo la sfida a viso aperto cercando di imporre il nostro gioco e mantenere fede al nostro credo, ovvero velocità e continuità d’esecuzione. Di contro gli abruzzesi fanno del gioco interrotto il loro punto di forza, per cui si affronteranno due formazioni con filosofie di gioco opposte. Nell’allenamento di rifinitura scioglierò gli ultimi dubbi legati alle condizioni fisiche di alcuni giocatori ma anche in questo caso sono convinto che sarà chiamato in causa darà il 200 per cento”.
SETTORE GIOVANILE (gare tutte domenica)
Dopo la vittoria di domenica l’Under 18 di Alessandro Ascierto e Giorgio Brunacci scenderà ad Ancona sperando di dare continuità alla prestazione vista contro il Guarda Martana. Attenzione massima alla fase difensiva e all’uno contro uno.
Doppio derby col Pesaro per Under 16 (in casa) e Under 14 (in trasferta). “Una partita non semplice – commenta il tecnico Under 16 Riccardo Sancilles - sappiamo chi è l'avversario e come gioca. Stiamo lavorando sull'essere una squadra e quello sarà il nostro punto di forza, il nostro obiettivo è fare meglio della partita d'andata e sono sicuro che ci riusciremo”.



Fonte Ufficio Relazioni Media FIR
14/12/2017

Roma – La Federazione Italiana Rugby ha annunciato una profonda riforma del progetto didattico rivolto agli allenatori, sviluppato a conclusione di un percorso di analisi dell’offerta formativa da parte della Commissione Tecnica Federale.


Mirato ad adattarsi dinamicamente alle modificazioni del gioco e alle necessità degli atleti, il cui sviluppo rimane inevitabilmente al centro del percorso tecnico federale, il nuovo piano strategico della formazione degli allenatori è volto a garantire un’offerta formativa mirata, coerente e in continua evoluzione in base ai singoli corsi.

La struttura su quattro livelli rimane immutata, ma diventa possibile individuare da subito sulla base degli obiettivi individuali del tecnico il corso di riferimento, senza dover necessariamente aver preso parte ai livelli precedenti.

Una struttura didattica fortemente verticale, mirata a generare competenze specifiche per le categorie di intervento con il fine ultimo di migliorare il processo di allenamento dell’atleta/persona.

CLICCA QUI PER LA VIDEO-PRESENTAZIONE DEL PROGETTO

Ecco dunque che la struttura dei corsi, e dei successivi momenti di aggiornamento, vedranno il livello 1 formare tecnici specifici per i bambini (6-12 anni), il livello 2 sarà rivolto agli allenatori di atleti in età adolescenziale (13-18 anni), il livello 3 garantirà l’abilitazione ad allenare squadre seniores Maschili e Femminili dalla Serie C sino all’Eccellenza

Il livello 4, i cui contenuti sono rivolti alla gestione delle Squadre Nazionali FIR o delle Franchigie di PRO14, rimarrà l’unico per accedere al quale sarà necessario l’invito della FIR stessa.

Pasquale Presutti, Consigliere Federale in quota tecnici e capo allenatore de I Medicei nel Campionato Italiano di Eccellenza, ha dichiarato: “L’evoluzione costante del nostro sport ha portato la Federazione, su indicazione della Commissione Tecnica Federale, a garantire una maggiore dinamicità del processo formativo degli allenatori. Allenatori più specializzati, con una formazione ancor più mirata a quelle che sono le categorie di loro interesse e competenza, non potrà che riflettersi positivamente sullo sviluppo degli atleti, che potranno essere formati in modo specifico in relazione alla propria età e alle competenze del momento”.

Daniele Pacini, Responsabile del Rugby di Base FIR, ha aggiunto: “Vogliamo rendere il processo didattico degli allenatori un continuo divenire, dove il corso – a prescindere da quello che sia il livello scelto – non costituisce più il punto di arrivo, bensì il punto di partenza a cui far seguire costanti aggiornamenti che FIR metterà a disposizione sia con momenti sul campo sia sfruttando le molteplici possibilità offerte oggi dalle nuove tecnologie, come corsi virtuali e piattaforme di aggiornamento online”.

Stephen Aboud, Responsabile della Formazione dei giocatori di alto livello giovanile e degli allenatori, ha analizzato i principi alla base delle modificazioni del processo: “Il nostro obiettivo è quello di formare allenatori che sappiano allenare in sicurezza, offrendo un’esperienza positiva agli atleti e che abbiano su di essi un risultato positivo in ogni singolo allenamento, a ogni livello. L’offerta didattica non può che svilupparsi nel lungo termine e deve essere centrata sui giocatori, tenendo presente in ogni momento che il nostro sport cambia radicalmente in base al livello, all’esperienza, all’età di chi lo pratica. Pertanto, dobbiamo assicurarci di formare allenatori che sappiano interagire efficacemente con gli atleti, con il giusto approccio e l’appropriata prospettiva, in base alle specificità dettate dal livello di gioco. Abbiamo la possibilità di innalzare la qualità degli allenatori migliorando il processo che usiamo nella loro formazione, rivedendo i processi d’interazione tanto tra formatori e allenatori che tra allenatori e atleti: ogni livello di gioco è specifico, e nessun livello di gioco che mantiene l’interesse degli atleti al centro è più importante di quello che lo precede o lo segue”.  



Pesaro, 11.11.2017 Casa Circondariale di Villa Fastiggi
13/12/2017

Fonte Coordinatore corso rugby “Extra” Casa Circondariale Pesaro Villa Fastiggi

Pesaro, 11.11.2017 Casa Circondariale di Villa Fastiggi
Perché iniziare a giocare a Rugby?
Per noia o curiosità... ma per rispondere è necessario che descriva la mia situazione, accompagnando il lettore nella spiegazione di cosa significhi fare in carcere una scelta, anche se "banale".
Porto da anni il mio viso appiccicato alla testa e la mia ombra ai piedi, ma ancora non riesco a capire quale delle due pesi di più.
Qualche volta, provo l'impulso irrefrenabile di staccarle e appenderle a un chiodo, restando lì, seduto a terra come un burattino al quale una mano pietosa ha tagliato i fili.
A quel punto le cose sono due: o ti chiudi, cercando di lasciare le cose alle spalle, oppure ti fermi e le affronti; qualunque cosa tu scelga, ti cambia e tu hai solo la possibilità di decidere se in bene o in male.
Se li affronti, la cosa ti può fare a pezzi, ma dopo hai tutto il tempo e la forza per metterli insieme; se scappi...  sarai in frantumi e, nello stesso tempo, il rimorso farà di te un uomo a pezzi per tutto il tempo che ti resta.
E, credetemi, quando scrivo che quei pezzi saranno ogni giorno più piccoli.
Il Rugby mi fa sentire utile, sì ripeto utile, mi fa sentire vivo, mi fa andare avanti; oddio, all'inizio non lo credevo, visto che non sapevo nulla di questo sport, ma le cose che mi hanno colpito subito sono state il gruppo multietnico di partecipanti e soprattutto il coach, "Beppe" De Rosa.
È una persona vera e con i coglioni, che ha un tipo di colla magica, capace di unire e amalgamare (cosa non facile) un gruppo composto da uomini che provengono da realtà brutali; riesce a trasformare le tre ore trascorse insieme... come posso dire... in "un respiro" e, per me, in una "evasione legale" da questo posto assurdo.
A lui devo molto e, anche se mi vergogno ad ammetterlo, a livello umano ne ho conosciuti pochi come lui; certo, non è solo "rose e fiori"... è "insaziabile", come dimostra la sua stazza, perché pretende il massimo da ognuno di noi.
Mi piace perché crede in noi, in questo gruppo di persone che incontra ogni sabato; lo ammiro, tira fuori il mio lato competitivo, ma allo stesso tempo la lealtà verso i miei compagni.
Così, poco a poco, sono riuscito ad integrarmi completamente e ogni volta dò il massimo di me, cercando sempre di superare il mio limite.
Cosa c'è di più bello? Quando dai il massimo e ti ritrovi ogni volta sfiancato; a fine allenamento, non finisci subito dietro le sbarre, ma hai la possibilità di avere un dialogo con lui e con i compagni, durante il "Terzo Tempo".
Il coach, sarà "avido", "ingordo" e "senza fondo" (scherzo), ma è capace di una visione più ampia e profonda per tutti noi, dal primo all'ultimo arrivato.
Ecco, caro lettore, metti di fronte una persona delusa da sé stessa e dalla società e qualcuno che gli porga amichevolmente la mano per rialzarsi...
Ecco come mi sento, utile e vivo anche dietro le sbarre!
Grazie,
R.K.

---
#Sport #Rugby #ProgettoCarceri #CorsoRugbyExtra #ExtraTeam #ExtraSocialRugbyTeam #PesaroRugbyExtraTeam



spazio Club
12/12/2017

Fonte Rugby Falconara Dinamis
I risultati delle nostre azioni sono direttamente proporzionali alla determinazione che mettiamo. Si può sintetizzare così la partita di domenica della nostra Prima Squadra con gli amici Aquilani. Questo sport così rude nn ti consente di vincere per errori arbitrali o per fortuna ma solo se la determinazione ti riempie il corpo e la mente e ti guida durante la competizione, proprio come nella vita di tutti i giorni. Nonostante il gioco duro degli Aquilani, i nostri Granchi hanno sfoderato l'arma vincente della voglia di vincere con i mediani sempre vigili, la mischia determinata nei raggruppamenti e i tre quarti veloci e verticali. Siamo stati sempre in vantaggio sugli avversari durante tutto l'incontro ma nella metà della ripresa la seconda meta degli Aquilani ha ridato loro la consapevolezza della forza soprattutto del pacchetto di mischia; la nostra difesa ha tenuto bene e chiuso la partita con la meta di Manu che da solo, a 4 metri dalla linea è stato fermato al collo da dietro: meta tecnica che porta lo score dell'attuale Stagione Sportiva di Emanuele Re a 3 e che mette il sale alla coda di Boris e Michi in testa alla classifica con 4 mete ciascuno.
Domenica prossima i Granchi scenderanno in campo al Nelson Mandela con gli amici del Cus Ancona alle 15:30; le due squadre si contenderanno la "Palombina's Cup" in nostre mani da tre Stagioni Sportive. Dopo 3 anni torniamo a giocare con gli amici di Ancona e sono certo che assisteremo ad una bella competizione, che come al solito fa rima con ....... Determinazione: se sapremo scendere in campo convinti e con la voglia di divertirci potremo toglierci la soddisfazione di completare il giro di boa al primo posto solitario della classifica. Ragazzi, credo che dopo 4 anni di sofferenze e delusioni sia arrivato il momento di prendervi qualche soddisfazione ma potrà essere così solo se lo vorrete con tutti voi stessi.
Forza Granchi della Sacra Fanga della foce del fiume Esino



spazio Club
11/12/2017

Fonte Rugby Falconara Dinamis
Under 18:  sfida al vertice tra Pesaro e Jesi.
La squadra Jesina, dove militano alcuni nostri ragazzi,  ha preparato la partita nei minimi particolari. Il freddo gelido e un campo al limite della praticabilità hanno reso tutto più difficile, nel giro di 10 minuti i padroni di casa vanno in meta due volte ma non trasformano. I nostri iniziano a prendere le misure agli avversari e fare maggiore pressione. Con due piazzati centrati si chiude il primo tempo 10 a 6 . Nel secondo tempo aumenta la consapevolezza dei jesini che con la tecnica e l’astuzia possono portare a casa un risultato positivo. Altre tre punizioni in prossimità dell’area di meta consentono il sorpasso. Si chiude 10 a 15! I nostri ragazzi, come al solito, hanno dato il 100% mettendo a frutto quanto appreso durante la settimana.

Fonte Fano Rugby
Una vittoria tira l’altra. Il Fano Rugby supera il Gran Sasso e mette nel mirino i play off
Superato 50-15 il fanalino di coda e finale di prima fase che si preannuncia vibrante
Fano, 11 dicembre 2017 – Ci ha preso gusto il Fano Rugby e dopo Macerata anche il Gran Sasso esce sconfitto dal Falcone-Borsellino dove i ragazzi di Walter Colaiacomo e Franco Tonelli ottengono la seconda vittoria consecutiva che rende quanto mai vibrante questo finale di prima fase.
L’ottava giornata di campionato (la terza di ritorno) di serie C1 ha mostrato un Fano affamato di punti, quadrato e ben organizzato, capace di andare in meta ben 4 volte già nelle prima mezz’ora. Nemmeno il provvisorio vantaggio ospite al settimo è riuscito a rovinare i piani dei rossoblù che finalmente, dopo tante buone prestazioni, stanno riuscendo a trovare quella continuità di risultati che sicuramente è linfa vitale per il morale.
Di Simone Battisti all’ottavo la meta che da il via alla rimonta del Fano che chiude con un pressing asfissiante il Gran Sasso nella propria metà campo segnando una dopo l’altra altre 4 volte grazie a Matteo Fulvi Ugolini, Matthias Canapini, Marco Martinelli e Nicola Bargnesi, un totale di 5 mete rintuzzate da due trasformazioni di Stefano Rossolini. Il primo tempo si chiude 29-10 complice un’altra meta del Gran Sasso arrivata proprio allo scadere.
Stesso copione nella ripresa con Fano che nonostante il campo pesante non smette di produrre gioco e azioni di ottima fattura andando a schiacciare la palla ovale oltre la linea difensiva abruzzese per altre tre volte con Matthias Canapini (sesto e 20esimo) e capitan Sandro Giovannelli (al 17esimo), tutte trasformate, due dal solito Stefano Rossolini e una da Sebastian Canapini. Al 24esimo l’ultima meta del match, a segnarla è il Gran Sasso che accorcia rende così il passivo meno pesante.
Al fischio finale il tabellino segna 50-15, Fano che con i 5 punti conquistati sale a quota 13 e domenica, in casa della capolista Polisportiva Abruzzo, si gioca le ultime chance per cercare di disputare i play off promozione per la B anziché i play out per non retrocedere in C2.
Soddisfatto, ovviamente, a fine match, il tecnico Walter Colaiacomo: “Non avevo dubbi sulla forza dell’organico che ho a disposizione – ammette – e nonostante i risultati tardassero ad arrivare ho sempre avuto fiducia dei miei ragazzi perché vedevo l’impegno che mettevano in allenamento. Ora i risultati ci stanno dando ragione, il gruppo è sempre più compatto e anche in questa partita, così come domenica scorsa, chi è entrato dalla panchina ha dato subito un importante contribuito e questo è un gran segnale di maturità. La squadra è cresciuta molto e domenica a Chieti ce l’andremo a giocare perché i play off sono ancora alla portata, sia qualitativamente che matematicamente”.
Sorride anche l’Under 18 che batte in casa il Guarda Martana ritrovando quella vittoria e quel morale che mancavano da tempo. 82-0 il finale frutto di una prestazione collettiva importante in cui da segnalare c’è la prima meta stagionale di Federico Savelli.
Perde invece l’Under 16 a Jesi per 34-21 ma dà una gran dimostrazione di carattere giocando da vera squadra, cosa che era mancata nelle ultime uscite.



TUTTI I RISULTATI DELLE MARCHIGIANE DI QUESTA DOMENICA
10/12/2017

Di seguito tutti i risultati degli incontri odierni e le classifiche aggiornate per le squadre marchigiane di serie B, C1, C2, Coppa Italia Femminile Senores, Under 18, Under 16 e Under 16 Femminile.
 
Risultati:
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2 G. 8 A
ROMAGNA R.F.C. SSD A R.L. - GIACOBAZZI MODENA RUGBY 1965 , Ris. : 31 / 8
ASD CIVITAVECCHIA R.CENTUMCELLAE - FLORENTIA RUGBY A.S.D. , Ris. : 13 / 0
RUGBY PARMA F.C.1931 SOC.COOP.S.D. - ASD PESARO RUGBY , Ris. : 13 / 21
VASARI RUGBY AREZZO ASD - AM.PARMA RUGBY ARCA DI GUALERZI , Ris. : 19 / 38
RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L. - LIVORNO RUGBY SSD S.R.L. , Ris. : 19 / 21
RUGBY CLUB I MEDICEI SSD A RL - ASD ARIETI RUGBY RIETI 2014 , Ris. : 19 / 17
 
Classifica:
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2
ASD PESARO RUGBY p. 34
LIVORNO RUGBY SSD S.R.L. p. 30
RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L. p. 27
AM.PARMA RUGBY ARCA DI GUALERZI p. 26
RUGBY PARMA F.C.1931 SOC.COOP.S.D. p. 24
RUGBY CLUB I MEDICEI SSD A RL p. 24
ASD ARIETI RUGBY RIETI 2014 p. 17
ROMAGNA R.F.C. SSD A R.L. (^) p. 17
ASD CIVITAVECCHIA R.CENTUMCELLAE (^) p. 11
FLORENTIA RUGBY A.S.D. p. 10
GIACOBAZZI MODENA RUGBY 1965 p. 10
VASARI RUGBY AREZZO ASD p. 6
(^)  penalizzata - 4 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
 
Risultati:
Serie C1, Girone E - poule2. 1^ FASE G. 3 R
BANCA MACERATA RUGBY - U.R. S.BENEDETTO V REGIO PICENA , Ris. : 27 / 7
FANO RUGBY ASD - ASD GRAN SASSO RUGBY , Ris. : 50 / 15
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD - RUGBY JESI 1970 SSD ARL , Ris. : 37 / 11
 
Classifica:
Serie C1, Girone E - poule2. 1^ FASE
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD p. 26
RUGBY JESI 1970 SSD ARL p. 25
BANCA MACERATA RUGBY (^) p. 22
U.R. S.BENEDETTO V REGIO PICENA p. 18
FANO RUGBY ASD p. 13
ASD GRAN SASSO RUGBY (^^) p. 4
(^)  penalizzata - 4 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
(^^)  penalizzata - 8 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
 
Risultati:
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA G. 8 A
URBINO RUGBY ASD - RUGBY SULMONA 1967 A.S.D. , Ris. : 19 / 22
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD - VECCHIE FIAMME OLD RUGBY ASD , Ris. : 24 / 13
RIPOSO - CUS ANCONA ASD , Ris. : /
FERMO RUGBY ASD - AMATORI RUGBY TERAMO ASD , Ris. : 27 / 22
RUGBY CLUB TORTORETO ASD - RIPOSO , Ris. : /
 
Classifica:
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA
VECCHIE FIAMME OLD RUGBY ASD p. 23
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD p. 23
AMATORI RUGBY TERAMO ASD (^) p. 18
RUGBY SULMONA 1967 A.S.D. p. 18
FERMO RUGBY ASD p. 18
CUS ANCONA ASD (^^) p. 6
RUGBY CLUB TORTORETO ASD (*) p. 5
URBINO RUGBY ASD p. 2
(^)  penalizzata - 4 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
(^^)  penalizzata - 8 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
(*)  penalizzata - 4 per Delibere GST s.s. 2017/2018
 
Risultati:
Serie C2, Girone Umbria-Marche FASE UNICA G. RIPOSA
 
Classifica:
Serie C2, Girone Umbria-Marche FASE UNICA
TERNI RUGBY ASD p. 30
RUGBY PERUGIA p. 24
ASD RUGBY GUBBIO  (^) p. 21
FOLIGNO RUGBY (^) p. 17
CITTA DI CASTELLO RUGBY p. 7
ASD UNIONE ORVIETANA (^) p. 5
GUARDIA MARTANA RUGBY ASD p. 4
ASD FABRIANO p. 0
(^)  penalizzata - 4 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
 
Classifica del Raggruppamento:
Coppa Italia Seniores FEMMINILE - Abruzzo/Marche G. RIPOSA
 
Classifica GLOBALE:
Coppa Italia Seniores FEMMINILE - Abruzzo/Marche
RUGBY SAMBUCETO 2008 p. 22
BANCA MACERATA RUGBY p. 22
AMATORI RUGBY TERAMO p. 16
LEONESSE RUGBY JESI p. 10
RUGBY URBINO p. 6
RUGBY TETRAS p. 2
 
Risultati:
Under 18 - 1^ Fase, Girone 1 G. 2 R
ASD PESARO RUGBY - RUGBY JESI 1970 SSD ARL , Ris. : 10 / 15
FANO RUGBY ASD - GUARDIA MARTANA RUGBY ASD , Ris. : 82 / 0
FTGI RUGBY POTENTIA ASD - RUGBY ANCONA A.S.D. , Ris. : 13 / 19
 
Under 18 - 1^ Fase, Girone 2 G. 2 R
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD - ASD UNIONE RUGBY SAN BENEDETTO , Ris. : 38 / 5
FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD - ASD GRAN SASSO RUGBY , Ris. : 19 / 55
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD - RIPOSA , Ris. : /
 
Classifica:
Under 18 - 1^ Fase, Girone 1
L.F. BALDI RUGBY JESI 70 p. 29
ASD PESARO RUGBY p. 28
RUGBY ANCONA p. 19
FTG POTENZIA RUGBY p. 17
FANO p. 10
GUARDIA MARTANA (***) p. -12
(**)  penalizzata - 12 per Delibere GST s.s. 2017/2018
 
Classifica:
Under 18 - 1^ Fase, Girone 2
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD p. 28
ASD GRAN SASSO RUGBY p. 28
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD p. 6
ASD UNIONE RUGBY SAN BENEDETTO p. 5
FTG ADRIATICA p. 5
 
Risultati:
Under 16 - 1^ Fase, Girone 1 G. 1 R
ASD PESARO RUGBY - ASD RUGBY GUBBIO 1984 , Ris. : 31 / 10
UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA SRL SD - ASD SPARVIERI RUGBY , Ris. : 58 / 5
RUGBY JESI 1970 SSD ARL - FANO RUGBY ASD , Ris. : 34 / 21
 
Under 16 - 1^ Fase, Girone 2 G. 1 R
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD - FTGI RUGBY POTENTIA ASD , Ris. : 43 / 0
RUGBY CLUB TORTORETO ASD - RUGBY SAMBUCETO 2008 ASD , Ris. : 7 / 81
LEGIO PICENA R. SAN BENEDETTO ASD - FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD , Ris. : 7 / 57
 
Classifica:
Under 16 - 1^ Fase, Girone 1
ASD PESARO RUGBY p. 35
GUBBIO p. 22
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD p. 22
L.F. BALDI RUGBY JESI 70 p. 19
UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA p. 16
FANO RUGBY p. 6
SPARVIERI p. 4
 
Classifica:
Under 16 - 1^ Fase, Girone 2
SAMBUCETO p. 34
FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD p. 29
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD p. 22
TORTORETO p. 15
FTG POTENZIA RUGBY p. 10
LEGIO PICENA p. 7
POLISPORTIVA ABRUZZO p. 2
 
Classifica del Raggruppamento:
Under 16 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche/Umbria/Abruzzo Giornata 4
Spoleto
1^ - SPARTAN QUEENS MONTEGRANARO
2^ - PESARO RUGBY
3^ - RUGBY TETRAS ASD
4^ - ASD SPOLETO
 
Classifica GLOBALE:
Under 16 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche/Umbria/Abruzzo
PESARO RUGBY p. 42
SPARTAN QUEENS MONTEGRANARO p. 32
RUGBY TETRAS ASD p. 14
ASD SPOLETO p. 12
ASD RIVIERA RUGBY SAMB p. 12


TUTTI GLI INCONTRI DELLE MARCHIGIANE NEL FINE SETIMANA
09/12/2017

"Di seguito tutti gli incontri riguardanti le Squadre Marchigiane di serie B, C1, C2,  Coppa Italia Femminile Seniores, Under 18, Under 16, Under 16 Femminile, Under 14, Under 14 Femminile, Under 12, Under 10, Under 8 ed Under 6 di questa domenica. Dettagli sulla programmazione consultabili nell'apposita sezione ""commissione organizzazione gare"". NB - i raggruppamenti del minirugby U12, U10, U8 ed U6 si svolgono di norma il sabato pomeriggio."
 
