Fonte Paspa Pesaro Rugby
La Paspa Pesaro lotta fino alla fine, ma la Capitolina si conferma in vetta
Prima sconfitta casalinga per la Paspa Pesaro e sogni di vetta della classifica rimandati a data da destinarsi. In vetta ci res...

Spazio Club
Spazio Club


  LA FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY ESPRIME IL PROPRIO CORDOGLIO PER LA TRAGEDIA CHE HA COLPITO I GIOVANI E LE LORO FAMIGLIE NELLA SCIAGURA DI "CORINALDO"
 


Arbitri della Federazione Marchigiana

Di seguito sono elencati gli arbitri marchigiani con la sezione di appartenenza

Cognome/Nome Residenza / Data di nascita Qualifica / tesserato da stag.
Pistolesi Domenico Ortezzano (AP) / 11-10-60 Allievo arbitro / 2007-2008
Piccolantonio Michele Porto S Elpidio (AP) / 22-10-72 Allievo arbitro / 2006-2007
Effandi Mahfoud Falerone (AP) / 28-10-73 Allievo arbitro / 2007-2008
Mencarelli Martino S.Lorenzo in Campo (PU) / 11-12-77 Allievo arbitro / 2008-2009
Campobasso Giuseppe Falconara (AN) / 28-04-74 Allievo arbitro / 2007-2008
Biocca Giuseppe Grottammare (AP) / 18-09-69 All.arbitro capo sez. / 2004-2005
Paterniani Alessandro Pesaro / 02-10-67 Allievo arbitro / 2005-2006
Manoni Marco Castelbellino (AN) / 02-06-76 Arbitro effettivo / 2004-2005



Storia

Dalla stagione 2008-2009 alle marche è stato riconosciuto il Comitato Regionale Arbitri Marchigiano, primo storico traguardo di categoria, visto che solamente 5 anni fa non esistevano arbitri nella ns regione.
Consideriamo pertanto doveroso ringraziare chi ha lavorato duramente al raggiungimento di questo risultato, da porre come punto di partenza e non certo di arrivo.
Un grazie particolare a nome di tutti gli arbitri marchigiani, ad Ermanno Palmerio (coordinatore regionale arbitri abruzzesi) che ha sempre dimostrato grosso impegno e dedizione al ruolo ricoperto, ma che si è sempre distinto per cordialità e disponibilità, piu un caloroso amico che un uomo della federazione.  
Maurizio Longhi (Presidente Comitato Regionale Marche) per il supporto tecnico e logistico, il punto di forza del rugby nella ns regione, il primo a credere e sostenere quello che a molti appariva come un ambizioso ed irraggiungibile progetto, l'uomo che ti rassicura e ti aiuta nei momenti difficili.
Giuseppe Biocca (Coordinatore Regionale Arbitri Marchigiani) una vita dedicata al rugby, il compagno ideale in ogni situazione, quello che non si tira mai indietro e che affronta i problemi a viso aperto. l'unico che si è reso disponibile a pilotare questa neonata realtà, ricca di problematiche e di ostacoli.


Programmi

Il rugby in Italia sta crescendo e le Marche non sono da meno, anzi negli ultimi 3 anni hanno subito un incremento esponenziale nel numero di società, di tesserati, e di fans.
Anche il ns movimento arbitrale è cresciuto molto,   con ottimi progressi sia quantitativi che qualitativi, ma siamo sempre contenti di presentare un volto nuovo alle ns riunioni, che verrà accolto da tutti con rispetto e stima come amico prima ed arbitro dopo.
Il Comitato Regionale Arbitri Marchigiano si riunisce alle ore 19.00 dell'ultimo venerdi di ogni mese presso il Coni provinciale di Ancona (Stadio del Conero), per qualsiasi info troverai cordialità e simpatia in Giuseppe Biocca (tel. mob. 329/3735875).


La figura dell'arbitro

Nel ns sport l'arbitro è considerato un partecipante al gioco, uno che scende in campo per divertirsi e far divertire i giocatori, e gli spettatori, che assicura l'incolumità fisica degli addetti ai lavori, e che garantisce l'equa contesa del pallone. Anche se formalemente sopra le parti, è quello che ha come tutti i partecipanti, tanta tanta passione per uno sport sano ed educativo. Prima e dopo ogni gara di qualsiasi livello ed interesse l'arbitro entra ed esce a testa alta con il sorriso in bocca, è accolto con il benvenuto prima ed invitato poi al dialogo ed al ristoro su ogni campo. Durante l'ncontro ogni sua decisione accettata dalle squadre, puo essere piu o meno condivisa, puo essere   disapprovata ma mai contestata oltre le righe. i giocatori sono coscenti che l'arbitro puo sbagliare come tutti, ma ogni suo errore è visto in buona fede, ed al termine dell'incontro scompare ogni minimo attrito, e l'arbitro partecipa al tradizionale saluto abbracciato con le 2 squadre.
Per i giocatori, tecnici l'arbitro ed i spettatori, l'incontro è vissuto come una battaglia, una lotta su tutti i fronti, senza esclusione di colpi, giocata però ad armi pari, che termina al triplice fischio finale, senza lasciare spazio a recriminazioni o polemiche.


Perchè arbitrare il rugby

Se siete appassionati di questo sport ma siete neofiti e volete approfondirlo, questo è il canale giusto che vi permette di avvicinarvi   e toccare con mano l'ambiente e l'aria che si respira, ed apprendere tutte le nozioni per capirlo ed interpretarlo al meglio.
Se siete ragazzi seri, giovani e volenterosi, ed avete voglia di mettervi in gioco, verrete valutati da personale qualificato, e se avrete le caratteristiche giuste, potrete arrivare ad alti livelli in poco tempo, con discreti guadagni.
Se conoscete già questo sport, ragazzi o adulti che siate vi invitiamo a partecipare alle ns riunioni o ai ns corsi per intraprendere un'attività gratificante e necessaria per la crescita del rugby.




Scarica moduli

NUOVO_Corso_Arbitr.pdf

NUOVO_Corso_Arbitri.pdf

Domanda_iscrizione_al_corso.pdf

preiscrizione_Corso_Regionale_Gratuito_Allievi_Arbitri.pdf

home | news | contatti&info | links