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2 G. 8 A
ROMAGNA R.F.C. SSD A R.L. - GIACOBAZZI MODENA RUGBY 1965
ASD CIVITAVECCHIA R.CENTUMCELLAE - FLORENTIA RUGBY A.S.D.
RUGBY PARMA F.C.1931 SOC.COOP.S.D. - ASD PESARO RUGBY
VASARI RUGBY AREZZO ASD - AM.PARMA RUGBY ARCA DI GUALERZI
RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L. - LIVORNO RUGBY SSD S.R.L.
RUGBY CLUB I MEDICEI SSD A RL - ASD ARIETI RUGBY RIETI 2014
 
Serie C1, Girone E - poule2. 1^ FASE G. 3 R
BANCA MACERATA RUGBY - U.R. S.BENEDETTO V REGIO PICENA
FANO RUGBY ASD - ASD GRAN SASSO RUGBY
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD - RUGBY JESI 1970 SSD ARL
 
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA G. 8 A
URBINO RUGBY ASD - RUGBY SULMONA 1967 A.S.D.
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD - VECCHIE FIAMME OLD RUGBY ASD
RIPOSO - CUS ANCONA ASD
FERMO RUGBY ASD - AMATORI RUGBY TERAMO ASD
RUGBY CLUB TORTORETO ASD - RIPOSO
 
Serie C2, Girone Umbria-Marche FASE UNICA G. RIPOSA
 
Coppa Italia Femminile - Seniores Marche/Abruzzo G. RIPOSA
 
Under 18 - 1^ Fase, Girone 1 G. 2 R
ASD PESARO RUGBY - RUGBY JESI 1970 SSD ARL
FANO RUGBY ASD - GUARDIA MARTANA RUGBY ASD
FTGI RUGBY POTENTIA ASD - RUGBY ANCONA A.S.D.
 
Under 18 - 1^ Fase, Girone 2 G. 2 R
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD - ASD UNIONE RUGBY SAN BENEDETTO
FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD - ASD GRAN SASSO RUGBY
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD - RIPOSA
 
Under 16 - 1^ Fase, Girone 1 G. 1 R
ASD PESARO RUGBY - ASD RUGBY GUBBIO 1984
UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA SRL SD - ASD SPARVIERI RUGBY
RUGBY JESI 1970 SSD ARL - FANO RUGBY ASD
 
Under 16 - 1^ Fase, Girone 2 G. 1 R
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD - FTGI RUGBY POTENTIA ASD
RUGBY CLUB TORTORETO ASD - RUGBY SAMBUCETO 2008 ASD
LEGIO PICENA R. SAN BENEDETTO ASD - FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD
 
Under 16 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche/Umbria/Abruzzo Giornata 5
Spoleto
- ASD SPOLETO RUGBY
- SPARTAN QUEENS MONTEGRANARO
- PESARO RUGBY
- UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA
- RUGBY TETRAS ASD - VASTO
 
Under 14 Maschile - Raggruppamenti Marche
FANO : FANO, PESARO, JESI
MACERATA : MACERATA, ASCOLI
FERMO : LEGIO, RIVIERA
 
Under 14 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche Giornata 5
Ancona
- UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA
- SPARTAN QUEENS MONTEGRANARO
- PESARO RUGBY


spazio club
07/12/2017

FONTE FANO RUGBY
Un’altra in casa per il Fano Rugby. L’obiettivo è la continuità di risultati
Dopo la vittoria di domenica scorsa, al Falcone-Borsellino arriva il fanalino di coda Gran Sasso
Fano, 7 dicembre 2017 – Continuità di risultati. E’ questo l’obiettivo in casa Fano Rugby in vista dell’ottava giornata di campionato di C1 (la terza di ritorno) che vedrà i ragazzi del presidente Giorgio Brunacci ricevere il fanalino di coda Gran Sasso (domenica ore 14.30).
Dopo la bella prova di domenica scorsa, culminata con la prima vittoria stagionale, è chiaro che non ci si vuole fermare perché l’obiettivo salvezza diretta (cioè rientrare tra i primi tre del girone) è ancora alla portata, qualitativamente e matematicamente parlando.
“Alla ripresa degli allenamenti martedì – confida il tecnico, Walter Colaiacomo – la squadra ha subito messo in campo tutta l’energia e la voglia che solo una vittoria è in grado di darti per cui domenica sono certo che scenderanno in campo ‘affamati’. Di fronte avremo una squadra reduce da una sconfitta per cui saliranno a Fano aggressivi e agguerriti per cui serve il miglior Fano per avere la meglio e per continuare a mostrare i progressi che già da parecchio tempo si vedevano ma che purtroppo solo domenica scorsa sono concisi con una vittoria”.
Qualche problema di formazione da sciogliere per Colaiacomo che domenica ha visto uscire dal campo anzitempo Alessandro Gasparini e Ayoub Abulkhir, per cui, così come nell’ultimo match, fondamentale sarà l’apporto di chi solitamente è meno impegnato, giocatori che fin qui si sono sempre dimostrati pronti e all’altezza.
Prova a dare una svolta alla stagione l’Under 18 che dopo le ultime pesanti sconfitte riceve gli umbri del Guarda Martana (inizio ore 12.30). In settimana il primo allenatore Alessandro Ascierto ha lavorato molto con i suoi, soprattutto dal punto di vista psicologico, “con la speranza – afferma – che i ragazzi riescano a mettere in campo un pizzico di sacrificio in più”.
Prima di ritorno per l’Under 16 che fa visita allo Jesi mentre l’Under 14 aspetta in casa Ancona e Jesi (ore 10.30) anche in questo caso con l’obiettivo di continuare a crescere.



A lezione di rugby
06/12/2017

Comunicato Stampa C.R. Marche – settore Tecnico

A lezione di rugby

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Cinquanta insegnanti di tutta la regione Marche  a llezione di rugby per ragazzi. Nell’ambito della proposta formativa per i docenti,l’Ufficio Regionale per l’educazione fisica e sportiva ha organizzato due giornate ( 13 e 20 novembre ) per i professori della materia, in collaborazione con l’Ufficio Provinciale di Ascoli Piceno e la Federazione Italiana Rugby- Comitato Regionale Marche. Al centro dell’incontro la pratica del tag rugby,una versione no-contact del rugby, giocabile su qualsiasi superficie ,semplice immediato, divertente ed accessibile a chiunque, anche a chi non abbia mai praticato lo sport del rugby  e voglia avvicinarvisi in tutta  sicurezza.,consentendo così anche agli alunni delle medie e superiori di divertirsi e imparare a giocare senza problemi.



PERCORSO FORMATIVO TECNICI FIR
05/12/2017

Comunicato Stampa C.R. Marche – settore Tecnico

PERCORSO FORMATIVO TECNICI FIR

La presente comunicazione è volta a fornire chiarimenti in merito al nuovo percorso formativo che FIR prevede per i suoi tecnici a partire dalla stagione 2017/2018.

La sostanziale differenza è che verranno diversificate i corsi di accesso in base alle categorie con cui si vorrà in futuro andare a lavorare.

CORSO LIVELLO 1: MINIRUGBY

Abilitante alla formazione degli educatori che vorranno operare con i bambini, fino alla categoria Under 12 compresa. Organizzati a livello Regionale, della durata di 24 ore ( 3 giorni).

CORSO LIVELLO 2: JUNIORES

Abilitante alla formazione degli educatori/allenatori per le categorie juniores, dalla Under 14 alla categoria Under 18.

CORSO LIVELLO 3: SENIORES

Riservato a coloro i quali vorranno operare con la categoria Seniores.



spazio Club
04/12/2017

Fonte Rugby Urbino
Urbino, 3 dicembre 2017- La Seniores Maschile di Urbino Rugby ASD è scesa in campo ospitando la quinta giornata del campionato di C2 in casa, al Campo di Rugby di Trasanni, alle porte di Urbino. I Lupi del Montefeltro, dopo tre settimane di riposo, hanno messo piede nel terreno di gioco con la voglia di ritornare alla ribalta e di impegnarsi nell'affrontare un match che ha visto dall'altra parte del campo le Vecchie Fiamme ASD.
Le mete segnate in pari misura da tre quarti e mischia, più le realizzazioni ben piazzate dal capitano, hanno messo in evidenza la preparazione omogenea del gruppo, che durante il terzo tempo ha ricevuto i più sentiti complimenti da parte della squadra avversaria. Un incontro bello, dinamico, combattuto azione dopo azione, che ha regalato soddisfazioni alla squadra e al pubblico il quale, molto appassionatamente, ha sostenuto la squadra urbinate per tutta la sua durata.

Fonte Fano Rugby
Il Fano Rugby vince e convince e abbandona l’ultimo posto in classifica
Dominato il Macerata con una prova maiuscola di tutto l’organico 
e risultato mai messo in discussione

Fano, 4 dicembre 2017 – E’ proprio il caso di definirla rigeneratrice la sosta di circa un mese del campionato di serie C di rugby che ieri, alla ripresa, ha mostrato un Fano affamato di vittoria che ha messo all’angolo l’avversario con una prova maiuscola di tutto l’organico.
La settima giornata di campionato dice Fano Rugby 26 – Macerata 6, 5 punti in classifica per i ragazzi di Walter Colaiacomo e Franco Tonelli che dopo tante belle prestazioni culminate però sempre con rocambolesche sconfitte, finalmente ieri sono riusciti a fare bottino pieno lasciando così l’ultimo posto in classifica accorciando a 10 le distanze che separano il team del presidente Brunacci dalla salvezza diretta.
“Siamo stati superiori all’avversario in tutto e per tutto – commenta a fine gara Colaiacomo –, caratterialmente e mentalmente siamo stati sempre in partita e nonostante il campo pesante non abbiamo mai abbandonato la nostra filosofia di gioco fatta di rapidi fraseggi e azioni veloci. La squadra ha dato prova di grande maturità dimostrandosi organizzata, forte e quadrata e la cosa che mi rende ancor più felice è l’apporto dato alla partita dai chi è subentrato dalla panchina, questo a dimostrazione che la squadra è compatta e viaggia verso la stessa direzione. Avere la meglio su una formazione che fino a ieri era stata l’unica del girone in grado di battere la corazzata Jesi non era cosa per niente facile e questa vittoria ora deve servirci per affrontare con il giusto entusiasmo e la giusta concentrazione la sfida di domenica prossima”.
E domenica prossima al Falcone-Borsellino arriverà il Gran Sasso, squadra alla quale i rossoblù hanno lasciato l’ultimo posto della classifica, una partita alla quale molto probabilmente faranno da spettatori Alessandro Gasparini e Ayoub Abulkhir, usciti malconci ieri dal campo.
Come detto dall’allenatore, il Fano Rugby non ha mai rischiato di farsi sfuggire di mano il match, chiuso avanti per 7-0 nel primo tempo grazie alla meta di Mathias Canapini e alla conseguente trasformazione di Rossolini.
Timida reazione ospite nella ripresa (due calci di punizione) ma Fano abile a tenere nella propria metà campo Macerata e a trovare altre tre segnature con capitan Sandro Giovannelli, Matteo Fulvi Ugolini e Riccardo Rossi, mete rimpinguate da due trasformazioni ancora di Rossolini.
“Così come siamo stati bravi a non farci prendere dallo sconforto dopo il periodo di sole sconfitte – conclude Colaiacomo – ora dobbiamo mantenere alta la guardia perché la strada intrapresa è quella giusta”.
SETTORE GIOVANILE: perde sonoramente a Jesi l’Under 18 mentre vince sotto ogni aspetto il mini rugby che allo stadio Nelson Mandela di Ancona ha partecipato al 9° raggruppamento regionale (dall’Under 6 all’Under 12) con i pari età di Jesi, Ancona, Recanati, Falconara, San Lorenzo in Campo, Sena Senigallia.

Fonte Fabriano Rugby
Torna in campo la squadra senior del Fabriano Rugby, e lo fa incrociando in terra umbra il Foligno Rugby.
Vento gelido, freddo ed una pioggia sottile e quasi ghiacciata a condire 80 minuti giocati con forza e determinazione da entrambe i quindici messi in campo dai rispettivi Coach. Partenza migliore da parte dei padroni di casa, che pronti-via hanno subito messo in mostra una buona organizzazione di gioco con i trequarti inizialmente protagonisti.
Nonostante una buona difesa ospite – ordinata ed attenta – subito due mete per il Foligno che inizia a scavare un solco fatto di 10 punti a 0. Ma i Fabbri non ci stanno e la replica non si fa attendere, con una serie di fasi di gioco determinate e decise che hanno portato alla concessione di due calci di punizione. Solo uno però è stato centrato tra i pali dei padroni di casa da Pirliteanu, che a metà circa del primo tempo ha messo a referto i primi punti ospiti.
Colpiti nel vivo i giocatori umbri hanno immediatamente replicato allungando il divario tra le due formazioni di altri 10 punti. 2 mete a pochi respiri dal fischio di fine primo tempo e 20 a 3 al termine della prima frazione di gioco.
Ripartenza di gara choc per i fabrianesi, con la quinta meta di giornata dei padroni di casa marcata dopo soli 120 secondi. Solco che si apre fino al 32 a 3 (nuova meta al 63°, la prima ed unica trasformata di giornata).  Ma la voglia di accorciare le distanza dei rossi marchigiani non si è stata spenta, perché dopo il massimo vantaggio toccato dai padroni di casa, il gioco si è trasferito nella metà campo umbra. Determinazione fabrianese e grande difesa del Foligno: questi gli ingredienti della fase centrale del secondo tempo, culminata con la meta messa a segno da Ramadoro (trasformazione sbagliata da Pirliteanu). 32 a 8. Ultima meta a pochi attimi dall’80°: risultato finale 37 a 8 per il Foligno.
Ancora una volta una prestazione determinata quindi, ma nessun punto raccolto per i “Fabbri” allenati da Alessio Morichelli. Prossimo appuntamento domenica 17 dicembre, contro l’Orvietana in casa. Via Romagnoli ore 14.30
Così in campo:
Fabriano Rugby: Michelangeli, Coniguardi, Coscia, Lombardi, Ramadoro, Pirliteanu, Testa, Capalti, Ragni, Cernicchi, Nigro, Tartarelli, Ronchetti, Battistoni e Tola.
A disposizione: Morichelli, Centraco, Ciaboco e Papi.
Allenatore: Alessio Morichelli
Foligno Rugby: Russi, Pinna, De Santis, Pasha, Tobanelli, Gramaccioni, Camilli, Tardioli, Botti, Della Vedova, Onali, Paris, Proietti Silvestri, Ciccone, Compagnacci.
A disposizione: Luzzi, Cerqueglini, Taraddei, Teglia. Sotgiu, Spaziani e Ehigiator.
Allenatore: Luca Mion.



TUTTI GLI INCONTRI DELLE MARCHIGIANE NEL FINE SETTIMANA
02/12/2017

"Di seguito tutti gli incontri riguardanti le Squadre Marchigiane di serie B, C1, C2,  Coppa Italia Femminile Seniores, Under 18, Under 16, Under 16 Femminile, Under 14, Under 14 Femminile, Under 12, Under 10, Under 8 ed Under 6 di questa domenica. Dettagli sulla programmazione consultabili nell'apposita sezione ""commissione organizzazione gare"". NB - i raggruppamenti del minirugby U12, U10, U8 ed U6 si svolgono di norma il sabato pomeriggio."
 
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2 G. 7 A
GIACOBAZZI MODENA RUGBY 1965 - RUGBY PARMA F.C.1931 SOC.COOP.S.D.
FLORENTIA RUGBY A.S.D. - RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L.
ASD CIVITAVECCHIA R.CENTUMCELLAE - VASARI RUGBY AREZZO ASD
ASD PESARO RUGBY - RUGBY CLUB I MEDICEI SSD A RL
LIVORNO RUGBY SSD S.R.L. - ROMAGNA R.F.C. SSD A R.L.
AM.PARMA RUGBY ARCA DI GUALERZI - ASD ARIETI RUGBY RIETI 2014
 
Serie C1, Girone E - poule2. 1^ FASE G. 2 R
U.R. S.BENEDETTO V REGIO PICENA - RUGBY JESI 1970 SSD ARL
FANO RUGBY ASD - BANCA MACERATA RUGBY
ASD GRAN SASSO RUGBY - POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD
 
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA G. 7 A
URBINO RUGBY ASD - VECCHIE FIAMME OLD RUGBY ASD
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD - RIPOSO
CUS ANCONA ASD - AMATORI RUGBY TERAMO ASD
RIPOSO - FERMO RUGBY ASD
RUGBY SULMONA 1967 A.S.D. - RUGBY CLUB TORTORETO ASD
 
Serie C2, Girone Umbria-Marche FASE UNICA G. 6 A
TERNI RUGBY ASD - RUGBY PERUGIA ASD
CITTA DI CASTELLO RUGBY ASD - ASD RUGBY GUBBIO 1984
ASD UNIONE ORVIETANA RUGBY - GUARDIA MARTANA RUGBY ASD
FOLIGNO RUGBY ASD - ASD RUGBY FABRIANO
 
Coppa Italia Femminile - Seniores Marche/Abruzzo RIPOSA
 
Under 18 - 1^ Fase, Girone 1 G. 1 R
ASD PESARO RUGBY - FTGI RUGBY POTENTIA ASD
RUGBY JESI 1970 SSD ARL - FANO RUGBY ASD
RUGBY ANCONA A.S.D. - GUARDIA MARTANA RUGBY ASD
 
Under 18 - 1^ Fase, Girone 2 G. 1 R
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD - FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD - ASD GRAN SASSO RUGBY
FTGI RUGBY POTENTIA ASD - RIPOSA
 
Under 16 - 1^ Fase, Girone 1 G. 7 A
ASD PESARO RUGBY - UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA SRL SD
RUGBY JESI 1970 SSD ARL - ASD RUGBY GUBBIO 1984
ASD SPARVIERI RUGBY - RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD
 
Under 16 - 1^ Fase, Girone 2 G. 7 A
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD - RUGBY CLUB TORTORETO ASD
FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD - FTGI RUGBY POTENTIA ASD
RUGBY SAMBUCETO 2008 ASD - POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD
 
Under 16 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche/Umbria/Abruzzo RIPOSA
 
Under 14 Maschile - Raggruppamenti Marche
FALCONARA : FALCONARA, PESARo, ANCONA
FABRIANO : FABRIANO, JESI, RIVIERA
 
Under 14 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche RIPOSA
 
MINIRUGBY: Under 12, U.10, U.8, U,6 - Raggruppamenti Marche
si svolgono di norma il sabato pomeriggio
ANCONA : ANCONA, JESI, FANO, RECANATI, SAN LORENZO, SENA, FALCONARA


spazio Club
01/12/2017

Fonte Fano Rugby

Dopo quasi un mese si torna in campo: la parola d’ordine è “riscatto”

Domenica il Fano Rugby ospita Macerata con la speranza di dare una svolta alla stagione. Intanto altro premio per il giovane Giacomo Ronconi

 

Fano, 24 novembre 2017 –Ci sono 15 punti di differenza in classifica ma la voglia e la “fame” a volte valgono molto di più dei numeri. Confida il questo il Fano Rugby che dopo quasi un mese di sosta torna in campo domenica per la settima giornata del campionato di C1.

Al Falcone-Borsellino alle 14.30 arriva il Rugby Macerata, seconda forza del campionato (dietro solo alla corazzata Jesi prima a punteggio pieno) e reduce da cinque vittorie consecutive, tra cui quella ottenuta alla terza giornata proprio contro gli jesini.

Fano si presenta all’appuntamento con nelle gambe il duro lavoro svolto in queste settimane e con tanta voglia di dimostrare che non è all’ultimo posto della graduatoria che Giovannelli e compagni meritano di stare.

“La squadra di Macerata è spigolosa – ammette il tecnico, Walter Colaicomo – e molto forte. Confidiamo nella voglia di riscatto che i ragazzi hanno mostrato in queste settimane di lavoro”.

Al momento sono 13 i punti che separano la squadra del presidente Brunacci dal quarto posto in classifica che significherebbe play off. Le squadre che al termine della regular season arriveranno dal 4° al 6° posto invece, dovranno affrontare i play out per non retrocedere in C2.

In campo domenica anche l’Under 18 impegnata a Jesi e ancora priva di 2-3 pedine fondamentali cui però faranno da contraltare gli inserimenti di nuovi ragazzi.

Allo stadio Nelson Mandela di Ancona, invece, in campo i più piccoli per il 9° raggruppamento regionale di Mini Rugby. Tutte le categorie presenti (dall’Under 6 all’Under 12) in rappresentanza di Fano, Jesi, Ancona, Recanati, Falconara, San Lorenzo in Campo, Sena Senigallia.

Intanto in attesa di conoscere l’esito sportivo che emergerà dal campo, un altro riconoscimento è stato messo in bacheca per la società fanese che venerdì 1 dicembre ha visto premiato dal Panathlon Club Fano il proprio atleta Giacomo Ronconi distintosi per un gesto di grande fair play che nelle scorse settimane gli è valso anche il premio nazionale del Coni. Ronconi, durante una partita dell’Under 14, rinunciò a segnare una meta per far realizzare un sogno ad un suo compagno di squadra ancora a secco di marcature.



PROGETTO DI FORMAZIONE U16/U18 - 100 rappresentative in campo
30/11/2017

Fonte Ufficio Relazioni Media FIR

PROGETTO DI FORMAZIONE U16/U18, CENTO RAPPRESENTATIVE IN CAMPO NEL WEEK-END
PACINI, RESPONSABILE RUGBY BASE: “QUALITA’ DEL GIOCO E PARTECIPAZIONE DEI CLUB”
Roma –
Cento rappresentative d’area e 2300 giocatori delle categorie U16 e U18 sono scesi in campo nel fine settimana su tutti i campi d’Italia per il primo momento di verifica del nuovo progetto di formazione della FIR.

 

Lanciato in estate parallelamente al riallineamento del progetto tecnico di alto livello e sviluppato in sinergia con i Club per rispondere alle esigenze degli stessi, con quarantotto aree tecniche attive su tutto il territorio nazionale, il progetto di formazione mira a   rafforzare la veicolazione della proposta federale all’interno delle singole Società da un lato e a garantire una ulteriore diminuzione del rischio di dispersione del talento dall’altro, contribuendo al tempo stesso ad innalzare le competenze tecniche generali dell’intero ecosistema rugbistico nazionale.  

Il primo momento di competizione andato in scena ieri ha permesso dunque di rafforzare i principi alla base della progettualità del rugby di base U16/U18, con la competizione U16 funzionale all’identificazione degli atleti in vista di un loro coinvolgimento all’interno dei Centri di Formazione U18 per la stagione 2018/19 e quella U18 maggiormente rivolta al monitoraggio degli atleti per valutarne la maturazione tecnica e un potenziale inserimento all’interno dei Centri di Formazione e dell’Accademia Nazionale “Ivan Francescato”.

Daniele Pacini, Responsabile del Rugby di Base FIR, ha dichiarato: “Siamo soddisfatti sia della partecipazione delle nostre Società a questo primo momento, sia della qualità del gioco espresso e del coinvolgimento del settore arbitrale, fondamentale per la riuscita della competizione. La nostra volontà è di mantenere tutto il territorio costantemente e attivamente coinvolto nel percorso di sviluppo degli atleti, sia in vista di un loro eventuale coinvolgimento nel progetto di elite sia, soprattutto, per continuare a sviluppare il livello medio del gioco di base”.

“E’ fondamentale – ha aggiunto Pacini – che tutto il movimento operi con una direzione comune, conoscendo il progetto tecnico di FIR nel proprio insieme ma contribuendo ad esso in modo attivo ognuno per quelle che sono le proprie possibilità. In questo senso siamo entusiasti di come i Club, in tutta Italia, siano coinvolti e proattivi, aiutandoci a proporre un momento di verifica dai contenuti tecnici di qualità e, di conseguenza, utile alla crescita comune dei nostri atleti”. 



TALDONNE: UFFICIALIZZATO IL CALENDARIO DEL 6 NAZIONI FEMMINILE 2018
28/11/2017

Fonte Ufficio Relazioni Media FIR

ITALDONNE: UFFICIALIZZATO IL CALENDARIO DEL 6 NAZIONI FEMMINILE 2018

Roma- Il comitato organizzatore del 6 Nazioni ha ufficializzato il calendario dell'edizione del 6 Nazioni femminile 2018.

Dopo l’entrata nella Top Ten mondiale nell’ultima Rugby World Cup le Azzurre guidate da coach Di Giandomenico tornano in campo nel torneo più prestigioso del panorama femminile europeo.

Due le partite in casa programmate in Italia nell’edizione 2018 del torneo: nel turno inaugurale domenica 4 febbraio allo stadio “Mirabello” di Reggio Emilia le azzurre sfideranno le campionesse in carica dell’Inghilterra. Nell’ultima giornata del 18 marzo lo stadio “Plebiscito” di Padova ospiterà invece il match interno contro la Scozia.

Esordio assoluto nella prima partita dell’Italdonne al “Mirabello” di Reggio Emilia, mentre il Plebiscito tornerà ad ospitare nuovamente la Nazionale Femminile dopo la vittoria italiana nel 6 Nazioni 2005 contro il Galles.

“Il nostro movimento femminile è sempre più in forte crescita, con un aumento continuo di tesserate nei settori senior e juniores” ha dichiarato il Consigliere Federale con delega al settore femminile, Fabio Beraldin.  "Il 6 Nazioni è impegnato nella nello sviluppo del Torneo Femminile e noi cercheremo di dare il massimo dando sostegno alla nostra Nazionale, che rappresenta il faro del nostro movimento.Credo che Reggio Emilia e Padova siano due città in cui sia possibile organizzare una grande manifestazione sportiva che possa attirare un folto pubblico di appassionati. Padova lo ha già dimostrato in passato due anni fa, Reggio Emilia invece ha tutte le carte in regola per essere una città importante per la riuscita di questo grande evento”.

Nella seconda giornata del torneo le azzurre guidate da coach Di Giandomenico scenderanno in campo in trasferta domenica 11 febbraio a Donnybrook contro l’Irlanda femminile, seconda forza del torneo nella scorsa edizione. Nel terzo turno di sabato 24 febbraio il derby latino contro la Francia andrà scena in Corsica,  allo “Stade Furiani” di Bastia con kick off alle 21. Il Principality Stadium di Cardiff ospiterà invece la sfida contro la nazionale gallese domenica 11 marzo, nella penultima giornata del torneo.

Di seguito il calendario 6 Nazioni femminile 2018 dell’Italia:

I giornata

Domenica 4 Febbraio

Ore 18:30 Italia v Inghilterra

II giornata

Domenica 11 Febbraio

Ore 14:00 Irlanda v Italia

III giornata

Sabato 24 Febbraio

Ore 21:00 Francia v Italia

IV giornata

Domenica 11 Marzo

Ore 12:45 tbc Galles v Italia

V giornata

Domenica 18 Marzo

Ore 15:00 Italia v Scozia




24/11/2017

Fonte Ufficio Relazioni Media FIR

PARISSE: “GARA CHIUSA E ATTENZIONE IN CONQUISTA: E’ UN GRANDE GRUPPO”
IL CAPITANO AZZURRO VERSO GLI SPRINGBOKS: “ORA ABBIAMO PROFONDITA”
Padova –
L’ultimo allenamento dei Crédit Agricole Cariparma Test Match 2017, il Captain’s Run guidato da Sergio Parisse sul prato dell’Euganeo, è una leggera sgambata dopo la seduta collettiva di ieri alla “Guizza”.

Domani alle 15 all’Euganeo di Padova arriva il Sudafrica (diretta DMax dalle 14.15) nella sfida che chiude il 2017 internazionale dell’Italia, nell’impianto padovano è previsto il pubblico delle grandi occasioni e gli Azzurri conservano tutte le energie e cercano tranquillità e concentrazione alla vigilia del più difficile dei tre appuntamenti d’autunno.

Parisse, domani all’ottantunesima apparizione da capitano della Nazionale – la centotrentesima in assoluto – prima del team run consegna in spogliatoio la prima maglia azzurra della carriera a Renato Giammarioli, domani potenziale esordiente dalla panchina, poi insieme all’ala Mattia Bellini incontra la stampa nella conferenza prepartita: “Non pensiamo al Sudafrica, siamo concentrati su noi stessi” ha esordito il numero otto dell’Italia.

“Usciamo da una sconfitta con l’Argentina difficile da accettare, con un risultato che non rispecchia i valori del campo. C’è tanta voglia di rifarci soprattutto per gli ultimi dieci minuti del secondo tempo di Firenze. Gli Springboks sono una squadra diversa da quella di un anno fa, ma lo siamo anche noi e la volontà, forte, è di finire al meglio questo novembre. Per noi, per il gruppo, per il grande impegno che tutta la squadra ha messo nella nella preparazione di ogni gara” ha detto Parisse.

“Se pioverà, come sembrano indicare le previsioni, sarà un gara forse non spettacolare, sicuramente molto chiusa, dove le fasi di conquista saranno la chiave del match. Si giocherà forse meno al largo, ma il lavoro dei nostri trequarti sarà fondamentale in difesa e nella pressione che dovranno portare” ha proseguito il capitano della Nazionale.

“Rispetto a solo un anno fa la rosa della Nazionale è molto più ampia, le scelte per lo staff più difficili: penso a Padovani, Venditti, ad altri compagni titolari l’anno scorso a Firenze contro gli Springboks che oggi non sono qui. E’ un segnale di qualità, di profondità che si sono modificate. C’è stata una grande crescita a livello collettivo e diventerà sempre più difficile prendere delle decisioni: non può che essere un bene” ha aggiunto Parisse.

“Umanamente, moralmente, questo gruppo di ragazzi è molto, molto sano e questa è per me la cosa più importante. Io ho trentaquattro anni, ma è fondamentale per me cercare di passare de tempo con questi giovani, far sentire loro il mio sostegno, condividere anche i momenti fuori dal campo: è stato lo stesso per me quando sono arrivato in Nazionale , quindici anni fa. Abbiamo un grande gruppo, sia tecnicamente che moralmente, e per me è un onore farne parte” ha concluso Parisse.

Emozionato e concentrato al tempo stesso, al fianco del capitano azzurro, Mattia Bellini, ala padovana delle Zebre RC cresciuto nel vivaio del Petrarca Padova, domani alla prima di carriera davanti al pubblico della propria città: “E’ stata una settimana di grandi emozioni per me, ora sto cercando di isolarmi un poco e pensare solo alla partita. Porterò in campo con me tutte le persone che mi sono vicine, ma ora penso solo a rendere al meglio contro gli Springboks”

Queste le formazioni domani in campo a Padova:

Padova, Stadio Euganeo – sabato 25 novembre 2017, ore 15.00
Crédit Agricole Cariparma Test Match – diretta DMax dalle 14.15
Italia v Sudafrica
Italia: Hayward; Esposito, Boni, Castello, Bellini; Canna, Violi; Parisse (cap), Steyn, Licata; Budd, Fuser; Ferrari, Bigi, Lovotti
a disposizione: Ghiraldini, Zani, Pasquali, Minto, Giammarioli, Gori, McKinley, Minozzi
all. O’Shea
Sudafrica: Coetzee; Leyds, Kriel, Venter, Skosan; Pollard, Cronje; Vermeulen, du Toit, Louw F.; De Jager, Etzebeth (cap); Louw W., Mbonambi, Mtawarira
a disposizione: Ralepelle,Kitshoff, Nyakane, Mostert, du Preez, Paige, Jantjies, Gelant
all. Coetzee
arb. Poite (Francia)



La giornata del rugby giovanile marchigiano
24/11/2017

Comunicato Stampa C.R. Marche – settore Tecnico
La giornata del rugby giovanile marchigiano

Si svolgerà domenica 26 novembre presso l'impianto di Jesi il primo appuntamento di competizione del nuovo progetto sviluppo under 16 ed under 18.
A partire dalle ore 11:00 si affronteranno sulle due campi dell'impianto jesino le rappresentative di area delle categorie juniores, saranno circa 45 i ragazzi under 18 e 70 quelli under 16.

Successivamente si svolgerà anche il primo festival riservato alla categoria under 14, dove le rappresentative delle tre aree di sviluppo si affronteranno in un triangolare.

Al termine di ciascuna attività i tecnici di sviluppo di riferimento incontreranno i tecnici che operano nei club per un confronto a carattere sia tecnico, rispetto a quanto emerso nella giornata, sia logistico, in riferimento alle problematiche o ai punti di forza riscontrati nell'attuazione delle rispettive progettualità.



Continua la collaborazione con la testata giornalistica de “il Corriere Adriatico”.
23/11/2017

Comunicato Stampa C.R. Marche

La consueta pagina in uscita settimanalmente e dedicata al Rugby da "il Corriere Adriatico" in via del tutto eccezionale, questa settimana sarà pubblicata Sabato 25 novembre.

Continua quindi la collaborazione con la testata giornalistica de “il Corriere Adriatico” redazione Sport.

Il quotidiano dedicherà infatti nello Sport regionale una intera pagina alle numerose attività delle Società di rugby delle Marche.

Il successo delle precedenti edizioni infatti ha confermato come i lettori del rugby e non solo abbiano apprezzato l’iniziativa e pertanto Amici della palla ovale ricordate - eccezionalmente questa settimana NON il consueto venerdì - Sabato 25/ su “il Corriere Adriatico” il rugby è di casa.



spazio Club
21/11/2017

Fonte Fabriano Rugby
Squadra senior in “pausa”, ancora spazio per i giovanissimi delle Under. Protagonisti domenica 19 novembre i ragazzi dell’Under 14 e dell’Under 16.
Per i più piccolini trasferta jesina, conclusa con una sconfitta ma con una squadra capace di giocare alla pari con Jesi. Bene i ragazzi di Coach Lombardi, che hanno chiuso in vantaggio il primo tempo sul 22 a 17, per coi cedere sulla lunga distanza. I padroni di casa hanno fatto loro l’intera posta staccando i “fabbri” per 38 a 22. “Partita combattuta fino alla fine – ha spiegato Coach Lombardi – molta qualità da entrambe le parte e partita con due formazioni che hanno dato spettacolo”. Per il Fabriano Rugby 2 mete di Alessandro Preziosi, una a testa per Andrea Schiaroli e Romain Antoine.
Under 16 – che ricordiamo aggregata con i ragazzi del Rugby Jesi – contro l’Unione Rugbistica Anconitana a Fabriano. Una buona partita per tutta la prima frazione di gioco per poi cedere alla lunga distanza. 15 a 7 alla fine del primo tempo e poi il sopravvento dorico: una grande rimonta conclusa con una vittoria per 22 a 15. Per i ragazzi fabrianesi meta di Mario Mango. Eletto man of the match per Jesi un fabrianese: il pilone destro Luca Nigro.



spazio Club
20/11/2017

Fonte Fano Rugby
Mini Rugby, quando le soddisfazioni arrivano dai più piccoli
Un successo il raduno regionale ospitato dal Fano Rugby che invece esce sconfitto dalle gare di Under 16 e Under 14

Fano, 20 novembre 2017 – Erano in 140 in campo ma tra genitori, accompagnatori e dirigenti “l’invasione pacifica” di rugbisti si aggirava intorno alle 250 unità.
Giornata divertente e perfettamente riuscita quella di sabato pomeriggio quando il Fano Rugby ha ospitato il settimo raggruppamento regionale di mini rugby con formazioni Under 6, 8, 10 e 12
Sul Campo Afac di Via Frusaglia si sono cimentati gli Under 12 dei coach Jacopo Barattini e Andrea Mencarelli con prestazioni di ottimo livello. A dare soddisfazioni all’ambiente sono stati anche gli Under 10 di Valentina Torcoletti e Alberto Emanuelli divisi in due formazioni per via dell’alto numero di adesioni.
Spettacolari poi i più piccoli dell’Under 8 e dell’Under 6, piccolissimi ma con grinta da vendere, per la gioia dei loro allenatori Giulia Delbene, Alice Malerbqa e Alessio Spinaci.
Al termine delle gare tutti in Club House per il terzo tempo con gran merenda finale per tutti i ragazzini che, oltre da Fano, provenivano dai vivai di Falconara, Fermo, San Lorenzo in Campo e Pesaro.
Meno felice dei colleghi è invece l’umore del tecnico dell’Under 16 Riccardo Sancilles al termine del match di campionato perso dai suoi a Gubbio per 15 a 39: “Non siamo entrati in campo con la giusta mentalità – commenta – e così non si va da nessuna parte. Il Gubbio ha fatto il minimo indispensabile noi nemmeno quello. La problematica è che molti ragazzi sono al primo anno di Under 16 e l’Under 16 non è l’Under 14. Occorre un cambio di passo, soprattutto a livello mentale, per fare quel salto di qualità”.
Sconfitta anche per l’Under 14 che perde il derby di Pesaro per 72-12 complici le tante assenze e un eccessivo timore reverenziale nei confronti dell’avversario.



TUTTI I RISULTATI DELLE MARCHIGIANE DI DOMENICA
19/11/2017

Di seguito tutti i risultati degli incontri odierni e le classifiche aggiornate per le squadre marchigiane di serie B, C1, C2, Coppa Italia Femminile Senores, Under 18, Under 16 e Under 16 Femminile.
 
Risultati:
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2 RIPOSA
Classifica:
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2
ASD PESARO RUGBY p. 26
LIVORNO RUGBY SSD S.R.L. p. 21
RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L. p. 21
RUGBY CLUB I MEDICEI SSD A RL p. 20
RUGBY PARMA F.C.1931 SOC.COOP.S.D. p. 19
ASD ARIETI RUGBY RIETI 2014 p. 16
AM.PARMA RUGBY ARCA DI GUALERZI p. 16
ROMAGNA R.F.C. SSD A R.L. (^) p. 11
FLORENTIA RUGBY A.S.D. p. 10
GIACOBAZZI MODENA RUGBY 1965 p. 9
VASARI RUGBY AREZZO ASD p. 6
ASD CIVITAVECCHIA R.CENTUMCELLAE (^) p. 2
(^)  penalizzata - 4 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
 
Risultati:
Serie C1, Girone E - poule2. 1^ FASE RIPOSA
Classifica:
Serie C1, Girone E - poule2. 1^ FASE
RUGBY JESI 1970 SSD ARL p. 25
BANCA MACERATA RUGBY (^) p. 18
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD p. 16
U.R. S.BENEDETTO V REGIO PICENA p. 14
ASD GRAN SASSO RUGBY (^^) p. 4
FANO RUGBY ASD p. 3
(^)  penalizzata - 4 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
(^^)  penalizzata - 8 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
 
Risultati:
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA RIPOSA
Classifica:
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA
VECCHIE FIAMME OLD RUGBY ASD p. 19
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD p. 18
AMATORI RUGBY TERAMO ASD (^) p. 15
FERMO RUGBY ASD p. 13
RUGBY SULMONA 1967 A.S.D. p. 10
CUS ANCONA ASD (^^) p. 4
RUGBY CLUB TORTORETO ASD (*) p. 4
URBINO RUGBY ASD p. 0
(^)  penalizzata - 4 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
(^^)  penalizzata - 8 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
(*)  penalizzata - 4 per Delibere GST s.s. 2017/2018
 
Risultati:
Serie C2, Girone Umbria-Marche FASE UNICA RIPOSA
Classifica:
Serie C2, Girone Umbria-Marche FASE UNICA
TERNI RUGBY ASD p. 25
RUGBY PERUGIA p. 23
ASD RUGBY GUBBIO  (^) p. 16
FOLIGNO RUGBY (^) p. 12
CITTA DI CASTELLO RUGBY p. 7
GUARDIA MARTANA RUGBY ASD p. 4
ASD UNIONE ORVIETANA (^) p. 1
ASD FABRIANO p. 0
(^)  penalizzata - 4 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
(-1P) risultato non pervenuto
 
Classifica del Raggruppamento:
Coppa Italia Seniores FEMMINILE - Abruzzo/Marche G. 2
1^ - BANCA MACERATA RUGBY
2^ - RUGBY SAMBUCETO 2008
3^ - AMATORI RUGBY TERAMO
4^ - RUGBY URBINO
5^ - LEONESSE RUGBY JESI
6^ - RUGBY TETRAS
 
Classifica GLOBALE:
Coppa Italia Seniores FEMMINILE - Abruzzo/Marche
BANCA MACERATA RUGBY p. 22
RUGBY SAMBUCETO 2008 p. 22
AMATORI RUGBY TERAMO p. 16
LEONESSE RUGBY JESI p. 10
RUGBY URBINO p. 6
RUGBY TETRAS p. 2
 
Risultati:
Under 18 - 1^ Fase, Girone 1 RIPOSA
Classifica:
Under 18 - 1^ Fase, Girone 1
ASD PESARO RUGBY p. 22
L.F. BALDI RUGBY JESI 70 p. 20
FTG POTENZIA RUGBY p. 16
RUGBY ANCONA p. 10
FANO p. 5
GUARDIA MARTANA (***) p. -12
(**)  penalizzata - 12 per Delibere GST s.s. 2017/2018
Classifica:
Under 18 - 1^ Fase, Girone 2
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD p. 18
ASD GRAN SASSO RUGBY p. 18
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD p. 6
ASD UNIONE RUGBY SAN BENEDETTO p. 5
FTG ADRIATICA p. 5
 
Risultati:
Under 16 - 1^ Fase, Girone 1 G. 6 A
RUGBY JESI 1970 SSD ARL - UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA SRL SD , Ris. : 15 / 22
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD - ASD PESARO RUGBY , Ris. : 20 / 24
ASD RUGBY GUBBIO 1984 - FANO RUGBY ASD , Ris. : 39 / 15
 
Under 16 - 1^ Fase, Girone 2 G. 6 A
RUGBY CLUB TORTORETO ASD - FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD , Ris. : 10 / 55
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD - AMATORI RUGBY ASCOLI ASD , Ris. : / RINVIATA
FTGI RUGBY POTENTIA ASD - LEGIO PICENA R. SAN BENEDETTO ASD , Ris. : 34 / 12
 
Classifica:
Under 16 - 1^ Fase, Girone 1
ASD PESARO RUGBY p. 25
GUBBIO p. 19
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD p. 17
L.F. BALDI RUGBY JESI 70 p. 11
UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA p. 11
FANO RUGBY p. 6
SPARVIERI p. 4
 
Classifica:
Under 16 - 1^ Fase, Girone 2
SAMBUCETO p. 24
FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD p. 19
TORTORETO p. 15
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD p. 12
LEGIO PICENA p. 12
FTG POTENZIA RUGBY p. 5
POLISPORTIVA ABRUZZO p. 2


TUTTI GLI INCONTRI DI DOMENICA DELLE MARCHIGIANE
18/11/2017

Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2 G. RIPOSA
 
Serie C1, Girone E - poule2. 1^ FASE G. RIPOSA
 
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA G. RIPOSA
 
Serie C2, Girone Umbria-Marche FASE UNICA G. RIPOSA
 
Coppa Italia Femminile - Seniores Marche/Abruzzo G. 2
MACERATA
- BANCA MACERATA RUGBY
- RUGBY JESI 1970 ASD
- AMATORI RUGBY TERAMO
- RUGBY SAMBUCETO 2008 ASD
- RUGBY URBINO
- RUGBY TETRAS
 
Under 18 - 1^ Fase, Girone 1 G. RIPOSA
-
Under 18 - 1^ Fase, Girone 2 G. RIPOSA
-
Under 16 - 1^ Fase, Girone 1 G. 6 A
RUGBY JESI 1970 SSD ARL - UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA SRL SD
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD - ASD PESARO RUGBY
ASD RUGBY GUBBIO 1984 - FANO RUGBY ASD
 
Under 16 - 1^ Fase, Girone 2 G. 6 A
RUGBY CLUB TORTORETO ASD - FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD - AMATORI RUGBY ASCOLI ASD
FTGI RUGBY POTENTIA ASD - LEGIO PICENA R. SAN BENEDETTO ASD
 
Under 16 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche/Umbria/Abruzzo Giornata 1 - RECUPERO del 15/10/17
PESARO
- PESARO RUGBY
- UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA
 
Under 14 Maschile - Raggruppamenti Marche
JESI : JESI 1, FALCONARA
JESI : JESI 2, FABRIANO
PESARO : PESARO, FANO
SAN BENEDETTO : RIVIERA, ASCOLI
 
Under 14 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche Giornata 1 - RECUPERO del 15/10/17
PESARO
- PESARO RUGBY
- UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA
 
MINIRUGBY: Under 12, U.10, U.8, U,6 - Raggruppamenti Marche
si svolgono di norma il sabato pomeriggio
FANO : FABRIANO, FANO, PESARO, SAN LORENZO, RECANATI, UNIONE ANCONITANA


spazio Club
17/11/2017

Fonte Fano Rugby
Tutti pazzi per la palla ovale. Domani a Fano il raggruppamento regionale con 160 U12 in campo
Mini Rugby protagonista  Fano, Under 14 a Pesaro, Under 16 a Gubbio

Fano, 17 novembre 2017 – Un movimento in costante crescita di cui Fano è un capofila importante. Torna protagonista nella nostra città il Mini Rugby che domani vedrà arrivare negli impianti sportivi della palla ovale fanese oltre 160 ragazzini da tutta la ragione.
Il Fano Rugby, infatti, organizza con inizio alle 15.30, il settimo raggruppamento regionale riservato alle categorie Under 6, 8, 10 e 12 e non riuscendo a contenere tutti i mini rugbisti in arrivo, si avvarrà anche dell’impianto Afac di Via Frusaglia.
Al termine delle sfide, ore 17.30 circa, tutti nella club house dei Fano Rugby adiacente al campo principale di Via Tomassoni per il terzo tempo. Al raggruppamento di domani, oltre ai fanesi, partecipano le rappresentative di Falconara, Fermo, San Lorenzo in Campo e Pesaro.
Quello di Fano sarà l’antipasto alla domenica dove infileranno le scarpette gli Under 16 e gli Under 14. I “grandi” di Sancilles, Bussaglia e Bargnesi saranno di scena a Gubbio dove oltre all’incognita meteo (previsto gran freddo e forse neve) dovranno fare i conti con una squadra molto fisica, “Nel rugby nulla è scontato – spiega Sancilles – e noi siamo molto carichi dopo la vittoria di domenica scorsa”.
Per l’Under 14 di Alessandro Gasparini e Alessio Conti in programma c’è il derby esterno contro il Pesaro.
 



O’SHEA: “PRECISIONE E PAZIENZA, L’ARGENTINA E’ UN AVVERSARIO DIVERSO DA FIJI”
17/11/2017

Fonte Ufficio Relazioni Media FIR

Firenze – “Se strategicamente cambieremo qualcosa sabato per la sfida dell’Argentina? Forse, ma per sapere cosa dovrete aspettare la partita”.
Il CT dell’Italrugby Conor O’Shea non si lascia sfuggire l’opportunità di una battuta nella conferenza stampa che, all’NH AngloAmerican di Firenze, fa seguito all’annuncio della formazione per il Crédit Agricole Cariparma Test Match di sabato al “Franchi” di Firenze contro i Pumas argentini.
“L’Argentina è decima nel ranking, ma è una squadra più forte delle Fiji sotto ogni aspetto. In crisi? Non credo proprio, parliamo di una squadra che gioca costantemente contro le migliori squadre al mondo”.

“Contro Fiji – ha detto il tecnico irlandese dell’Italia – abbiamo creato molte opportunità, specialmente nel primo tempo e questo ci ha dato fiducia e energia. E' stata una grande vittoria per noi. Palla in mano, contro l’Argentina dovremo essere più precisi e capitalizzare maggiormente. Pazienza e precisione  saranno la chiave del match, sono sicuro che se costruiremo tanto quanto a Catania e avremo maggiore attenzione, a fine partita sarò molto soddisfatto”.

“Non credo – ha concluso O’Shea – che l’Argentina abbia nascosto qualche aspetto del proprio gioco a Twickenham contro l’Inghilterra, non li ho visti giocare un rugby diverso da quello che hanno messo in mostra nel Championship. Posso dire che senza dubbio la nostra pazienza in difesa sarà molto, molto importante perché sicuramente i Pumas punteranno a mantenere il possesso per molte, molte fasi”.



NAZIONALE, O’SHEA CONFERMA IL XV DI CATANIA PER IL TEST CONTRO I PUMAS
16/11/2017

Fonte Ufficio Relazioni Media FIR

DUE CAMBI IN PANCHINA, RUZZA SECONDA LINEA E TEBALDI MEDIANO DI MISCHIA

Firenze – Conor O’Shea, Commissario Tecnico della Nazionale Italiana Rugby, ha ufficializzato la formazione che affronterà l’Argentina sabato 18 novembre allo Stadio “Artemio Franchi” di Firenze nel secondo Crédit Agricole Cariparma Test Match di novembre.

L’incontro sarà trasmesso in diretta da DMAX canale 52, con diretta a partire dalle ore 14.15: prepartita affidato a Daniele Piervincenzi, telecronaca e commento tecnico di Antonio Raimondi e Vittorio Munari.

Per il derby latino contro i Pumas, reduci dalla sconfitta di Twickenham contro l’Inghilterra di sabato scorso, O’Shea conferma integralmente la formazione titolare che sabato scorso ha superato le Fiji a Catania.

Due cambi in panchina, con Ruzza che prende il posto di Lazzaronin come seconda linea di riserva e Tebaldi a sostituire Gori quale secondo mediano di mischia.

So che si tratta di una scelta difficile per i sei giocatori in rosa che ancora non hanno avuto un’opportunità in questi test di novembre” ha dichiarato il CT dell’Italia, Conor O’Shea “ma dopo la partita di Catania volevamo dare consistenza alle scelte fatte per la gara contro le Fiji, in particolare per una partita come quella contro i Pumas che, sotto ogni punto di vista, sarà molto più impegnativa e difficile da affrontare”.

Italia e Argentina tornano ad affrontarsi ad oltre un anno di distanza dall’ultimo test-match, nel giugno scorso a Santa Fè nel giorno del debutto di O’Shea sulla panchina della Nazionale: nell’occasione i sudamericani si imposero per 30-24, proseguendo in una striscia vincente contro gli Azzurri iniziata a Torino nell’autunno del 2008. Dell’estate dello stesso anno l’ultima vittoria italiana, 12-13 a Cordoba, mentre il bilancio complessivo degli scontri diretti parla di quindici successi sudamericani, cinque italiani ed un pareggio.

Direzione di gara affidata al sudafricano Jaco Peyper, al quinto test-match degli Azzurri diretto in carriera.

Questa la formazione dell’Italia:

15 Jayden HAYWARD (Benetton Rugby, 1 cap)
14 Leonardo SARTO (Glasgow Warriors, 33 caps)*
13 Tommaso BONI (Zebre Rugby Club, 6 caps)*
12 Tommaso CASTELLO (Zebre Rugby Club, 3 caps)
11 Mattia BELLINI (Zebre Rugby Club, 6 caps)*
10 Carlo CANNA (Zebre Rugby Club, 23 caps)
9 Marcello VIOLI (Zebre Rugby Club, 6 caps)*
8 Sergio PARISSE (Stade Francais, 127 caps) - capitano
7 Abraham STEYN (Benetton Rugby, 15 caps)
6 Francesco MINTO (Benetton Rugby, 37 caps)
5 Dean BUDD (Benetton Rugby, 4 caps)
4 Marco FUSER (Benetton Rugby, 25 caps)*
3 Simone FERRARI (Benetton Rugby, 6 caps)
2 Luca BIGI (Benetton Rugby, 4 caps)
1 Andrea LOVOTTI (Zebre Rugby Club, 18 caps)*

a disposizione 
16 Leonardo GHIRALDINI (Stade Toulosain, 87 caps)
17 Federico ZANI (Benetton Rugby, 4 caps)
18 Dario CHISTOLINI (Zebre Rugby Club, 19 caps)
19 Federico RUZZA (Benetton Rugby, 2 caps)*
20 Giovanni LICATA (Fiamme Oro Rugby, 1 cap)*
21 Tito TEBALDI (Benetton Rugby, 22 caps)
22 Ian MCKINLEY (Benetton Rugby, 1 cap)
23 Matteo MINOZZI (Zebre Rugby Club, 1 cap)*
*è/è stato membro dell'Accademia FIR "Ivan Francescato"



Terza Borsa di Studio "Ciro Esposito" al giovane rugbista dell’ASD FANO Giacomo Ronconi
15/11/2017

Comunicato Stampa CONI NAZIONALE

CONI, 13 Novembre 2017
Il Presidente del CONI, Giovanni Malagò, ha consegnato oggi al Foro Italico la terza borsa di studio istituita dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano e intitolata alla memoria di Ciro Esposito, il tifoso del Napoli rimasto vittima degli incidenti avvenuti prima della finale di TIM CUP, Fiorentina-Napoli, del 3 maggio 2014. Il premio, destinato ogni anno a un giovane che "si è particolarmente distinto per comportamenti e/o azioni ispirate ai valori autentici dello sport", è stato vinto quest'anno Giacomo Ronconi, classe 2003, giocatore dell'ASD Fano rugby, che "durante la sfida contro la Valmetauro Titans Urbino - superati tutti gli avversari, ormai indisturbato verso la meta, ha preferito attendere e regalare la gioia al compagno più piccolo, che fino a quel giorno non era mai riuscito a segnare", come recita la motivazione. L'assegnazione è stata deliberata dall'ultima Giunta del CONI su indicazione della Commissione, composta - oltre dai vertici del CONI - anche dalla mamma di Ciro Esposito, Antonella Leardi, e dal papà, Giovanni Esposito, entrambi presenti alla cerimonia di consegna.

All'evento - tra gli altri - hanno partecipato anche il Dirigente Responsabile dell'ASD Fano Rugby, Giorgio Brunacci, la mamma di Giacomo Ronconi, la signora Elisabetta, e il fratello di Ciro Esposito, Pasquale.

Il Presidente Malagò ha sottolineato l'importanza del premio. "Sono particolarmente felice che si rinnovi questa tradizione, che va al di là della mia persona. Si tratta di un'iniziativa importante perché da quella vicenda triste e dolorosa dobbiamo saputo cogliere l'aspetto più bello per ricordare Ciro. Lo sport è fatto di queste storie speciali che devono essere celebrate per promuovere i valori che ci caratterizzano: devono essere il punto di riferimento irrinunciabile per chi fa parte del nostro mondo".

La mamma di Ciro Esposito, Antonella Leardi, ha colto l'occasione per ringraziare il CONI e complimentarsi con il giovane vincitore. "Giacomo è un ragazzo espressione di generosità, forza e determinazione. Sono felice abbia vinto questo premio perché incarna i requisiti che vogliamo esaltare con la Borsa di studio. Da una cosa tanto brutta, come quella che ha visto coinvolto Ciro, è uscito qualcosa di speciale. Ed è quello che ci inorgoglisce". Il giovane Giacomo, che succede nell'albo d'oro del Premio a Stefano Cedrini (scherma) e Francesco Pipoli (calcio), ha commentato con emozione. "Pensavo fosse giusto e normale fare quel gesto, ma ringrazio chi mi ha indicato come vincitore di questa Borsa di studio per il significato che riveste".  



CASTELLO GUARDA ALL’ARGENTINA: “MOLTO DA MIGLIORARE, MA LO SPIRITO E’ GIUSTO”
14/11/2017

Fonte Ufficio Relazioni Media FIR

CASTELLO GUARDA ALL’ARGENTINA: “MOLTO DA MIGLIORARE, MA LO SPIRITO E’ GIUSTO”
Firenze – Alza l’intensità la Nazionale Italiana Rugby in vista del secondo Crédit Agricole Cariparma Test Match dell’autunno 2017.

Sabato al “Franchi” di Firenze (ore 15, diretta DMAX canale 52 dalle 1415) arrivano i Pumas d’Argentina, decima forza del ranking World Rugby e, in vista del derby latino per eccellenza, Parisse e compagni hanno svolto una doppia seduta sul prato del “Lodigiani”, campo di casa de I Medicei: allenamento per reparti in mattinata e collettivo nel pomeriggio, con i soli Ferrari e Steyn che hanno lavorato a parte.

Domani la Nazionale, come ogni mercoledì, godrà di una giornata di riposo prima dell’ultimo allenamento di giovedì e del Captain’s Run del venerdì mattina, tappe conclusive di avvicinamento alla partita contro i sudamericani.

Tommaso Castello, centro dell’Italia e capitano delle Zebre Rugby Club, uno dei protagonisti della vittoria di Catania sulle Fiji al suo debutto in azzurro su suolo italiano, ha incontrato la stampa fiorentina nello spazio quotidiano riservato ai media, guardando al successo colto in Sicilia ma, soprattutto, alla gara contro i Pumas: “Lo spirito che la squadra ha dimostrato contro Fiji è stato eccezionale: sapevamo di dover vincere e volevamo fortemente il risultato. Siamo riusciti a farlo con una bella prestazione, anche se abbiamo commesso molti errori e abbiamo molto da migliorare sotto ogni aspetto. Superare Fiji non era scontato, sapevamo che sarebbe stata una squadra difficile da affrontare ma anche nei momenti più duri della partita non abbiamo mai perso attenzione o fiducia”. 

“Abbiamo reagito ai momenti difficili – ha aggiunto Castello – e penso in particolare alla meta concessa a Fiji allo scadere del primo tempo: un episodio che poteva tagliarci le gambe, ma che siamo riusciti a fronteggiare con lucidità”.

Credo di interpretare il sentimento di tutta la squadra – ha proseguito il trequarti bianconero  dell’Italia – dicendo che con il CT e tutto lo staff stiamo lavorando bene: il lavoro sul campo è veloce ma intenso, simile alle situazioni che si affrontano in partita, con i giusti tempi di recupero”.

Sabato una nuova opportunità per dimostrare la crescita del gruppo azzurro, questa volta contro l’Argentina: “Chi parla di crisi dei Pumas non conosce questa squadra. Sono forti, competitivi in ogni reparto, aggressivi. Sono abituati a giocare contro le migliori squadre al mondo nel The Rugby Championship e se sabato contro l’Inghilterra non avessero sbagliato cinque calci di punizione la partita di Twickenham avrebbe potuto vivere su equilibri molto diversi. Ci aspetta una sfida molto più dura di quella contro Fiji”.



A CATANIA L'ITALIA BATTE LE FIJI 19 A 10 NEL PRIMO DEI TEST MATCH DI NOVEMBRE
13/11/2017

Fonte Ufficio Relazioni Media FIR

Catania- Successo a Catania per l’Italia nel primo dei Crèdit Agricole Cariparma Test Match di Novembre. Ottima partenza degli azzurri, che nella prima frazione di gioco si portavano avanti grazie al piede di Carlo Canna e alla meta del pilone Simone Ferrari. Dopo una prima mezz’ora giocata ad alta intensità dall’Italrugby, negli ultimi dieci minuti di gioco le Fiji riacquistavano il possesso dell’ovale trovando la marcatura che valeva il pareggio con il seconda linea Nakarawa, a un minuto dal termine della prima frazione. Nel secondo tempo era ancora il piede di Carlo Canna in due occasioni a portare in avanti gli azzurri spostando il match sul 16 a 10. Negli ultimi dieci minuti le Fiji provavano ancora a proporsi nella metà campo azzurra, ma un’attenta difesa dei padroni di casa ed alcuni errori di handling consentivano all'Italia di rimanere in vantaggio. Il calcio piazzato del subentrato Ian Mckinley chiudeva definitvamente il match sul 19 a 10 conclusivo, consentendo all'Italrugby di portare a casa il primo Test Match di Novembre. 

Catania, Stadio “Angelo Massimino” – sabato 11 novembre 2017

Crèdit Agricole Cariparma Test Match

Italia v Fiji 19-10 (10-10)

Marcatorip.t. 5’ cp Canna (3-0), 20’ cp Volavola (3-3), 28’ m. Ferrari tr. Canna (10-3), 38’ m. Nakarawa tr Volavola (10-10) s.t. 53’ cp Canna (13-10), 57’ cp Canna (16-10), 79’ cp Mckinley (19-10)

Italia: Hayward; Sarto, Boni, Castello, Bellini; Canna (5’ Mckinley), Violi (69’ Gori); Parisse (c); Steyn, Minto (57’ Licata); Budd, Fuser (69’ Lazzaroni), Ferrari (47’ Chistolini), Bigi (65’ Ghiraldini), Lovotti (51’ Zani)

all. O’Shea

Fiji: Murimuriwalu; Tuisova, Tikoirotuma, Vatubua (52’ Botia); Nagusa; Volavola, Lomani (52’ Seniloli), Nagusa (68’ Voka); Qera (c), Kunatani; Nakarawa; Ratuniyarawa (68’ Nabou); Saulo, Talemaitoga (56’ Koto), Ma’afu (55’ Ravai)

all. Mckee

arb. John Lacey (Irlanda)

g.d.l. Pickerill (Nuova Zelanda), Brousset (Francia)

TMO: Paterson (Scozia)

Cartellini: Al 63’ giallo a Volavola (Fiji)

Calciatori: Canna (Italia) 4/4, Volavola (Fiji) 2/3, Mckinley (Italia) 1/1

Note: Spettatori presenti allo stadio “Angelo Massimino” 12343

Crèdit Agricole Cariparma Man of the Match: Dean Budd (Italia)

LA CRONACA DEL MATCH: Parte subito forte l’Italrugby guidata da Conor O’Shea, che al 5’ apre subito le marcature centrando i pali con il piede del mediano d’apertura Carlo Canna. Dopo il vantaggio iniziale gli azzurri continuavano a più riprese ad andare oltre la difesa delle Fiji, andando vicino alla prima meta dell’incontro in più occasioni. Le Fiji con una difesa attenta ed aggressiva riuscivano però a sventare i numerosi attacchi dell’Italia, trovando con un contrattacco il pareggio dalla piazzola al 23’ con il piede di Volavola. Al 28’ arrivava finalmente la prima marcatura del match di firma azzurra: il pilone Simone Ferrari su una ripartenza vicino la meta ospite riusciva a schiacciare l’ovale oltre la linea, portando in vantaggio l’Italrugby.  La successiva trasformazione di Carlo Canna portava l’Italia sul 10 a 3 alla mezz’ora davanti agli oltre dodicimila presenti del “Massimino”. Al 33’ ospiti vicini alla meta con l’ala Tuisova, che su un intercetto da calcio di liberazione effettuato da Hayward non riusciva per pochi centimetri a schiacciare il pallone a terra oltre la linea di meta.  La meta che valeva il pareggio arrivava però al 38’ con il  seconda linea ospite Nakarawa che si inseriva in uno spiraglio lasciato aperto dalla difesa azzurra a venti metri dalla linea di meta. La successiva trasformazione del mediano d’apertura Volavola riportava il match in pareggio sul dieci pari.  I primi punti della seconda frazione portavano ancora la firma di Carlo Canna, che dalla piazzola allungava nel punteggio in due occasioni, portando gli azzurri in vantaggio sul 16 a 10.  L’Italia continuava a spingere sull’acceleratore nella metà campo ospite nel tentativo di conquistare il break, senza però  riuscire a muovere il tabellino. Gli ospiti negli ultimi dieci minuti chiudevano il match in attacco, ma alcuni errori di handling e un’attenta difesa italiana non consentivano alle Fiji di marcare. Il calcio piazzato del subentrato Ian Mckinley al 79’ chiudeva definitivamente il match, permettendo all’Italia di portare a casa il primo dei tre Crèdit Agricole Cariparma Test Match di Novembre.



TUTTI I RISULTATI DELLE MARCHIGIANE DI DOMENICA
12/11/2017

Di seguito tutti i risultati degli incontri odierni e le classifiche aggiornate per le squadre marchigiane di serie B, C1, C2, Coppa Italia Femminile Senores, Under 18, Under 16 e Under 16 Femminile.
 
Risultati:
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2 G. RIPOSA
 
Risultati:
Serie C1, Girone E - poule2. 1^ FASE G. RIPOSA
 
Risultati:
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA G. 6 A
FERMO RUGBY ASD - URBINO RUGBY ASD , Ris. : 38 / 10
AMATORI RUGBY TERAMO ASD - RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD , Ris. : 28 / 5
RUGBY CLUB TORTORETO ASD - CUS ANCONA ASD , Ris. : 27 / 17
RUGBY SULMONA 1967 A.S.D. - RIPOSO , Ris. : /
RIPOSO - VECCHIE FIAMME OLD RUGBY ASD , Ris. : /
 
Classifica:
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA
VECCHIE FIAMME OLD RUGBY ASD p. 19
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD p. 18
AMATORI RUGBY TERAMO ASD (^) p. 15
RUGBY SULMONA 1967 A.S.D. p. 10
FERMO RUGBY ASD p. 13
CUS ANCONA ASD (^^) p. 4
RUGBY CLUB TORTORETO ASD (*) p. 4
URBINO RUGBY ASD p. 0
(^)  penalizzata - 4 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
(^^)  penalizzata - 8 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
(*)  penalizzata - 4 per Delibere GST s.s. 2017/2018
 
Risultati:
Serie C2, Girone Umbria-Marche FASE UNICA G. RIPOSA
 
Coppa Italia Seniores FEMMINILE - Abruzzo/Marche G. RIPOSA
 
Risultati:
Under 18 - 1^ Fase, Girone 1 G. 5 A
ASD PESARO RUGBY - RUGBY ANCONA A.S.D. , Ris. : 18 / 3
FTGI RUGBY POTENTIA ASD - FANO RUGBY ASD , Ris. : 64 / 10
RUGBY JESI 1970 SSD ARL - GUARDIA MARTANA RUGBY ASD , Ris. : 20 / 0
 
Under 18 - 1^ Fase, Girone 2 G. 5 A
ASD GRAN SASSO RUGBY - ASD UNIONE RUGBY SAN BENEDETTO , Ris. : 78 / 7
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD - FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD , Ris. : 38 / 17
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD - RIPOSA , Ris. : /
 
Classifica:
Under 18 - 1^ Fase, Girone 1
ASD PESARO RUGBY p. 23
L.F. BALDI RUGBY JESI 70 p. 20
FTG POTENZIA RUGBY p. 16
RUGBY ANCONA p. 10
FANO p. 5
GUARDIA MARTANA (**) p. -12
(**)  penalizzata - 12 per Delibere GST s.s. 2017/2018
 
Classifica:
Under 18 - 1^ Fase, Girone 2
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD p. 18
ASD GRAN SASSO RUGBY p. 18
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD p. 6
ASD UNIONE RUGBY SAN BENEDETTO p. 5
FTG ADRIATICA p. 5
 
Risultati:
Under 16 - 1^ Fase, Girone 1 G. 5 A
RUGBY JESI 1970 SSD ARL - RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD , Ris. : 17 / 36
FANO RUGBY ASD - UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA SRL SD , Ris. : 19 / 12
ASD PESARO RUGBY - ASD SPARVIERI RUGBY , Ris. : 61 / 10
 
Under 16 - 1^ Fase, Girone 2 G. 5 A
FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD - POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD , Ris. : 49 / 0
LEGIO PICENA R. SAN BENEDETTO ASD - RUGBY CLUB TORTORETO ASD , Ris. : 27 / 29
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD - RUGBY SAMBUCETO 2008 ASD , Ris. : 5 / 12
 
Classifica:
Under 16 - 1^ Fase, Girone 1
ASD PESARO RUGBY p. 20
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD p. 15
GUBBIO p. 14
L.F. BALDI RUGBY JESI 70 p. 10
UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA p. 6
FANO RUGBY p. 6
SPARVIERI p. 4
 
Classifica:
Under 16 - 1^ Fase, Girone 2
SAMBUCETO p. 24
TORTORETO p. 15
FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD p. 14
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD p. 12
LEGIO PICENA p. 7
FTG POTENZIA RUGBY p. 5
POLISPORTIVA ABRUZZO p. 2
 
Under 16 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche/Umbria/Abruzzo RIPOSA


TUTTI GLI INCONTRI DI DOMENICA DELLE MARCHIGIANE
11/11/2017

"Di seguito tutti gli incontri riguardanti le Squadre Marchigiane di serie B, C1, C2,  Coppa Italia Femminile Seniores, Under 18, Under 16, Under 16 Femminile, Under 14, Under 14 Femminile, Under 12, Under 10, Under 8 ed Under 6 di questa domenica. Dettagli sulla programmazione consultabili nell'apposita sezione ""commissione organizzazione gare"". NB - i raggruppamenti del minirugby U12, U10, U8 ed U6 si svolgono di norma il sabato pomeriggio."
 
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2 G. RIPOSA
 
Serie C1, Girone E - poule2. 1^ FASE G. RIPOSA
 
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA G. 6 A
FERMO RUGBY ASD - URBINO RUGBY ASD
AMATORI RUGBY TERAMO ASD - RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD
RUGBY CLUB TORTORETO ASD - CUS ANCONA ASD
RUGBY SULMONA 1967 A.S.D. - RIPOSO
RIPOSO - VECCHIE FIAMME OLD RUGBY ASD
 
Serie C2, Girone Umbria-Marche FASE UNICA G. RIPOSA
 
Coppa Italia Seniores FEMMINILE - Abruzzo/Marche RIPOSA
 
Under 18 - 1^ Fase, Girone 1 G. 5 A
ASD PESARO RUGBY - RUGBY ANCONA A.S.D.
FTGI RUGBY POTENTIA ASD - FANO RUGBY ASD
RUGBY JESI 1970 SSD ARL - GUARDIA MARTANA RUGBY ASD
 
Under 18 - 1^ Fase, Girone 2 G. 5 A
ASD GRAN SASSO RUGBY - ASD UNIONE RUGBY SAN BENEDETTO
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD - FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD - RIPOSA
 
Under 16 - 1^ Fase, Girone 1 G. 5 A
RUGBY JESI 1970 SSD ARL - RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD
FANO RUGBY ASD - UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA SRL SD
ASD PESARO RUGBY - ASD SPARVIERI RUGBY
 
Under 16 - 1^ Fase, Girone 2 G. 5 A
FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD - POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD
LEGIO PICENA R. SAN BENEDETTO ASD - RUGBY CLUB TORTORETO ASD
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD - RUGBY SAMBUCETO 2008 ASD
 
Under 16 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche/Umbria/Abruzzo RIPOSA
 
Under 14 Maschile - Raggruppamenti Marche
MACERATA : MACERATA, RIVIERA
FANO : FANO, ANCONA. PESARO
 
Under 14 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche RIPOSA
 
MINIRUGBY: Under 12, U.10, U.8, U,6 - Raggruppamenti Marche
si svolgono di norma il sabato pomeriggio
- SAN BENEDETTO (solo U12) : SAN BENEDETTO, ASCOLI, MACERATA, LEGIO PICENA
- JESI : JESI, FABRIANO, FANO, PESARO, RECANATI, SAN LORENZO, SENA, UNIONE ANCONITANA


spazio Club
10/11/2017

Fonte Fano Rugby
Fano Rugby a tutto baby: 48 piccoli rugbisti in trasferta a Jesi
Nel fine settimana scendono in campo gli juniores, dal Mini Rugby, impegnato
nel sesto raggruppamento regionale, all’Under 18 passando per Under 14
e Under 16 protagonista di un’insolita sfida all’ora di pranzo

Fano, 10 novembre 2017 – Mentre la prima squadra lavora a ritmi serrati per trovare la giusta condizione e provare a dare un svolta alla propria stagione già dal prossimo 3 dicembre, quando si tornerà in campo per la seconda giornata di ritorno del campionato di C1), l’attenzione in casa Fano Rugby si sposta questo week end sul settore giovanile impegnato  su vari fronti.
I primi a scendere in campo saranno i più piccoli che a Jesi daranno vita al sesto Raggruppamento Regionale di Mini Rugby. Un totale di 250 ragazzi dai 6 ai 12 anni, di cui una buona parte con la casacca rossa del Fano, si sfideranno con il consueto entusiasmo in rappresentanza di Jesi, Ancona, Fabriano, Recanati, San Lorenzo in Campo e Pesaro.
Nel dettaglio, Fano porterà alla spedizione jesina 48 piccoli atleti: 18 Under 12, 15 Under 10, 10 Under 8 e 5 Under 6.
Il “menù” della domenica invece prevede un’insolita sfida all’ora di pranzo tra Fano ed Ancona nella categoria Under 16. Al Falcone-Borsellino, alle 12.00, i ragazzi Sancilles, Bussaglia e Bargnesi riceveranno i pari età dorici  con l’intento di far meglio rispetto all’amichevole precampionato e riscattare la brutta prestazione di domenica.
Ci sarà anche Pesaro invece, oltre ad Ancona e ai padroni di casa fanesi, nel triangolare in programma nell’impianto di Via Tommasoni che vedrà protagonisti gli under 14 mentre trasferta lunga e impegnativa per l’Under 18 che scende a Macerata con i soliti problemi d’organico. La novità dovrebbe essere rappresentata dal possibile debutto di Luca Berluti.



Continua la collaborazione con la testata giornalistica de “il Corriere Adriatico”.
09/11/2017

Comunicato Stampa C.R. Marche

Continua la collaborazione con la testata giornalistica de “il Corriere Adriatico”.

Anche domani, venerdì 10 novembre, per la terza settimana consecutiva il quotidiano dedicherà infatti nella cronaca di Sport regionale una intera pagina alle numerose attività delle Società di rugby delle Marche.

Il successo delle precedenti edizioni infatti ha confermato come i lettori del rugby e non solo abbiano apprezzato l’iniziativa e pertanto Amici della palla ovale ricordate il venerdì su “il Corriere Adriatico” il rugby è di casa.



“QUARTO TEMPO RUGBY E CULTURA”
08/11/2017

Fonte Ufficio Relazioni Media FIR

LA NAZIONALE ITALIANA RUGBY E laFELTRINELLI: 

INCONTRI IN LIBRERIA CON I PROTAGONISTI AZZURRI IN OCCASIONE DEI TEST DI CATANIA, FIRENZE E PADOVA

  •       Primo appuntamento a Catania, mercoledì 8 novembre, con Edoardo Gori e Francesco Minto
  •       Prossime tappe a Firenze (15 novembre) e Padova (22 novembre)

La libreria come luogo di dialogo e incontro tra sport e cultura.

In occasione delle partite con Fiji, Argentina e Sud Africa, la Nazionale Italiana Rugby e laFeltrinelli organizzano un ciclo di appuntamenti che seguirà le tappe degli azzurri nelle città di Catania, Firenze e Padova.

Gli incontri in Feltrinelli saranno l’occasione per conoscere da vicino alcuni tra i protagonisti della Nazionale di Rugby, che raccontano al pubblico le loro passioni letterarie e musicali, insieme all’impegno nel campo del sociale che li contraddistingue.

Un legame, quello tra sport e cultura, che si nutre di valori condivisi, come il coraggio, la tenacia, il superamento dei propri limiti.

Trovandoci spesso a viaggiare in Italia e all’estero la lettura e lo studio fanno parte integrante della nostra quotidianità” hanno spiegato Edoardo Gori e Francesco Minto, due dei veterani del gruppo azzurro. “Leggere non solo ci aiuta a trascorrere il tempo tra una seduta e l’altra o a riempire gli spazi vuoti tra gli allenamenti, ma è parte integrante del nostro processo di formazione, umana e sportiva. Molti di noi approfittano dei raduni della Nazionale anche per preparare esami universitari, ma nel gruppo inevitabilmente le esigenze ed i gusti sono eterogenei”.

Gori e Minto sono, inoltre, impegnati in prima linea nella promozione di un libro indirettamente collegato al mondo del rugby, “Così come sono” di Giancarlo Volpato, miranese come Minto e vittima in passato di un trauma di gioco che lo ha reso tetraplegico. Scritto insieme al giornalista di Gazzetta dello Sport Simone Battaggia, il libro attraversa gli anni successivi all’infortunio ed il ricavato è devoluto alla Onlus “La Colonna” fondata dallo stesso Volpato per sostenere la ricerca ed i pazienti miolesi. 

Gli incontri in Feltrinelli delle prossime settimane diventeranno, dunque, l’opportunità per discutere anche del libro di Volpato e dell’impatto che la collaborazione con “La Colonna” ha avuto su numerosi Azzurri.

Il primo appuntamento con la Nazionale Italiana Rugby si tiene a Catania, mercoledì 8 novembre, presso laFeltrinelli di via Etnea 283, alle ore 18: protagonisti dell’incontro saranno gli Azzurri Edoardo Gori, mediano di mischia, e il Flanker Francesco Minto.

Seguendo l’itinerario delle partite, la tappa successiva vedrà la Nazionale a Firenze ospite di RED laFeltrinelli di Piazza della Repubblica, mercoledì 15 novembre, sempre alle ore 18.

Ultima tappa prima del big match con il Sud Africa sarà mercoledì 22 novembre a laFeltrinelli di Padova di via San Francesco 7.  

Per ulteriori informazioni:

Gruppo Feltrinelli
Coordinamento Ufficio Stampa Retail                                                                                        
Gabriele Allegro                                                                                                                                  
e-mail: gabriele.allegro@lafeltrinelli.it
cel.: +39333-8720320
Tel. 02.72.57.24.15 



spazio Club
07/11/2017

Fonte Rugby Gubbio
RUGBY GUBBIO: I SENIOR BATTONO RUGBY MARTANA(31-0), UNDER 16 SUPER CONTRO UNIONE ANCONITANA(32-21)
Torna a vincere la formazione Senior del Rugby Gubbio, dopo la sconfitta di misura della settima scorsa contro Perugia: nella quinta giornata della serie C2 regionale i lupi rossoblù superano in un “Coppiolo” reso pesante dalla pioggia battente per 31-0 il Rugby Martana. Nell’incipit del primo tempo il quindici del duo Caprini-Bossi attacca con frequenza ma  trova difficoltà a penetrare l’ottima difesa ospite fino alla meta di Ghirelli(seguita dalla trasformazione di Pascolini) che sblocca l’incontro. Il secondo tempo invece è un monologo rossoblù, con 4 mete
segnate(2 volte Rossi, Sheshi e Larrecharte oltre a due trasformazioni di Pascolini) che consentono di ottenere anche il punto di bonus. Da sottolineare la buona prova della mischia del Rugby Gubbio che vince tutte le fasi statiche, dando una grande prova di forza, per una squadra in crescita costante e sospinta da un folto pubblico che, nonostante le avverse condizioni metereologiche, non ha mai fatto mancare affetto e sostegno alla squadra. Il Rugby Gubbio raggiunge così la terza piazza in classifica ed il prossimo impegno è fissato per il 3 Dicembre sul campo del Città di Castello Rugby. Oltre alla prima squadra, sugli scudi anche l’Under 16 eugubina, che coglie la terza vittoria consecutiva regolando per 32-21 l’Unione Rugbystica Anconitana. 5 mete (2 Becchetti, Vantaggi, Valentini, Mariucci di cui 2 trasformate da Tittarelli) e punto di bonus per la squadra allenata da Tosti, Pauselli e Marinucci. Una bella prestazione che consolida la posizione nella parte alta della classifica e conferma il climax ascendente sia tecnico che tattico dei ragazzi eugubini.
Ufficio Stampa Asd Rugby Gubbio 1984



spazio Club
06/11/2017

Fonte Rugby Falconara Dinamis
….e si, è proprio vero: ai Granchi della Sacra Fanga non piace l’acqua dolce!
Oggi al Campo del Parco del Cormorano i Granchi seniores hanno dimostrato di non avere un buon rapporto con la palla ovale bagnata di acqua dolce, quella che viene dall’alto per intenderci, perché da buoni abitanti della sacra fanga l’acqua deve essere salata (o per lo meno salmastra)!
Il primo tempo è stato giocato in equilibrio con un avversario inizialmente poco reattivo e nonostante ciò la prima meta dei GialloBlu è arrivata solo al 30°: 5 – 0. Nel secondo tempo è continuata la sequela dei palloni persi in avanti dai Granchi che, anzi, è peggiorata in termini numerici rispetto il primo tempo, consentendo agli amici di Sulmona di rialzare la testa e metterci sotto pressione fino alla loro meta al 60° per meta tecnica sotto i pali: 5 – 7. I continui errori e anche i falli ripetuti della nostra difesa hanno poi consentito ai Sulmonesi di piazzare 3 punti con una punizione fronte pali dentro i nostri 22m.: 5-10. A questo punto, nonostante tutti gli errori, la squadra c’ha creduto e in un barlume di lucidità ha realizzato la seconda meta con Michele, poi trasformata da Davide che si merita tutti gli applausi dal Club per averci regalato questa immeritata vittoria. A questo punto un doveroso “Grazie Ragazzi” va ai “Galletti” di Senigallia che con la meta odierna di Michele lanciano una sfida non da ridere ai Granchi: chi sarà il capocannoniere del torneo alla fine? Boris che finora ha realizzato 4 mete, o Michele che oggi lo affianca? Un Granchio o un Galletto? Credo che questa “Disfida del pollaio in riva al mare” ci farà ridere tantissimo e io in qualità di presidente avrò l’onore di premiare il vincitore al termine del torneo! Bene, a parte le cavolate, a questo punto i ragazzi della Prima Squadra sanno bene cosa dovranno fare da domani in avanti per far meritare, a loro stessi e al Club che rappresentano, l’attuale posizione in classifica: impegno e determinazione. Determinazione è la parola che ha usato oggi Matteo Marinelli nel commento post partita con i suoi ragazzi della Under16 e io l’ho rubata, grazie Matteo. Matteo sta insegnando loro che per giocare bene e divertirsi bisogna essere determinati come ad esempio nella pulizia del ruck o come nell’organizzazione dei propri tempi liberi per studiare nel migliore dei modi e avere tempo per gli allenamenti settimanali. Anche loro hanno giocato oggi, al Campo Rugby del Parco del Cormorano, con gli amici di Fano vincendo 73 – 7 e dimostrando che ancora tanto devono crescere e migliorare, hanno le potenzialità ma devono essere determinati, come questo sport ci insegna. I ragazzi della Under 14 accompagnati dai Mister Boris e Giovo, sono andati in trasferta ad Ascoli e perso una combattuta partita con gli amici di Ascolani per 26-28. Ragazzi U14, ascoltate: il Club tutto vi applaude perché una buona parte di voi gioca nel gruppo da pochissimo tempo e nonostante questo state giocando benissimo. Granchi tutti della Sacra Fanga, ascoltate: Il Club tutto si applaude perché siamo riusciti a far crescere il numero degli atleti in questo gruppo che, a inizio stagione, aveva solo una decina di ragazzini. Il merito va al passaparola di alcuni genitori (che mi riempie di orgoglio più di ogni altra cosa) che parlano bene del Club con gli amici e compagni di scuola dei propri figli, e al lavoro (davvero grande per noi) con gli insegnanti e i bambini delle scuole degli Istituti Comprensivi della zona. In ultimo ma non per ultimo, un pensiero va ad un gruppo di atleti e genitori che fanno parte del Club ma che non vediamo mai agli allenamenti e nelle partite: sto parlando dei nostri Under 18 che in questa Stagione Sportiva giocano con gli amici di Jesi e che oggi hanno vinto la partita con URA 59 – 0. Non solo si meritano un applauso ma una Standing Ovation…..ma non vi montate la testa, Standing Ovation solo se riuscirete ad arrivare in fondo alla stagione!!!!!! (faccio un elenco striminzito altrimenti dovrei scrivere tanto quanto fino ad ora): 
- Si allenano 4 volte la settimana a Jesi
- Due di loro abitano nei colli Jesini, 2 a Senigallia, gli altri tra Chiaravalle e Falconara
- I genitori li stanno scarrozzando come dei pazzi tra Senigallia, Jesi, Chiaravalle, come delle trottole
- Sono diventati molto importanti per il gruppo in cui giocano perché alcuni di loro stanno garantendo una presenza vicina al 100%
- Si stanno meritando la stima del gruppo e allo stesso tempo sono orgogliosi di restare Granchi …che dire, grazie.
Abbiamo tutti gli ingredienti per crescere, non ci resta che imparare a giocare con la pioggia (o attendere la mutazione genetica per divenire Granchi di Fiume) e convincere le nostre menti che ce la possiamo fare anche senza NaCl.
A questo punto vi do le date per tre appuntamenti molto importanti e a seguire il tabellino odierno della senior: ATTENZIONE GRANCHI, gran movimento nella Sacra Fanga del Fiume Esino!
11 Novembre Sabato ore 17:00 tutti i Granchi sono convocati nella Sala Ex Mercato Coperto di Via Bixio a Falconara per la “Presentazione del Club alla Cittadinanza”; i dettagli su https://www.facebook.com/RugbyFalconara/?ref=bookmarks e su http://www.rugbyfalconara.it/12 Novembre Domenica ore 14:30 Campionato Serie C2 Rugby Teramo – Rugby Falconara. Sono disponibili posti in pullman per accompagnare i seniores alla partita; contattate CaneToro o usate i link sopra, vi sarà chiesto solo un contributo ma i panini ve li dovete portare da casa!
22 Novembre Mercoledì ore 21:00: Assemblea dei Soci del Rugby Falconara Dinamis Asd presso la Crab House. Possono partecipare tutti i Granchi o amici dei Granchi (senza diritto di voto e di parola), previa telefonata al Presidente Emanuele Bianconi 329.5326.890 Campionato Serie C Girone 2 Rugby Falconara Dinamis - Rugby Sulmona: 12-10 (mete 2-1) punti: 4-1
Mete: 30° Re, 70° Forconi (trasformata da Palpacelli)

Fonte Fano Rugby
Jesi fatale per il Fano che si consola con la vittoria dell’Under 14
La squadra di Walter Colaiacomo e Franco Tonelli resta in partita solo dieci minuti poi si arrende alla capolista. Bene l’Under 14, benino l’Under 18. Fano, 6 novembre 2017 – Non era certamente sul campo di Jesi che il Fano era chiamato a fare i punti necessari per dare una svolta alla propria stagione, ma uscire dal campo con 29 lunghezze di differenza non era una cosa ipotizzabile alla vigilia, come per stessa ammissione del tecnico Walter Colaiacomo che aveva definito il match “stimolante”. Perde per 32-3 il Fano Rugby nella sesta giornata del campionato di C1, la prima di ritorno, e resta ultimo in classifica con soli tre punti in cascina e con circa un mese di tempo ora (si tornerà a giocare il 3 dicembre) per tirarsi su le maniche e provare a tradurre sul campo ciò che di buono si vede negli allenamenti.
Tornando al match di ieri, lascia spazio a poca interpretazione il commento a caldo del tecnico: “Abbiamo meritato di perdere – ha detto -. Siamo stati in partita solo per il primo tempo, nel quale siamo passati prima in vantaggio con una punizione di Alessandro Gasparini al decimo”. Da quel momento in poi, infatti, la gara è stata a senso unico con Jesi che segna due volte (di cui una meta tecnica) approfittando di banali errori difensivi del Fano portandosi sul 12-3, prima di arrotondare ancora nel finale di tempo con Fano che fa harakiri prendendo una punizione contro gestendo male il possesso palla ed incassando la terza meta (17-3).
“Nel secondo tempo – conclude Colaiacomo - non abbiamo avuto la forza mentale per reagire e abbiamo consentito a Jesi, con troppa facilità, di esprimere il loro gioco con qualità e continuità subendo altre tre segnature”.
Sconfitta anche per l’Under 18 che regala letteralmente il primo tempo al Pesaro incassando una meta dietro l’altra. Più equilibrata la ripresa con Fano che gioca alla pari riuscendo anche a trovare una meta con Francesco Berluti.
Gli unici sorrisi del week end arrivano dall’Under 14 che supera nel derby i baby cugini del Pesaro per 44-24. Buona la prestazione per i ragazzi di Alessandro Gasparini e Alessio Conti che mettono al sicuro il risultato già nel primo tempo chiuso avanti per 34-0. Inevitabile un piccolo calo di concentrazione nella ripresa ma mai messa in discussione la gara.

Fonte Elleffe-Baldi Rugby Jesi 1970
Partita giocata sotto la pioggia battente, quella di domenica 5 novembre, valida per la prima di ritorno del campionato di serie C. Dopo un buon avvio, durante il quale i Leoni hanno perso solo una delle cinque giornate, prosegue la scia positiva. Dinanzi agli jesini, il Fano. Sono gli ospiti a mietere i primi punti del match su punizione. Nel frattempo al Latini si scatena un vero e proprio temporale, con forti raffiche di vento. Ma i Leoni procedono ordinati e senza troppi errori, guadagnando la prima meta tecnica. Il primo tempo vede altre due mete di firma jesina. Da segnalare la terza segnata da Paparelli che festeggia così il suo 30esimo compleanno. Si va in pausa sul punteggio di 17-3. La musica non cambia nell'avvio del secondo tempo, nonostante le condizioni del tempo non vadano migliorando. Si vede più gioco alla mano fino alla terza meta (22-3). Ancora due meta per Jesi (32-3). Commenta così la vittoria Lorenzo Cappuccini, rientrato dal primo minuto del match dopo una prolungata assenza per infortunio ad un dito durante la passata stagione: "Sono molto felice perché tornare a giocare mi mancava davvero tanto, anche se non sono ancora al 100% della forma.. avrei dovuto aspettare ancora qualche settimana ma ho accelerato. Ora ci sarà un mese senza partite e continuerò con il recupero. La partita è andata bene, siamo stati abili nel giocare palla alla mano nonostante fosse scivolosissima per la pioggia. Dobbiamo lavorare molto per evitare i troppi falli che poi ci penalizzano in partita..e queste settimane saranno utilissime".
Il prossimo impegno, la trasferta a San Benedetto, il 3 dicembre.
RUGBY JESI 1970 - FANO RUGBY 32-3

Fonte Fabriano Rugby
Sotto il diluvio arriva una nuova sconfitta per il Fabriano Rugby. A passare gli ospiti del Terni Rugby 53 a 7.
Un duello intenso, con i due quindici a combattere nel fango cercando di afferrare un ovale reso più che viscido dalla pioggia. Una partenza che ha visto le due formazioni combattere ad armi pari per oltre 15 minuti, con un gioco piuttosto falloso (pioggia e fango, ricordiamo) ma sostanzialmente spettacolare. Improvviso arriva il break dei dragoni: 3 mete in poco meno di un quarto d’ora e solco profondo 19 punti. Reazione d’orgoglio per il Fabriano a marcare i primi punti di giornata con il centro Coscia (alla sua prima meta stagionale) seguita dai due della trasformazione di Pirliteanu. 19 a 7 per gli ospiti. Ma gli ultimi 10 minuti hanno evidenziato la maggiore concretezza dei dragoni ternani, che hanno aggiunto altri 12 punti ad un bottino al termine dei primi 40 minuti recitava 31 a 7 per gli ospiti. Secondo tempo scattato come il primo, impegnati a superarsi e a difendere in un mare di fango. Anche in questa seconda frazione di gioco equilibrio per circa 20 minuti, con il risultato fisso a quello maturato nel primo tempo. Ma ecco che proprio allo scoccare del ventesimo una nuova meta ospite, che dopo lunghe insistenze spaccava la linea di difesa del Fabriano. Da lì altre mete e trasformazioni che hanno portato al risultato finale di 53 a 7 per la capolista ternana. Ora un mese di riposo, per ricaricare le batterie e per rilanciare la caccia ai primi punti di un campionato che fino ad ora non sta ripagando i ragazzi fabrianesi.  Prossima partita il 3 dicembre a Foligno. Così in campo Fabriano Rugby: Michelangeli, Coniguardi, Coscia, Lombardi, Ramadoro, Pirliteanu, Ragni, Capalti, Cernicchi, Mobbili, Tartarelli, Nigro, Ronchetti, Battistoni, Tola.
A disposizione: Morichelli, Santini, Testa, Maccari, Papi, Ciabocco. Allenatore: Morichelli.
Terni Rugby: Palmieri, Lidi, Giorgi, Carapis, Pietrelli, Giorgini, Tulli, Novelli, Giovenali, Simeoni, Benedetti, Baiocco, Piergentili, Natalini, Arca. A disposizione: Isidori, Paragnani, Bocci, Petrucci, Lausi, Vergani. Allenatore: Pariboni.



TUTTI I RISULTATI DELLE MARCHIGIANE DI DOMENICA
05/11/2017

Di seguito tutti i risultati degli incontri odierni e le classifiche aggiornate per le squadre marchigiane di serie B, C1, C2, Coppa Italia Femminile Senores, Under 18, Under 16 e Under 16 Femminile.
 
Risultati:
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2 G. 6 A
RUGBY CLUB I MEDICEI SSD A RL - GIACOBAZZI MODENA RUGBY 1965 , Ris. : 20 / 10
ROMAGNA R.F.C. SSD A R.L. - FLORENTIA RUGBY A.S.D. , Ris. : 32 / 20
RUGBY PARMA F.C.1931 SOC.COOP.S.D. - ASD CIVITAVECCHIA R.CENTUMCELLAE , Ris. : 37 / 12
VASARI RUGBY AREZZO ASD - ASD PESARO RUGBY , Ris. : 10 / 36
RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L. - AM.PARMA RUGBY ARCA DI GUALERZI , Ris. : 7 / 6
ASD ARIETI RUGBY RIETI 2014 - LIVORNO RUGBY SSD S.R.L. , Ris. : 12 / 34
 
Classifica:
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2
ASD PESARO RUGBY p. 26
LIVORNO RUGBY SSD S.R.L. p. 21
RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L. p. 21
RUGBY CLUB I MEDICEI SSD A RL p. 20
RUGBY PARMA F.C.1931 SOC.COOP.S.D. p. 19
ASD ARIETI RUGBY RIETI 2014 p. 16
AM.PARMA RUGBY ARCA DI GUALERZI p. 15
ROMAGNA R.F.C. SSD A R.L. (^) p. 11
FLORENTIA RUGBY A.S.D. p. 10
GIACOBAZZI MODENA RUGBY 1965 p. 9
VASARI RUGBY AREZZO ASD p. 6
ASD CIVITAVECCHIA R.CENTUMCELLAE (^) p. 2
(^)  penalizzata - 4 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
 
Risultati:
Serie C1, Girone E - poule2. 1^ FASE G. 1 R
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD - U.R. S.BENEDETTO V REGIO PICENA , Ris. : 16 / 7
RUGBY JESI 1970 SSD ARL - FANO RUGBY ASD , Ris. : 32 / 3
BANCA MACERATA RUGBY - ASD GRAN SASSO RUGBY , Ris. : 31 / 6
 
Classifica:
Serie C1, Girone E - poule2. 1^ FASE
RUGBY JESI 1970 SSD ARL p. 25
BANCA MACERATA RUGBY (^) p. 18
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD p. 16
U.R. S.BENEDETTO V REGIO PICENA p. 14
ASD GRAN SASSO RUGBY (^^) p. 4
FANO RUGBY ASD p. 3
(^)  penalizzata - 4 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
(^^)  penalizzata - 8 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
 
Risultati:
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA G. 5 A
URBINO RUGBY ASD - RUGBY CLUB TORTORETO ASD , Ris. : 5 / 15
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD - RUGBY SULMONA 1967 A.S.D. , Ris. : 12 / 10
RIPOSO - CUS ANCONA ASD , Ris. : /
FERMO RUGBY ASD - RIPOSO , Ris. : /
VECCHIE FIAMME OLD RUGBY ASD - AMATORI RUGBY TERAMO ASD , Ris. : 12 / 31
 
Classifica:
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA
VECCHIE FIAMME OLD RUGBY ASD p. 19
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD p. 18
AMATORI RUGBY TERAMO ASD (^) p. 11
RUGBY SULMONA 1967 A.S.D. p. 10
FERMO RUGBY ASD p. 8
CUS ANCONA ASD (^^) p. 4
URBINO RUGBY ASD p. 0
RUGBY CLUB TORTORETO ASD (*) p. 0
(^)  penalizzata - 4 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
(^^)  penalizzata - 8 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
(*)  penalizzata - 4 per Delibere GST s.s. 2017/2018
 
Risultati:
Serie C2, Girone Umbria-Marche FASE UNICA G. 5 A
ASD RUGBY FABRIANO - TERNI RUGBY ASD , Ris. : 7 / 50
ASD UNIONE ORVIETANA RUGBY - FOLIGNO RUGBY ASD , Ris. : 7 / 32
ASD RUGBY GUBBIO 1984 - GUARDIA MARTANA RUGBY ASD , Ris. : 31 / 0
RUGBY PERUGIA ASD - CITTA DI CASTELLO RUGBY ASD , Ris. : 27 / 0
 
Classifica:
Serie C2, Girone Umbria-Marche FASE UNICA
TERNI RUGBY ASD p. 25
RUGBY PERUGIA p. 23
ASD RUGBY GUBBIO  (^) p. 16
FOLIGNO RUGBY (^) p. 12
CITTA DI CASTELLO RUGBY p. 7
GUARDIA MARTANA RUGBY ASD p. 4
ASD UNIONE ORVIETANA (^) p. 1
ASD FABRIANO p. 0
(^)  penalizzata - 4 per Delibere GSN s.s. 2016/2017
(-1P) risultato non pervenuto
 
Classifica del Raggruppamento:
Coppa Italia Seniores FEMMINILE - Abruzzo/Marche G. 1
1^ - RUGBY SAMBUCETO 2008
2^ - BANCA MACERATA RUGBY
3^ - AMATORI RUGBY TERAMO
4^ - LEONESSE RUGBY JESI
5^ - RUGBY TETRAS
6^ - RUGBY URBINO
 
Classifica GLOBALE:
Coppa Italia Seniores FEMMINILE - Abruzzo/Marche
RUGBY SAMBUCETO 2008 p. 12
BANCA MACERATA RUGBY p. 10
AMATORI RUGBY TERAMO p. 8
LEONESSE RUGBY JESI p. 6
RUGBY TETRAS p. 0
RUGBY URBINO p. 0
 
Risultati:
Under 18 - 1^ Fase, Girone 1 G. 4 A
FANO RUGBY ASD - ASD PESARO RUGBY , Ris. : 5 / 64
RUGBY JESI 1970 SSD ARL - RUGBY ANCONA A.S.D. , Ris. : 59 / 0
GUARDIA MARTANA RUGBY ASD - FTGI RUGBY POTENTIA ASD , Ris. : 5 / 103
 
Under 18 - 1^ Fase, Girone 2 G. 4 A
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD - AMATORI RUGBY ASCOLI ASD , Ris. : 10 / 89
FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD - ASD UNIONE RUGBY SAN BENEDETTO , Ris. : 41 / 27
ASD GRAN SASSO RUGBY - RIPOSA , Ris. : /
 
Classifica:
Under 18 - 1^ Fase, Girone 1
ASD PESARO RUGBY p. 18
L.F. BALDI RUGBY JESI 70 p. 15
FTG POTENZIA RUGBY p. 11
RUGBY ANCONA p. 10
FANO p. 5
GUARDIA MARTANA (**) p. -8
(**)  penalizzata - 8 per Delibere GST s.s. 2017/2018
 
Classifica:
Under 18 - 1^ Fase, Girone 2
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD p. 18
ASD GRAN SASSO RUGBY p. 13
ASD UNIONE RUGBY SAN BENEDETTO p. 5
FTG ADRIATICA p. 5
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD p. 1
 
Risultati:
Under 16 - 1^ Fase, Girone 1 G. 4 A
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD - FANO RUGBY ASD , Ris. : 73 / 7
ASD SPARVIERI RUGBY - RUGBY JESI 1970 SSD ARL , Ris. : 15 / 22
ASD RUGBY GUBBIO 1984 - UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA SRL SD , Ris. : 32 / 21
 
Under 16 - 1^ Fase, Girone 2 G. 4 A
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD - LEGIO PICENA R. SAN BENEDETTO ASD , Ris. : 27 / 29
FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD - RUGBY SAMBUCETO 2008 ASD , Ris. : 10 / 26
RUGBY CLUB TORTORETO ASD - FTGI RUGBY POTENTIA ASD , Ris. : 31 / 17
 
Classifica:
Under 16 - 1^ Fase, Girone 1
ASD PESARO RUGBY p. 15
GUBBIO p. 14
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD p. 10
L.F. BALDI RUGBY JESI 70 p. 10
UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA p. 5
SPARVIERI p. 5
FANO RUGBY p. 2
 
Classifica:
Under 16 - 1^ Fase, Girone 2
SAMBUCETO p. 20
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD p. 11
TORTORETO p. 10
FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD p. 9
FTG POTENZIA RUGBY p. 5
LEGIO PICENA p. 5
POLISPORTIVA ABRUZZO p. 2
 
Classifica del Raggruppamento:
Under 16 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche/Umbria/Abruzzo Giornata 3
San Benedetto (Mandela)
1 ^ - PESARO RUGBY
2 ^ - SPARTAN QUEENS MONTEGRANARO
3 ^ - ASD SPOLETO RUGBY
4 ^ - RUGBY RIVIERA RUGBY SAMB
NC -    RUGBY TETRAS ASD - VASTO - RINUNCIA


TUTTI GLI INCONTRI DI DOMENICA DELLE MARCHIGIANE
04/11/2017

"Di seguito tutti gli incontri riguardanti le Squadre Marchigiane di serie B, C1, C2,  Coppa Italia Femminile, Under 18, Under 16, Under 16 Femminile, Under 14, Under 14 Femminile, Under 12, Under 10, Under 8 ed Under 6 di questa domenica. Dettagli sulla programmazione consultabili nell'apposita sezione ""commissione organizzazione gare"". NB - i raggruppamenti del minirugby U12, U10, U8 ed U6 si svolgono di norma il sabato pomeriggio."
 
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2 G. 6 A
RUGBY CLUB I MEDICEI SSD A RL - GIACOBAZZI MODENA RUGBY 1965
ROMAGNA R.F.C. SSD A R.L. - FLORENTIA RUGBY A.S.D.
RUGBY PARMA F.C.1931 SOC.COOP.S.D. - ASD CIVITAVECCHIA R.CENTUMCELLAE
VASARI RUGBY AREZZO ASD - ASD PESARO RUGBY
RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L. - AM.PARMA RUGBY ARCA DI GUALERZI
ASD ARIETI RUGBY RIETI 2014 - LIVORNO RUGBY SSD S.R.L.
 
Serie C1, Girone E - poule2. 1^ FASE G. 1 R
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD - U.R. S.BENEDETTO V REGIO PICENA
RUGBY JESI 1970 SSD ARL - FANO RUGBY ASD
BANCA MACERATA RUGBY - ASD GRAN SASSO RUGBY
 
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA G. 5 A
URBINO RUGBY ASD - RUGBY CLUB TORTORETO ASD
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD - RUGBY SULMONA 1967 A.S.D.
RIPOSO - CUS ANCONA ASD
FERMO RUGBY ASD - RIPOSO
VECCHIE FIAMME OLD RUGBY ASD - AMATORI RUGBY TERAMO ASD
 
Serie C2, Girone Umbria-Marche FASE UNICA G. 5 A
ASD RUGBY FABRIANO - TERNI RUGBY ASD
ASD UNIONE ORVIETANA RUGBY - FOLIGNO RUGBY ASD
ASD RUGBY GUBBIO 1984 - GUARDIA MARTANA RUGBY ASD
RUGBY PERUGIA ASD - CITTA DI CASTELLO RUGBY ASD
 
Coppa Italia Seniores FEMMINILE - Abruzzo/Marche
Disputata 01/11/17
 
Under 18 - 1^ Fase, Girone 1 G. 4 A
FANO RUGBY ASD - ASD PESARO RUGBY
RUGBY JESI 1970 SSD ARL - RUGBY ANCONA A.S.D.
GUARDIA MARTANA RUGBY ASD - FTGI RUGBY POTENTIA ASD
 
Under 18 - 1^ Fase, Girone 2 G. 4 A
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD - AMATORI RUGBY ASCOLI ASD
FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD - ASD UNIONE RUGBY SAN BENEDETTO
ASD GRAN SASSO RUGBY - RIPOSA
 
Under 16 - 1^ Fase, Girone 1 G. 4 A
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD - FANO RUGBY ASD
ASD SPARVIERI RUGBY - RUGBY JESI 1970 SSD ARL
ASD RUGBY GUBBIO 1984 - UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA SRL SD
 
Under 16 - 1^ Fase, Girone 2 G. 4 A
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD - LEGIO PICENA R. SAN BENEDETTO ASD
FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD - RUGBY SAMBUCETO 2008 ASD
RUGBY CLUB TORTORETO ASD - FTGI RUGBY POTENTIA ASD
 
Under 16 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche/Umbria/Abruzzo Giornata 3
San Benedetto (Mandela)
- RUGBY RIVIERA RUGBY SAMB
- SPARTAN QUEENS MONTEGRANARO
- PESARO RUGBY
- RUGBY TETRAS ASD - VASTO - RINUNCIA
- ASD SPOLETO RUGBY
 
Under 14 Maschile - Raggruppamenti Marche
PESARO _ PESARO, JESI 2
PESARO _ FANO, JESI 1
ASCOLI _ ASCOLI, FALCONARA
FABRIANO _ FABRIANO, ANCONA, MECERATA
ASCOLI _ RIVIERA, FERMO
 
Under 14 FEMMINILE - Raggruppamenti Marche Giornata 3
San Benedetto (Mandela)
- RUGBY RIVIERA RUGBY SAMB
- SPARTAN QUEENS MONTEGRANARO
- UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA
- PESARO RUGBY


spazio Club
03/11/2017

Fonte Fano Rugby
Fano Rugby, il girone di ritorno inizia con uno stimolante testacoda
La squadra di Walter Colaiacomo e Franco Tonelli, ultima della classe, fa visita alla capolista Jesi. Il tecnico ha fiducia: “Scenderemo in campo senza timori reverenziali” .

Fano, 3 novembre 2017 – Per effettuare un’analisi completa non basta soffermarsi ai numeri anche se, inevitabilmente, vanno guardati ed i numeri fin qui sono impietosi: 5 partite giocate, 0 vittorie e 3 punti in classifica frutto di altrettante sconfitte con meno di 7 lunghezze di scarto.
Ad essere sinceri nessuno in casa Fano Rugby si aspettava di arrivare al giro di boa da ultima della classe, ma non per questo nell’ambiente c’è sconforto, anzi, la sfida di domenica contro la capolista Jesi è vista come un’occasione stimolante dal quale ripartire.
“Iniziamo il girone di ritorno con la consapevolezza di aver raccolto meno di quanto abbiamo seminato – afferma il tecnico Walter Colaiacomo -. Anche domenica dovremmo fare i conti con diversi acciaccati e affrontare in casa loro una formazione retrocessa dalla B e che ha inanellato 5 vittorie di fila dev’essere per noi motivo di carica in più per far vedere che Fano non è da ultimo posto. Affronteremo la sfida senza timori reverenziali, cosa che invece è successo all’andata, forse l’unica partita fin qui dove abbiamo meritato di perdere”.
Dopo la sfida di Jesi (inizio ore 14.30), circa un mese di pausa per il Fano che poi affronterà le ultime 4 gare della regular season, di cui tre tra le mura amiche.
In campo domenica anche varie rappresentative della juniores, a cominciare dall’Under 18 che giocherà in contro Pesaro, una gara impegnativa visto anche le numerose assenze ma che serve per confermare quanto di buono fatto domenica scorsa soprattutto dal punto di vista dell'atteggiamento mentale.
Fano-Pesaro, questa volta in trasferta, anche per l’Under 14 in cerca di continuità dopo l’ultima prestazione. Una partita sicuramente tosta per i ragazzi, così come sarà difficile quella dell’Under 16 che va a Falconara “a testa alta” (parola di coach Sancilles) ma con molte defezioni.
Weekend di meritato riposo invece per i ragazzi del minirugby dopo il raggruppamento andato in scena il primo novembre a Pesaro.



Fonte Ufficio Relazioni Media FIR
02/11/2017

100 GIORNI AL 6 NAZIONI: ITALIA v INGHILTERRA OLTRE I 50.000 BIGLIETTI 

TRIBUNA MONTE MARIO TOP E CURVE GIA' ESAURITE PER LA SFIDA INAUGURALE
“IL 6 NAZIONI E’ DA VIVERE”, FIR LANCIA LA CAMPAGNA PROMO DEL TORNEO 2018

Roma – L’entusiasmo di Catania, Firenze e Padova per l’imminente ritorno in campo della Nazionale Italiana Rugby impegnata dal prossimo 11 novembre nei Crédit Agricole Cariparma Test Match ha già contagiato anche il pubblico della Capitale che, il prossimo 4 febbraio, vedrà gli Azzurri inaugurare la diciannovesima edizione del 6 Nazioni ricevendo allo Stadio Olimpico di Roma l’Inghilterra. 

Cento giorni esatti separano Parisse e compagni dalla prima giornata del Torneo, un appuntamento entrato ormai appieno nel tessuto cittadino di Roma. 

SCARICA LE GRAFICHE UFFICIALI DEL 6 NAZIONI

Una continuità, quella tra Roma, il Torneo ed il festoso pubblico dell’Olimpico, che trova per il 2018 piena coerenza anche nella campagna di comunicazione lanciata proprio oggi da FIR insieme ad Irida Produzioni.

“Il 6 Nazioni è da vivere” è il claim scelto per il Torneo, un evento tutto da scoprire di persona dentro e fuori lo stadio, tra le vie della città , nei suoi Musei e respirando il clima unico del grande rugby internazionali nella cornice, unica al mondo, del Parco del Foro Italico.

La prevendita degli abbonamenti e dei singoli biglietti per le due gare interne della Nazionale nel 6 Nazioni 2018 continua sui canali messi a disposizione da TicketOne,  partner ufficiale di FIR.

<IL 6 NAZIONI E' DA VIVERE > : è un messaggio forte e ambizioso ,  una promessa da mantenere con i nostri Club , le Scuole , le Università  e  i qualificati partner sempre più numerosi che condividono i nostri progetti.L'atmosfera nello stadio del I e II TEMPO, lo spirito del rugby del III TEMPO, la cultura e il sociale del IV TEMPO sono i  momenti  e le leve su cui  lavoriamo  per rendere speciali le giornate del Torneo a Roma , con l’obiettivo di  rafforzare il gradimento del nostro affezionato pubblico e di  coinvolgere  potenziali nuovi praticanti, spettatori e aziende. Sentiamo anche la responsabilità di mantenere a livelli elevati lo standard consolidato di indotto economico che il 6 Nazioni rappresenta per Roma Capitale a concreta testimonianza delle positive ricadute che l’evento può avere sull’intera cittadinanza.  Con cinquantamila tagliandi già staccati per le due gare all’Olimpico ed i biglietti di curva e di Monte Mario Top già esauriti per la sfida inaugurale, prevediamo di avere il sold-out per le partite con l'Inghilterra e con la Scozia e siamo fiduciosi che la squadra sul campo  ci saprà entusiasmare e rendere  orgogliosi: un privilegio e una opportunità da vivere” ha dichiarato Pierluigi Bernabò, Direttore Eventi di FIR.

Prezzi Abbonamenti e biglietti
Abbonamenti e biglietti singoli per il 6 Nazioni sono in vendita, come sempre, presso i canali messi a disposizione dal ticketing partner ufficiale di FIR, TicketOne:

- online su www.ticketone.it
- nei punti vendita TicketOne presenti in tutta Italia
- tramite call center 892.101

Abbonamenti (intero/ridotto U16, O65, Azzurro XV)
Tribuna Monte Mario TOP 144€/115€
Tribuna Monte Mario 112€/90€
Tribuna Tevere TOP 120€/96€
Distinti 64€/51€
Curve 48€/38€

Biglietti singoli (intero/ridotto U16 e O65/Azzurro XV)
Tribuna Monte Mario TOP 90€/72€/77€
Tribuna Monte Mario 70€/56€/60€
Tribuna Tevere TOP 75€/60€/64€
Tribuna Tevere 60€/48€/51€
Distinti 40€/32€/34€
Curve 30€/24€/26€ 



A San Marino - Giornata di Rugby al Femminile
31/10/2017

Comunicato Stampa C.R. Marche
Si è svolta Sabato 28 ottobre a San Marino una giornata di promozione del rugby tutta al Femminile , dove sono state invitate le rappresentative giovanili di Marche ,Emilia Romagna e Veneto .
La rappresentativa Marche formata da 24 atlete è stata impegnata in due tornei , uno riservato alla categoria under 14 a tre squadre, e uno riservato alla categoria under 16 a cinque squadre( Emilia e Veneto presenti con doppia squadra ).
Le ragazze Marchigiane ,alla prima esperienza contro le forti pari età venete ed emiliane , hanno ben figurato e ricevuto anche i complimenti dagli organizzatori dell'evento per il gioco espresso .
La partecipazione alla manifestazione di San Marino conclude per le Marche una settimana dedicata al rugby femminile iniziata con la conferenza tenutasi il 26 ottobre "Marche al Femminile, quali prospettive” con la partecipazione della Responsabile Federale del settore Cristina Tonna ed è da preludio all'avvio dell'attività giovanile con i raggruppamenti femminili under 14 e under 16 in programma già da domenica 5 novembre a San Benedetto del Tronto .



spazio Club
30/10/2017

Fonte Fabriano Rugby
Non basta al Fabriano Rugby un primo tempo gagliardo e giocato per buona parte nella metà campo avversaria, perché sul campo del Città di Castello vincono i padroni di casa per 41 a 7. Qualche acciacco di troppo e tante imprecisioni nei momenti decisivi uniti alla fiera presenza in campo dei padroni di casa: questa l'estrema sintesi della partita di ieri.
Ottima la partenza dei “rossi” fabrianesi  che durante le prime fasi di gioco hanno messa in seria difficoltà il quindici padrone di casa. Occasioni però non concretizzate per imprecisioni e per un’ottima difesa da parte dei padroni di casa. Dopo un primo periodo di sbandamento il Città di Castello rialzava la testa, mettendo alla corde la difesa del Fabriano Rugby, che subiva una meta (non trasformata) al decimo minuto del primo tempo. Rabbiosa la reazione ospite, con una “marea rossa” intenzionata a recuperare lo svantaggio. Pressione intensa, presenza costante nella metà campo ospite e break vincente del capitano Lombardi al trentesimo. Meta in mezzo ai pali trasformata da Pirliteanu. 5 a 7 per Fabriano.
Ma la reazione del Città di Castello allo svantaggio è stata altrettanto rabbiosa: due mete nel giro di pochissimi minuti e divario allargato al 15 a 7. Risultato al termine del primo tempo.
Secondo tempo subito in salita per i Fabrianesi che subiscono 2 mete ad inizio ripresa che inceppano la macchina da gioco, fino a quel momento piuttosto convincente. Cerca una reazione il quindici della città della carta, ma le soluzioni trovate durante la prima frazione di gioco non riescono più a premiare la buona volontà dei ragazzi di Morichelli. Un paio di gialli e qualche acciacco di troppo spianano la strada alla volata dei padroni di casa che chiudevano le ostilità con l’ultima meta di giornata all’ottantesimo (poi trasformata). 41 a 7 il risultato finale. Per il Città di Castello mete di Nicola e Gregorio Bacinelli, Dimed, Squartini, Notarianni, Franchi e Rossi. Tre le trasformazioni di Ortalli.
Prossimo appuntamento domenica in casa (via Romagnoli ore 14.30) contro Terni.
Così in campo
Fabriano Rugby: Michelangeli, Coniguardi, Coscia, Lombardi, Ramadoro, Pirliteanu, Testa, Santini, Ragni Mobbili, Tartarelli, Nigro, Morichelli, Battistoni e Tola.
A disposizione: Cernicchi, Ciaboco, Ferretti, Maccari e Centraco.
Allenatore: Morichelli
Città di Castello: Alessandrini, Bacinelli, Dimed, Franchi, Ortalli, Notarianni, Rocci, Bacinelli, Floridi, Giorni, Pasqui, Selvi, Castiglia Kolya, Romanelli e Ciotti. A disposizione: Squartini e Manfroni. Allenatore: David Stewart Watson.

Fonte Fano Rugby
Il Fano Rugby si fa male da solo. Con San Benedetto la sconfitta arriva all’ultimo secondo
Non riesce ad ottenere la prima vittoria in stagione la squadra di Walter Colaiacomo e Franco Tonelli che rimane ultima a quota 3 punti.
Fano, 30 ottobre 2017 – Minuto 40 del secondo tempo, Fano conduce 22-21 sul campo dell’Unione Sportiva San Benedetto. Per Sandro Giovannelli e compagni sta materializzandosi la prima vittoria stagionale, per giunta in trasferta. L’unica cosa da fare è calciare dopo la mischia la palla il più lontano possibile e aspettare che l’arbitro fischi la fine, ma a quel punto qualcosa va storto e il pallone calciato via finisce in mano ad un giocatore di casa ed ecco che dal possibile 21-22 e 4 punti in classifica si passa al 26-22 e solo il punto di bonus.
Siamo partiti dalla fine per raccontare la quinta giornata del campionato di C1, una giornata che sembrava essere quella buona per il Fano Rugby per conquistare la tanto agognata vittoria, invece, ancora una volta, ai ragazzi del tandem Walter Colaiacomo e Franco Tonelli vanno gli applausi e le pacche sulle spalle ma pochi punti.
“Il copione è sempre lo stesso – commenta amaro il tecnico Colaiacomo -, produciamo una mole di gioco importante, giochiamo bene, talvolta meglio dell’avversario, ma alla fine prevale la paura di vincere. Cresciamo di partita in partita, ma a volte ci perdiamo in un bicchier d’acqua e su questo lavoreremo già da oggi perché i punti lasciati per strada iniziano a essere tanti”.
Dice praticamente tutto Colaiacomo, amareggiato sì, ma sicuramente convinto dei propri ragazzi e non potrebbe essere altrimenti visto quello che il campo ha espresso almeno fino all’ultimo maledetto giro di lancette.
Avanti subito i padroni di casa al quinto ma Fano che rimette subito le cose a posto con la meta di Simone Battisti trasformata da Marco Martinelli. A metà del primo tempo gli ospiti mettono la freccia con Alessandro Gasaprini, meta rimpinguata ancora da Marco Martinelli. I padroni di casa però non ci stanno e al 25esimo si portano sul 14-14 prima della terza meta fanese firmata da Marco Sambuchi che consente ai rossoblù di chiudere avanti la prima frazione per 14-19. E’ sicuramente una bella partita quella a cui danno vita San Benedetto e Fano con continui capovolgimenti di fronte e belle azioni da ambo le parti. Da una di queste nasce il vantaggio locale al decimo, un 21-19 che dura poco però perché Alessandro Gasparini al 22esimo, dopo un bel forcing, mette dentro il calcio di punizione del momentaneo 21-22.
Del resto già abbiamo scritto, con San Benedetto a fare festa e Fano a leccarsi le ferite e già al lavoro per preparare la proibitiva trasferta di domenica prossima contro la capolista Jesi.
Trasferta amara anche per l’Under 18 che perde ad Ancona per 55-10. “Sapevamo che sarebbe stata dura – commenta l’allenatore, Giorgio Brunacci – complici anche le diverse assenze.  Abbiamo fatto il massimo che potevamo e sicuramente il risultato non rispecchia l’impegno messo dai nostri”.
La domenica nera del Fano Rugby è segnata anche dal 19-22 subito a domicilio dall’Under 16 che contro la squadra umbra Sparvieri paga l’aver giocato poco di squadra e, come si sa, con le individualità non si vincono le partite.



TUTTI I RISULTATI DELLE MARCHIGIANE DI DOMENICA
29/10/2017

i seguito tutti i risultati degli incontri odierni e le classifiche aggiornate per le squadre marchigiane di serie B, C1, C2, Coppa Italia Femminile, Under 18 ed Under 16.       
       
Risultati:       
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2 G. 5 A     
GIACOBAZZI MODENA RUGBY 1965 - RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L. 17 / 57  
FLORENTIA RUGBY A.S.D. - ASD ARIETI RUGBY RIETI 2014 24 / 26  
RUGBY PARMA F.C.1931 SOC.COOP.S.D. - VASARI RUGBY AREZZO ASD 50 / 6  
ASD PESARO RUGBY - ROMAGNA R.F.C. SSD A R.L. 24 / 22  
ASD CIVITAVECCHIA R.CENTUMCELLAE - RUGBY CLUB I MEDICEI SSD A RL 25 / 27  
LIVORNO RUGBY SSD S.R.L. - AM.PARMA RUGBY ARCA DI GUALERZI 17 / 15  
       
Classifica:       
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2       
ASD PESARO RUGBY p. 21     
LIVORNO RUGBY SSD S.R.L. p. 17     
RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L. p. 17     
ASD ARIETI RUGBY RIETI 2014 p. 16     
RUGBY CLUB I MEDICEI SSD A RL p. 16     
AM.PARMA RUGBY ARCA DI GUALERZI p. 15     
RUGBY PARMA F.C.1931 SOC.COOP.S.D. p. 14     
FLORENTIA RUGBY A.S.D. p. 10     
GIACOBAZZI MODENA RUGBY 1965 p. 9     
VASARI RUGBY AREZZO ASD p. 6     
ROMAGNA R.F.C. SSD A R.L. (^) p. 4     
ASD CIVITAVECCHIA R.CENTUMCELLAE (^) p. 2     
(^)  penalizzata - 4 per Delibere GSN s.s. 2016/2017       
       
Risultati:       
Serie C1, Girone E - poule2. 1^ FASE G. 5 A     
U.R. S.BENEDETTO V REGIO PICENA - FANO RUGBY ASD 26 / 21  
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD - BANCA MACERATA RUGBY 15 / 20  
RUGBY JESI 1970 SSD ARL - ASD GRAN SASSO RUGBY 27 / 11  
                      
Classifica:                      
Serie C1, Girone E - poule2. 1^ FASE                      
RUGBY JESI 1970 SSD ARL p. 20                    
U.R. S.BENEDETTO V REGIO PICENA p. 14                    
BANCA MACERATA RUGBY (^) p. 13                    
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD p. 12                    
ASD GRAN SASSO RUGBY (^^) p. 4                    
FANO RUGBY ASD p. 3                    
(^)  penalizzata - 4 per Delibere GSN s.s. 2016/2017                      
(^^)  penalizzata - 8 per Delibere GSN s.s. 2016/2017                      
                      
Risultati:                      
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA G. 4 A                    
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD - URBINO RUGBY ASD 33 / 5                 
VECCHIE FIAMME OLD RUGBY ASD - CUS ANCONA ASD 26 / 22                 
RUGBY SULMONA 1967 A.S.D. - FERMO RUGBY ASD 26 / 22                 
AMATORI RUGBY TERAMO ASD - RIPOSO  /                  
RIPOSO - RUGBY CLUB TORTORETO ASD  /                  
                      
Classifica:                      
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA                      
VECCHIE FIAMME OLD RUGBY ASD p. 19                    
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD p. 14                    
RUGBY SULMONA 1967 A.S.D. p. 9                    
FERMO RUGBY ASD p. 8                    
AMATORI RUGBY TERAMO ASD (^) p. 6                    
CUS ANCONA ASD (^^) p. 4                    
URBINO RUGBY ASD p. 0                    
RUGBY CLUB TORTORETO ASD (*) p. -4                    
(^)  penalizzata - 4 per Delibere GSN s.s. 2016/2017                      
(^^)  penalizzata - 8 per Delibere GSN s.s. 2016/2017                      
(*)  penalizzata - 4 per Delibere GST s.s. 2017/2018                      
                      
Risultati:                      
Serie C2, Girone Umbria-Marche FASE UNICA G. 4 A                    
TERNI RUGBY ASD - ASD UNIONE ORVIETANA RUGBY 84 / 6                 
CITTA DI CASTELLO RUGBY ASD - ASD RUGBY FABRIANO 41 / 7                 
ASD RUGBY GUBBIO 1984 - RUGBY PERUGIA ASD 10 / 13                 
GUARDIA MARTANA RUGBY ASD - FOLIGNO RUGBY ASD 12 / 28                
                      
Classifica:                      
Serie C2, Girone Umbria-Marche FASE UNICA                      
TERNI RUGBY ASD p. 20                    
RUGBY PERUGIA p. 18                    
ASD RUGBY GUBBIO  (^) p. 11                    
GUARDIA MARTANA RUGBY ASD p. 4                    
CITTA DI CASTELLO RUGBY p. 7                    
FOLIGNO RUGBY (^) p. 7                     
ASD UNIONE ORVIETANA (^) p. 1                     
ASD FABRIANO p. 0                     
(^)  penalizzata - 4 per Delibere GSN s.s. 2016/2017                       
                       
Risultati:                       
Under 18 - 1^ Fase, Girone 1 G. 3 A                     
ASD PESARO RUGBY - GUARDIA MARTANA RUGBY ASD 20 / 0                  
FANO RUGBY ASD - RUGBY ANCONA A.S.D. 10 / 55                  
FTGI RUGBY POTENTIA ASD - RUGBY JESI 1970 SSD ARL 7 / 62                  
                       
Under 18 - 1^ Fase, Girone 2 G. 3 A                     
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD - ASD GRAN SASSO RUGBY 27 / 27                  
ASD UNIONE RUGBY SAN BENEDETTO - POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD 19 / 15                  
FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD - RIPOSA  /                   
                       
Classifica:                       
Under 18 - 1^ Fase, Girone 1                       
ASD PESARO RUGBY p. 13                     
RUGBY ANCONA p. 10                     
L.F. BALDI RUGBY JESI 70 p. 10                     
FTG POTENZIA RUGBY p. 6                     
FANO p. 5                     
GUARDIA MARTANA (**) p. -4                     
(**)  penalizzata - 8 per Delibere GST s.s. 2017/2018                       
                       
Classifica:                       
Under 18 - 1^ Fase, Girone 2                       
ASD GRAN SASSO RUGBY p. 13                     
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD p. 13                     
ASD UNIONE RUGBY SAN BENEDETTO p. 4                     
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD p. 1                     
FTG ADRIATICA p. 0                               
                                 
Risultati:                                 
Under 16 - 1^ Fase, Girone 1 G. 3 A                               
FANO RUGBY ASD - ASD SPARVIERI RUGBY 19 / 22                            
ASD RUGBY GUBBIO 1984 - RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD 22 / 14                            
ASD PESARO RUGBY - RUGBY JESI 1970 SSD ARL 70 / 5                            
                                 
Under 16 - 1^ Fase, Girone 2 G. 3 A                               
RUGBY SAMBUCETO 2008 ASD - LEGIO PICENA R. SAN BENEDETTO ASD 91 / 0                            
FTGI RUGBY POTENTIA ASD - POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD 24 / 0                            
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD - FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD 0 / 7                            
                                 
Classifica:                                 
Under 16 - 1^ Fase, Girone 1                                 
ASD PESARO RUGBY p. 15                               
GUBBIO p. 9                     
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD p. 5                     
L.F. BALDI RUGBY JESI 70 p. 5                     
UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA p. 5                     
SPARVIERI p. 4                     
FANO RUGBY p. 2                     
                       
Classifica:                       
Under 16 - 1^ Fase, Girone 2                       
SAMBUCETO p. 15                     
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD p. 11                     
FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD p. 9                     
TORTORETO p. 5                     
FTG POTENZIA RUGBY p. 5                     
LEGIO PICENA p. 0                     
POLISPORTIVA ABRUZZO p. 0



CONCLUSE LE FESTE DEL RUGBY
28/10/2017

Comunicato Stampa C.R. Marche

ANCONA- Oltre 1600 giovani atleti provenienti da tutta Italia hanno partecipato alla tappa di Ancona delle  Feste del Rugby 2017, nell’evento organizzato congiuntamente da FIR, ANSF e POLFER per la promozione della cultura e della sicurezza ferroviaria attraverso lo sport e i suoi valori.

Dopo l’inaugurazione avvenuta nel Palaindoor nel comune anconetano, migliaia di bambini provenienti dell’intero Paese si sono ritrovati per vivere due giorni di sport e divertimento. All’interno della manifestazione si sono alternate squadre provenienti da oltre 130 scuole da tutta Italia, che si sono sfidate con l’aiuto dei numerosi educatori presenti. Funzionari ANSF ed operatori della POLFER hanno poi illustrato ai giovani rugbisti, attraverso percorsi tematici ed in stand appositamente allestiti, le principali regole sulla sicurezza in ambito ferroviario e sul rispetto delle norme, in campo come in stazione.

Presenti con una delegazione di giocatori anche le Fiamme Oro Rugby della Polizia di Stato, che hanno arricchito la giornata sportiva con tanti giochi a tema.

Testimonial d’eccezione Mauro Bergamasco.

CLICCA QUI PER FOTO E VIDEO DI LIBERO UTILIZZO DELLE FESTE DEL RUGBY 2017

Le Feste del Rugby ormai giunte alla quarta edizione rappresentano per noi una tappa fondamentale del nostro progetto federale all’interno delle scuole” ha dichiarato il responsabile del progetto Scuola della Federazione Italiana Rugby Tullio Rosolen “La riuscita di questo grande evento insieme ad ANSF e POLFER e a tutto il comune anconetano permetterà sicuramente ai tanti giovani presenti in campo di mettere in pratica nella vita di tutti i giorni quelli che sono i valori sportivi che sono alla base del gioco del rugby. La grande partecipazione e il coinvolgimento delle oltre mille scuole del territorio nazionale non possono che renderci felici della riuscita di questo evento”

Le feste del rugby rappresentano per l’agenzia un’importante occasione per veicolare i valori dello sport insieme a quelli della sicurezza personale in ambito ferroviario” parole del responsabile della formazione Ansf Roberto Amadini “Giunte ormai alla quarta edizione, rappresentano per Ansf un momento importante di trasmissione valoriale verso i giovani, nel rispetto delle regole che accompagneranno questi giovani per tutta la vita”.

Grande soddisfazione per la riuscita dell’evento anche per il dott. Francesco De Cicco, dirigente del Compartimento Polizia Ferroviaria per le Marche, Umbria e Abruzzo“Le feste del rugby rappresentano per la Polfer un appuntamento, ormai tradizionale, di grande importanza. E’ fondamentale, per la nostra attività di diffusione della cultura della legalità, raggiungere platee sempre più ampie giovani ai quali far comprendere, anche attraverso lo sport ed il gioco, l’importanza del rispetto delle regole, in campo come nella vita…anche nelle stazioni e sui treni”. 



TUTTI GLI INCONTRI DELLE MARCHIGIANE NEL FINE SETTIMANA
28/10/2017

"Di seguito tutti gli incontri riguardanti le Squadre Marchigiane di serie B, C1, C2,  Coppa Italia Femminile, Under 18, Under 16, Under 16 Femminile, Under 14, Under 14 Femminile, Under 12, Under 10, Under 8 ed Under 6 di questa domenica. Dettagli sulla programmazione consultabili nell'apposita sezione ""commissione organizzazione gare"". NB - i raggruppamenti del minirugby U12, U10, U8 ed U6 si svolgono di norma il sabato pomeriggio."
 
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2 G. 5 A
GIACOBAZZI MODENA RUGBY 1965 - RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L.
FLORENTIA RUGBY A.S.D. - ASD ARIETI RUGBY RIETI 2014
RUGBY PARMA F.C.1931 SOC.COOP.S.D. - VASARI RUGBY AREZZO ASD
ASD PESARO RUGBY - ROMAGNA R.F.C. SSD A R.L.
ASD CIVITAVECCHIA R.CENTUMCELLAE - RUGBY CLUB I MEDICEI SSD A RL
LIVORNO RUGBY SSD S.R.L. - AM.PARMA RUGBY ARCA DI GUALERZI
 
Serie C1, Girone E - poule2. 1^ FASE G. 5 A
U.R. S.BENEDETTO V REGIO PICENA - FANO RUGBY ASD
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD - BANCA MACERATA RUGBY
RUGBY JESI 1970 SSD ARL - ASD GRAN SASSO RUGBY
 
Serie C2, Girone Marche-Abruzzo FASE UNICA G. 4 A
RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD - URBINO RUGBY ASD
CUS ANCONA ASD - VECCHIE FIAMME OLD RUGBY ASD
RUGBY SULMONA 1967 A.S.D. - FERMO RUGBY ASD
AMATORI RUGBY TERAMO ASD - RIPOSO
RIPOSO - RUGBY CLUB TORTORETO ASD
 
Serie C2, Girone Umbria-Marche FASE UNICA G. 4 A
TERNI RUGBY ASD - ASD UNIONE ORVIETANA RUGBY
CITTA DI CASTELLO RUGBY ASD - ASD RUGBY FABRIANO
ASD RUGBY GUBBIO 1984 - RUGBY PERUGIA ASD
GUARDIA MARTANA RUGBY ASD - FOLIGNO RUGBY ASD
 
Under 18 - 1^ Fase, Girone 1 G. 3 A
ASD PESARO RUGBY - GUARDIA MARTANA RUGBY ASD
FANO RUGBY ASD - RUGBY ANCONA A.S.D.
FTGI RUGBY POTENTIA ASD - RUGBY JESI 1970 SSD ARL
 
Under 18 - 1^ Fase, Girone 2 G. 3 A
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD - ASD GRAN SASSO RUGBY
ASD UNIONE RUGBY SAN BENEDETTO - POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD
FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD - RIPOSA
 
Under 16 - 1^ Fase, Girone 1 G. 3 A
FANO RUGBY ASD - ASD SPARVIERI RUGBY
ASD RUGBY GUBBIO 1984 - RUGBY FALCONARA DINAMIS ASD
ASD PESARO RUGBY - RUGBY JESI 1970 SSD ARL
 
Under 16 - 1^ Fase, Girone 2 G. 3 A
RUGBY SAMBUCETO 2008 ASD - LEGIO PICENA R. SAN BENEDETTO ASD
FTGI RUGBY POTENTIA ASD - POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD
AMATORI RUGBY ASCOLI ASD - FTGI ADRIATICA RUGBY CLUB ASD
 
MINIRUGBY: Under 12, U.10, U.8, U,6 - Raggruppamenti Marche
si svolgono di norma il sabato pomeriggio
PESARO 01/11/2017 - PESARO - FANO  - JESI - CHECCO CAMPOSAMPIERO
 
"FESTE DEL RUGBY 2017 - U14 M/F, U12; U11"
Ancona Palombare - 27-28/10/17


FESTE DEL RUGBY 2017, I VALORI DEL RUGBY AL SERVIZIO DELLA SOCIETA’ CIVILE.
27/10/2017

Comunicato Stampa C.R. Marche

Migliaia di giovani rugbisti in campo nel weekend ad Ancona per la prima tappa delle Feste del Rugby FIR/ANSF/Polfer per formare i giovani al rispetto delle regole

Mauro Bergamasco testimonial delle tappe di Ancona e Firenze

Sensibilizzare il mondo della scuola al rispetto delle norme sulla sicurezza ferroviaria attraverso i valori del rugby, raggiungendo un numero sempre più vasto di nuovi giovani rugbisti.

E’ questa la missione delle Feste del Rugby, tradizionale momento conclusivo del progetto di propaganda scolastica della FIR, organizzate dalla Federazione stessa in sinergia con l’Agenzia Nazionale per la Sicurezza Ferroviaria e con la Polizia Ferroviaria.

Dopo aver portato sui campi di tutta Italia oltre settemila giovani rugbisti tra i dieci ed i quindici anni di età nel 2016, le Feste del Rugby vivranno nel 2017 due momenti conclusivi: il primo ad Ancona, già tappa di una delle Feste dell’anno passato, dal 27 al 28 ottobre; il secondo al “Lodigiani” di Firenze, sabato 18 novembre, per offrire ai giovani atleti non solo un percorso sportivo e di sensibilizzazione al rispetto delle regole, ma anche l’opportunità di assistente al Crédit Agricole Cariparma Test Match tra Italia e Argentina.

La tappa anconetana delle Feste del Rugby 2017 è stata presentata oggi, presso la sede comunale del capoluogo marchigiano, a pochi giorni dalla pacifica, festosa invasione di migliaia di studenti rugbisti che affolleranno gli impianti sportivi anconetani per sfidarsi sul campo e, grazie agli operatori ANSF e Polfer presenti, per approfondire la propria conoscenza delle norme di sicurezza ferroviaria, dentro e fuori le stazioni.

Tullio Rosolen, Responsabile del Settore Scolastico di FIR, ha dichiarato: “Le Feste costituiscono ormai da anni un imprescindibile momento di verifica dell’attività svolta dalla FIR presso oltre duemila istituti scolastici in tutta Italia, e si sono arricchite da quattro anni a questa parte anche di un importante messaggio sociale grazie all’impegno congiunto della Federazione e di Polfer e ANSF, che hanno dimostrato di credere e di voler condividere presso un pubblico giovane e sensibile i valori tipici del nostro sport al servizio degli adulti di domani. Voglio ringraziare il Direttore del Servizio di Polizia Ferroviaria Nanei ed il Direttore Generale di ANSF Gargiulo che continuano a vedere nel rugby la disciplina maggiormente in grado di veicolare la loro mission. Voglio inoltre ringraziare il Presidente del Comitato Regionale delle Marche Longhi ed il Presidente dell’Unione Rugbistica Anconetana, Stefano Lucarini, per aver contribuito all’organizzazione della prima tappa del 27/28 ottobre, sono certo che vivremo uno splendido weekend di rugby e di formazione umana e sportiva”. 

 “L’appuntamento annuale con il Rugby è fondamentale per la nostra azione di diffusione della cultura della sicurezza ferroviaria – ha dichiarato Alessandro Laschi, Responsabile rapporti istituazionali dell’Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie – L’ANSF è da tempo impegnata nella prevenzione degli incidenti dovuti a comportamenti scorretti in ambito ferroviario, purtroppo in crescita negli ultimi anni. Recentemente ha prodotto anche uno spot di pubblica utilità in programmazione sulle reti Rai, realizzato con il patrocinio della Presidenza del Consiglio”.

Il tema della diffusione della sicurezza ferroviaria è fondamentale, soprattutto tra i giovani” - ha dichiarato Francesco De Cicco, Dirigente del Compartimento per le Marche Umbria e Abruzzo - “La Polizia Ferroviaria è da tempo impegnata in campagne di sensibilizzazione nelle scuole. Siamo convinti che, attraverso lo sport ed il gioco, il messaggio di educazione alla legalità possa passare ancora meglio. Per questo gli operatori della Polizia Ferroviaria si adopereranno, insieme agli atleti delle Fiamme Oro, ai tecnici FIR ed al personale ANSF, per spiegare direttamente in campo come le regole della vita non siano poi così distanti da quelle del loro sport preferito”.

A conclusione del progetto “Rugby per tutti”, nei prossimi giorni circa milleseicento studenti e studentesse, provenienti da ogni parte d'Italia, saranno nella nostra città, con il loro entusiasmo e la loro passione sportiva.  Siamo veramente lieti di questa loro presenza e di poterli ospitare, anche grazie alla presenza di impianti sportivi idonei e accoglienti. Il capo della palla ovale è una delle realizzazioni più recenti ed è un punto di riferimento per gli atleti e i tanti appassionati e tifosi di questo sport che trasmette valori e regala soddisfazioni. Grazie alla F.I.R. e alle scuole per il loro impegno, in bocca al lupo e buon divertimento a tutti” ha dichiarato il Sindaco di Ancona, Valeria Mancinelli.

Anche quest’anno le Feste del Rugby potranno contare su un testimonial d’eccezione: Mauro Bergamasco, indimenticabile flanker della Nazionale, 105 caps al proprio attivo ed uno dei soli due atleti al mondo ad aver giocato cinque Rugby World Cup, sarà sia ad Ancona che a Firenze per raccontare la propria esperienza di giocatore di alto livello e per condividere con i giovani rugbisti l’impatto formativo dei valori del rugby nella vita di tutti i giorni. 

FESTE DEL RUGBY – IL PROGRAMMA DELLA TAPPA DI ANCONA

27 ottobre
- ore 15.00 arrivo delle rappresentative al Palaindoor, Via della Montagnola 79 – 81 Ancona
- ore 15.30 inizio delle partite (2 partite per ogni squadra) presso gli impianti adiacenti del Palaindoor ore
- 17.30 fine delle competizioni
- ore 18.30 sfilata all'interno del Palaindoor; ore 19.15 cena nella tensostruttura appositamente allestita
- a seguire trasferimento agli hotel alla fine della cena.

28 ottobre
- ore 9.30 inizio competizione (2 partite per ogni squadra)
- ore 12. 30 breve saluto nell'area POLFER - ANSF
- ore 13 Conclusione evento e rientro alle proprie sedi 



spazio club
27/10/2017

Fonte Fano Rugby
Fano Rugby al giro di boa e alla ricerca di punti
Domenica si chiude il girone d’andata, fanesi impegnati a San Benedetto nella speranza di ottenere punti e non solo applausi

Fano, 27 ottobre 2017 – Se il rugby fosse il pugilato, forse il Fano ora avrebbe qualche punticino in più dei soli due messi in cascina e che lo relegano in fondo alla classifica di C1. Sì, perché ad eccezion fatta della partita inaugurale dove Jesi era apparsa più forte dei fanesi, nelle tre precedenti sfide i ragazzi di Walter Colaiacomo e Franco Tonelli hanno sempre tenuto testa agli avversari, anzi, talvolta gli hanno messi sotto nel gioco, salvo poi però subire la beffa nel finale, vuoi per sfortuna, vuoi per disattenzioni varie.
I rossoblù proveranno ad invertire la rotta domenica prossima quando, alle 14.30, si alzerà il sipario sulla quinta giornata che mette di fronte a capitan Sandro Giovannelli e compagni l’Unione Rugby San Benedetto, compagine attualmente quarta in classifica a quota 9 e che fin qui tra le mura amiche ha collezionato una vittoria (contro la Polisportiva Abruzzo) e una sconfitta (contro Macerata).
“Saremo combattivi – spiega Walter Colaiacomo – e cercheremo di imporre il nostro gioco come peraltro fatto nelle ultime uscite. Stiamo giocando bene, ci manca solo quel pizzico di fortuna e cattiveria in più. Abbiamo un giocatore squalificato (Michele Primavera, espulso domenica scorsa, ndr) e vari acciaccati le cui condizioni saranno valutate nell’ultimo allenamento previsto per venerdì. I ragazzi, nonostante la classifica non ci sorrida, sono carichi e consapevoli della loro forza e sono convinto che anche domenica sapranno mettere in campo ciò che insieme stiamo preparando in questi giorni”.
Ricordiamo che, al termine della prima fase (andata e ritorno) le prime tre squadre classificate disputeranno i play off per accedere in B mentre la quarta, quinta e sesta si giocheranno la permanenza in C1
Ad anticipare il match della prima squadra sarà l’Under 18 che riceve l’Ancona per una partita che si preannuncia molto dura, come conferma l’esito dell’amichevole estiva in cui gli ospiti hanno messo sotto i ragazzi di Brunacci e Ascierto che però sono reduci dalla vittoria di Todi di domenica scorsa.
In casa anche l’Under 16 impegnata contro la squadra umbra de gli Sparvieri.



oggi la Conferenza “Marche al Femminile, quali prospettive” .
26/10/2017

Comunicato Stampa C.R. Marche

si terrà oggi 26 ottobre la Conferenza “Marche al Femminile, quali prospettive” con la partecipazione della Responsabile Federale del settore, Cristina Tonna.

INVITO

Cresce in modo esponenziale, da alcuni anni a questa parte, l’interesse delle Società Marche nei confronti del settore Femminile.

Essendo ora in procinto di avvio le varie attività dedicate al movimento rosa regionale, la Responsabile Federale del settore femminile, Cristina Tonna, ha voluto riservare alla nostra regione un incontro con le Atlete e le Società che si terrà oggi, presso il Coni Regionale, sala “Terzo Censi” c/o Palasport Rossini, Strada Provinciale Cameranense, 60 Varano di Ancona (AN).

L’inizio è programmato per le ore 18:30 per concludersi intorno alle 20:00 ca.

Sono invitate a partecipare tutte le atlete marchigiane “Seniores, Under 16 ed Under 14” ed ovviamente le famiglie delle minori che vorranno intervenire alla conferenza che verterà sul tema “Rugby Marche al Femminile, quali prospettive.”

L’invito è ovviamente rivolto in primo luogo alle Società, ai dirigenti ed ai tecnici coinvolti oltre che alle atlete.



FESTE DEL RUGBY 2017, I VALORI DEL RUGBY AL SERVIZIO DELLA SOCIETA’ CIVILE.
25/10/2017

Comunicato Stampa C.R. Marche

Migliaia di giovani rugbisti in campo nel weekend ad Ancona per la prima tappa delle Feste del Rugby FIR/ANSF/Polfer per formare i giovani al rispetto delle regole

Mauro Bergamasco testimonial delle tappe di Ancona e Firenze

Sensibilizzare il mondo della scuola al rispetto delle norme sulla sicurezza ferroviaria attraverso i valori del rugby, raggiungendo un numero sempre più vasto di nuovi giovani rugbisti.

E’ questa la missione delle Feste del Rugby, tradizionale momento conclusivo del progetto di propaganda scolastica della FIR, organizzate dalla Federazione stessa in sinergia con l’Agenzia Nazionale per la Sicurezza Ferroviaria e con la Polizia Ferroviaria.

Dopo aver portato sui campi di tutta Italia oltre settemila giovani rugbisti tra i dieci ed i quindici anni di età nel 2016, le Feste del Rugby vivranno nel 2017 due momenti conclusivi: il primo ad Ancona, già tappa di una delle Feste dell’anno passato, dal 27 al 28 ottobre; il secondo al “Lodigiani” di Firenze, sabato 18 novembre, per offrire ai giovani atleti non solo un percorso sportivo e di sensibilizzazione al rispetto delle regole, ma anche l’opportunità di assistente al Crédit Agricole Cariparma Test Match tra Italia e Argentina.

La tappa anconetana delle Feste del Rugby 2017 è stata presentata oggi, presso la sede comunale del capoluogo marchigiano, a pochi giorni dalla pacifica, festosa invasione di migliaia di studenti rugbisti che affolleranno gli impianti sportivi anconetani per sfidarsi sul campo e, grazie agli operatori ANSF e Polfer presenti, per approfondire la propria conoscenza delle norme di sicurezza ferroviaria, dentro e fuori le stazioni.

Tullio Rosolen, Responsabile del Settore Scolastico di FIR, ha dichiarato: “Le Feste costituiscono ormai da anni un imprescindibile momento di verifica dell’attività svolta dalla FIR presso oltre duemila istituti scolastici in tutta Italia, e si sono arricchite da quattro anni a questa parte anche di un importante messaggio sociale grazie all’impegno congiunto della Federazione e di Polfer e ANSF, che hanno dimostrato di credere e di voler condividere presso un pubblico giovane e sensibile i valori tipici del nostro sport al servizio degli adulti di domani. Voglio ringraziare il Direttore del Servizio di Polizia Ferroviaria Nanei ed il Direttore Generale di ANSF Gargiulo che continuano a vedere nel rugby la disciplina maggiormente in grado di veicolare la loro mission. Voglio inoltre ringraziare il Presidente del Comitato Regionale delle Marche Longhi ed il Presidente dell’Unione Rugbistica Anconetana, Stefano Lucarini, per aver contribuito all’organizzazione della prima tappa del 27/28 ottobre, sono certo che vivremo uno splendido weekend di rugby e di formazione umana e sportiva”. 

 “L’appuntamento annuale con il Rugby è fondamentale per la nostra azione di diffusione della cultura della sicurezza ferroviaria – ha dichiarato Alessandro Laschi, Responsabile rapporti istituazionali dell’Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie – L’ANSF è da tempo impegnata nella prevenzione degli incidenti dovuti a comportamenti scorretti in ambito ferroviario, purtroppo in crescita negli ultimi anni. Recentemente ha prodotto anche uno spot di pubblica utilità in programmazione sulle reti Rai, realizzato con il patrocinio della Presidenza del Consiglio”.

Il tema della diffusione della sicurezza ferroviaria è fondamentale, soprattutto tra i giovani” - ha dichiarato Francesco De Cicco, Dirigente del Compartimento per le Marche Umbria e Abruzzo - “La Polizia Ferroviaria è da tempo impegnata in campagne di sensibilizzazione nelle scuole. Siamo convinti che, attraverso lo sport ed il gioco, il messaggio di educazione alla legalità possa passare ancora meglio. Per questo gli operatori della Polizia Ferroviaria si adopereranno, insieme agli atleti delle Fiamme Oro, ai tecnici FIR ed al personale ANSF, per spiegare direttamente in campo come le regole della vita non siano poi così distanti da quelle del loro sport preferito”.

A conclusione del progetto “Rugby per tutti”, nei prossimi giorni circa milleseicento studenti e studentesse, provenienti da ogni parte d'Italia, saranno nella nostra città, con il loro entusiasmo e la loro passione sportiva.  Siamo veramente lieti di questa loro presenza e di poterli ospitare, anche grazie alla presenza di impianti sportivi idonei e accoglienti. Il capo della palla ovale è una delle realizzazioni più recenti ed è un punto di riferimento per gli atleti e i tanti appassionati e tifosi di questo sport che trasmette valori e regala soddisfazioni. Grazie alla F.I.R. e alle scuole per il loro impegno, in bocca al lupo e buon divertimento a tutti” ha dichiarato il Sindaco di Ancona, Valeria Mancinelli.

Anche quest’anno le Feste del Rugby potranno contare su un testimonial d’eccezione: Mauro Bergamasco, indimenticabile flanker della Nazionale, 105 caps al proprio attivo ed uno dei soli due atleti al mondo ad aver giocato cinque Rugby World Cup, sarà sia ad Ancona che a Firenze per raccontare la propria esperienza di giocatore di alto livello e per condividere con i giovani rugbisti l’impatto formativo dei valori del rugby nella vita di tutti i giorni. 

FESTE DEL RUGBY – IL PROGRAMMA DELLA TAPPA DI ANCONA

27 ottobre
- ore 15.00 arrivo delle rappresentative al Palaindoor, Via della Montagnola 79 – 81 Ancona
- ore 15.30 inizio delle partite (2 partite per ogni squadra) presso gli impianti adiacenti del Palaindoor ore
- 17.30 fine delle competizioni
- ore 18.30 sfilata all'interno del Palaindoor; ore 19.15 cena nella tensostruttura appositamente allestita
- a seguire trasferimento agli hotel alla fine della cena.

28 ottobre
- ore 9.30 inizio competizione (2 partite per ogni squadra)
- ore 12. 30 breve saluto nell'area POLFER - ANSF
- ore 13 Conclusione evento e rientro alle proprie sedi 



spazio club
24/10/2017

Fonte Fano Rugby
Fano Rugby, ancora rimandato l’appuntamento con la prima vittoria stagionale
Dopo una gara dominata, la beffa arriva all’ultimo minuto. Dopo quattro giornate la squadra fanese è ultima nel girone E di serie C1
Fano, 23 ottobre 2017 – La prima vittoria in campionato sembra essere una maledizione per il Fano Rugby che raccoglie assolutamente meno di quanto semini. Anche ieri al Falcone-Borsellino i ragazzi del tandem Walter Colaiacomo e Franco Tonelli non sono riusciti a sbloccare il numero 0 alla casella “partite vinte” nonostante i presupposti ci fossero tutti e la mole di gioco prodotta sia stata più che soddisfacente.
La quarta giornata del campionato di C1 (girone E) fa registrare un 23-30 contro la Polisportiva Abruzzo e il commento di Walter Colaiacomo spiega alla perfezione l’andamento del match e la voglia di reagire che si respira nell’ambiente: “Abbiamo dominato il primo tempo – spiega –, esprimendo un grande gioco fatto di azioni corali bellissime che ci ha portato a condurre per 20-10. L’espulsione di Michele Primavera ad inizio ripresa ci ha pregiudicato una vittoria che sembrava netta ma nonostante l’inferiorità numerica e la reazione ospite, abbiamo provato fino alla fine a fare bottino pieno riuscendo anche a riportarci avanti sul 23-20. Nel finale purtroppo la Polisportiva Abruzzo è riuscita a trovare il piazzato e la meta decisiva, ma questo non deve scoraggiarci perché anche questa volta abbiamo dato una gran prova di forza e prima o poi le vittorie verranno, è inevitabile”.

Fonte Rugby Falconara Dinamis
Ciao a tutte/i, Domenica 22 Ottobre è iniziata bene con la nostra Under 14 che ha giocato sul campo del Parco del Cormorano con gli amici di Fano vincendo una partita molto combattuta; un bravo ai ragazzi e anche al Mister Kouassi che, con l'aiuto del Vice Presidente Scarfato e del DT Cipolla, sta facendo proprio bene.
A seguire la Under 16 ha vinto con gli amici di Ancona; nella prima parte dell'incontro i nostri ragazzi non hanno dimostrato le potenzialità di questo gruppo ma poi spronati dal Mister Marinelli coadiuvato dal Tecnico Brunelli, hanno cambiato marcia nella ripresa regalandoci una bella vittoria.
Oggi devo fare un particolare elogio ai ragazzi e ai loro genitori della nostra Under 18. Quest'anno il Club non ha potuto iscrivere la squadra di questa categoria al campionato regionale per la mancanza del numero degli atleti e in accordo con le loro famiglie abbiamo deciso di farli allenare e giocare con un altro Club: i Leoni Jesini hanno ospitato i nostri ragazzi e per questo li ringraziamo. Questa decisione sta comportando lo spostamento della sede di allenamento da Falconara a Jesi con l'insorgenza di grandi problemi logistici che però il TM Bordoni insieme agli altri genitori dei ragazzi, sta risolvendo egregiamente. La loro grande volontà ad andare avanti sta consentendo agli atleti di non mancare agli allenamenti, di crescere tecnicamente e di farsi rispettare dai Leoni per l'impegno profuso. Domenica hanno giocato con Pesaro perdendo 0-8 e dimostrando a tutti che ne sta valendo la pena! bravi ragazzi, brave mamme e papà!

Sotto una pioggia fitta è cominciata la partita della nostra Prima Squadra con gli amici di Fermo sul campo di Marina Palmense: i primi 20 minuti hanno visto la squadra di casa sempre nella metà campo dei nostri ragazzi ma la nostra forte difesa ha consentito ai Fermani di realizzare solo 2 calci di punizione senza riuscire a segnare meta. Sono stati sufficienti pochi attacchi ai Giallo/Blu per segnare la prima meta e portare il risultato parziale sul 6-7. Nel secondo tempo i Granchi hanno continuato la sequela di errori in avanti ma anche a difendere strenuamente: questo atteggiamento ha consentito la realizzazione della seconda meta giocando la palla come ci sta insegnando il Mister Cipolla.
Il risultato finale di 6 a 12 (mete 0-2) descrive per sommi capi l'andamento della partita, molto equilibrata, piena di errori per Falconara, per niente concreta per i Fermani; conferma il buono stato di forma dei Granchi che dopo la seconda di campionato vantano la linea di meta inviolata.
E si va alla prossima partita, Domenica 29 alle ore 15:30 sul Campo casalingo del Parco del Cormorano con gli amici di Urbino.

Campionato Serie C2
Rugby Fermo - Rugby Falconara: 6 - 12 (mete 0 - 2) punti classifica: 1 - 4
Formazione: 15 Gentjan Kameri 14 Kouame Kouassi 13 Hajayed Ahmed (Contini) 12 Giacomo Verde 11 Davide Palpacelli VCAP 10 Daniele Ferretti 9 Elia Gambelli 8 Michele Forconi 7 Emanuele Re 6 Gabriele Simonetti CAP 5 Matteo Astolfi 4 Nicola Arcangeli (Fratoni)
3 Zied Chaabane 2 Steven Petrelli 1 Giacomo Filippetti Ervis Feta Andrea Fratoni Enrico Formica Francesco Pergolini Roberto Squartini
Alessandro Camilloni Alessandro Contini
Mete: 30' Forconi, 60' Kouassi
Trasformazioni: Palpacelli



si dimette il Consigliere Regionale Maurizio de Magistris
23/10/2017

Comunicato Stampa C.R. Marche

Si dimette il Consigliere Regionale, Maurizio de Magistris

Il Consigliere Regionale Maurizio de Magistris ha rassegnato le proprie dimissioni dall’incarico conferitogli dalle società marchigiane nell’Assemblea elettiva del 14/01/2017.

La nota  contenente le proprie dimissioni, legate a motivi strettamente personali, è stata indirizzata al Presidente Regionale con l’invito ad estendere i più cordiali saluti ai restanti Consiglieri. Nella stessa, de Magistris - che prima di ricoprire importanti incarichi nel Comitato regionale Marche dal 2012, è stato per moltissimi anni Presidente della Società Rugby Jesi 70 – oltre ad esprime il proprio rammarico per una scelta sofferta ma inevitabile, ringrazia le Società che gli hanno accordato la propria fiducia ed i colleghi che in Consiglio lo hanno affiancato in tutti questi anni.

Ai sensi dell’art. 27/8 dello Statuto Federale, a Maurizio de Magistris subentra ora il primo dei non eletti Luigi Dal Cerè,  che in assemblea Elettiva aveva ottenuto ben 1.440 voti.

Il presidente Longhi, nel prendere atto delle dimissioni, ha rilasciato la seguente dichiarazione.

l’affetto e la stima che provo per Maurizio de Magistris fanno si che le Sue dimissioni mi abbiano profondamente colpito. Nel prenderne atto e rispettando il Suo desiderio, voglio tuttavia esprimere a Maurizio il mio più sentito ringraziamento e quello degli altri componenti il Consiglio Direttivo per quanto egli ha fatto in tutti questi anni per la crescita del nostro movimento. Tutti abbiamo apprezzato la sua professionalità ed i suoi contributi fattivi e concreti. A de Magistris porgo quindi i migliori auguri per quanto andrà a fare, certo che il Suo operato e la Sua esperienza, in questi cinque anni insieme, avranno seguito nei futuri lavori del Comitato”.



TUTTI I RISULTATI DELLE MARCHIGIANE DI DOMENICA
22/10/2017

Di seguito tutti i risultati degli incontri odierni e le classifiche aggiornate per le squadre marchigiane di serie B, C1, C2, Coppa Italia Femminile, Under 18 ed Under 16.       
       
Risultati:       
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2 G. 4 A     
LIVORNO RUGBY SSD S.R.L. - GIACOBAZZI MODENA RUGBY 1965 29 / 27  
AM.PARMA RUGBY ARCA DI GUALERZI - FLORENTIA RUGBY A.S.D. 30 / 11  
RUGBY CLUB I MEDICEI SSD A RL - RUGBY PARMA F.C.1931 SOC.COOP.S.D. 23 / 10  
ROMAGNA R.F.C. SSD A R.L. - VASARI RUGBY AREZZO ASD 13 / 15  
RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L. - ASD CIVITAVECCHIA R.CENTUMCELLAE 43 / 8  
ASD ARIETI RUGBY RIETI 2014 - ASD PESARO RUGBY 6 / 8  
       
Classifica:       
Serie B s.s. 2017-2018 Girone 2       
ASD PESARO RUGBY p. 16     
AM.PARMA RUGBY ARCA DI GUALERZI p. 14     
LIVORNO RUGBY SSD S.R.L. p. 13     
RUGBY BOLOGNA 1928 SSD S.R.L. p. 12     
ASD ARIETI RUGBY RIETI 2014 p. 12     
RUGBY CLUB I MEDICEI SSD A RL p. 12     
FLORENTIA RUGBY A.S.D. p. 9     
RUGBY PARMA F.C.1931 SOC.COOP.S.D. p. 9     
GIACOBAZZI MODENA RUGBY 1965 p. 9     
VASARI RUGBY AREZZO ASD p. 6     
ROMAGNA R.F.C. SSD A R.L. (^) p. 4     
ASD CIVITAVECCHIA R.CENTUMCELLAE (^) p. 1     
(^)  penalizzata - 4 per Delibere GSN s.s. 2016/2017       
       
Risultati:       
Serie C1, Girone E - poule2. 1^ FASE G. 4 A     
ASD GRAN SASSO RUGBY - U.R. S.BENEDETTO V REGIO PICENA 15 / 19  
FANO RUGBY ASD - POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD 23 / 30  
BANCA MACERATA RUGBY - RUGBY JESI 1970 SSD ARL 29 / 20  
                      
Classifica:                      
Serie C1, Girone E - poule2. 1^ FASE                      
RUGBY JESI 1970 SSD ARL p. 15                    
POLISPORTIVA ABRUZZO RUGBY ASD p. 11                    
U.R. S.BENEDETTO V REGIO PICENA p. 9                    
BANCA MACERATA RUGBY (^) p. 9                    
ASD GRAN SASSO RUGBY (^^) p. 4                    
FANO RUGBY ASD p. 1                    
(^)  penalizzata - 4 per Delibere GSN s.s. 2016/2017                      
(^^)  penalizzata - 8 per Delibere GSN s.s. 2016/2017                      
                      
Risultati:                &nbs